Come dipingere il metallo correttamente

Più recentemente, l’idea stessa di dipingere superfici metalliche con vernici all’acqua sembrava utopica. Il più comune dei metalli – il ferro si ossida molto rapidamente in presenza di acqua, e qui vernice a dispersione acquosa.

Naturalmente le vernici a base d’acqua convenzionali non sono adatte a questo scopo. In questo caso, sono necessari materiali speciali che formano un denso rivestimento protettivo, hanno proprietà anticorrosive e hanno una buona adesione al metallo..

Gli scienziati non sono stati in grado di risolvere immediatamente tutti questi problemi. Ora in Europa, è arrivato al punto che le vernici all’acqua sono utilizzate in aree così complesse come l’industria automobilistica e navale. Non correremo ancora così lontano, ma consideriamo la possibilità di dipingere superfici metalliche in edilizia.

Cominciamo con la parte più difficile: il tetto.

I tetti metallici possono essere divisi in tre gruppi in base al materiale utilizzato.

  • Il primo è realizzato in ferro nero.
  • Il secondo è realizzato in ferro zincato.
  • Il terzo è realizzato con metalli non ferrosi: alluminio, sue leghe, rame, ecc..
  • Il terzo gruppo è estremamente raro a causa del suo costo elevato, quindi non dovrebbe essere considerato.

    Il primo e il secondo sono molto più accessibili e diffusi, sebbene molto più costosi dell’ardesia.

    Con il ferro nero, tutto è chiaro, deve essere dipinto senza fallo. Di solito, le vernici ad olio e alchidiche vengono utilizzate per questi scopi in Russia alla vecchia maniera..

    Chi ama dipingere spesso può continuare a farlo. Per i “pigri” possiamo raccomandare smalti acrilici a dispersione acquosa con effetto anticorrosivo. Questo rivestimento ti costerà un po ‘più di olio o vernice alchidica, ma durerà molto più a lungo. Oltre al fatto che il rivestimento acrilico è più resistente in condizioni atmosferiche, ha anche una maggiore elasticità che rimane invariata dall’invecchiamento. Nel caso dei metalli, questo è molto importante perché hanno una grande espansione lineare dovuta alle fluttuazioni di temperatura.

    Le vernici ad olio e alchidiche hanno meno elasticità delle vernici acriliche e la perdono anche durante l’invecchiamento. Di conseguenza, ad un certo punto, questo tipo di vernice inizierà semplicemente a sfaldarsi dalla superficie del metallo..

    La verniciatura di un tetto zincato è un’operazione ambigua. Lo strato di zinco proteggerà bene il ferro per 10-15 anni. Dopo questo periodo, è necessario dipingere. Tuttavia, è meglio dipingere il nuovo tetto zincato. Ciò prolungherà la sua durata e gli darà un aspetto più piacevole. Il ferro zincato ha una superficie più passiva del nero. Pertanto, in questo caso, è necessario un materiale specializzato con aderenza ed elasticità ancora maggiori rispetto alla versione con ferro nero..

    Le pitture ad olio e alchidiche non sono generalmente adatte a questo compito. Su un tetto zincato, non dureranno più di una stagione e lo smalto acrilico specializzato ti delizierà per molti anni.

    Se una lamiera di ferro viene ondulata in un certo modo e quindi verniciata con smalto acrilico anticorrosivo, riceverai un analogo di una piastrella metallica, solo più volte più economica.

    Una società ha già approfittato delle nostre raccomandazioni e vende con successo lamiere grecate zincate verniciate, creando concorrenza per le controparti importate.

    A dire il vero, durante la creazione di vernici all’acqua per metalli, noi stessi non ci aspettavamo quanto ampia sarebbe stata la loro gamma di applicazioni. Ad esempio, si sono rivelati semplicemente insostituibili quando si dipingevano vari oggetti esplosivi e pericolosi. Tutte le vernici a base solvente bruciano bene e anche i loro vapori sono esplosivi. Quando un oggetto ordinario viene dipinto, non è poi così male, ma se si tratta di un deposito di petrolio o di gas, allora non c’è tempo per le battute. La minima scintilla, per non parlare del mozzicone di sigaretta, e puoi dire addio alla squadra di pittori, come, anzi, all’oggetto. I materiali dispersivi all’acqua sono assolutamente sicuri in questo senso..

    Esperienza di successo nella verniciatura di varie strutture e strutture metalliche: hangar, garage, recinzioni, cancelli, persino camion e vagoni ferroviari.

    Una piccola quantità di ruggine non è un ostacolo qui. Gli additivi anticorrosivi non solo ne passano l’ulteriore diffusione, ma trasformano anche quelli già formati.

    Se la superficie del metallo presenta un danno alla ruggine più grave, è possibile applicare un primer acrilico anticorrosione specializzato con un convertitore di ruggine, quindi dipingere. E tutto questo è veloce, inodore e con la massima praticità nel lavoro.

    Quindi, quando hai bisogno di dipingere una superficie metallica, non avere fretta di indossare una maschera antigas o una benda di garza di cotone, non ti serviranno quando lavori con materiali acrilici dispersivi d’acqua.

    Valuta questo articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Aggiungi commenti

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: