Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l’ardesia

Sezioni dell’articolo



Numerosi materiali innovativi attirano gli sviluppatori a tal punto che spesso abbandonano il tetto in ardesia collaudato. L’ardesia è davvero così male o vale la pena prestarla attenzione quando si installa il tetto, così come le caratteristiche della sua installazione, vogliamo dirti oggi.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Buona vecchia ardesia: perché è evitata

L’ardesia è considerata una soluzione di copertura tradizionale. Durante la sua esistenza, l’ardesia ha acquisito sia sostenitori che avversari del suo uso. È necessario, tuttavia, non solo “colpire ciecamente” le carenze del materiale, ma anche capire la loro causa principale, sapere come evitare le conseguenze.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

L’ardesia non è così apprezzata da molti, principalmente a causa della rapida perdita di aspetto. Nel primo quinquennio, il tetto diventa noioso, la comparsa di muschio e l’inquinamento generale è molto probabile, specialmente nelle regioni industriali, dove l’aria è piena di polvere e fuliggine.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

L’ardesia non è accettata dagli ardenti combattenti per la conservazione dell’ambiente a causa dei numerosi miti sul suo danno all’ambiente e alla salute umana in particolare. Per le persone esperte, tali “argomenti” provocano solo un sorriso condiscendente, perché la produzione di ardesia da fibre di anfibolo potenzialmente pericolose è affondata da tempo nell’oblio: sono state sostituite da fibre assolutamente neutre di origine crisotile.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

E, infine, avrebbe dovuto essere inclusa la solita logica: nell’ardesia, le fibre di amianto sono saldamente legate al cemento e l’erosione naturale di materiale di alta qualità si manifesta minimamente o per niente. Pertanto, l’unica fase in cui l’amianto può entrare nel corpo è il processo di taglio dei fogli durante l’installazione. Ma in questa ottica, per qualche motivo, non si fa menzione del danno al sistema respiratorio delle fibre di lana minerale, del cemento e della polvere di gesso, che sono presenti in grandi quantità in qualsiasi struttura in costruzione. È sufficiente prendere precauzioni.

I principali svantaggi e modi per eliminarli

Anche le affermazioni sulla fragilità dell’ardesia sono esagerate. La possibile distruzione dei fogli si verifica a seguito di una violazione della tecnica di installazione e di una preparazione impropria della sottostruttura del tetto. In generale, la durata di un tetto in ardesia ben progettato e installato correttamente va dai 30 ai 50 anni. In pratica, anche le regole più semplici per il funzionamento dell’ardesia vengono regolarmente ignorate e senza questo qualsiasi materiale sembrerà male.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Alcune correzioni devono essere apportate tenendo conto della qualità del materiale e tenendo conto della sua elaborazione aggiuntiva.

I veri svantaggi dei fogli di ardesia sono facili da elencare sulle dita di una mano:

  • elevata igroscopicità, che crea condizioni favorevoli per la diffusione del muschio;
  • scarsa facilità di installazione, poiché il materiale è piuttosto pesante e fragile, in mani inette è soggetto a danni ingenti.

È abbastanza facile affrontare il primo fatto: ci sono numerose impregnazioni e vernici per ardesia che aumentano l’idrofobicità e la durata del rivestimento e, soprattutto, rimuovono il problema di un aspetto uniforme. I produttori offrono soluzioni già pronte in cui l’umidità non ha più paura dell’ardesia dalla produzione.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Il secondo meno è più difficile da combattere. Sebbene sia del tutto possibile organizzare la corretta consegna del materiale all’oggetto, il suo sollevamento e fissaggio è abbastanza realistico, ciò impone ulteriori difficoltà nell’organizzazione del lavoro e richiede il coinvolgimento di ulteriori lavoratori. Eppure, il vantaggio economico dell’ardesia, anche in questa situazione, sarà più che tangibile..

Se ci pensate, la durata dell’ardesia coincide con la frequenza di sostituzione dell’isolante. Il formato del materiale fornisce una buona ventilazione dello spazio sottotetto con uno schema molto primitivo per realizzare una “torta per tetti”. È anche impossibile non menzionare che il rivestimento in ardesia è soggetto a riparazioni frammentarie, cosa che non si può dire di nessun altro materiale della classe “economica”..

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Tuttavia, ci sono oggetti in cui l’ardesia, con tutti gli sforzi, non può essere razionalmente applicata. Ciò include, prima di tutto, tetti di configurazioni complesse: con abbaini e pendenze molto ripide.

Caratteristiche del sistema di copertura in ardesia

Il sistema di travi per un tetto in ardesia è semplice, ma a causa del peso relativamente elevato del materiale di copertura, deve avere un’affidabilità sufficiente. Il passo della trave è determinato nell’intervallo da 120 a 200 mm, in base alla lunghezza della rampa. Le travi sono abbattute, di regola, da schede 60×150 mm, installandole sul bordo e assicurandole di fissarle con traverse.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia 1. Sistema di travi. 2. Tornitura con barra 60×60 mm con passo di 750 mm. 3. Skate board di supporto. 4. Scheda frontale. 5. Scheda ferma per la posa della prima fila di ardesia, dopo aver posato la lavagna viene smontata

L’ardesia non accetta movimenti nella sottostruttura, pertanto, tutte le capriate sono rinforzate con una trave comune sotto la cresta, sotto la quale i supporti sono montati con una lunghezza della pendenza superiore a 10-12 m.

Tutto il legno utilizzato nel sistema di copertura deve subire un’essiccazione naturale entro sei mesi, essendo in una pila correttamente piegata. Fori minori che appaiono come risultato di una deformazione sono diretti nella soffitta. È inoltre necessario un attento abbattimento: il legname con difetti viene messo da parte e successivamente sciolto per la costruzione della guaina.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Il tornio viene eseguito con una tavola non tagliata con uno spazio di 10-15 cm, se si prevede di coprirla con un’ardesia piatta. Per il formato delle onde, è più adatto un raro tornio in legno 60×60 mm, imbottito con un passo da 45 a 60 cm, a seconda del numero di onde e, di conseguenza, della dimensione del foglio. Dopo aver installato la cassa, si consiglia di inchiodare immediatamente i pannelli frontale e del vento, lungo il bordo del quale viene impostata la direzione dell’onda.

La battuta incrociata è molto importante per i grandi pendii dove è necessario compensare il restringimento e l’espansione termica, evitando sovratensioni nell’ardesia. In generale, la distruzione del rivestimento si verifica più spesso a causa dell’uso di foreste di bassa qualità o scarsamente essiccate..

Isolamento e protezione del tetto

È ottimale per coprire soffitte fredde con ardesia. In questo caso, solo l’impermeabilizzazione generale con feltro per coperture è disposta dagli strati protettivi, che è riempito con staffe sopra la cassa. Se viene fornito un isolamento per il tetto, la cassa viene costruita con un contro reticolo al valore desiderato, ma prima di ciò, una membrana antivento viene tirata lungo le travi.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia1. Ardesia. 2. Impermeabilizzazione. 3. Isolamento. 4. Contrappeso. 5. Sistema di travi. 6. Tornitura con legname 60×60 mm. 7. Pattino

Un ulteriore sistema singolo o incrociato di doghe contro-reticolo è progettato per distanziare il rivestimento per formare una fessura di ventilazione. Una barriera idrofobica è montata sulla parte superiore delle barre distanziali. Se il sistema di contro-reticolo esterno viene attraversato, è consentito disporre l’isolamento del sottotetto della lastra nello strato superiore, se richiesto dal calcolo dell’ingegneria termica.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Il volume principale di isolamento è posato tra le travi e rivestito con doghe, lungo le quali è possibile in futuro la decorazione interna. Per quanto riguarda la barriera al vapore: a seconda del regime di temperatura in soffitta, l’isolamento in funzione può entrare in contatto con l’aria interna ed esterna. La soffiatura a freddo dell’isolamento è molto più comune e per un tetto senza soffitta è diventato un classico immutabile.

Procedura di pavimentazione in ardesia

L’ardesia può essere posata in due modi. Nel primo, il tetto è coperto con fogli di dimensioni standard. Di solito sono preparati a terra: il bordo viene tagliato per compensare la deviazione verticale, se necessario, quindi diverse file di fori vengono preforate nel “pettine” in base al passo del fascio di guaina. Si noti che se è presente un reticolo esterno remoto, non è consigliabile fissare i fogli all’incrocio. Per determinare la posizione della barra di supporto, l’allacciatura viene tirata lungo il pendio.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia

Il foglio viene alimentato al tetto tramite due tubi guida. Due operai sul tetto tirano il foglio con corde e ganci, uno o due aiutanti da sotto agganciano il foglio e sostengono le guide. Dopo aver alimentato il foglio, le corde vengono gettate sopra la cresta e il gruppo inferiore passa dall’altro lato per sostenere l’ardesia in posizione sospesa fino a quando i tetti non lo riparano.

Si consiglia di fissare fogli di dimensioni standard con viti autofilettanti con una rondella di tenuta, almeno due file di quattro punti di fissaggio. Il rifiuto dei chiodi aumenterà leggermente il costo del tetto, ma darà fiducia nell’affidabilità e nella capacità di compensazione degli elementi di fissaggio. Conducono la toppa di ardesia, come previsto, dal basso verso l’alto e rigorosamente lungo le file con una sovrapposizione di 15-30 cm.

Tetto di ardesia: come coprire il tetto con l'ardesia Le viti autofilettanti con una rondella di smorzamento in gomma o i classici chiodi in ardesia con una testa larga sono adatti per il fissaggio dell’ardesia.

Un altro metodo di posa dell’ardesia prevede il taglio trasversale dei fogli in 3 o 4 strisce. Il vantaggio di questo metodo è il semplice processo di installazione, in cui è possibile cavarsela coinvolgendo solo due tetti e rifiutare la squadra inferiore di lavoratori..

In questo caso, la sovrapposizione tra i fogli è inferiore, l’ardesia a 8 onde viene scelta come la più spessa e ogni elemento ha solo una fila di fissaggio. La copertura con questa tecnologia è più facile da riparare, meno suscettibile alla distruzione e in apparenza è più vicina alle piastrelle..

Il video presentato mostra chiaramente il processo di installazione dell’ardesia con molti consigli utili:

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy