Sistema di travi del tetto a due falde

Sezioni dell’articolo



In questo articolo ti diremo cos’è un sistema di travi del tetto a due falde. Considereremo gli elementi principali di cui è composta, nonché la loro posizione nella struttura della trave, come installare correttamente le travi di legno e come vengono chiamati gli elementi principali del sistema di travi.

Sistema di travi del tetto a due falde

Nel precedente articolo, abbiamo parlato dei vantaggi e degli svantaggi dei vari tipi di tetti. Un tetto a due falde è la costruzione più semplice e affidabile per un edificio residenziale. Inoltre, implica la presenza di una soffitta, che è così utile in un’economia suburbana..

Il sistema di travi a timpano ha diverse varietà di base, sulla base delle quali gli artigiani creano disegni individuali. Li vedremo in ordine di complessità..

Per campate tra pareti portanti fino a 6 metri

Questa opzione è la più semplice, mentre trasporta il carico più piccolo. Usa travi pendenti con un serraggio principale o trave. Con questo design, il sistema di travi è solo travi collegate all’intersezione nella cresta.

Trave o serraggio– un elemento del sistema di travi che collega le gambe delle travi di pendenze opposte con una trazione orizzontale.

Sistema di travi del tetto a due falde

Trave o trave– l’elemento portante principale della struttura portante del tetto. Una pendenza del tetto è formata da una fila di travi.

Sistema di travi del tetto a due falde

Travi sospese– un metodo per installare travi in ​​cui non ci sono elementi di fissaggio orizzontali aggiuntivi (aste).

Mauerlat(rivestimento in legno per la parte superiore delle pareti) è la base del sistema di travi. Deve essere installato su muri di pietra.

Sistema di travi del tetto a due falde

Per la posizione dei soffi, un tale tetto è di due tipi.

Con soffio principale

Il serraggio corre lungo le cime delle pareti e poggia su di esse. È in questo caso che la trave del soffitto svolge spesso il ruolo di serraggio. L’altezza dal soffitto alla cresta va da 1,4 a 2,5 m. Questa opzione è ottimale se si prevede di utilizzare lo spazio sottotetto per lo stoccaggio temporaneo o l’asciugatura di qualcosa.

Sistema di travi del tetto a due falde

Benefici:

  1. Ripostiglio aggiuntivo in soffitta.
  2. Lo spazio della soffitta è completamente utilizzato.
  3. Significativa fornitura d’aria – meno dispersione di calore attraverso il tetto.

Svantaggio: volume della stanza relativamente piccolo.

Con serraggio a trave

Il serraggio è a livello? altezza dal supporto delle travi alla cresta. In questo caso, non vi è alcun collegamento con il pavimento e le pareti portanti delle travi possono essere sollevate all’altezza richiesta. Ti consente di creare stanze complete con altezze delle pareti? piani.

Sistema di travi del tetto a due falde

Benefici:

  1. Risparmio sul materiale delle pareti del secondo piano.
  2. L’uso più efficiente dello spazio trave.
  3. Possibilità di un sottotetto residenziale.

svantaggi:

  1. È richiesto un isolamento del tetto di alta qualità.
  2. È richiesto l’inserimento di finestre da tetto.

Per campate tra pareti portanti da 6 a 9 metri

Serraggio combinato

Con un aumento della campata, aumenta il numero di elementi di supporto e serraggio. Ciò è necessario per distribuire efficacemente il carico e trasferirlo alle pareti. Le travi sospese su una campata di oltre 4 metri * possono essere disposte in un solo modo: doppio serraggio (combinato). In questo caso, la lunghezza della campata * non deve superare i 4,5 m.

* – in questo caso, la campata indica la lunghezza della proiezione (ombra) di una gamba della trave nella posizione di progetto.

Quando viene installato un doppio soffio, la trave viene chiamata barra trasversale.

Sistema di travi del tetto a due falde 1 – serraggio; 2 – traversa; 3 – gamba trave; 4 – mauerlat

Supporti verticali

Spesso è necessario giuntare le travi in ​​lunghezza, poiché 6 metri non sono sufficienti. In questo caso, sono disposti supporti intermedi aggiuntivi. Possono essere posizionati in diverse aree rispetto alla gamba della trave. In questo caso, le travi non sono più chiamate impiccagione, ma a strati.

Rafters– gambe della trave con uno o più supporti. Un’eccezione è il sistema di travi a timpano con due file di supporti, posizionato fuori centro.

Paletta o supporto centrale– un palo verticale situato all’intersezione delle travi.

Correre– una solida tavola o barra che collega una fila di travi o travi.

Corsa in cresta– collega la parte superiore dei montanti centrali (paletta).

Sistema di travi del tetto a due falde 1 – serraggio; 2 – nonna; 3 – corsa; 4 – corsa a cresta

Oltre alla fila centrale di rack, la struttura del sistema di travi può fornire ulteriori supporti verticali – nel mezzo della campata di una gamba di trave. Rispetto ai metodi di rinforzo con rinforzo, questo metodo è conveniente in quanto non blocca i passaggi. Se l’attico è abbastanza alto, puoi usarlo come ripostiglio.

Sistema di travi mansardate– un caso speciale di tetto a due falde con supporti verticali. Non ha una fila centrale di rack, solo rack? proiezione della gamba della trave. Ha sempre una traversa (serraggio della trave). Una fila di traverse forma il soffitto del piano attico.

Per campate tra pareti portanti da 9 a 14 metri

Con campate così grandi, la lunghezza della sporgenza delle travi sarà compresa tra 4,5 e 7 metri, e nella maggior parte dei casi la giunzione delle travi lungo la lunghezza non può essere evitata. Questo, a sua volta, richiederà un rinforzo alla giunzione delle travi e l’uso di montanti.

Bretelle– un’enfasi situata nella posizione di progettazione ad angolo.

Le parentesi graffe possono essere installate in diversi punti delle travi, ma non più vicine? la loro lunghezza verso la fine. Esistono molte opzioni per installarle. Il modo più semplice è installare su un letto..

Davanzale– una tavola solida o legno installato sulle travi portanti perpendicolari ad esse. Serve per distribuire il carico dai montanti e montanti sulle travi.

Sistema di travi del tetto a due falde 1 – raggio; 2 – parentesi graffa; 3 – letto; 4 – nonna

Fondamentalmente, il supporto del puntone si trova al posto del supporto della paletta, specialmente se si trova su una parete portante intermedia. Altrimenti, potrebbe non esserci alcun supporto centrale – solo puntoni, ma devono essere fissati alla gamba della trave più vicino al centro della campata.

Un caso speciale di un sistema di travi a timpano combinato è un piano attico con una luce di oltre 4,5 metri. In questo caso, è disposta una cornice a forma di U: travi da una barra 100×100, una fila di cremagliere verticali lungo i letti? o ? lunghezza di proiezione della trave e serraggio orizzontale (traversa). Lo spazio rimanente viene riempito (non fissato) con puntoni. Questo tipo di sistema di travi viene utilizzato su edifici di una vasta area..

Sistema di travi del tetto a due falde

Le capriate a timpano con puntoni presentano due vantaggi significativi:

  • elevata capacità portante e rigidità spaziale;
  • la capacità di creare pendenze forti e dolci di grande lunghezza.

Allo stesso tempo, la pendenza delle pendenze è dovuta alla bassa altezza della cresta sopra il pavimento, cioè l’attico non viene utilizzato nella maggior parte dei casi.

Quando si sceglie un tetto a due falde, ricordare che oltre alla relativa semplicità del dispositivo e dell’installazione, è necessario organizzare correttamente la distribuzione del carico. Ciò è particolarmente importante nelle aree con carichi significativi di neve e vento. La neve primaverile è 2,5-3 volte più pesante della neve invernale, quindi supporti e puntoni aggiuntivi nel sistema di travi non saranno superflui.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Sistema di travi del tetto a due falde
Regole per la collocazione di edifici e strutture sul sito