Protezione del legno: come conservare il legname

Sezioni dell’articolo



In questo articolo imparerai quale diventa la principale causa di muffe e danni agli insetti del legno. Ti diremo su come conservare e proteggere correttamente il legname, quali sono i metodi di trattamento antisettico, protezione dalle infezioni e quanto costano gli stessi antisettici.

Protezione del legno. Come conservare il legname

Parassiti degli alberi

La questione del mantenimento della qualità del legname durante lo stoccaggio è estremamente importante quando si tratta di grandi scorte di proprietà privata. Le grandi imprese possono permettersi un rifiuto totale fino al 30-40% del materiale, ma questo va oltre i mezzi di un proprietario privato. È molto più economico adottare misure preventive (preventive) per preservare la qualità della foresta.

Durante lo stoccaggio, l’albero è esposto ai seguenti effetti dannosi:

  • putrefazione;
  • danno dell’insetto;
  • orditura.

Quest’ultimo processo è tipico per il legno massiccio (cartone, legno) lungo più di 2 metri. Un ulteriore fattore di rischio per il legno è lo stoccaggio in un luogo a rischio di incendio, ma in questo caso la qualità e le condizioni del materiale non sono importanti..

La causa naturale di tutti i problemi del legno

Non è senza ragione che insetti e funghi (muffe) colpiscono il legno in luoghi umidi e caldi. È l’acqua contenuta nelle fibre o sulla superficie dell’albero che costituisce l’ambiente favorevole in cui si dissolvono importanti nutrienti. Problemi di legno legati all’umidità:

  • terreno fertile per insetti e funghi;
  • ossidazione naturale della materia – la causa della comparsa di “blu”;
  • rischio di crepe da gelo.

Queste tre ragioni servono come ragione sufficiente per dire che è l’umidità in tutte le sue manifestazioni che è il problema principale del legname. Garantendo la conservazione a secco, si evita la causa principale di molti altri problemi..

Metodi di stoccaggio del legno

Considera le tecniche popolari a cui gli artigiani ricorrono quando raccolgono e preservano il legno per prevenire questi problemi.

Tecnica 1. Accurata selezione e rifiuto del materiale in fase di acquisizione o prima della conservazione

Al momento della selezione, quando si acquistano o si trasferiscono scorte esistenti, ogni scheda deve essere attentamente ispezionata. Questa attività che richiede tempo richiederà tempo, ma ti salverà da perdite future. Un’infezione tempestiva rilevata con uno scarabeo proteggerà dalla diffusione del parassita. È indispensabile spostare il brodo, che viene conservato per lungo tempo – potrebbero esserci danni da parte del fungo, che si diffonde (tuttavia, piuttosto lentamente).

Protezione del legno. Come conservare il legname

Tecnica 2. Più in alto la pila da terra

Maggiore è il materiale dalla superficie del terreno, migliore è per il proprietario. Esistono tre motivi per sollevare una pila:

  • l’accesso è difficile per gli insetti, in particolare le termiti, che non possono spostarsi all’aperto per lungo tempo;
  • in primavera e autunno, quando il terreno è inumidito dalle piogge, una zona di elevata umidità si forma vicino alla sua superficie;
  • anche a una bassa altezza di 30-40 cm, la circolazione dell’aria è più intensa.

Protezione del legno. Come conservare il legname

Naturalmente, ci deve essere un flusso d’aria significativo tra la fila inferiore e la base..

Tecnica 3. Un ostacolo troppo duro

Nelle aree in cui esiste il pericolo di essere colpiti da lastre di roccia o termiti (ovvero, in tutti i punti della zona centrale e a sud), il materiale lapideo o metallico (tubo, mattone, blocco di cemento) viene posizionato sotto il rivestimento inferiore della pila. A tal fine, le imprese che immagazzinano o utilizzano aree separate in calcestruzzo di legno segato. Questo per garantire che le larve e le termiti che creano passaggi nascosti nel terreno non possano raggiungere il materiale..

Tecnica 4. Pastiglie o “pastiglie”

Gli elementi longitudinali devono essere spostati con doghe o barre trasversali. Per materiale con uno spessore di almeno 25 mm – dopo 2 file, più di 25 mm – ogni riga. Lo spessore delle imbracature è di almeno 15 mm, il passo è di 500–700 mm. Questa tecnica è di base e molto efficace, poiché ha funzioni combinate: impedisce la diffusione diretta del fungo e fornisce la ventilazione delle file.

Protezione del legno. Come conservare il legname

Questo metodo di conservazione riduce al minimo la deformazione di oggetti lunghi, che si verifica a causa di cambiamenti di temperatura e umidità. L’umidità irregolare o l’intensità dell’asciugatura portano alla deformazione di pannelli e travi di lunghezza superiore a 2 metri. Può essere una flessione longitudinale o trasversale, una deformazione elicoidale o ondulata. Qualsiasi tipo di deformazione comporta una parziale perdita di proprietà e complica l’ulteriore elaborazione.

Quando si usano barre di rinforzo, il legno riceve una percentuale naturale di umidità e temperatura per tutta la sua lunghezza contemporaneamente, cambiando uniformemente le proprietà.

Ricezione 5. Pre-elaborazione

Gli artigiani esperti sanno che non c’è mai troppo antisettico. È impossibile “re-antisettare” un albero, ma più spesso e più spesso viene trattato con composti speciali, maggiori sono le possibilità di salvare il materiale. La prima lavorazione di una struttura in legno dopo l’installazione è indice di un atteggiamento poco coscienzioso nei confronti del lavoro.

Protezione del legno. Come conservare il legname

I costi di un moderno antisettico sono incomparabili con le perdite dovute a danni al materiale. Composizioni come “Antisettico”, “Antipirano”, “Antizhuk” sono oggi più che disponibili. A causa della presenza di resine nelle fibre, l’albero accetta volentieri impregnazioni a base di prodotti petroliferi – cherosene, gasolio, petrolio (miniere), primer, olio essiccante. Il loro odore specifico e la tossicità spaventano i parassiti, ma nel tempo l’odore scompare e gli insetti ritornano.

Protezione del legno. Come conservare il legname

Prezzi antisettici dei produttori nazionali

NomefabbricanteConfezionePrezzo, rub.
“KREPS PRIME-ANTISETTICO” (concentrato 1: 4)San Pietroburgo10 l1350
Good Master Antisettico per condizioni graviChelyabinsk5 Kg335
Antisettico “ZOTEX Silva”Novosibirsk10 Kg520
“SENEZH” Antisettico difficileBalashikha10 Kg750
“DREVOTEKS” Impregnazione antisettica per legnoEkaterinburg3 Kg1000
PROSEPT EXTERIOR Antisettico per uso esternoEkaterinburg1 l / 5 l360/1300
“Nortex-Doctor” AntisetticoKhabarovsk43 l5600
NEOMID 440 ECO Antisettico per uso esternoKrasnoyarsk5 l1400

Eccezioni possono essere fatte solo da materiali antisettici con il metodo dell’autoclave..

Tecnica 5. Disposizione orizzontale

Questa forma di stoccaggio è stata scelta non solo per comodità di trasporto. L’albero rimane vivo fino alla completa decomposizione – i processi stabiliti dalla natura continuano ad andare avanti nel suo massiccio. Uno di questi processi è il movimento dell’acqua dalla radice lungo il tronco fino alla cima dell’albero. Questa proprietà del legno è chiamata igroscopicità. Una tavola o legname immagazzinato in posizione verticale (testa in giù) “tirerà” l’umidità verso l’alto sulle fibre e il prodotto sarà eventualmente influenzato dalla muffa.

La posa orizzontale evita l’effetto igroscopico che i nostri antenati conoscevano. Per lo stesso motivo, le pile di legno per la conservazione della legna da ardere vengono piegate orizzontalmente..

Tecnica 6. Protezione dalle acque atmosferiche

L’errore più comune è tenere il materiale all’aperto per tutto l’autunno e avvolgerlo con polietilene da tutti i lati prima del congelamento. Questa procedura, invece di essere vantaggiosa, porterà a una perdita delle proprietà del legno fino al 25%. I maestri chiamano questo errore: “vapore l’albero”.

Protezione del legno. Come conservare il legname

Infatti, il materiale che ha raccolto l’eccesso di umidità in autunno, sigillato ermeticamente, lo manterrà all’interno della “serra”. Se il legno è pulito, molto probabilmente non si formerà la muffa. Ma il tempo cambierà ripetutamente, anche verso il riscaldamento, che porterà a un indebolimento della struttura della fibra, come una scopa al vapore. Allo stesso tempo, l’aspetto delle crepe antigelo è garantito.

Il materiale coperto deve avere una fornitura costante di aria per la ventilazione e l’equalizzazione dell’umidità. L’opzione ideale è una tettoia con un tetto duro, ma questo “lusso” non è sempre possibile. Quando organizzi una protezione in polietilene, ricorda l’aria, che è meglio lasciare alle estremità della pila..

Tutti i suddetti metodi si applicano a qualsiasi specie di legno, compresi quelli preziosi. Esistono diverse razze che non hanno paura degli insetti e dei cambiamenti di umidità, ma il loro costo è così elevato che è improbabile che qualcuno dovrà impilarli all’aperto. Parlerà dei parassiti degli insetti dell’albero e di come affrontarli nel prossimo articolo..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: