Pagare in un modo nuovo o ciò che i russi devono sapere sulla nuova tassa sulla proprietà

Sezioni dell’articolo



Disposizioni di base della legislazione

La principale innovazione della nuova legge è che l’imposta sarà calcolata in base al valore catastale degli immobili. L’aliquota standard è dello 0,1%, ma può essere aumentata dai comuni allo 0,3% o ridotta a 0.

I russi pagheranno le tasse non dall’intera area del settore immobiliare, ma solo dalla sua parte. Per gli appartamenti l’area esente da imposte è di 20 metri, per le case – 50 metri, per le camere – 10 metri.

Le innovazioni entreranno in vigore da gennaio 2015. Ma al fine di ridurre il carico fiscale sulla popolazione, è stato deciso che l’intero importo dell’imposta sarebbe stato pagato dai russi solo dal 2020..

Il diritto di non pagare

Non tutti i cittadini dovranno pagare le tasse. L’elenco delle categorie preferenziali è molto ampio:

  • persone disabili;
  • pensionati;
  • militare;
  • Vittime di Chernobyl;
  • proprietari di case destinate a giardinaggio, orticoltura, agricoltura sussidiaria e costruzione individuale, la cui superficie non supera i 50 metri;
  • persone creative che usano la loro proprietà come officine, atelier, studi, gallerie e locali simili.

Tuttavia, i vantaggi sono solo per una proprietà. Ad esempio, i proprietari di tre appartamenti pagheranno le tasse solo su due di essi. Inoltre, i locali esenti da imposte possono essere scelti indipendentemente dal proprietario..

Come scoprire l’importo dell’imposta

L’opzione più semplice è accedere al sito Web di Rosreestr e inserire l’indirizzo del proprio immobile, il numero catastale e altri dati, dopodiché il sistema dovrebbe fornire il valore catastale degli alloggi. Inoltre, l’importo dell’imposta è calcolato semplicemente in modo elementare.

Esempio: il valore catastale di un appartamento di 60 metri è di 1 milione e 200 mila rubli. Un terzo della sua area – 20 metri, non è soggetto a tassazione. Si scopre che l’imposta deve essere calcolata dall’importo di 800 mila rubli. Il tasso massimo possibile è dello 0,3%, cioè, nel peggiore dei casi, il proprietario dell’immobile pagherà allo stato 2.400 rubli all’anno per esso.

Inoltre, i residenti in Russia possono contattare il Servizio federale per catasto e cartografia. Per fare ciò, è necessario scrivere una dichiarazione del modulo stabilito e presentarlo ai dipendenti dell’istituzione, nonché fornire loro i documenti di titolo di un appartamento o una casa, un passaporto, una planimetria di alloggi e la sua spiegazione.

Un altro modo per scoprire il valore catastale dei locali è quello di esaminarlo nel passaporto catastale.

Cifre specifiche

Le innovazioni nel calcolo dell’imposta sulla proprietà colpiranno soprattutto i proprietari di appartamenti situati in aree metropolitane, in particolare in aree prestigiose. Secondo gli esperti, in media, i proprietari di appartamenti con due camere a Mosca pagheranno annualmente al bilancio da 4.883 a 9.450 rubli. E la tassa su un appartamento di tre stanze situato nel distretto amministrativo centrale della capitale può superare i 24 mila rubli.

Pagare in un modo nuovo o ciò che i russi devono sapere sulla nuova tassa sulla proprietà

Tali statistiche tristi hanno permesso ad alcuni analisti di concludere che il 15% degli appartamenti situati nei distretti d’élite di Mosca saranno messi in vendita nel prossimo futuro, dal momento che i loro proprietari non saranno semplicemente in grado di permettersi di pagare l’imposta sulla proprietà.

Allo stesso tempo, a San Pietroburgo, le autorità municipali hanno deciso che nel 2015 l’imposta sulla proprietà sarà ancora riscossa secondo le vecchie regole. E la decisione su quanto i residenti della città pagheranno per il loro immobile sarà presa solo dopo che le autorità della capitale del Nord avranno preso in considerazione e analizzato l’esperienza di altri soggetti della Federazione Russa nell’impostare le tariffe e riscuotere questa imposta.

Paghiamo il minimo

La valutazione catastale degli alloggi non viene sempre effettuata in modo obiettivo. Secondo gli esperti, in alcuni casi potrebbe essere del 20-30% superiore al valore di mercato. I proprietari di abitazione hanno il diritto di contestarlo, riducendo così l’importo dell’imposta che verrà pagata sulla proprietà.

La legislazione russa prevede 2 motivi per rivedere la valutazione:

  • nella valutazione catastale di un appartamento o di una casa sono state utilizzate informazioni imprecise su questi oggetti;
  • il valore di mercato degli immobili è determinato prima del suo valore catastale.

Esistono due organi ai quali è possibile presentare ricorso per la valutazione:

  1. Commissione che si occupa delle controversie sul valore catastale degli immobili.
  2. Corte Arbitrale.

Questo può essere fatto entro 5 anni dalla data della valutazione catastale.

Qualunque sia il metodo di ricorso scelto dal proprietario, per prima cosa deve condurre una valutazione indipendente della sua casa. Un tale servizio costerà molto – da 4 a 20 mila rubli. Un importo considerevole dovrà essere pagato per i servizi di un avvocato che raccoglierà i documenti necessari per il ricorso e rappresenterà gli interessi del proprietario della casa in tribunale e di altre istituzioni statali.

Pertanto, è consigliabile appellarsi alla valutazione catastale solo per i russi che possiedono costosi appartamenti e case, la cui tassa immobiliare è calcolata in migliaia di rubli all’anno..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: