Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

Abbiamo già scritto in dettaglio come organizzare l’irrigazione a goccia in una serra, creare un sistema di irrigazione fai-da-te sul sito da un tubo, adattatori e distributori. Ma cosa succede se non si desidera spendere soldi per nastri, tubi e altri dettagli? Vuoi “economico e allegro”? Quindi è possibile utilizzare per l’irrigazione a goccia ciò che è esattamente in ogni casa – normali bottiglie di plastica.

Quello di cui hai bisogno:

  1. Le stesse bottiglie di plastica. Non è pratico prenderne di piccoli, è meglio da 1,5 a 5 litri di volume.
  2. Un garofano, un ago spesso, un punteruolo – qualsiasi strumento in grado di praticare fori sul fondo o sul tappo di una bottiglia.
  3. Pezzi di tessuto, i migliori di vecchi collant in nylon. Saranno richiesti per proteggere i fori dall’ingresso di terra..
  4. Coltello o forbici per tagliare la bottiglia.

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

Esistono tre opzioni per l’irrigazione a goccia da bottiglie di plastica:

1. Seppellire la bottiglia sottosopra. In questo caso, il fondo dovrà essere tagliato, ma non completamente, in modo da poter aggiungere acqua, ma il contenitore è stato coperto. Altrimenti, l’acqua evapora troppo rapidamente e i detriti potrebbero cadere nella bottiglia. I fori sono praticati nel coperchio del contenitore. Le loro dimensioni dipendono dal tipo di terreno. Per terreni sciolti, sabbiosi e fertili, puoi praticare fori più piccoli con un ago sottile. Se il terreno è denso, argilloso – un po ‘di più, con un garofano o un punteruolo. Il numero di fori – da 3 a 5. È necessario seppellire la bottiglia con il collo verso il basso in modo da non danneggiare l’apparato radicale, ad esempio una piantina di pomodoro, poco profonda.

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

2. Seppellire la bottiglia capovolta. In questo caso, dovrai seppellire un po ‘più a fondo, avrai bisogno di una pala. I fori sono fatti con lo stesso punteruolo o chiodo, ma sul fondo della bottiglia, fino alla profondità di instillazione, dovrebbero essercene almeno 10 su tutta la superficie, in modo uniforme. Il tappo sul flacone rimane per gli stessi motivi: per proteggere il contenitore da detriti e rapida evaporazione dell’acqua.

Importante! Quando si seppellisce la bottiglia sottosopra o con il collo verso il basso, in ogni caso, non dimenticare di coprire i fori fatti con un panno in modo che non si ostruiscano con la terra e l’acqua scorre liberamente verso le radici delle piante.

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

3. Appendere la bottiglia. Questo è un po ‘più difficile, perché hai bisogno di supporto e elementi di fissaggio, corde, filo. Ma poi i fori sul fondo o sul tappo della bottiglia non saranno sicuramente ostruiti dalla terra. In caso di sospensione, puoi allungare i tubi dalla bottiglia direttamente alla piantina per garantire un flusso d’acqua accurato alle radici.

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

Irrigazione a goccia con bottiglie di plastica

I vantaggi anche di un’irrigazione a goccia così semplice da bottiglie di plastica sono evidenti: il tempo e lo sforzo dei proprietari del giardino vengono risparmiati. Una bottiglia da due litri fornisce l’irrigazione della piantina per circa una settimana. Cioè, puoi anche andare a riposare, preoccupandoti in anticipo dell’irrigazione dei letti..

Tuttavia, ci sono anche aspetti negativi. Ogni pianta ha bisogno della propria bottiglia di plastica come fonte di umidità. Di conseguenza, il giardino è letteralmente pieno di contenitori, che sembra antiestetico. Allo stesso tempo, se l’estate è secca, di tanto in tanto devi ancora riempire i letti abbondantemente, perché le gocce dalle bottiglie mantengono semplicemente l’umidità, ma non possono sostituire un vero acquazzone. Inoltre, nel caso di contenitori interrati, nonostante la presenza di tessuto, i fori potrebbero intasarsi con la terra e dovranno essere periodicamente puliti..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy