Se c’è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

I bambini sono felicità. Tuttavia, la presenza di un bambino piccolo in casa richiede che i genitori adottino un approccio speciale nell’arredamento degli interni. Inoltre, voglio farlo in modo da non rovinare l’impressione generale del design. Il nostro sito di suggerimenti ti mostrerà come creare uno spazio sicuro per il tuo bambino..

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Abbiamo già pubblicato una serie di articoli relativi alla sicurezza dei bambini a casa e sul sito. Il portale ha dedicato un articolo dettagliato a serrature e sistemi di ritenuta delle finestre, un altro per proteggere la piscina, e separatamente abbiamo parlato di recinzioni sulle scale della casa.

È chiaro che finestre, scale e piscina sono alcuni dei luoghi più pericolosi. Ma spesso ti chiedi solo dove il bambino può essere in pericolo! Ad esempio, un tavolino da caffè. Articolo apparentemente sicuro. Tuttavia, è proprio al livello di un bambino di un anno che ha appena iniziato a camminare, ha angoli acuti. Ti consigliamo di sostituire il caffè o il tavolino con un morbido pouf ottomano, in questo caso eviterai sicuramente urti e lividi..

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Il secondo momento pericoloso: comò, armadi, comodini. Ti consigliamo di attaccarli al muro in modo che il bambino non capovolga un mobile piuttosto pesante su se stesso quando cerca di aprire un cassetto o una porta dell’armadio. Gli elementi di fissaggio non saranno visibili e il pericolo di caduta dei mobili sul bambino diminuirà drasticamente.

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Il nostro terzo suggerimento è installare persiane e tapparelle senza cavi! O semplicemente acquista uno speciale supporto per cavo per tenerlo fuori dalla portata e dalla vista di tuo figlio..

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Il quarto consiglio è di acquistare una speciale protezione in silicone per tutti i mobili con spigoli vivi. È trasparente, non troppo evidente, mentre aiuta a proteggere il bambino dalle lesioni mentre corre nella stanza e movimenti imbarazzanti.

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Le stesse prese in silicone quasi trasparenti e quasi invisibili possono essere scelte per le prese. Sì, ora ci sono prese che sono inizialmente protette dai bambini, ma se ne hai di ordinarie o hai appena deciso di risparmiare, le spine che non costano più di 100 rubli per pezzo ti aiuteranno.

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

La sesta punta riguarda i cassetti e gli armadi che sono alla portata del bambino. Chiudere a chiave! È buono se ci sono già serrature da infilare, come nei vecchi mobili. Quindi è sufficiente non dimenticare di bloccare e nascondere la chiave. E in caso contrario, puoi usare mezzi improvvisati, come nastro adesivo, elastici per maniglie, corde. Ma questo non è molto affidabile. È meglio acquistare restrizioni speciali, che, come puoi vedere nella foto, sicuramente non consentiranno al bambino di aprire il cassetto, ma per gli adulti non rappresentano ostacoli. Ci sono così tanti tipi di tale protezione oggi che l’argomento merita un articolo separato..

Importante! Le chiusure in velcro, che sono fissate al lato dei mobili e del cassetto, possono anche essere utilizzate per proteggere il bambino su elettrodomestici come porte del forno, porte del frigorifero o forni a microonde.

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Non dimenticare i tappi per le porte interne. Sono molto semplici, economici, ma allo stesso tempo aiutano efficacemente a prevenire il pizzicamento doloroso e dannoso delle dita..

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Se c'è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni

Infine, su tali elettrodomestici pericolosi per i bambini come un piano cottura e un forno. Si consiglia vivamente a quest’ultimo di scegliere con vetri a quattro strati, che non consentiranno alla superficie esterna di riscaldarsi oltre i 30 gradi, anche se tutto all’interno è pieno di calore. Si consiglia di acquistare speciali tappi in silicone sulle maniglie del piano cottura a gas che non consentono al bambino di aprire o chiudere l’alimentazione del gas.

Inoltre, oggi, i moderni piani cottura, come le lavatrici, hanno una funzione di blocco bambini. Devi solo premere la combinazione di tasti e tenerlo premuto per 3-5 secondi per bloccare la possibilità di cambiare qualcosa. Ci sono anche paraurti speciali su stufe e piani cottura, che impediscono al bambino di toccare una padella bollente o di ribaltare una padella..

Sì, consigliamo di acquistare frigoriferi con una funzione di allarme se la porta è aperta per troppo tempo.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Se c’è un bambino in casa: prendiamo misure di protezione non a scapito degli interni
Drenaggio fai-da-te del sito