Come acquistare un vibropress: prendiamo in considerazione le caratteristiche, calcoliamo il rimborso

Sezioni dell’articolo



In questo articolo, esamineremo più da vicino le caratteristiche tecniche delle presse vibranti, alle quali dovresti prestare attenzione quando le scegli. Ti parleremo anche dei prezzi di questi dispositivi e da cosa dipendono..

Caratteristiche principali

Prestazione

Questo parametro mostra quante unità di prodotti la macchina può produrre durante un turno di un’ora o di otto ore, il che è molto importante per il calcolo dell’autosufficienza dell’attrezzatura. Per i prodotti piatti, il livello di prestazione può essere indicato in metri quadrati. Innanzitutto, la produttività dipende dal grado di automazione, che influenza la velocità di cambio pallet e rimozione delle pietre finite dall’area di lavoro, dalla fornitura tempestiva della miscela di calcestruzzo alla matrice. I migliori indicatori per le linee, che includono vari meccanismi ausiliari, sono il minimo di tutti i prodotti ottenuti su installazioni manuali. È importante capire che le prestazioni dell’apparecchiatura cambiano drasticamente a seconda delle dimensioni e del volume dei prodotti, ad esempio, le attrezzature per le lastre di pavimentazione possono includere dozzine di celle e solo pochi blocchi di parete possono essere realizzati in un ciclo sulla stessa apparecchiatura. Pertanto, a volte si suggerisce di confrontare le prestazioni con il numero di pallet riempiti in un determinato periodo di tempo. Quindi l’installazione Rifey-Polyus può produrre 450 blocchi da parete, 50 m2 lastre per pavimentazione e fino a 50 cordoli. Per fare un confronto: Ufa VPRS 2 non fa più di 1000 blocchi in 8 ore, ma questo è teoricamente, la macchina deve ancora essere dotata di una miscela di calcestruzzo.

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso

“Rifey-Polyus”

Durata del ciclo di formazione

Per modelli simili per altre caratteristiche, la produttività differisce dalla durata del ciclo di formazione. Il ciclo di lavorazione della formatura nei moderni vibropressi non supera un minuto, la velocità è considerata di 30-40 secondi (macchina fissa TYTAN P-300), il vibropresso fisso della terza classe di classe “Mastek” dell’azienda “Monolit” forma pietre in non più di 25 secondi. Complessi high-tech con diversi vibratori, controllo a microprocessore e azionamento idraulico forniscono un funzionamento ultra-veloce – circa 9-15 secondi per ciclo. I tempi di ciclo molto brevi possono essere specificati dai produttori di dispositivi portatili, ma il processo di formatura viene generalmente interrotto..

Formazione della dimensione della zona

L’area della tavola vibrante di lavoro determina la dimensione del pallet utilizzato per una particolare pressa e questo, a sua volta, mostra quante pietre di una particolare configurazione possono essere ottenute in un ciclo. Più ampia è la zona di formatura, più versatile e produttiva sarà l’unità. Quindi “Condor” con una zona di formazione di 400×400 mm produce 70 blocchi a parete all’ora e il semiautomatico “BP-150” (tabella 1040×570 mm) – oltre 300 blocchi. Una grande tabella presuppone la presenza di più vibratori per conferire una forza d’impatto sufficiente alla miscela di calcestruzzo – tutto ciò si riflette nella potenza, nel peso, nelle dimensioni dell’attrezzatura.

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborsoBP-150

Altezza della forma

Spesso questa cifra viene fornita insieme alle dimensioni della piattaforma. Mostra quanto in alto la pietra può essere formata dal vibropress. Dobbiamo conoscere non solo il valore massimo, poiché anche l’altezza minima dello stampo può essere strutturalmente limitata. Ad esempio, la macchina TYTAN 2 lavora con stampi con un’altezza da 80 a 320 mm – ciò significa che è progettata per la produzione di blocchi a muro, cordoli e altri elementi di grandi dimensioni..

Frequenza di vibrazione

Questa caratteristica è raramente indicata dai produttori. I modelli più semplici sono dotati di un vibratore VI 99 con una frequenza di vibrazione di 50 Hz, ma vengono utilizzate frequenze più elevate per compattare meglio la miscela di calcestruzzo e ottenere un prodotto più forte. Ad esempio, “Mastek-Standard” funziona a una frequenza di 75 Hz. Anche i modelli più avanzati possono essere controllati da sistemi informatici e modificare l’ampiezza delle oscillazioni in base a condizioni specifiche. Il vibrometro “Rifey-Buran” può sintonizzarsi su una frequenza di 100 Hz e introdurre in risonanza le particelle più piccole (che è molto importante nella produzione di lastre per pavimentazione senza ghiaia), migliorandone la distribuzione nella miscela.

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso“Rifey-Strike”

Forza di compressione

Maggiore è la pressione sulla miscela di calcestruzzo, più duratura è la pietra. La forza di compressione delle macchine manuali ed elettromeccaniche (o ancor più idrauliche) differisce centinaia di volte – 0,1 kg / cm2 contro 300 o più chilogrammi per centimetro. Per raggiungere la forza progettuale del prodotto, è necessario caricare una massa con una grande percentuale di cemento e vari additivi in ​​aggregati deboli, il che influisce sul costo di produzione. Il normale coefficiente di compattazione è 0,97-0,98 con un consumo di cemento di circa 450–470 kg per metro cubo di miscela.

Consumo di energia

L’attrezzatura più semplice per la pressatura semi-secca è dotata di un vibratore, la cui potenza è di 0,5 kW. Con l’uso di più fonti di vibrazione, diversi azionamenti e accessori, la potenza dell’unità di formatura aumenta inevitabilmente. Pertanto, le macchine di medie dimensioni richiedono una potenza da 3 kW (“GID-4”) a 15 kW (“Condor”) e grandi linee meccanizzate – da 20 (“Rifey-Udar”) a 100 (“Gevit-Blok”) per chilowatt ora. La potenza dell’installazione impone requisiti specifici per i parametri di rete: esistono macchine monofase che funzionano da una presa da 220 volt, altre devono essere collegate a una rete trifase da 380 V.

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso“Gevit-Blok”

Staff di servizio

Una macchina di medie dimensioni ben meccanizzata richiede un minimo di due persone per funzionare: questo è l’indicatore migliore. Complessi relativamente grandi, anche quando si utilizzano nastri trasportatori, miscelatori, bunker e altre attrezzature aggiuntive, sono gestiti da un team di almeno 3-4 specialisti. Per quanto riguarda le micropresse, saranno necessari almeno 3 lavoratori per raggiungere le prestazioni dichiarate.

Quanto costa un vibropress

Come puoi vedere, ci sono molte opzioni per le presse vibranti, le loro apparecchiature differiscono, il grado di meccanizzazione e automazione, produttività e funzionalità. Di conseguenza, uno sviluppatore o imprenditore privato ha l’opportunità di scegliere in diverse categorie di prezzo, a seconda delle esigenze e delle capacità finanziarie..

Le più economiche sono le mini presse mobili (o desktop) con azionamento manuale, il cui prezzo è inferiore a 100.000 rubli. Ad esempio, “Comanche” costa da 40.000 rubli e “EST-5” – da 55 mila. Esistono ovviamente più modelli di budget, ma la loro qualità e funzionalità solleva molte lamentele da parte degli utenti..

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso

Le unità di vibrazione stazionarie della classe media con un azionamento idraulico o elettromeccanico costano da 200.000 rubli. Ad esempio, la configurazione di base della nota pressa vibrante Condor è stimata in 220 mila e quella massima – 800.000 rubli. Il prezzo per “KVADR 1СО2” è di circa 300.000, per “VIPR 1–2m” devi pagare circa 680.000.

I grandi complessi ad alte prestazioni non possono essere più economici di 1,5 milioni. Le linee fisse della serie Mastek costano da 2.157.000 rubli, Rifey-Buran – 3.100.000, LP-500 – quasi 8 milioni di rubli.

La famosa unità di stampaggio semovente della società Monolith chiamata “Posa” costerà all’imprenditore quasi 1.150.000 rubli.

Rimborso del vibropress

La questione del rimborso di un vibropress che viene acquistato per la produzione di materiali da costruzione in vendita dipende da molti fattori. Considerando il costo delle attrezzature di stampaggio per uso commerciale, dovresti sapere che, secondo gli esperti, il suo costo è solo un terzo del costo di creazione della produzione. Gli alti costi iniziali per l’acquisto di attrezzature e l’organizzazione della produzione, ovviamente, pagano, ma solo con un approccio competente alla fornitura di materie prime e alla disponibilità di canali di vendita consolidati.

Non sempre il vibropress tecnologicamente più avanzato ed efficiente sarà l’opzione migliore. Al fine di selezionare la categoria di dimensioni dell’attrezzatura, è importante considerare quanto sia densamente popolata l’area in cui si intende lavorare. Ad esempio, si ritiene che se ci sono meno di 250.000 persone per 100 chilometri quadrati, le attrezzature più potenti non saranno in grado di caricare a piena capacità..

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso

Alcuni imprenditori, al fine di padroneggiare senza problemi una nuova attività, acquisiscono prima un’unità con la configurazione minima e, mentre lavorano, ottengono attrezzature aggiuntive per essa. L’analisi di vari piani aziendali sviluppati dai produttori di presse vibranti mostra che le macchine correttamente selezionate (gruppo di medie e grandi dimensioni) con carico ottimale pagano in circa 3-4 mesi.

Per uno sviluppatore privato, la domanda è importante: ha senso spendere soldi per acquistare una pressa vibrante e produrre autonomamente materiali per la costruzione di una casa? Può essere scoperto.

Per prima cosa devi capire quanto puoi risparmiare su una pietra se ce la fai da solo. I piani aziendali pubblici mostrano gli attuali prezzi di mercato dei prodotti pressati semi-secchi e mostrano i costi di fabbricazione degli stessi prodotti. Utili / risparmi sono in media il 40%.

Ora proviamo a calcolare quanti, ad esempio, sono necessari blocchi di muro di cemento vuoti per la costruzione di una casa a un piano con una superficie del muro di 100 m2 (la dimensione della scatola è di circa 10×10 metri). Supponiamo che siano necessari 15 blocchi per metro quadrato di muro, in totale sono necessarie 1500 unità per la costruzione di pareti esterne. Prendiamo anche in considerazione il fatto che all’interno ci sarà una parete portante con un’area di 20 metri quadrati, ovvero altre 300 pietre. Arrotondiamo la figura a 2000 blocchi (sarà necessario qualcosa, ad esempio, per la costruzione di un portico o frontone).

Con un prezzo di mercato di un blocco di 35 rubli per casa, spenderemo 2000 x 35 = 70.000 timoni. Se produciamo materiali sul nostro vibropress, risparmieremo al meglio il 35-40% di questa quantità, che è di 28.000 rubli.

Come acquistare un vibropress. Teniamo conto delle caratteristiche, calcoliamo il rimborso

Quindi, proviamo a trarre delle conclusioni. Quale pressa vibrante puoi acquistare per 28.000 rubli? Ci sono unità da tavolo portatili in vendita per quel tipo di denaro, ma i prodotti che riescono a ottenere sono difficilmente utilizzabili (considerando i problemi di qualità) per costruire la tua casa. Sono “affilati” solo per un tipo di prodotto.

Pietre più o meno di alta qualità sono ottenute su attrezzature il cui costo supera la soglia di 200.000 rubli (come “Condor” dalla società “Stroytekhnika”). Ma abbiamo anche bisogno di pallet, scaffali, una base in cemento armato per l’installazione – circa 70-90 mila rubli in più. È estremamente difficile recuperare un tale vibropresso nella costruzione individuale, al fine di in qualche modo “andare a zero” è necessario unirsi a qualcuno, costruire tutti i recinti, le strutture ausiliarie e le pareti interne in pietra e coprire il cortile con piastrelle. Una tale gamma di prodotti è abbastanza reale, devi solo acquistare un dado e un pugno di una diversa configurazione.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: