Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: Determinazione del posto per il montaggio delle luci all’interno dell’armadio, Selezione degli apparecchi per l’armadio, Selezione e installazione degli interruttori, Installazione del cablaggio elettrico.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

  • Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 1
  • Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 2
  • Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 4

Abbiamo già menzionato il piccolo vantaggio dell’illuminazione esterna dell’armadio, che ha uno scopo decorativo piuttosto che pratico. Ora è il momento di considerare più in dettaglio il problema dell’illuminazione efficace dello spazio all’interno del corpo di questi mobili, nonché la selezione e l’installazione di interruttori e apparecchi di illuminazione di vostra scelta..

Nuovi materiali e modelli di apparecchi di illuminazione sviluppati negli ultimi anni rendono i tuoi mobili davvero moderni e funzionali. Una vasta gamma di modelli e la facilità di installazione di strisce LED, lampade fluorescenti e alogene ci offre oggi l’opportunità di realizzare la nostra installazione di illuminazione per l’interno dell’armadio. Ciò è anche facilitato da una vasta selezione di interruttori e una varietà di sensori che consentono di controllare facilmente i tuoi apparecchi di illuminazione ad incasso..

Determinazione del luogo per il montaggio delle lampade all’interno dell’armadio

Come abbiamo scoperto, per ottenere il massimo effetto dal lavoro degli apparecchi di illuminazione, devono essere collocati all’interno dei mobili. Inoltre, dato che i ripiani interferiranno con l’ulteriore passaggio della luce, dovresti sapere che l’installazione di lampade solo negli scomparti superiori non porterà il risultato desiderato. Pertanto, gli apparecchi di illuminazione devono essere posizionati a livelli diversi, in ciascuna delle nicchie che tu stesso definisci..

A proposito, non è necessario installare troppe lampade – sarà superfluo. Nel nostro caso, non saranno richiesti nei luoghi in cui si trovano il pantografo, i cestini di lino estraibili e le reti per le scarpe. Poiché tutti questi meccanismi forniranno l’accesso alle cose al di fuori dello spazio interno dell’armadio, non ha senso spendere soldi e tempo per acquistare e collegare lampade aggiuntive. Il più razionale per un armadio a 3 ante sarebbe l’installazione di lampade negli scomparti del mezzanino e dove si trovano le barre di sospensione fisse.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Dovresti anche determinare (dopo aver scelto le nicchie in cui saranno posizionate le lampade) il luogo ottimale per fissarle. Nel fare questo, è necessario tenere conto di diversi fattori: non dovrebbero interferire con la presa e la piegatura delle cose, la luce da loro dovrebbe essere distribuita uniformemente in tutto lo spazio all’interno di ogni nicchia, nulla ti impedirà di raggiungere l’interruttore se si trova sul pannello dell’apparecchio di illuminazione. Devi seguire queste raccomandazioni, perché se le ignori, l’intero evento perde il suo significato – guadagnerai poco in termini di comfort.

La scelta di lampade per l’armadio

Con tutta la varietà di dispositivi di illuminazione oggi sul mercato, i più adatti per illuminare l’interno di un guardaroba sono:

  • lampade fluorescenti in un contenitore piatto di plastica o metallo;
  • Luci a LED;
  • lampade per mobili combinate per armadi.

Il requisito principale per gli apparecchi per l’installazione all’interno di un armadio è la massima efficienza con dimensioni minime. Cioè, l’alloggiamento della lampada dovrebbe essere il più piatto possibile. Le lampade fluorescenti ordinarie sono perfette per questi scopi, che, nonostante il loro basso prezzo, affrontano con successo il compito loro assegnato. Inoltre, sono abbastanza facili da riparare, sia sotto uno scaffale orizzontale che su uno scaffale verticale. Per fare ciò, è sufficiente rimuovere il coperchio ed estrarre la lampada, avvitarla al pannello truciolare attraverso i fori nel pannello posteriore. Poiché la testa della vite spesso scivola attraverso di essi, fare scorta immediatamente di rondelle di diametro adeguato per non ripetere il lavoro due volte.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Le lampade fluorescenti hanno forme, colori e materiali diversi da cui è realizzato il corpo. Più costose sono le lampade in acciaio inossidabile o con cromatura decorativa e nichelatura. È molto più redditizio acquistare lampade con un corpo in lamiera verniciata e una tonalità con punte in plastica, un set di quattro ti costerà circa 500-1000 rubli. Il più adatto per il nostro caso può essere considerato lampade lunghe 350 mm e 8-10 watt. Il colore di base del corpo di questi apparecchi di illuminazione è bianco, ma puoi trovare lampade marroni e grigie se vuoi scegliere un modello da abbinare al corpo dell’armadio.

Strisce LED e apparecchi modulari che lavorano su questo principio possono essere giustamente considerati uno dei più adatti a questi scopi. Grazie al loro basso trasferimento di calore, un’impressionante risorsa di lavoro (fino a 50.000 ore), oltre alle dimensioni modeste e alla semplice installazione, sono stati ampiamente utilizzati per organizzare l’illuminazione dello spazio interno del caso di armadi scorrevoli. Puoi acquistare entrambe le lampade già pronte e assemblarle tu stesso, poiché tutto ciò di cui hai bisogno viene venduto per questo. Inoltre, nella seconda opzione, spenderai molto meno denaro. Se il costo del dispositivo più semplice finito inizia da qualche parte da 500 rubli, una lampada assemblata da te ti costerà almeno la metà del prezzo. In entrambi i casi, avrai bisogno di una fonte di alimentazione, il cui prezzo è 400–600 rubli. Molti dispositivi assemblati in fabbrica hanno già un alimentatore incorporato all’interno della custodia. Pertanto, acquistando tali lampade, si paga anche il costo di 3 alimentatori. La conclusione è ovvia: è meglio fare tutto da soli.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Per realizzare una lampada a LED avrai bisogno di:

  • alimentatore (da 400 rubli per un pezzo)
  • Striscia LED (da 130 rubli al metro)
  • profilo in alluminio (da 120 rubli per metro corrente)
  • schermo per profilo (da 140 rubli al metro)
  • componenti per il profilo (da 50 rubli per elemento)
  • connettori e connettori per righelli (25 rubli per pezzo)

Il montaggio di un tale dispositivo di illuminazione non è particolarmente difficile. Innanzitutto, è necessario calcolare la lunghezza richiesta della barra LED. Questa dimensione è determinata in base alla potenza richiesta, che è facile da calcolare. I calcoli vengono effettuati tenendo conto del fatto che un apparecchio a LED dovrebbe fornire una quantità di luce equivalente a una lampada a incandescenza con una potenza di 40-60 W – questo dipende dalle dimensioni del compartimento. Un profilo di montaggio in alluminio viene tagliato per il segmento risultante del LED, in cui viene inserita una sorgente luminosa, uno schermo protettivo. A un’estremità, questa lampada è chiusa con una spina solida e all’altra – con una piastra, con un connettore inserito al suo interno, usurata sul bordo della linea LED. Anche un bambino di 12 anni può fare una tale installazione, per non parlare degli uomini adulti, quindi è meglio non pagare in eccesso, ma dedicare un giorno libero a questa attività, di conseguenza, risparmieremo almeno 1.000 rubli.

Le lampade a LED possono essere posizionate all’interno dell’armadio sia in orizzontale sotto lo scaffale più alto, sia in verticale – nell’angolo del vano vicino alla parete posteriore. È meglio attaccarli con nastro biadesivo, solo tu devi chiedere al venditore di fornirti nastro adesivo di produttori noti, poiché i prodotti economici potrebbero non mantenere la lampada in posizione. C’è anche una raccomandazione per la scelta di una configurazione del case: è meglio usare un profilo d’angolo in alluminio. In questo caso, la luce sarà diretta esattamente sulle tue cose..

I produttori di accessori per mobili, conoscendo la necessità di un tale miglioramento nello spazio interno dei mobili, hanno sviluppato una gamma di lampade integrate in vari apparecchi. Le aste con una lampada fluorescente integrata sono state create appositamente per gli armadi. Hanno lunghezze diverse, quindi c’è sempre la possibilità di scegliere una barra della lampada adatta alla tua nicchia. Naturalmente, tali accessori sono più costosi, i loro intervalli di prezzo vanno da 650 a 4000 rubli per copia. Il costo di tali lampade dipende dal materiale di fabbricazione, dalle dimensioni, dal tipo di lampada, dalle caratteristiche funzionali e dal produttore: i marchi europei, anche se prodotti in Cina, sono sempre più costosi.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Il corpo di un simile apparecchio di arredo può essere realizzato in plastica, alluminio, metallo cromato o nichelato e acciaio inossidabile. Questa asta è fissata allo scaffale all’interno della custodia mediante appositi supporti di cui è dotata la custodia. La lampada si trova all’interno di un tubo cavo, può essere coperta da un paralume, ma non tutti gli apparecchi sono dotati di questo schermo protettivo. Tuttavia, la sua assenza non influisce in alcun modo sulla qualità del modello, al contrario, quando la lampada deve essere sostituita, trascorrerai molto meno tempo su questa procedura..

Alcuni modelli di lampade per mobili hanno un pulsante di commutazione sul loro corpo e le copie più costose sono dotate di un sensore a sfioramento, quando attivato, una lampada è accesa. Tutti questi punti devono essere presi in considerazione durante l’installazione dell’asta della lampada. Prestare anche attenzione a come vengono regolati gli elementi di fissaggio, che possono accorciare e allungare. Regolandoli, raggiungi la distanza ottimale tra la barra e la mensola in modo che sia conveniente per te decollare e appendere i vestiti. Di solito è di circa 80 mm.

La scelta delle lampade non si limita ai modelli indicati, ma quando prendi la tua decisione finale, non dimenticare che le qualità estetiche in questo caso non sono importanti quanto quelle funzionali. Ricorda che devi essere in grado di cambiare facilmente e rapidamente le lampade, non dovrebbero bruciarsi rapidamente, ma la luce da loro dovrebbe arrivare in modo uniforme e in quantità sufficiente. È anche possibile installare due diversi tipi in un armadio: nel vano mezzanino, inserire due faretti nel tetto dell’armadio e fissare le aste retroilluminate di seguito.

Selezione e installazione di interruttori

Nonostante il fatto che oggi quasi tutte le lampade fluorescenti abbiano un pulsante di commutazione incorporato nella custodia, questo metodo di illuminazione della luce all’interno dell’armadio non è del tutto conveniente. È più efficiente ed efficace all’accensione delle lampade all’apertura delle porte. Inoltre, tutta questa illuminazione può essere collegata a un normale interruttore a parete, in generale, ci sono molti modi. Evidenziamo e consideriamo i più utilizzati:

  • accendere la luce usando un interruttore a bilanciere convenzionale;
  • l’uso di un finecorsa;
  • uso di interruttori a infrarossi;
  • installazione di sensori tattili per un guardaroba.

Un modo abbastanza economico, ma non il più conveniente, è installare un interruttore a bilanciere all’interno dell’armadio o da qualche parte vicino a questi mobili. Il montaggio dell’interruttore sulla parete è associato allo stripping delle pareti per il cablaggio elettrico e alla necessità di praticare un foro per la scatola. L’installazione di un tale punto elettrico è problematica e richiede tempo, quindi può essere avviata solo se si eseguono riparazioni nell’appartamento.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

È molto più facile installarlo all’interno del corpo del guardaroba fissando l’interruttore esterno su uno dei montanti laterali. È possibile utilizzare un singolo modello che illumina tutte le lampade contemporaneamente o fornire una chiave separata per ogni apertura. Non dimenticare di fare un passo indietro dal bordo anteriore del montante laterale di 100 mm – il sistema scorrevole prenderà questo posto. Se questo momento viene perso, una delle porte semplicemente non può chiudersi, appoggiandosi all’interruttore, che devi ancora portare. In memoria di una tale mancanza, ci saranno un buco e tracce di viti autofilettanti..

Il cablaggio elettrico dell’interruttore può essere effettuato sia all’esterno dell’armadio che all’interno, nascondendolo in un canale di plastica decorativo. La seconda opzione è preferibile, quando i fili ben decorati escono in linea retta dietro la parete posteriore, dove li separerai in diverse nicchie. Quando viene presa la decisione di allungare il cablaggio all’esterno, l’armadio non si sposterà vicino alla parete e in alcuni casi la guaina del filo potrebbe essere rotta.

Tuttavia, il metodo sopra sta sostituendo gradualmente l’installazione di finecorsa per armadi. Il principio di funzionamento di questi apparecchi elettrici si basa sul fatto che quando la porta del mobile viene chiusa, premendo un tasto si aprono i contatti e la luce si spegne. Tipicamente, tali interruttori sono montati sulla base di un sensore – una facciata. Pertanto, hai l’opportunità di accendere alternativamente le lampade in ciascuno dei compartimenti: questo è molto conveniente.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Esistono diverse modifiche ai finecorsa per mobili, che vengono montati in diversi punti del guardaroba. Ogni modello è accompagnato da istruzioni in base alle quali devono essere installati e collegati al finecorsa. Gli errori che possono essere commessi durante l’esecuzione di questi lavori portano a una violazione del buon funzionamento delle facciate, quindi è necessario essere estremamente attenti e aderire alle raccomandazioni. In linea di principio, non ci sono differenze speciali durante l’installazione: devi solo attaccare una piccola scatola di plastica con una chiave nel punto indicato nel disegno e assicurarti che non interferisca con il movimento lungo le guide di altre porte (stiamo parlando di un interruttore per la porta centrale). Per un set composto da tre di questi dispositivi, dovrai spendere da 70 a 250 rubli.

Nonostante i sensori a infrarossi per mobili PM218C non siano ancora ampiamente utilizzati come i finecorsa, sono il futuro. Questi sensori sono appositamente progettati per mobili con porte a battente e sistemi scorrevoli. Fondamentalmente, il loro elemento sensibile è innescato dal movimento. Cioè, in una reazione senza contatto all’apertura di una delle porte, il sensore a infrarossi per mobili accende le lampade e quindi, quando la facciata ritorna nella sua posizione originale, le lampade stesse si spengono. L’uso di questi nuovi dispositivi in ​​tutti i modelli di mobili in cui è installata l’illuminazione interna è il modo più conveniente e veloce per controllare l’illuminazione all’interno dell’armadio..

Esiste anche un modello di sensori a infrarossi ad onda manuale. In effetti, entrambe le versioni di questi dispositivi sono equivalenti nella loro funzionalità, è possibile scegliere qualsiasi – questo non influirà in alcun modo sul funzionamento del sistema di illuminazione. Una caratteristica distintiva dei sensori a infrarossi per mobili è che sono progettati per funzionare con quasi tutti i carichi. Possono essere collegati a lampade fluorescenti con reattori elettronici, barre a LED, lampade a risparmio energetico e alogene.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

Tali sensori sono costituiti da un attuatore, che può essere rimosso in un luogo appartato, e da un elemento di rilevamento, montato vicino a un oggetto in movimento. In generale, questi modelli, a differenza delle loro controparti passive, sono progettati in modo tale da rispondere alle radiazioni riflesse, facilitando l’installazione e il funzionamento. Il tempo di risposta del meccanismo di commutazione di questi dispositivi è compreso tra 15 e 60 secondi, i modelli descritti presentano uno svantaggio: non dispongono di questa regolazione dei parametri. Tuttavia, recentemente è stato migliorato il sensore a infrarossi con questa funzione. Il costo di questi dispositivi è di circa 500 rubli per pezzo..

Gli interruttori del sensore per un armadio scorrevole sono una piccola scatola che contiene un dispositivo che commuta la tensione fino a 240 V. Un cavo con una punta di metallo è collegato al sensore. Il principio di funzionamento di questo dispositivo è il seguente: quando un oggetto tocca la punta, il carico viene acceso o spento. Da un lato, un tale interruttore è facile da installare, ma durante il suo funzionamento possono verificarsi malfunzionamenti durante il funzionamento. Pertanto, nonostante tutti i vantaggi dei sensori, è meglio privilegiare un interruttore a limite o infrarossi. Ma se questo tipo di sensore è ancora più adatto a te, quindi per acquistarlo, dovrai pagare circa 500 rubli.

Installazione di cavi elettrici

Nella fase di progettazione dell’estremità dell’angolo, la profondità della cremagliera laterale era prevista per 20 mm in più rispetto alla stessa dimensione della canna del guardaroba. Questo non è stato un errore; una tale differenza di dimensioni ci consente in questa fase del lavoro di ottenere un piccolo spazio tra il muro e il pannello di fibra. Questo spazio è abbastanza per accogliere tutti i fili, rimuovendoli così dal tetto e dall’interno dell’armadio. Nello spazio interno di questi mobili, passeranno solo tra la parete posteriore e la lampada, la loro lunghezza in questa area sarà solo di 100-250 mm. Cioè, possiamo dire con sicurezza che i fili all’interno dell’armadio non saranno praticamente visibili.

Affinché tutto venga eseguito in modo corretto e ordinato, si consiglia innanzitutto di “afferrare” le lampade nei luoghi in cui verranno installate, approssimativamente (con un margine sul lato più grande) misurare i pezzi di filo e collegarli immediatamente alle lampade e alle aste della lampada. Dove verranno visualizzati dietro la parete posteriore, vengono realizzati piccoli fori nel pannello di fibra. In questo caso, sarà sufficiente utilizzare un trapano con un diametro di 6 mm. In generale, la dimensione dell’utensile da taglio dovrebbe essere un paio di millimetri più grande della guaina del filo, non è necessario superare notevolmente questa differenza, altrimenti il ​​foro potrebbe non essere bloccato dal canale del cavo.

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3

C’è ancora una sfumatura che deve essere presa in considerazione: alcuni modelli di apparecchi sono collegati alla rete dal lato, che successivamente dovrebbe adattarsi perfettamente al piano truciolare. Se non si adottano misure in anticipo, lo spazio tra la parte del mobile e la lampada sarà sfoggiato. Ciò può essere evitato realizzando una piccola scanalatura lunga circa 80–100 mm (si sconsiglia di meno, poiché il filo si romperà) nel corpo del truciolare. Dovrebbe terminare nel punto in cui i fili entrano nella lampada stessa e iniziare, rispettivamente, pochi centimetri prima di questo punto. Per eseguire questa procedura, prendere un trapano con un diametro di 8 mm, dotarlo di un arresto in modo che sia immerso nel corpo della parte non più in profondità di 10 mm e praticare diversi fori in una fila che si trovano vicini l’uno all’altro. I ponti rimanenti possono essere facilmente rimossi eseguendo il trapano più volte in fila avanti e indietro, il trapano rotante cancella il canale. Tuttavia, per coloro che eseguono questo per la prima volta, è meglio prima esercitarsi su un qualche tipo di assetto, in modo da non rovinare la parte principale.

Quando le luci e gli interruttori sono installati e i fili ad essi collegati vengono portati sul retro dell’armadio e sul tetto, è tempo di assemblare il circuito. Prima di procedere con questa fase del lavoro, è consigliabile tracciare un diagramma su un foglio di carta. Se qualcuno ha dimenticato, non sarà superfluo ricordare: nella nostra situazione, le lampade sono collegate in parallelo. I fili possono essere collegati alla vecchia maniera con nastro isolante o utilizzare le morsettiere, che ora sono abbondanti sul mercato. Quando si misura il filo, provare a farlo in modo che sia leggermente più lungo delle dimensioni calcolate.

Dopo aver assemblato il circuito, fissiamo i cavi elettrici sul retro della parete posteriore. Si consiglia di utilizzare elementi di fissaggio con borchie inchiodati sul retro di ripiani e pareti divisorie. All’interno dell’armadio, il cablaggio è coperto da canaline per cavi in ​​plastica. Dopo diversi interruttori di accensione / spegnimento di controllo, l’armadio può essere spostato a parete, livellato e preparato per l’ultima fase del suo restauro: l’installazione di un sistema scorrevole e facciate.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come ripristinare e migliorare un guardaroba con le tue mani. Parte 3
Risparmio sui programmi di utilità: alcuni semplici suggerimenti