Carta da parati liquida Bioplast

Sezioni dell’articolo



L’articolo parla di un nuovo materiale di finitura: la carta da parati liquida Bioplast. Vengono considerati i seguenti problemi: composizione della carta da parati liquida; caratteristiche della carta da parati liquida; preparazione di carta da parati liquida per l’uso; preparazione della superficie; metodi di preparazione dei principali tipi di superfici; applicazione di carta da parati liquida; utilizzo di carta da parati liquida in situazioni non standard.

Il materiale di finitura Bioplast è una specie di intonaco decorativo. Fibre tessili, cellulosa, un componente adesivo e vari elementi decorativi sono utilizzati per creare la base di questa carta da parati liquida. La carta da parati liquida è destinata alla decorazione d’interni di locali residenziali e uffici. Questo materiale ha una buona adesione ed elasticità. Può essere utilizzato per decorare pareti, soffitti e superfici curve.

Composizione di carta da parati liquida

La carta da parati liquida decorativa è composta da diversi componenti ecologici che soddisfano i più severi standard sanitari: cellulosa, fibre tessili e carbossimetilcellulosa o CMC.

La cellulosa è una materia prima ottenuta dalla lavorazione del legno ed è utilizzata in molte industrie manifatturiere. In particolare, la cellulosa viene utilizzata per creare carta e carta da parati a rotolo standard..

Per la produzione di materiale Bioplast vengono utilizzate fibre tessili sicure di seta artificiale con elevate qualità di consumo..

Il legante CMC, ottenuto anche nel processo di lavorazione del legno e utilizzato nell’industria alimentare e cosmetica, viene utilizzato nella produzione di carta da parati liquida come adesivo.

Caratteristiche della carta da parati liquida

La carta da parati liquida Bioplast è inodore, ha elevate proprietà di isolamento termico e acustico, permeabilità al vapore, elasticità, resistenza al gelo, nonché l’assenza di cuciture durante l’applicazione. Queste qualità sono raggiunte attraverso l’uso di fibre naturali – il miglior materiale da costruzione creato dalla natura stessa. Grazie alle proprietà di cui sopra, la carta da parati liquida Bioplast è perfetta per la finitura di ambienti e superfici non riscaldati con un alto contenuto di microfessure, ad esempio pareti di nuovi edifici. Questo materiale può essere applicato anche su vecchi intonaci. Inoltre, la carta da parati liquida ha proprietà antistatiche, cioè non attira la polvere. Pertanto, possono essere facilmente puliti con un pennello asciutto o un aspirapolvere..

Preparazione della carta da parati liquida per l'uso

Come dimostra la pratica, in ogni stanza ci sono luoghi con un carico operativo maggiore. Negli appartamenti, si tratta di superfici attorno a interruttori elettrici, in uffici, corridoi e pareti situate dietro gli schienali delle sedie. Tutti questi posti si sporcano abbastanza rapidamente. Ma se le pareti sono coperte di carta da parati liquida, non dovrai riparare completamente la stanza. È sufficiente trattare l’area danneggiata con un galleggiante di plastica, quindi applicare un nuovo strato di Bioplast. La differenza di tonalità tra la vecchia carta da parati liquida e l’area rinnovata sarà praticamente invisibile, poiché questo materiale non cambia il suo colore originale nel tempo e sotto l’influenza della luce solare.

Preparazione della carta da parati liquida per l’uso

Versare 40-50 ° C di acqua in un contenitore di plastica pulito nella quantità indicata sulla confezione. Versare il contenuto del sacchetto nell’acqua. Mescolare con le mani fino alla scomparsa di coaguli e punti asciutti, coprire con un coperchio o un sacchetto di plastica e lasciare per 8 ore. Trascorso questo tempo, la miscela è pronta per l’uso. In una forma impregnata, la composizione senza perdita di proprietà può rimanere per non più di 5 giorni a una temperatura di 20 ° C.

Preparazione della superficie

La superficie su cui è prevista l’applicazione della carta da parati liquida Bioplast non deve assorbire l’umidità, altrimenti potrebbero apparire delle macchie..

Il colore della superficie deve essere bianco o della stessa tonalità della carta da parati liquida.

La superficie deve prima essere pulita da vecchie carte da parati, imbiancature, chiodi e altri oggetti metallici.

Applicazione di carta da parati liquida

In linea di principio, Bioplast si attaccherà anche alla vecchia carta da parati, ma assorbirà l’umidità e presto si allontanerà dalla superficie da soli..

È consuetudine rimuovere il bianco in ogni caso, poiché non è un materiale adesivo.

Al contatto con l’umidità contenuta nella carta da parati liquida, gli oggetti metallici lasciati sulla superficie inizieranno a arrugginirsi, a seguito della quale appariranno brutte macchie rosse.

Metodi per preparare i principali tipi di superfici

Superficie in cemento-calce

Trattare la superficie in cemento-calce con una mano di riempitivo di avviamento. Le irregolarità consentite non influiranno sul meccanismo di applicazione della carta da parati liquida. Per proteggere la superficie dalla penetrazione dell’umidità, stendere su di essa un fondo bianco penetrante profondo o vernice di fondo. La carta da parati liquida Bioplast può essere applicata dopo che la superficie è completamente asciutta.

Superficie del cartongesso

Applicare due mani di stucco sul muro a secco, quindi adescare con primer acrilico bianco o vernice per primer.

Superficie di legno

Prima mano compensato o truciolare con smalto alchidico e poi applicare una mano di primer.

Superfici verniciate

Ispezionare attentamente i pannelli dipinti con smalti o colori ad olio per la delaminazione e la formazione di vesciche. Rimuovere queste aree e, se necessario, trattare la superficie con uno stucco. Quindi applicare due mani di vernice di fondo.

Applicazione di carta da parati liquida

Mescola nuovamente la massa preparata appena prima dell’uso. Inizia ad applicare lo sfondo da un angolo all’altro dallo stesso batch per evitare la divisione. Se il bordo ha ancora il tempo di asciugarsi, inumidirlo con acqua, lasciarlo assorbire l’umidità, quindi lisciarlo con un galleggiante di plastica.

Utilizzo di carta da parati liquida in situazioni non standard

Applicare carta da parati liquida in uno strato da 1 a 2 mm di spessore. In questo caso, non è necessario formare la superficie: il materiale stesso assumerà la forma desiderata. Se non è possibile resistere allo spessore del livello, non scoraggiarsi. Se è più sottile, la superficie si asciugherà più velocemente e se è più spessa, lo sfondo richiederà più tempo per asciugarsi. Anche il consumo di materiale cambierà. Ma in ogni caso, è desiderabile che lo spessore dello strato sia lo stesso su tutta la superficie..

Applicare la miscela Bioplast non con un movimento circolare, ma avanti e indietro. Allo stesso tempo, liscia la superficie non più di 10 passaggi, in modo da non strofinare la fibra di seta e cambiare l’aspetto della carta da parati..

Per rendere il materiale più asciutto, è necessario ventilare bene la stanza. Utilizzare i riscaldatori in climi freddi e umidi.

Utilizzo di carta da parati liquida in situazioni non standard

Macchie gialle

Nelle vecchie case, a volte compaiono macchie gialle sui muri, anche attraverso diversi strati di stucco. Ciò può essere causato dall’uso di composti chimicamente attivi, ad esempio il solfato di rame, che in precedenza era uno dei materiali più comuni. Per nascondere le macchie gialle sotto uno strato di carta da parati liquida, spruzzare le aree danneggiate con una normale candeggina di cotone, come Bianchezza. Dopo 20 minuti, non rimarranno più macchie! Ventilare la stanza fino a quando l’odore di cloro scompare completamente, quindi procedere con l’applicazione di carta da parati liquida..

Danno meccanico

Se trovi sporco pesante, abrasioni e altri danni meccanici, immergi il luogo da riparare, oltre a un’area di 10 cm attorno ad esso, lascia che il materiale assorba l’umidità e quindi liscia la superficie con un galleggiante di plastica.

punti rossi

Macchie di ruggine possono apparire sulla carta da parati se tutti i piccoli oggetti metallici non sono stati rimossi dalla superficie prima di applicarli: chiodi, viti, ecc. Per porre rimedio alla situazione, rimuovere prima il pezzo di carta da parati danneggiato, quindi dipingere sul posto con smalto alchidico. Dopo che si asciuga, applica una carta da parati liquida sull’area da riparare e leviga la superficie con un galleggiante di plastica.

Superfici curve

La carta da parati liquida Bioplast può essere applicata su superfici con un alto grado di curvatura: perline, colonne cilindriche o tubi. Utilizzare un set di spatole di gomma per questo scopo, che vengono utilizzate per macinare i giunti delle piastrelle. In questo caso il consumo di materiale sarà superiore a quello indicato sulla confezione.

creatività

Con l’aiuto della carta da parati liquida Bioplast, puoi creare un design insolito per la stanza combinando varie trame, mescolando tonalità originali o applicando un motivo originale al muro..

Carta da parati liquida Bioplast

Trasferire il disegno sulla superficie, applicare carta da parati liquida del colore desiderato e lasciare asciugare completamente. Successivamente, ritaglia il bordo lungo il contorno dell’immagine e coprilo con del nastro adesivo. Applicare carta da parati liquida di tono diverso schiena contro schiena e asciugare pure. Quindi tagliare il contorno del giunto delle sfumature di colore e rimuovere il nastro adesivo.

Pittura

Se dopo un po ‘vuoi cambiare il colore delle pareti o del soffitto, applica due mani di vernice a base d’acqua sulla carta da parati liquida Bioplast. Tuttavia, tieni presente che non sarà più possibile immergere il materiale..

Eliminazione

Per rimuovere lo sfondo liquido dalla superficie, basta bagnarlo. Dopo che il materiale assume una consistenza plastica, rimuoverlo dalla superficie usando una normale spatola. Alcuni tipi di carta da parati liquida possono essere riutilizzati.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: