Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Sezioni dell’articolo



Quali sono i requisiti per il riscaldamento di una casa estiva? Cosa cercare quando si sceglie l’attrezzatura? Come organizzare il sistema? Su quali vettori energetici dovresti scommettere? Come si calcolano le spese? Lo imparerai in questo articolo..

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

A differenza dei residenti dei condomini, i proprietari di cottage privati ​​devono risolvere una serie di problemi urgenti relativi all’organizzazione di un riscaldamento efficiente e al risparmio del calore generato. In un certo senso, è ancora più difficile per i residenti estivi, poiché la stragrande maggioranza degli insediamenti suburbani non ha un’infrastruttura centralizzata. È considerata una grande rarità non solo una casa gassata, in molti luoghi ci sono seri problemi con la fornitura di elettricità, che è estremamente instabile, quindi, volenti o nolenti, i russi hanno fonti di calore quasi alternative a favore. La situazione è leggermente facilitata dal momento in cui di solito non viviamo alla dacia tutto l’anno, il che significa che è necessario sopravvivere solo nelle gite nei mesi fuori stagione, beh, e forse un paio di giorni in inverno.

Se parliamo dell’implementazione del riscaldamento di una casa di campagna, prima devi decidere su alcuni punti fondamentali. Ad esempio, cosa considereremo una residenza estiva? Per alcuni, questo è un piccolo edificio a un piano, non gravato dall’isolamento. Per altri, un cottage di medie dimensioni a pieno titolo, forse anche un vero palazzo. Il secondo punto è come viene gestita la casa di campagna. La pratica mostra che è necessario considerare tre opzioni, a seconda di quale sarà consigliabile scegliere uno o un altro tipo di riscaldamento:

  1. I proprietari vengono nei fine settimana e nei giorni festivi. In inverno, la dacia è vuota.
  2. Le persone visitano regolarmente la casa, in inverno è necessario mantenere una temperatura positiva.
  3. La dacia è un luogo di residenza permanente.

I criteri principali per la scelta delle apparecchiature di riscaldamento per una residenza estiva

Per trovare il metodo di riscaldamento più efficiente per condizioni specifiche, è necessario comprendere quali caratteristiche funzionali e operative caratterizzano le moderne apparecchiature di riscaldamento. Vediamo quali criteri utilizzano utenti e produttori per confrontare caldaie, forni e stufe.

Tipo di carburante

Ovviamente, questo è il punto principale, poiché le apparecchiature che operano su diversi tipi di vettori energetici differiscono in molti parametri. Tuttavia, va notato che l’efficienza energetica qui sfuma sullo sfondo (tutti i tipi di sistemi hanno raggiunto la loro efficienza, si sforzano fiduciosamente al cento per cento) e i primi ruoli sono assegnati alla facilità d’uso e al vantaggio economico. Più avanti nell’articolo, non approfondiremo il riscaldamento basato sull’energia del sole o del calore dalle viscere della terra, ci concentreremo su opzioni reali e disponibili, considereremo tutti i pro e i contro. Questa è elettricità e “tutto ciò che brucia”.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Quindi, il riscaldamento può essere:

  • elettrico;
  • gas (gas principale, gas importato);
  • sul carburante liquido (olio combustibile, gasolio, olio esausto per motori …);
  • combustibile solido (legna da ardere, voli, carbone, bricchette di torba, cascami di grano …);
  • caldaie combinate.

Autonomia

Per un villaggio di dacie, questo può essere un requisito vitale – come abbiamo detto, ci sono semplicemente problemi con le comunicazioni di ingegneria. In effetti, pochissimi sistemi di riscaldamento sono completamente indipendenti dalla fornitura esterna, principalmente elettricità..

In primo luogo, le caldaie più moderne sono dotate di sistemi elettrici di controllo / monitoraggio, quindi se le luci sono spente, smettono di funzionare. Alcuni (di norma, copie importate) sono estremamente sensibili alle variazioni di tensione e frequenza, non possono funzionare senza stabilizzatori.

Il secondo punto è la presenza di ventilatori elettrici che forniscono flusso d’aria nelle camere di combustione o trasportano aria riscaldata attraverso i canali verso vari locali dell’edificio..

La terza sfumatura sono le pompe di circolazione, che richiedono anche 220 volt. Sono installati per aumentare forzatamente la velocità di movimento dei fluidi di trasferimento del calore attraverso i tubi. Ciò consente di scegliere percorsi convenienti per la posa di condotte e persino di ottimizzare il sistema in termini di ingegneria del calore, ma l’autonomia è completamente persa. Nel frattempo, esiste un sistema gravitazionale completamente indipendente testato per decenni, che ora è considerato arcaismo..

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Importante. Alcune caldaie elettricamente dipendenti, dopo aver spento e acceso la luce, riprendono a funzionare automaticamente, mentre altre necessitano di un ripristino manuale.

Si scopre che anche le caldaie a legna possono essere solo parzialmente autonome, prestare attenzione a questo. Il problema della dipendenza del riscaldamento dalla disponibilità / stabilità dell’elettricità può essere parzialmente risolto dall’uso di emergenza dei generatori.

Mobilità

Se il riscaldamento è necessario sporadicamente (fuori stagione), ha senso scegliere le attrezzature che puoi portare con te o smontarle per l’inverno e l’estate. Di norma, non è legato a camini, sistemi di condotte dell’aria e tubi con radiatori. Ovviamente, le dimensioni modeste e il peso ridotto sono importanti qui. I riscaldatori veramente mobili si installano rapidamente in qualsiasi stanza in base alle esigenze attuali.

Caratteristiche del liquido di raffreddamento

In linea di principio, si possono distinguere diversi approcci.

Aggregati che i fluidi termici trasportano attraverso le condutture. Gli scambiatori di calore si trovano sulle pareti (radiatori) o sul pavimento (riscaldamento a pavimento del tubo), tali sistemi sono perfetti per una distribuzione uniforme del calore tra tutti gli ambienti delle case di grandi dimensioni, compresi quelli a due piani, e possono anche riscaldare edifici separati. Il riscaldamento dell’acqua tramite un sistema di rubinetti e teste termiche è ben regolato, non brucia ossigeno, funziona in modo silenzioso, a causa della capacità termica mantiene la temperatura di funzionamento per lungo tempo. Gli svantaggi di questo tipo di riscaldamento sono: inerzia (si riscalda a lungo), costi aggiuntivi per tubazioni, complessità di installazione, stazionarietà. Inoltre, in caso di incidente in inverno, l’acqua può congelare i tubi e danneggiarli. Per l’inverno, l’acqua deve essere scaricata e preparata anche durante il riempimento del sistema. Il problema dello sbrinamento delle tubazioni è parzialmente risolto utilizzando l’antigelo anziché l’acqua come vettore di calore.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Riscaldamento ad aria. Il calore può essere trasferito direttamente con l’aiuto di aria riscaldata, se viene forzatamente distillato attraverso condotti isolati in vari ambienti della casa. Il vantaggio principale di questo metodo è la distribuzione uniforme del calore. Molti sistemi di riscaldamento non hanno condotti d’aria, riscaldano le masse nelle immediate vicinanze e sono già miscelati con aria fredda per movimento convettivo. A volte questo processo può essere potenziato dai fan (vari convettori). In ogni caso, l’aria aumenta la sua temperatura dal contatto con una superficie riscaldata, non importa che sia una pietra ruvida, una spirale rovente, un guscio caldo della caldaia, un rivestimento del pavimento che giace sopra un pavimento di film riscaldato.

Ciò include anche unità a infrarossi a onde lunghe che riscaldano le superfici da trattare e l’aria viene riscaldata da esse. Il riscaldamento dell’aria funziona rapidamente (possiamo creare condizioni confortevoli nel più breve tempo possibile), è il meno dispendioso in termini di materiali (quindi economico), di norma – mobile, può essere integrato con il sistema di ventilazione e condizionamento dell’aria. Lo svantaggio del riscaldamento ad aria senza camino è un effetto spiacevole: più la stanza è lontana dalla stufa, più fredda è. Tali sistemi funzionano bene in case relativamente piccole con un minimo di partizioni: questo è, in effetti, l’aspetto della dacia media..

Ora, ibridi particolari sono diventati piuttosto diffusi: si tratta di forni e caldaie che, oltre a una camicia d’acqua o una serpentina incorporata, hanno prese d’aria ben sviluppate o corpi non isolati. Ciò include anche tutte le unità di riscaldamento con piano cottura: si riscalda bene e la stanza in cui si trova la caldaia non deve più installare radiatori.

Redditività

Forni e caldaie sono meglio confrontati per questa caratteristica, tenendo conto del costo del vettore di energia consumato per raggiungere la stessa potenza per unità di tempo. Si scopre che dobbiamo sapere quanto l’unità di riscaldamento “brucia” il combustibile in chilogrammi (litri, cubi) per produrre un chilowatt di energia termica. Conoscendo la potenza della caldaia, otteniamo le cifre esatte per i costi di riscaldamento, ad esempio al giorno.

Prima di tutto, il costo del riscaldamento operativo dipende dal tipo (lettura, costo) del vettore di energia consumato – il prezzo di un chilowatt di calore può differire in modo significativo. Il secondo è l’efficienza della caldaia, dipende dal tipo di costruzione: quanto calore viene rimosso dal vettore e quanto viene perso. Si noti che l’efficienza dell’attrezzatura diminuisce drasticamente se si utilizza carburante scarsamente preparato. Ad esempio, nel gas può essere impurità di zavorra, per legna da ardere – il rilascio di calore riduce l’umidità eccessiva. Di seguito forniamo calcoli approssimativi per i principali tipi di sistemi..

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Esiste anche un concetto come l’efficienza, infatti, che parla della ghiottoneria dell’unità (come il consumo di benzina per 100 chilometri per un’auto). Maggiore è l’efficienza, più economico sarà il costo della proprietà della caldaia. Il suo calcolo è confuso e incomprensibile per un utente semplice; i produttori stranieri e nazionali sono calcolati utilizzando vari metodi. Molto spesso, gli indicatori di efficienza “altissima” delle caldaie “innovative” esistono solo sulla carta, quindi lasciamolo in considerazione ai professionisti.

Non dimenticare il costo iniziale delle apparecchiature di riscaldamento e di tutti gli altri elementi del sistema (condutture, radiatori, condotte dell’aria, camini …). Non tutto il know-how può essere alla portata di un semplice giardiniere. Non tutte le unità, anche le più economiche, saranno in grado di pagare quando vengono utilizzate in un cottage estivo – dovrai trovare una via di mezzo.

Energia

La potenza della caldaia di riscaldamento viene selezionata in base alle dimensioni del cottage. Una caldaia troppo potente causerà sovraccarichi di energia, inoltre, le attrezzature per grandi locali sono più costose. Una caldaia troppo debole potrebbe non far fronte al riscaldamento. La formula generale per la selezione della potenza è abbastanza semplice: per ogni 10 m2 a casa (con un’altezza del soffitto non superiore a 3 metri), è necessario disporre di 1 kW di potenza dell’apparecchiatura. Questo è per edifici normalmente isolati nella zona climatica di Mosca. E, ad esempio, per le regioni settentrionali viene utilizzato un fattore di aumento di potenza di 1,8-2. Cottage scarsamente isolati o estivi durante il funzionamento invernale richiedono una correzione significativa per la perdita di calore – dovrai usare le apparecchiature due o anche tre volte più potenti.

La praticità d’uso

Soprattutto, gli utenti sono interessati a sapere se la caldaia può funzionare in modalità automatica, quanto spesso viene eseguita la prevenzione e quanto costa. Per i sistemi a combustibile solido, è importante quanto spesso è necessario caricare una nuova porzione di combustibile e quanto spesso la cenere dovrà essere rimossa. Non dimenticare che molte risorse energetiche richiedono preparazione e speciali contenitori / aree di stoccaggio. Non l’ultima domanda: un campione specifico di apparecchiature di riscaldamento è installato in qualsiasi stanza o può essere posizionato solo in una stanza di servizio.

Scegliamo apparecchiature di riscaldamento per una residenza estiva in base al tipo di vettore energetico

Riscaldamento a gas

L’uso di caldaie funzionanti con rete a gas naturale è la soluzione di maggior successo per il riscaldamento di qualsiasi casa privata. Gli indubbi vantaggi delle caldaie a gas possono essere considerati:

  • basso costo del vettore energetico;
  • la capacità di far funzionare il sistema in modalità automatica;
  • pulizia del processo (no: rifiuti, odori, emissioni nocive, prodotti di combustione pericolosi).

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Indichiamo anche i contro:

  • non tutti gli insediamenti sono gassificati;
  • il costo del collegamento alla rete del gas può costare diverse centinaia di migliaia di rubli, 15-25 mila è l’installazione e la messa in servizio della caldaia;
  • requisiti di installazione rigorosi (sono indicati camino obbligatorio, dimensioni minime della stanza, ecc.);
  • quasi tutte le caldaie a gas moderne dipendono dall’elettricità;
  • una volta all’anno, è necessario eseguire la manutenzione preventiva dell’apparecchiatura, controllare lo strumento.

Le caldaie a gas possono funzionare sia a gas normale che a gas liquefatto: devono solo essere leggermente modificate. Alcuni modelli (generalmente a bassa potenza) possono includere parti aggiuntive speciali nel kit. L’uso di gas liquefatto consente di far funzionare le installazioni di gas in modo autonomo. Per questo, vengono utilizzati bombole o serbatoi di gas importati (grandi serbatoi di acciaio per l’iniezione di gas). Il costo delle apparecchiature per il riscaldamento mediante un supporto per gas sarà fino a 300-400 mila, ma il costo del gas sarà inferiore rispetto a quando lo si porta in bombole.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Per il calcolo prenderemo una casa di 150 m2 È una caldaia con una potenza termica di 15-16 kW. Il gas liquefatto ha bisogno di circa 1,3 kg all’ora di lavoro – al prezzo di 30 rubli per chilogrammo, questo è quasi 40 rubli all’ora – 960 rubli al giorno.

Il consumo di gas principale è fino a 1,6 metri cubi all’ora. Ad un prezzo di circa 5 rubli al metro cubo, questo è di 8 rubli all’ora, o fino a 200 rubli al giorno.

Il costo delle caldaie a gas importate parte da $ 750. Cioè, le controparti russe sono circa il 30 percento più economiche.

Riscaldamento elettrico

Il riscaldamento mediante elettricità può essere effettuato da caldaie che riscaldano un portatore di calore liquido o localmente – termoconvettori, riscaldatori di olio, riscaldamento a pavimento, pistole termiche, dispositivi a infrarossi come UFO. Il riscaldamento elettrico è in ogni caso il più compatto e conveniente. Per la sua implementazione, non è necessario un camino, l’apparecchiatura può essere installata ovunque. Tali sistemi si prestano bene all’automazione e al controllo preciso della potenza, praticamente non richiedono manutenzione.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Il riscaldamento elettrico ha anche degli svantaggi. In primo luogo, possono sorgere problemi quando l’alimentazione è spenta o instabile. In secondo luogo, il limite di consumo energetico può essere limitato, il che è molto importante per i cottage estivi. Di norma, è richiesta l’approvazione per l’installazione di apparecchiature con una capacità superiore a 10 kW ed è inoltre necessaria un’alimentazione trifase. La cosa più importante è l’alto costo dell’energia. Una caldaia con una capacità di 14-15 kW “consumerà” circa 350 kW al giorno, con un prezzo di un chilowatt di 4 rubli – 1400 rubli.

Il costo della caldaia elettrica è piuttosto moderato, ad esempio il modello Stealth-14L dell’azienda Galan ha un prezzo di circa 600 USD. Il modello Skat di Proterm costa approssimativamente lo stesso. Ma le apparecchiature di marca della stessa potenza saranno due volte più costose (Bosch Tronic PTE 14).

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Il riscaldamento elettrico mobile ha gli stessi vantaggi della stazionaria (caldaia), ma in questo caso è possibile eliminare le tubazioni: in ogni stanza è installato un termoconvettore o un riscaldatore dell’olio con una capacità di 1,5–2 kW. I costi dell’elettricità saranno simili, ma se necessario, è possibile modificare rapidamente la configurazione dell’intero sistema, al termine della stagione di riscaldamento, è possibile estrarre tutte le apparecchiature. Per fare un confronto: un convettore di buona qualità da mezzo chilovat di società europee (Electrolux ECH / AG-1500 EF o UFO ECH / 15) costa circa 100-120 cu. e.

Riscaldamento per cottage estivi a combustibile liquido

Le caldaie diesel non sono diffuse, ma per una casa di campagna questa è un’opzione completamente accettabile in termini di praticità. Le caldaie a petrolio sono realizzate con un design a pavimento, dipendono sempre dall’elettricità, poiché utilizzano i ventilatori per la progettazione. Il carburante entra nella camera di combustione da un contenitore speciale con un volume di 1,5–5 tonnellate. Gli ovvi vantaggi dei sistemi diesel sono:

  • buona automazione del lavoro;
  • la regolazione fine è disponibile;
  • la possibilità di convertire le apparecchiature in gas naturale (ad esempio, se è prevista la gassificazione del villaggio).

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

I contro delle caldaie diesel sono anche noti:

  • dipendenza elettrica;
  • la necessità di una manutenzione regolare;
  • stazionarietà (locale caldaia, camino, condutture, grandi contenitori, strade di accesso sono necessarie …);
  • bassa qualità del gasolio domestico;
  • alto prezzo del calore ricevuto.

Una caldaia diesel per ottenere un chilowatt di energia termica consuma circa 0,08 litri di gasolio all’ora. Ti ricordiamo che stiamo cercando una casa di 150 m2, questo è 15-16 kWh di calore – 1,28 litri di carburante all’ora. In termini monetari, si tratta di circa 40 rubli all’ora, o 960 rubli al giorno, che è paragonabile ai prezzi del gas liquefatto.

Il costo di una caldaia a gasolio è dell’ordine di 1000-1500 cu. e. (KITURAMI STSO-13R, Buderus Logano G125 SE, Navien LST-17K).

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivoBuderus Logano G125 SE

Un tipo di caldaie a combustibile liquido è un’apparecchiatura in grado di funzionare con olio motore esausto, alcuni tipi di olio vegetale. Le prestazioni di queste unità sono quasi le stesse di quelle dei motori diesel. Per quanto riguarda i costi operativi, per chiarezza, forniremo le seguenti cifre: il consumo di carburante di un modello DanVex B30 (Finlandia) da 30 chilowatt è di circa 3,3 litri l’ora, ovvero circa un litro per kW. Il costo del miracolo finlandese è di circa $ 10.000. Cioè, ci sono anche auto più semplici, ad esempio De Dietrich (Francia) con un prezzo di $ 4.000. e.

Riscaldamento con combustibile solido

I sistemi di riscaldamento a combustibile solido utilizzano carbone, legna da ardere, pellet e vari rifiuti agricoli come vettore energetico. Possono riscaldare il liquido di raffreddamento o emettere calore direttamente nell’aria..

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

L’attrazione principale delle caldaie che funzionano a legna, bricchette di torba e carbone è la disponibilità di carburante e il suo basso costo. Inoltre, l’apparecchiatura è relativamente economica. La maggior parte di queste unità sono indipendenti dall’elettricità. Gli svantaggi di tali unità possono essere considerati la necessità di produrre diversi rifornimenti di carburante al giorno – non esiste un’automazione del processo. L’organizzazione di un camino è obbligatoria. L’efficienza dell’attrezzatura dipende direttamente dal potere calorifico del combustibile e dal grado di preparazione: il legno deve essere asciugato (idealmente, circa un anno). Dobbiamo organizzare aree coperte per lo stoccaggio di legna da ardere / carbone / pellet.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Il consumo approssimativo di carbone per una caldaia da 15 kW è di circa 3 kg / ora, la legna da ardere sarà necessaria fino a 7 kg all’ora e il pellet – 3.5. A seconda dei prezzi in una determinata area (variano notevolmente), è possibile calcolare i costi operativi.

Tra le unità a combustibile solido si possono distinguere diversi gruppi di apparecchiature:

Caldaie convenzionali,utilizzando un fluido termovettore, che può essere integrato con tende elettriche. Ad esempio, Dakon DOR F ad un prezzo di 800 USD. e., o ATMOS D 15 – da 1000 USD e.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivoDakon DOR F

Caldaie a pirolisi(caldaie per bruciature lunghe senza accesso all’ossigeno) – Buderus Logano S121–2 WT, Bosch Solid 5000 W-2 – al prezzo di circa 2500 USD. e.

Caldaie a pellet(funzionano su granuli speciali che vengono alimentati automaticamente dalla tramoggia) – Galmet Expert GT-KWP M, Altep KT-2E-SH (fino a 3000 USD).

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivoGalmet Expert GT-KWP M

Stufe a camino,compresi quelli con fornelli – OLYMP (Serbia) o Wamsler Cliff (Ungheria) al prezzo di circa 800 USD. e.

Buleryany(un moderno analogo di una stufa a batteria, una stufa con due camere di lavoro) di vari produttori, il prezzo medio per un’unità da 15 kW è di circa 450 cu. e.

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo

Quando si sceglie l’attrezzatura per il riscaldamento di un cottage estivo, è necessario essere guidati dalle peculiarità del funzionamento della casa e dalla disponibilità di uno o l’altro refrigerante. La pratica dimostra che le unità ibride hanno più successo per una casa di campagna – ad esempio, la legna viene utilizzata durante il giorno e l’elettricità viene utilizzata di notte (è anche possibile ottenere la fatturazione notturna dalle autorità). Per quanto riguarda le prestazioni di una fornace o di una caldaia, ha senso avere una piccola riserva di carica, fino al 20%. Tuttavia, non dimenticare che puoi risparmiare seriamente sul riscaldamento se isola bene la tua casa. Sì, e non cancellare il buon vecchio fornello in pietra, se lo metti in ordine e impari a riscaldare, non saranno necessarie caldaie e caminetti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Scelta del sistema ottimale per il riscaldamento di un cottage estivo
Come installare un rubinetto in cucina e in bagno