Riscaldamento elettrico in serra – selezione del sistema di riscaldamento ottimale

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: come riscaldare la serra domestica, analisi comparativa dei fluidi per il trasferimento di calore elettrico e scelta del sistema di riscaldamento ottimale, guida all’installazione per il riscaldamento del suolo elettrico, il riscaldatore più economico e un adeguato isolamento in serra.

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

La fine dell’inverno è l’inizio di un mal di testa per i giardinieri che usano serre e serre per coltivare piantine e ortaggi. Affinché la serra funzioni correttamente, è necessario mantenere le condizioni di temperatura e umidità necessarie per l’impianto. Esistono molti modi per riscaldare la serra, ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi..

In genere, i sistemi di riscaldamento elettrico sono i più popolari nelle serre domestiche. La popolarità del riscaldamento elettrico nelle serre è giustificata da fattori economici che rendono tale sistema il modo più ottimale per ottenere profitti e rendimenti elevati..

I vantaggi dei sistemi di riscaldamento elettrico:

  1. Alta efficienza e rapido rimborso.
  2. Purezza del microclima (assenza di gas e vapori nocivi).
  3. Automazione completa indipendente da fattori umani.
  4. Affidabilità.

Di seguito considereremo diverse opzioni popolari per il riscaldamento elettrico e sceglieremo il metodo più economico e ottimale per lo sviluppo dell’impianto..

Aerotermo elettrico

Un riscaldatore elettrico con resistenze chiuse e un ventilatore, per una migliore circolazione dell’aria calda, di regola, ha due modalità di funzionamento ed è dotato di un termostato. La potenza dei riscaldatori prodotti per le serre varia da 1,1 a 5 kW.

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

Benefici

Grazie al ventilatore, c’è una continua circolazione d’aria nella serra, che riduce significativamente il rischio di malattie fungine nelle colture coltivate. Un termostato sensibile consente di regolare il microclima richiesto per le piante con una precisione di un grado. Vorrei anche notare la possibilità di utilizzare una stufa elettrica come ventilatore. Dopo le gelate invernali nella seconda metà della primavera, il calore del sole, che proviene dall’esterno, è sufficiente per il normale sviluppo delle piante. Oltre al calore, la pianta necessita di una buona circolazione dell’aria per evitare malattie fungine. Tutti i riscaldatori elettrici prodotti per le esigenze delle serre sono dotati di una modalità di ventilazione senza elementi riscaldanti. Alcuni modelli moderni hanno due impostazioni di velocità della ventola. Il prezzo accessibile, la facilità d’uso e la modalità di riscaldamento automatico rendono il generatore elettrico abbastanza redditizio per l’uso in serre domestiche di piccole dimensioni.

svantaggi

Se la serra è piccola, un riscaldatore farà il suo lavoro. Con un aumento del volume della serra, non è in grado di fornire completamente il microclima necessario per le piante. Per la normale circolazione di aria calda, deve essere periodicamente spostato in un altro luogo o deve essere installato un altro riscaldatore. Un aumento del numero di riscaldatori porta ad un aumento del consumo di elettricità, che aumenta il costo totale delle verdure coltivate.

Inaffidabilità – sfortunatamente, non tutti i modelli di riscaldatori possono resistere alla stagione di riscaldamento in serra senza riparazioni. La chiamata alla procedura guidata aumenta il costo complessivo del prodotto.

Il principale svantaggio del generatore d’aria è l’impossibilità di riscaldare il terreno stesso. Le correnti circolari calde generate dal funzionamento dei ventilatori non toccano il suolo e, di conseguenza, non riscaldano il suolo e il piccolo spazio aereo sopra di esso. Il terreno freddo inibisce la creazione e lo sviluppo di qualsiasi tipo di pianta.

Ma c’è una via d’uscita da questa situazione: affinché il terreno nella serra sia caldo, la serra stessa deve essere approfondita nel terreno: più basso è il livello, più alta è la temperatura del suolo.

Puoi anche riscaldare il terreno con fili di riscaldamento, ma torneremo a loro un po ‘più tardi..

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

Molte serre utilizzano riscaldatori a convezione e sistemi di riscaldamento tubolari alimentati da una caldaia elettrica. Svolgono la loro funzione, ma la loro efficienza è inferiore a quella dei generatori di aria elettrici.

Riscaldatori a soffitto a infrarossi

Immagina di avere il tuo sole personale in una serra e quindi capirai come funziona un riscaldatore a infrarossi. Proprio come il sole, prima riscalda il terreno e poi l’aria circostante. Le caratteristiche tecniche e il principio di funzionamento di questo dispositivo sono descritti in dettaglio nel nostro articolo, quindi elencheremo semplicemente i suoi vantaggi e svantaggi.

Benefici

Efficienza energetica: con un basso consumo di elettricità, viene riscaldato un volume d’aria sufficientemente ampio.

Facile da installare: piccolo e leggero per un’installazione rapida senza la necessità di assistenza specialistica.

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

Elevata compatibilità ambientale e sicurezza: i riscaldatori a infrarossi creano calore naturale che non secca l’aria, la completa assenza di vapori e gas nocivi ha un effetto molto benefico sulla crescita e lo sviluppo delle piante. Grazie al suo design, il riscaldatore a infrarossi non ha cause di combustione spontanea, il che consente di lasciarlo incustodito per lungo tempo.

Automazione: proprio come il riscaldatore, è dotato di un termostato che aumenta il risparmio energetico e l’efficienza di riscaldamento.

Affidabilità: componenti di alta qualità e alta tecnologia di produzione garantiscono un funzionamento senza problemi per diversi anni.

svantaggi

Alto prezzo. Questo svantaggio è relativo, poiché, a causa della loro affidabilità ed economia, i riscaldatori a infrarossi pagano completamente in due anni e lavorano in utile netto per un tempo piuttosto lungo, a differenza di altri tipi di riscaldatori elettrici.

Mancanza di ventilazione: la circolazione dell’aria che si verifica quando si utilizza un riscaldatore a infrarossi non è sufficiente per garantire la normale ventilazione della serra, quindi è consigliabile installare un ventilatore. Una buona ventilazione e circolazione dell’aria è essenziale per qualsiasi serra, indipendentemente dal tipo di riscaldatore elettrico.

Riscaldamento elettrico del terreno

Per ottenere il raccolto il più presto possibile e risparmiare sul riscaldamento delle serre, è sufficiente utilizzare razionalmente il sistema di riscaldamento elettrico del terreno della serra. Il principio del suo funzionamento è semplice: i fili del riscaldamento sono posati nel terreno e una corrente elettrica li attraversa con l’aiuto di un trasformatore step-down..

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

Oggi vengono venduti set di cavi scaldanti con termostato già pronti, che funzionano da 220 volt. L’efficienza del riscaldamento del terreno è molto elevata, il che consente di ottenere un raccolto nel più breve tempo possibile, anche il tasso di sopravvivenza delle piante è molto elevato. È più efficace utilizzare il riscaldamento del suolo con altri tipi di riscaldamento.

Posa di fili di riscaldamento

Ad esempio, si consideri l’installazione del kit Green Box Agro-400, che si è dimostrato efficace se usato nelle serre domestiche. Il consumo di energia di un tale filo è compreso tra 50 e 90 W al m2:

  1. Uno strato di terreno di 25 cm viene rimosso su tutta l’area coltivata della serra.
  2. Il fondo della rientranza risultante dovrebbe essere uniforme, mettendoci sopra una maglia protettiva.
  3. Mantenendo una distanza di 15-20 cm, posiamo il filo su tutta l’area della fossa. È indispensabile fissare il filo scaldante con i perni inclusi nel kit, altrimenti il ​​filo si brucerà se si toccherà.
  4. Riempiamo il filo di riscaldamento con sabbia, il cui strato non deve superare i 5 cm.
  5. In cima alla sabbia stendiamo una rete protettiva zincata, in cima alla quale gettiamo nel terreno scavato.
  6. In conformità con lo schema incluso nel kit, colleghiamo il filo al termostato, che, a sua volta, è collegato a un interruttore da 220 V. Lo schema di collegamento è semplice e una persona che ha una conoscenza di base della fisica e le basi dell’ingegneria elettrica può facilmente gestire.

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale 1 – suolo; 2 – riempimento di sabbia; 3 – maglia protettiva; 4 – filo di riscaldamento; 5 – termostato

Il metodo sopra descritto è identico per tutti i tipi di fili di riscaldamento. Se i fili del riscaldamento funzionano attraverso un trasformatore step-down, puoi fare a meno di una rete protettiva zincata.

Tutti i set di fili di riscaldamento per serre hanno una guaina aggiuntiva, che funge da schermatura e deve essere messa a terra senza errori. La mancata osservanza di questa condizione può provocare un incidente o persino la morte..

Dopo aver raccolto tutti i fatti di cui sopra, puoi scegliere il sistema di riscaldamento più ottimale per le serre domestiche. Criteri per la scelta del sistema ottimale: costi energetici e di manutenzione, fattori che hanno un effetto benefico sullo sviluppo degli impianti e il tempo di funzionamento viene preso in considerazione anche nell’utile netto dopo l’autosufficienza. Dopo aver calcolato tutto questo, puoi vedere la seguente immagine. Il sistema più efficace sono i riscaldatori a infrarossi a soffitto, quindi, con una perdita di efficienza, c’è: riscaldamento elettrico del suolo, riscaldatori elettrici e sistemi tubolari alimentati da una caldaia con un elemento riscaldante elettrico.

A seconda delle condizioni regionali, ha senso utilizzare sistemi di riscaldamento combinati, riscaldamento elettrico del terreno più un riscaldatore o un riscaldatore a infrarossi..

Ma ottenere calore non è il compito più importante, l’importante è preservarlo e farlo in modo che il bisogno sia il meno possibile..

Suggerimenti per l’isolamento delle serre

1. Doppio strato di pellicola: uno spazio tra gli strati riduce la perdita di calore del 25%.

2. Scelta della posizione corretta per la serra: posizionare la serra in modo che il lato sud sia completamente aperto alla luce solare. Il lato nord deve trovarsi sotto il muro di una struttura di capitale.

Riscaldamento elettrico in serra - selezione del sistema di riscaldamento ottimale

3. Isolamento aggiuntivo: di notte e durante le forti gelate, isolare le pareti esterne della serra con tappetini o stracci.

4. Strato di compost tra il terreno e il terreno della serra: durante l’installazione di una serra, è consigliabile stendere uno strato di compost, quindi uno strato di terreno a effetto serra. Quando entra l’umidità, il compost genera calore, che impedisce lo scambio di calore tra il terreno della serra e il terreno del suolo.

5. Selezione corretta del sistema di riscaldamento: quando si sceglie, tenere conto dei parametri regionali e della temperatura necessari per lo sviluppo favorevole dell’impianto.

6. In inverno, per risparmiare energia durante il giorno, è razionale utilizzare le superfici a specchio per riflettere la luce solare sul lato nord della serra.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy