Come isolare un camino

Parliamo del motivo per cui è necessario isolare il camino, quali benefici darà ai proprietari di case. Scopriremo quali materiali è consigliabile utilizzare per isolare il camino, come fare la scelta giusta. Offriremo tecnologie per isolare i camini da vari materiali.

Come isolare un camino

Perché hai bisogno di un camino? Per rimuovere fumo e altri prodotti di combustione dal focolare della caldaia, della stufa, del camino nell’atmosfera. In questo caso, il tubo del camino viene sottoposto a test considerevoli a causa delle variazioni di temperatura e dell’effetto dei prodotti di combustione, dei gas di scarico. Inoltre, l’aspetto della condensa nel camino aumenta l’effetto negativo di soluzioni deboli di acidi solforici e nitrici che si formano in esso..

In un camino non isolato, il punto di rugiada si sposta verso l’interno, cioè l’aria calda inizia a depositarsi sulle pareti sotto forma di umidità. Immagina come le gocce d’acqua influenzeranno negativamente un tubo, sia esso mattone o acciaio inossidabile.

L’isolamento del camino risolve tre compiti importanti:

  • Migliora l’appetito. Di conseguenza, la caldaia o la stufa funzioneranno meglio;
  • Riduce la formazione di fuliggine e condensa, il camino può essere pulito meno spesso;
  • Prolunga la vita del camino.

Importante! Gli esperti assicurano che un camino isolato funzionerà meglio del 50% rispetto a uno convenzionale. Pertanto, pensaci anche nella fase di selezione e costruzione di un tubo di uscita del gas..

Come isolare un camino

Quindi, è stato deciso: è necessario isolare il camino. Ma sorge la seconda domanda: come e come farlo? Una buona opzione è quella di acquistare un camino sandwich isolato pronto. Tale camino è costituito da due tubi d’acciaio: esterno (involucro) e interno. Il materiale di isolamento termico viene posizionato tra i tubi, molto spesso lana minerale, ad esempio a base di basalto. I camini sandwich a doppia parete non necessitano di ulteriore isolamento. Inoltre, l’isolamento stesso è all’interno, protetto da uno strato esterno di acciaio inossidabile, quindi non necessita di ulteriori rifiniture e protezioni. Questo è un grande vantaggio di questa opzione..

Come isolare un camino

Come isolare un camino

Gli esperti di camini-sandwich consigliano vivamente di scegliere se quasi tutto il camino esce all’esterno, lungo la parete esterna della casa.

La seconda opzione per isolare un camino rotondo in acciaio o amianto sono speciali semicilindri o cilindri con un taglio, un guscio. Sono fatti di diversi diametri, puoi sempre scegliere la dimensione che ti serve. Molto spesso, i cilindri per l’isolamento sono realizzati in lana minerale, basalto.

Importante! Un guscio per l’isolamento del camino può essere venduto già con uno strato protettivo di lamina, fibra di vetro, lamiera d’acciaio, fibra di vetro. In caso contrario, l’isolamento dovrà essere protetto in modo indipendente da influenze esterne per prolungarne la durata..

Il processo di isolamento con l’aiuto di un guscio è semplice: i semicilindri di dimensioni adeguate schiacciano il tubo da entrambi i lati e sono fissati con morsetti, fibbie zincate, nastri per bende, ad esempio, realizzati in alluminio. Alcuni proprietari di case usano del nastro adesivo per proteggere la scocca, ma questa non è un’opzione affidabile..

Come isolare un camino

Come isolare un camino

È possibile isolare il camino situato sopra il tetto come segue:

  • Usa scudi di legno. Costruisci uno scheletro della dimensione desiderata attorno al tubo. Scorie, sabbia, amianto vengono versate nella cornice di pannelli di legno, viene posato feltro o lana minerale. All’esterno, l’albero è rivestito con ardesia, piastrelle metalliche o altro materiale di copertura. In questo caso, il tubo non sarà solo protetto da influenze esterne, ma diventerà anche parte integrante del tetto;
  • Utilizzare un involucro aggiuntivo in lamiera di acciaio, ovvero avvolgere il tubo con metallo. All’interno rimane uno strato di isolamento;
  • Gli scudi di legno possono essere sostituiti con lastre di cemento armato o di scorie. Sono installati con uno spazio minimo attorno al camino, le cuciture, i giunti sono rinforzati con una rete per affidabilità. Il vuoto rimanente è riempito con una soluzione di argilla, sabbia, amianto. Da sopra le lastre sono intonacate;
  • Un camino in metallo o amianto può essere murato. Lo spazio interno, di nuovo, è riempito di isolamento.

Importante! Se decidi di isolare in modo indipendente un camino in amianto, mattone o metallo, gli esperti ti consigliano vivamente di scegliere pietra, lana di basalto. Questo isolamento è molto più affidabile della lana di vetro, dura più a lungo, soprattutto se protetto dall’alto, è caratterizzato da una maggiore sicurezza antincendio, più denso, permeabile al vapore.

Come isolare un camino

Se stiamo parlando di isolare un tubo in una soffitta non riscaldata, allora sarà sufficiente sovrapporlo con tappetini di lana di basalto o avvolgerlo con lo stesso isolamento, ma già arrotolato. Il materiale è attaccato al tubo con strisce di metallo e corde. Poiché non c’è eccessiva umidità nell’attico, l’isolamento è protetto dalla pioggia da un tetto, puoi fare a meno di uno strato protettivo superiore.

Importante! La lana di roccia dovrebbe essere posata il più vicino possibile al camino! Altrimenti, potrebbero formarsi ponti freddi in spazi vuoti..

Come isolare un camino

Ora parliamo di scegliere un’opzione di isolamento, a seconda del materiale del camino:

  • Tubo d’acciaio. È più facile e sicuro isolare un tale camino con un secondo tubo d’acciaio di diametro maggiore. La lana di roccia fungerà da intercalare tra i tubi. L’involucro esterno dovrebbe avere un diametro di 10 centimetri più grande;
  • Camino di amianto. È più conveniente costruire una scatola su un telaio, rivestirla di lamiera d’acciaio, scudi di legno e riempire il vuoto con isolamento. La parte superiore della struttura è necessariamente coperta con malta cementizia;
  • Tubo di mattoni. Può essere semplicemente intonacato utilizzando un rinforzo in rete per rafforzare l’adesione e prevenire le crepe. Tuttavia, gli esperti chiamano questo metodo inefficace. È più sicuro rivestire un camino in mattoni con lana di roccia, prima creando una cassa da un profilo metallico. Sulla parte superiore dell’isolamento è presente un film barriera al vapore, quindi uno strato di intonaco, rivestimenti o materiale di copertura.

Come isolare un camino

Importante! Si consiglia di pulire qualsiasi camino prima dell’isolamento, sostituire elementi usurati, ad esempio mattoni che hanno iniziato a crollare.

Non dobbiamo inoltre dimenticare il comignolo, che proteggerà l’intera struttura isolata..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy