Ampliamento della veranda fai-da-te per una casa in legno

Sezioni dell’articolo



Una veranda in campagna può sostituire un gazebo, una sala da pranzo, è piacevole organizzare il tè bevendolo. Puoi costruire una veranda con le tue mani usando i suggerimenti del nostro articolo. Ti diremo come calcolare il materiale, assemblare il telaio, ecc. Ciò contribuirà a evitare errori, a risparmiare tempo e denaro.

Veranda fai-da-te

La veranda è un’estensione non riscaldata dell’edificio principale, che confina con la casa da un lato, combinando le funzioni di un portico e un luogo di riposo. A differenza della terrazza, è costruita nello stesso stile della casa e funge da riparo dalla pioggia e dal sole.

La veranda può essere:

  • con vetri (tipo chiuso);
  • senza vetri (tipo aperto).

Selezione di materiali per l’edilizia

Quando si scelgono i materiali, si dovrebbe procedere dal fatto che la veranda è spesso costruita secondo il principio della tecnologia del telaio. Per rack, reggette inferiori e superiori, viene utilizzata una barra di 150×150 mm. Può essere utilizzato anche per i registri del pavimento. Per l’installazione delle capriate del pavimento principale, è necessaria una trave di una sezione più piccola – 80×100 mm. Le travi intermedie sono realizzate con travi 40×40 mm. Imbottitura tra montanti: pannelli con bordi da 20 mm o rivestimenti in vinile.

È necessario costruire una cassa, che richiederà una trave di una sezione più piccola (40×20 mm) o un profilo metallico. Gli irrigidimenti dello stesso legname sono installati tra i montanti. Lo stesso legname è necessario per il dispositivo di rivestimento del tetto. Il rivestimento del soffitto è realizzato con pannelli da 20 mm, compensato resistente all’umidità o pannelli OSB. Per il pavimento, utilizzare una tavola scanalata con uno spessore di almeno 40 mm.

Per conoscere l’esatta quantità di materiali di base, prima di iniziare la costruzione, è necessario fare uno schizzo della futura veranda, che indicherà tutte le dimensioni.

Veranda fai-da-te Modello di veranda con dimensioni di base

Tavolo. Materiali di consumo per la costruzione di una veranda

Nome materialeUnità rev.QuantitàPrezzo medio, rub.Costo totale, rub.
Fascio 150×150 mm (pino)m / n45/1 m37.5007.500
Larghezza 80×100 mmm / n20 / 0,24 m37.5001.800
Barra 40×40 mmm / n20 / 0,24 m38 5002040
Barra 40×20 mmm / n16 / 0.01 m38 50085
Tavola scanalata 40 mmm286405 120
Tavola bordata 20 mmm262801680
Mattone in ceramica ordinaria M-100PCS.25012,503 125
Scandole bituminosem2dieci4604600
Materiale di coperturarotolo1250250
CementoKg150507.500
Sabbiam32120240
Blocco finestra in legno 1200×1000PCS.8440035.200
Blocco porta di legnoPCS.15.0005.000
Antisetticolcinque380380
I costi totali saranno76.920

La tabella mostra i materiali principali. Alcuni di essi possono essere sostituiti, a seconda delle preferenze personali, ad esempio per il riempimento tra gli scaffali, è possibile utilizzare rivestimenti in vinile o metallo, rivestimento in legno o simili – una capanna.

Dispositivo di fondazione per la veranda

Per una struttura leggera (che include una veranda), la soluzione migliore sarebbe quella di costruire una base colonnare. Ciò ridurrà significativamente i costi e accelererà la costruzione..

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata agli elementi di base situati all’ingresso: devono essere più forti di altri. Questo requisito è causato dalla necessità di impedire alla veranda di inclinarsi lontano dalla casa, cosa che spesso accade quando i pilastri della fondazione crollano. Ciò può essere evitato con la costruzione di supporti aggiuntivi..

La costruzione di una fondazione colonnare per la veranda viene eseguita in più fasi:

  1. Il sito è in fase di preparazione: alberi e arbusti vengono abbattuti, i ceppi vengono sradicati.
  2. È in corso la marcatura dei siti di installazione per i supporti della fondazione colonnare.
  3. Le fosse vengono scavate al di sotto del livello di congelamento del terreno (circa 1,1-1,2 m), sul fondo del quale è disposto un letto di sabbia con uno spessore di 150 mm. La sabbia deve essere inumidita e compressa.
  4. La pietra frantumata viene riempita con uno strato di circa 100 mm.
  5. La pietra frantumata viene versata con una malta liquida sabbia-cemento, dopo di che viene eseguita la cementificazione su di essa. Lo strato di cemento dovrebbe anche essere di circa 100 mm.
  6. Il materiale di copertura è posato sulla cima del calcestruzzo in due strati (per impermeabilizzazione). Sono in corso lavori di muratura: vengono costruite colonne di mattoni a sezione quadrata (un mattone e mezzo). L’altezza della parte fuori terra dovrebbe essere tale che il livello del pavimento della veranda sia leggermente al di sotto del livello del pavimento della parte principale della casa.

Nota.Si consiglia di posare la parte sotterranea dei mattoni bruciati (differiscono in presenza di caratteristiche inclusioni nere e marroni): tali mattoni sono meglio conservati nel terreno umido..

  1. Tutti i supporti devono essere allo stesso livello: questo deve essere controllato con un livello dell’acqua.
  2. Dopo la fine della posa, le fosse vengono riempite nuovamente. Il terreno deve essere compattato.
  3. Due strati di materiale di copertura sono anche posati sopra i pali.

Veranda fai-da-te Le colonne della fondazione colonnare devono essere allo stesso livello

Attenzione! È impossibile lasciare una costruzione incompiuta per l’inverno: a causa del sollevamento primaverile del terreno, i pilastri scaricati possono essere spostati in modo non uniforme. Sarà difficile risolverlo.

Costruzione del telaio e costruzione del muro

Innanzitutto, montiamo il rivestimento inferiore da una barra (tutte le connessioni vengono eseguite solo sopra il palo della fondazione). Il legname negli angoli è unito in mezzo albero e una punta viene spinta in un foro praticato con un diametro di 12 mm. Per la posa dei tronchi, le scanalature sono scavate ogni 50-60 cm.

Veranda fai-da-te

I rack devono essere installati rigorosamente in verticale. Sono fissati con staffe e speciali connettori angolari. Per facilitare l’installazione, i rack sono temporaneamente riparati con i fiocchi. Gli scaffali più vicini alla casa dovrebbero essere più alti di quelli distanti in modo che la pendenza del tetto sia di almeno 7 °: questo è necessario per garantire un buon flusso di acqua piovana e lo scioglimento della neve.

La cornice della veranda diventerà più forte dopo l’installazione delle travi del davanzale tra i montanti. Distanza dal livello del pavimento – circa 0,5 m (le finestre devono essere grandi).

La reggia superiore viene eseguita allo stesso modo di quella inferiore. Le scanalature sono scavate in esso per le barre della guaina.

Gli elementi diagonali (trasversalmente) sono installati nei quadrati formati dalle travi delle cinghie inferiori, dai montanti e dai davanzali delle finestre, collegandoli in mezzo albero – rafforzeranno ulteriormente la struttura. Le pareti sotto la finestra sono rivestite all’esterno con pannelli o altro materiale adatto (rivestimenti, pannelli, ecc.). Tra la guaina interna ed esterna, viene posato un materiale termoisolante – lana minerale (se la veranda non verrà utilizzata nella stagione fredda, l’isolamento può essere omesso).

Veranda fai-da-te

Attenzione! Il legno deve essere ispezionato e le assi e le travi con segni di decadimento e i parassiti devono essere scartati. Tutti gli elementi in legno del telaio devono essere trattati con un antisettico e, dopo l’installazione, applicare un rivestimento di vernice e vernice.

Installazione di tetto e pavimento

Sulla parte superiore del tornio montato, posiamo fogli di compensato resistente all’umidità o OSB. Usiamo tegole bituminose come materiale di copertura: sotto un tale tetto sarà più comodo sotto la pioggia. È inoltre necessario installare una grondaia con una pendenza di 3-5 ° verso l’uscita dell’acqua.

Il pavimento richiede assi ben scanalate e scanalate con uno spessore di almeno 40 mm. Sono strettamente uniti insieme, lasciando uno spazio di espansione di 5-10 mm ai bordi.

Veranda fai-da-te

Nota:in modo che il pavimento serva a lungo, lo spazio tra i supporti della fondazione non viene cucito o le prese d’aria sono predisposte (fori di ventilazione).

Successivamente, un portico è attaccato alla veranda, vengono installate le porte e vengono eseguite le vetrature. Le finestre possono essere con vetro singolo: questo è sufficiente per proteggere da pioggia e vento. I serramenti con finestre a doppi vetri sono necessari se si prevede di riscaldare la veranda (in questo caso, tutte le fessure devono essere schiumate e chiuse con piastre).

L’ultimo passo è la decorazione d’interni. Puoi installare un tavolo per bere il tè in veranda, se lo spazio lo consente – puoi installare una toletta e decorare con fiori e viti, in modo da poterti rilassare comodamente in veranda durante il caldo estivo o la pioggia.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy