Riparazione di motoseghe fai-da-te

Sezioni dell’articolo



In questo articolo spiegheremo perché si verificano guasti di alcune parti della motosega e come risolverli. Se la sega smette di avviarsi o non funziona come dovrebbe, non affrettarti a inviarla al servizio. Le riparazioni più semplici possono essere sufficienti per riportare in vita lo strumento..

La maggior parte delle rotture della motosega sono banali. Il senso immaginario della complessità del design scompare dopo il primo completo smontaggio, perché il principio di funzionamento di tutti i componenti del meccanismo è estremamente semplice e intuitivo. Pertanto, fare scorta di chiavi e chiavi da 6 a 22 mm di dimensioni, intaglio, cacciaviti a croce, chiavi esagonali e un estrattore per anello elastico. Scaricare olio e carburante prima dello smontaggio, stendere un panno pulito sotto la sega.

Descrizione della costruzione e dello smontaggio della sega

Di norma, non è necessario smontare completamente la sega durante la riparazione di guasti. Sono in corso lavori su una o più unità motosega:

  1. Catena, pneumatico, frizione e freno a inerzia. L’accesso è possibile rimuovendo il coperchio laterale sul lato destro, allentando i dadi della barra e il bullone di tensione della catena. Il freno è nella cavità del coperchio.
  2. La frizione si trova sull’albero motore a sinistra della barra di guida.
  3. Sistema di lubrificazione della catena. La pompa dell’olio si trova sotto il cestino della frizione o integrata nell’alloggiamento del carter.
  4. La marmitta si trova nella parte anteriore della motosega, fissata con due dadi.
  5. Il filtro dell’aria si trova nella parte superiore della motosega, appena sotto il coperchio.
  6. Il carburatore si trova direttamente sotto il filtro dell’aria, il collegamento al cilindro del motore può essere effettuato tramite un adattatore.
  7. Il sistema di accensione si trova sotto il coperchio laterale sinistro, nella cavità in cui si trova l’avviatore manuale.
  8. Cilindro del motore. È attaccato al basamento con quattro viti dal basso.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Risoluzione dei problemi con il sistema di alimentazione e la preparazione del carburante

La violazione del dosaggio dell’olio nella benzina porta a una caduta di potenza, all’intasamento attivo del cilindro e, successivamente, al guasto del pistone. I primi segni di un rifornimento di carburante improprio sono il fumo di scarico aumentato o il suono secco e scoppiettante quando il motore è in funzione. La motosega è riempita con benzina A-92 con l’aggiunta dell’olio standard 2T raccomandato (blu) in un rapporto 50: 1.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

La corretta preparazione della miscela aria-carburante dipende dall’impostazione del carburatore, che influisce sia sulle prestazioni che sulla durata. Una miscela scadente non consente al motore di sviluppare potenza, sotto carico la sega sembra “soffocare”, il motore potrebbe non avviarsi affatto. Una miscela troppo ricca causa anche problemi all’avviamento, copre abbondantemente il cilindro e gli elettrodi della candela con depositi di carbonio, il consumo di carburante aumenta. Sul carburatore sono presenti tre viti per la regolazione:

  1. Avvitare la vite a “L” in senso orario fino all’arresto, quindi rilasciarla delicatamente fino a quando i malfunzionamenti del motore scompaiono.
  2. Utilizzare la vite “H” per aumentare l’erogazione della miscela se il motore risponde male all’acceleratore.
  3. La vite “T” o “S” viene utilizzata se il motore si blocca o la catena gira al minimo dopo aver regolato il carburatore.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Il carburatore può essere regolato correttamente, ma è intasato, in questo caso è completamente smontato e lavato con benzina, mentre il filtro del carburante, che è all’interno del serbatoio, deve essere sostituito.

Silenziatore e filtro dell’aria

L’ostruzione della marmitta o del filtro dell’aria è spiegata dalla mancanza di potenza sviluppata nel motore, anche senza carico guadagna slancio molto male. Il silenziatore viene immerso per una notte in una soluzione di sapone per bucato e detersivo per piatti, sciacquato bene ed asciugato. Non pulire la marmitta con strumenti metallici. Anche il filtro in schiuma deve essere lavato o sostituito con uno nuovo.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Malfunzionamenti tipici del pistone e loro eliminazione

La principale difficoltà nella rimozione del cilindro del motore è quella di ruotare il volano e la frizione di accensione. Per fare questo, devi bloccare il pistone: quando ti sposti verso il punto morto superiore, inserisci una corda con una dozzina di nodi legati attraverso il foro della candela. La frizione ha una filettatura sinistrorsa e ruota o con una linguetta esagonale o con due scanalature, in cui è inserita una chiave leggermente annoiata 17. Il volano è fissato con un dado regolare con una filettatura destrorsa. Quando è attorcigliato, devi bussare leggermente all’estremità attraverso un blocco di legno..

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Lo stato del gruppo cilindro-pistone deve essere verificato ogni volta che la sega viene smontata. La presenza di convulsioni e graffi sulla superficie del pistone e del cilindro è una conseguenza di un taglio inadeguato e un segnale per la sostituzione. Se sul lato di scarico sono presenti solo segni di rigatura, la sega si è surriscaldata più volte. È inoltre necessario verificare il gioco radiale e obliquo della biella e dei cuscinetti dell’albero motore..

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Il cilindro può essere sostituito separatamente dalla biella, per questo è necessario rimuovere l’anello di sicurezza ed estrarre il perno. Per sostituire il cuscinetto della testa della biella, quest’ultima viene smontata svitando due bulloni. Gli anelli sul cilindro vengono cambiati dopo che la vita del motore è scaduta o se vi è una deformazione visibile. Installare gli anelli con i segni rivolti verso l’alto. Se la profondità della seconda scanalatura è maggiore della prima, viene prima inserito un espansore anulare..

Pneumatico, catena, freno catena e lubrificante

Quando due catene sono usurate, è necessario sostituire la ruota dentata motrice. L’uso di un pignone usurato influenza la risorsa dei cuscinetti dell’albero motore ed è espresso in forti vibrazioni, la catena si deteriora più velocemente. Si consiglia di girare il pneumatico quando la parte di lavoro è consumata.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Scarse prestazioni dei freni possono essere causate da un’eccessiva contaminazione dello spazio sotto il coperchio o dall’usura generale della molla a nastro. Ci sono anche casi frequenti quando, quando viene applicato il freno, la frizione viene distrutta dal surriscaldamento e è necessario cambiare l’intera unità.

La mancanza di lubrificazione sulla catena può causare l’intasamento dei canali della pompa dell’olio; deve essere lavato con benzina e pulito con una lenza. Se l’olio entra troppo durante il funzionamento, è necessario stringere leggermente la vite di regolazione della pompa dell’olio. Durante il funzionamento, la catena è asciutta e quando è inattiva, l’olio trasuda sotto la frizione. Ciò significa che la tenuta del tubo flessibile dell’olio è rotta e deve essere sostituita..

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Guasti al sistema di accensione

La sega spesso non si avvia a causa della mancanza di scintilla sulla candela. Per essere sicuro, svita la candela, metti un cappuccio di filo, premilo contro il corpo del cilindro e avvia il motorino di avviamento.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

La scintilla potrebbe mancare per una serie di motivi. Prima di tutto, controlla i contatti di connessione dei fili provenienti dal modulo di accensione, spoglili. Ispezionare anche il volano per segni di danni al circuito magnetico e se lo spazio tra il modulo e il volano è rotto. Se il guasto persiste, sostituire il modulo di accensione con uno nuovo.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Il motivo della mancanza di accensione potrebbe essere la candela stessa, verificarne l’idoneità usando una di controllo. Gli elettrodi devono essere puliti con carta vetrata e strofinati con uno straccio in benzina.

Ho visto raccomandazioni

Per evitare che la sega si rompa meno spesso, segui questi suggerimenti:

  1. Utilizzare solo olio e dosaggio raccomandati.
  2. Affilare o cambiare la catena nel tempo.
  3. Smontare e pulire completamente la sega una volta all’anno.
  4. Non surriscaldare il motore con un carico prolungato.
  5. Sostituire il filtro del carburante ogni 70-80 litri di benzina utilizzata.

Riparazione di motoseghe fai-da-te

Con il giusto trattamento, la tua sega durerà molto più a lungo.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: