Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Sezioni dell’articolo



Le smerigliatrici angolari possono essere utilizzate in un set con attrezzature aggiuntive, comprese quelle fatte in casa. Seguendo queste istruzioni, puoi costruire un piccolo telaio che ti permetterà di trasformare una normale smerigliatrice in una vera sega a pendolo.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Cosa prendere la smerigliatrice angolare

Non importa quanto sia alta la tentazione di utilizzare uno strumento esistente, è ancora meglio acquistare un nuovo macinino per una macchina utensile fatta in casa. Ciò è dovuto al fatto che anche con una progettazione attentamente studiata della sega da taglio, la rimozione e l’installazione di smerigliatrici angolari richiede molto tempo, soprattutto tenendo conto della regolazione dell’utensile elettrico per mantenere l’accuratezza del taglio. Inoltre, un certo numero di requisiti aggiuntivi sono imposti alla smerigliatrice utilizzata nella progettazione della sega da taglio:

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

  1. Controllo della velocità. Non tutti gli artigiani saranno soddisfatti della massima profondità di taglio che può fornire una smerigliatrice angolare standard con un disco da 230 mm. Potrebbe essere allettante utilizzare ruote di taglio di diametro maggiore, per le quali sarà necessario ridurre la velocità per raggiungere la velocità radiale corretta..
  2. Lunghezza minima del corpo. Uno stick troppo lungo o una maggiore lunghezza del motore costringe il progettista a costruire il braccio principale del giunto snodato con una sporgenza lunga, aumentando il consumo di materiale e il carico sull’unità perno, e ciò influisce negativamente anche sulla precisione dell’allineamento.
  3. Dimensioni d’ingombro minime del cambio. Con questi, tutto è chiaro: maggiore è il diametro “pulito” del cerchio, maggiore è la profondità di taglio. Per i bulgari con costi e potere comparabili, questo indicatore può differire in modo significativo.
  4. La presenza di fori standard per il fissaggio della maniglia anteriore è l’indicatore più importante. Di solito nelle smerigliatrici c’è un filo con un diametro di 12 mm con un passo di 2,5 mm, questa è una dimensione non standard, di solito gli artigiani devono usare un perno filettato sigillato nell’impugnatura per fissarlo. Tuttavia, in molte smerigliatrici angolari, i fori sono a due stadi, la solita filettatura M10 è nascosta in profondità – questo è l’ideale.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Altrimenti, i requisiti per lo strumento sono bassi. Naturalmente, è meglio non dare la preferenza alle smerigliatrici di marchi “un giorno” di origine cinese, sarà sufficiente un Intertool o Fiolent relativamente affidabile con una capacità di almeno 2 kW.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Descrizione generale del design

Su Internet, puoi trovare un numero enorme di variazioni sull’argomento di fare una sega a pendolo fatta in casa. La maggior parte di essi è del tutto inadatta all’uso quotidiano, sebbene esistano alcune soluzioni tecniche davvero interessanti. Offriamo un telaio generalizzato con un giunto a leva che soddisfa i requisiti di base per affidabilità e facilità d’uso. Vi avvertiamo che una tale prestazione richiede un atteggiamento attento e diligente durante il montaggio, ma il risultato è sicuramente valsa la pena..

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Alla base c’è un telaio in acciaio laminato, che può essere ulteriormente coperto con un foglio laminato a caldo. Il requisito più importante per questa parte della macchina è l’elevata rigidità e peso per una stabilità sufficiente, o la presenza di elementi di fissaggio per l’installazione fissa su una base solida.

Idealmente, una sega fatta in casa dovrebbe avere un meccanismo sia per l’alimentazione a leva che per brocciatura. Nella versione di fabbrica, per questo viene utilizzata una cerniera convenzionale sulle unità di laminazione e sulle guide di scorrimento. Offriamo una variante con due giunti, in cui la corsa corretta è assicurata dalla selezione della forza delle molle di espansione.

Base della macchina

Innanzitutto è necessario saldare un telaio angolare in acciaio con una sezione trasversale di almeno 40X40 mm. Le dimensioni specifiche del tavolo dipendono dall’enormità dei pezzi e dalle dimensioni dell’utensile, ma in media saranno sufficienti una larghezza di 40-45 cm e una lunghezza di almeno 65 cm.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Distanziali e tasselli angolari devono essere aggiunti per garantire una rigidità sufficiente. Almeno una fascetta aggiuntiva in acciaio deve essere installata al centro del tavolo, un’altra – con un offset di 60–80 mm dal bordo posteriore in cui verrà fissata la base della cerniera. L’intera struttura è realizzata su giunti saldati con saldatura a doppia faccia di cuciture. Il piano superiore del telaio deve essere levigato per adattarsi perfettamente al foglio.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Il telaio del tavolo può essere rivestito dall’alto con lamiera d’acciaio con uno spessore da 2 a 3 mm. In modo ottimale, se il foglio è rimovibile, per questo, le parti filettate di bulloni da 6 mm nella quantità di 12-14 pezzi devono essere saldate sul lato sbagliato, distribuendole uniformemente sull’area del tavolo. Il foglio dovrebbe coprire almeno i 2/3 della base a partire dal bordo anteriore. Non è più necessario, la base della cerniera deve ancora essere fissata direttamente alla struttura portante.

Meccanismo girevole-brocciatura

Arriviamo alla parte più difficile della macchina: il meccanismo di avanzamento della leva. La sua unità principale sarà una biella di un motore di un’automobile; al fine di ridurre i costi, si consiglia di acquistare pezzi di ricambio per automobili di marchi come Daewoo o Chery. Puoi anche utilizzare componenti usati, ma senza deformazione del collo e senza tracce di forte usura.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Per fissare la biella al tavolo, è necessario realizzare una forcella da una striscia di acciaio con uno spessore di circa 6-7 mm, può essere piegata a caldo su un mandrino o saldata da tre frammenti rettangolari. La distanza tra le pareti interne deve essere uguale alla larghezza della testa della biella superiore. Nelle pareti laterali della staffa, è necessario praticare due fori coassiali, il cui diametro corrisponde alla dimensione del manicotto della biella. La biella viene fissata nella staffa mediante un perno standard, mentre le sporgenze lungo i bordi vengono selezionate con rondelle distanziali, quindi serrate con un bullone e un dado.

L’estremità a forcella della biella è progettata per contenere un tubo senza saldatura del diametro corrispondente, che può essere sostituito con una biella in acciaio montata su un cuscinetto volvente di dimensioni standard adeguate. In quest’ultimo caso, l’installazione delle fodere non è richiesta. Il nodo superiore deve rimanere mobile; l’opzione migliore è quella di macinare l’inserto con una tolleranza di circa 0,02 mm. Il modo migliore per evitare disallineamenti dell’inserto è quello di scanalare le due scanalature dell’anello elastico. Da un lato, il tubo o l’asta dovrebbero avere una sporgenza per il fissaggio di una leva, che è una buona scelta per due larghe strisce d’acciaio o sezioni di un tubo profilato. Devono essere piegati tenendo conto della forma del corpo della smerigliatrice e praticare due fori per imbullonare il cambio.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Il movimento di oscillazione del meccanismo è fornito dalla testa della biella superiore. Allo stesso tempo, il disco si sposta obliquamente dalla parte anteriore del pezzo al fondo posteriore, aumentando la lunghezza massima della corsa e la profondità di taglio. La brocciatura viene eseguita a spese della testa inferiore: quando la riserva di rotazione è esaurita, l’intera cerniera si inclina in avanti e consente al disco di spostarsi di altri 80–100 mm. Per regolare la forza di azionamento di entrambi i giunti, le molle devono essere abbinate alla forza appropriata. In alternativa, possiamo offrire cremagliere idrauliche per frontali di mobili..

È molto semplice regolare la forza di molle o montanti, variando la loro pre-tensione e altezza di fissaggio. Nella parte sottile del collo della biella, è necessario praticare una fila di fori da 6 mm con un passo di 15-20 mm. Poiché l’acciaio nelle bielle è legato e trattato termicamente, per la perforazione, è necessario utilizzare una punta di cemento con una brasatura vittoriosa, affilata in modo classico con la formazione di un angolo dell’apice di 120 °. Modificando i punti di attacco delle molle sulla cerniera e sul tavolo, è possibile ottenere rapidamente il rapporto desiderato tra forze di trazione e compressione.

Dispositivo di serraggio

Nella parte anteriore della macchina è presente un meccanismo di bloccaggio che fissa il pezzo in lavorazione durante il taglio. Un semplice arresto trasversale può essere eliminato, tuttavia, un fissaggio affidabile e sicuro, garantendo un’elevata precisione di taglio, può essere ottenuto solo introducendo un morsetto a vite nella struttura. Esistono tre versioni di questo nodo..

Il primo consiste nell’utilizzare il morsetto per sega da taglio standard rimosso dal donatore. Questa opzione è buona per la sua semplicità, ma trovare tali componenti è molto difficile. Tuttavia, se si acquista l’intero gruppo completo di un giradischi e una scala angolare graduata, la facilità d’uso di una macchina fatta in casa sarà una delle più alte..

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Un’altra opzione è quella di utilizzare una morsa per fabbro. Grazie alla base girevole, puoi persino impostare l’angolo di taglio, mentre il fissaggio del pezzo sarà il più affidabile. Il principale svantaggio di questo metodo è l’assenza di un piano orizzontale di riferimento; la parte deve essere verificata con ogni installazione o per costruire uno stand in modo indipendente. Inoltre, quando si utilizza una morsa da banco, l’altezza del pezzo viene notevolmente aumentata. Può essere compensato solo sollevando la staffa in cui il giunto girevole è fissato all’altezza appropriata..

Il terzo modo è quello di creare da soli il morsetto. Ciò richiede una vite trapezoidale con un passo di almeno 2 mm e un dado dello stesso tipo saldato nella parte anteriore del tavolo. Come arresto di pressione, è possibile utilizzare un pezzo di acciaio ad angolo normale, a cui è fissata la vite mediante un cuscinetto reggispinta o su un raccordo scorrevole.

Connessione elettrica

Quando si utilizza una troncatrice fatta in casa, è estremamente scomodo fissare costantemente il pulsante di accensione standard per l’elettroutensile. Pertanto, di norma, è escluso dal circuito elettrico, bloccando meccanicamente o cortocircuitando i fili..

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Le norme di sicurezza per l’uso di apparecchiature fisse per la lavorazione dei metalli richiedono che gli elementi di controllo siano commutati con una tensione di 12 o 24 V. Pertanto, un circuito di trasformazione di impulsi economico e un contattore intermedio di tipo modulare vengono aggiunti al circuito elettrico. È possibile posizionare le apparecchiature elettriche in uno schermo normale con una guida DIN, fissata sul retro del tavolo.

Dei metodi di accensione, è preferibile utilizzare un pedale senza blocco, questo è il tipo più sicuro di dispositivo di commutazione. Puoi anche usare il solito pulsante “Start-Stop” con bypass, ma in questo caso è meglio installare un pulsante fungo di emergenza.

Personalizzazione e revisione

Quando le unità della sega principale sono assemblate, è necessario regolare la macchina. Consiste nell’allineare i due piani di riferimento e il disco di taglio l’uno rispetto all’altro.

Tagliatrice fai-da-te da una smerigliatrice

Se bloccato, la parte occupa una certa posizione nello spazio, determinata dal piano del fermo incrociato e dal tavolo. Inoltre, per il posizionamento orizzontale, è possibile utilizzare un componente aggiuntivo aggiuntivo, come nel caso della morsa curva. Poiché questo piano non può essere regolato, la posizione del disco di taglio viene impostata rispetto ad esso utilizzando un quadrato di fabbro. È possibile inclinare il piano di taglio di conseguenza solo deformando quella parte del meccanismo a leva mediante la quale la smerigliatrice è fissata alla cerniera.

Per quanto riguarda l’arresto trasversale, viene installato per ultimo, allineando il piano di pressatura rispetto al disco, precedentemente installato perpendicolarmente al piano del tavolo. Per fare ciò, è sufficiente fissare l’arresto su bulloni alla base della macchina attraverso fori di diametro maggiore.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy