Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell’inverter

Sezioni dell’articolo



Nel settore della saldatura, la capacità di scegliere gli elettrodi giusti in base al tipo di giunti e al grado di acciaio è un’abilità professionale molto importante. In questo articolo ti parleremo dei principali tipi di elettrodi di rivestimento per la saldatura MMA e spiegheremo come usarli per lo scopo previsto..

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Come funzionano e come differiscono

L’elettrodo è una semplice asta di metallo che si scioglie in un arco elettrico acceso e riempie la giuntura tra due parti, riscaldando contemporaneamente i loro bordi. Il rivestimento dell’elettrodo, che brucia, ionizza il mezzo e mantiene la combustione continua dell’arco. Inoltre, durante la combustione, la composizione rilascia gas che spostano l’ossigeno dal bagno di saldatura e forma una scoria che galleggia sulla superficie del metallo fuso e lo copre, proteggendolo dalla corrosione, dalle crepe e da altri effetti negativi durante il raffreddamento..

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Comprendere l’essenza del lavoro degli elettrodi è molto importante per spiegare un numero così grande delle loro varietà. Differiscono non solo per le caratteristiche di resistenza della giuntura, ma anche per la sua posizione e il tipo di corrente di saldatura utilizzata..

La differenza tra gli elettrodi nella posizione della giuntura

Ricordiamo brevemente come può cambiare l’orientamento del bagno di saldatura nello spazio e in che modo ciò influisce sulla tecnica di saldatura. La più comoda è la posizione inferiore della cucitura orizzontale, che può essere piatta e raccordo. In questo caso, la fusione riempie efficacemente la cucitura e lo smusso e sulla parte superiore si forma una crosta uniforme delle scorie, che è facilmente separabile. Quasi tutte le marche di elettrodi, ad eccezione di quelle speciali, possono essere cotte nella posizione orizzontale inferiore.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Le cuciture verticali sono più difficili da cucinare. Di solito, viene utilizzata una tecnica di saldatura pull-up. Di conseguenza, il rivestimento dell’elettrodo dovrebbe essere in grado di innescare l’arco in modo rapido e a breve termine e guidare in modo efficiente il metallo fuso. Inoltre, le cuciture verticali possono essere cucinate senza strappare, ma per questo il rivestimento deve avere uno spessore maggiore del solito, in modo che si formi un foro semicircolare nel punto di contatto sull’elettrodo.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

La posizione superiore (sopraelevata) della giuntura orizzontale è considerata la più difficile nella saldatura MMA. È quasi impossibile saldare tali cuciture senza strappare, più spesso vengono depositate con il metodo del punto con una sovrapposizione di 3/4 della saldatura precedente. Il rivestimento di elettrodi per le giunture del soffitto favorisce la fusione rapida di piccole porzioni di metallo e lo stesso rapido raffreddamento. Anche le scorie degli elettrodi si comportano diversamente. Per la maggior parte, vola verso il lato (l’elettrodo è tenuto ad angolo) e copre il punto di attacco precedente. Gli elettrodi per saldatura a soffitto sono più sensibili alla conformità alla corrente e alla polarità.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Tipo e polarità della corrente di saldatura

Come sapete, gli inverter hanno corrente alternata o diretta in uscita, quest’ultima con polarità diretta e inversa della connessione. La maggior parte delle attività di saldatura degli elettrodi è risolta dalla polarità inversa, in cui l’elettrodo è collegato al contatto positivo “+” e la parte al negativo “-“. La particolarità della polarità inversa è che gli elettroni, che si spostano continuamente dal polo negativo a quello positivo, riscaldano l’elettrodo e il suo rivestimento e il metallo della parte viene riscaldato solo da radiazione indiretta.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Con polarità diretta, il flusso degli elettrodi viene diretto dall’elettrodo al pezzo e lo riscalda direttamente. L’elettrodo brucia più lentamente, aggiungendo piccole porzioni di metallo fuso al bagno. È irragionevole aspettarsi che una saldatura del genere riempia efficacemente un giunto a grande fessura; la polarità diritta viene utilizzata per unire parti ben montate con uno spessore di saldatura uniforme. Ad esempio, in questo modo è bene saldare fogli di metallo, la cucitura è minimamente evidente. A causa della temperatura più elevata del bagno di saldatura con polarità diritta, è ottimale saldare parti massicce che richiedono la massima profondità di riscaldamento.

La saldatura AC è solitamente caratterizzata da forti schizzi di metallo fuso. Il rivestimento di elettrodi per saldatura AC ha additivi per stabilizzare l’arco e impurità speciali di lega che rendono il fuso più viscoso. La qualità della giuntura saldata quando si lavora con elettrodi a corrente alternata è considerata la più alta per RDS.

Spiegazione dei simboli

Esistono due specifiche principali in base alle quali gli elettrodi sono contrassegnati: il GOST 9466 domestico e lo standard europeo ISO 2560. Ciascuno di essi utilizza il proprio sistema di simboli.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

GOST

Linea superiore – T11-XXX-Y-ZN:

  • T – tipo di elettrodi, “E” per saldatura MMA;
  • 11 – punto di snervamento dei metalli in MPA;
  • XXX – marchio di elettrodi;
  • Y è il diametro dell’elettrodo;
  • Z – lo scopo dell’elettrodo (Y – a bassa lega e carbonaceo fino a 60 kgf / mm, L – legato oltre 60 kgf / mm);
  • N – spessore del rivestimento.

Bottom line – E-AAA-B-C-D:

  • E-AAA – tipo e indice standard che determinano le caratteristiche di resistenza della cucitura;
  • B – tipo di copertura;
  • C – posizione della cucitura;
  • D – caratteristiche attuali.

ISO

T XX Y SS 01:

  • T – designazione del tipo di elettrodi, “E” – per saldatura MMA;
  • XX è il punto di snervamento del metallo in MPA;
  • Y – indice di resistenza alla distruzione da impatto nell’AMP;
  • SS – tipo di rivestimento dell’elettrodo;
  • 0 – indice di produttività superficiale, tipo di corrente e polarità;
  • 1 – indice di posizione della cucitura.

Tipi di rivestimenti

Il rivestimento acido (A) fonde fortemente il bagno di saldatura, a causa del quale il metallo è suscettibile alle crepe quando solidificato. Attualmente sostituito dall’acido rutilo.

Il rivestimento principale (B, C) fornisce un’alta viscosità del metallo nel bagno e un riscaldamento uniforme della parte. Tali elettrodi sono destinati alla saldatura di strutture caricate, ma prima dell’uso devono essere calcinati per evitare la formazione di pori nel metallo.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Il rivestimento di cellulosa (C, C) si brucia quasi completamente nell’arco, quasi senza formare scorie. Questo tipo di elettrodi è uno dei pochi in grado di saldare cuciture verticali dall’alto verso il basso..

La base del rivestimento del rutilo (P, R) è il biossido di titanio. Gli elettrodi sono ottimali per la saldatura a strappo: si accendono bene e trattengono l’arco, saldano uniformemente il metallo. Il rivestimento in rutilo offre il pieno controllo del processo di saldatura e consente di variare la lunghezza dell’arco in un ampio intervallo.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

I rivestimenti in rutile-cellulosa (RC, RC) ereditano le qualità positive di entrambi i tipi. Sono questi elettrodi che vengono utilizzati per l’installazione in condizioni anguste, lasciano una cucitura estetica del viso che non richiede ulteriori elaborazioni.

I marchi più famosi

Più bassa è la complessità della cucitura, più gli elettrodi sono comodi nel lavoro, alcuni si cucinano letteralmente. Questi, prima di tutto, includono il famoso E46 del marchio MONOLITH, sono anche ANO-36, popolarmente chiamati elettrodi “scuola”. Cucinare con loro è davvero semplice: il rivestimento in rutile-cellulosa trattiene bene l’arco anche a correnti molto basse, il metallo viene trasferito da piccole e medie gocce, riempiendo bene il bagno. Tuttavia, non si dovrebbero avvicinarsi alle strutture critiche con tali elettrodi: a causa del maggiore contenuto di silicio, la giuntura perde la sua plasticità e tenacità.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Si consiglia di saldare giunti e giunti che operano all’aperto, comprese le strutture con telaio metallico con rivestimento incernierato, utilizzando elettrodi, il cui rivestimento contiene additivi leganti. Tali cuciture hanno un punto di snervamento molto più elevato e sono soggette a corrosione in misura molto minore a causa del loro basso valore di pH. Un esempio di tale marchio è OK-48. Hanno un rivestimento di base e fondono il metallo in uno stato viscoso-liquido, impostando il grado ottimale di riscaldamento e sono adatti per la saldatura in qualsiasi posizione. Se è necessaria una penetrazione di almeno 12 mm, si consiglia di pre-saldare la giuntura con elettrodi con rivestimento organico come ANO-7 e ANO-8.

Come scegliere gli elettrodi per la saldatura dell'inverter

Per le strutture di saldatura con tipi oscillanti di carichi e recipienti a pressione, vengono utilizzati elettrodi OK 61.35. Il loro rivestimento è basico, il metallo è molto resistente quando fuso, la cucitura è praticamente insensibile alla corrosione intercristallina.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: