Come cucinare il vin brulè

Il contenuto dell’articolo



Proprietà utili di vin brulè

  • Le spezie contenute nella bevanda hanno un effetto positivo sul benessere.
  • La cannella accelera il lavoro dei neuroni cerebrali, contribuisce alla distruzione della microflora patogena dello stomaco, che provoca ulcere.
  • Chiodi di garofano, noce moscata, cannella e altre spezie hanno un effetto benefico sul sistema nervoso.
  • La vaniglia ha effetti benefici sull’attività del cuore e del sistema cardiovascolare.
  • Il vino caldo e le spezie sono potenti antiossidanti che aumentano l’immunità..
  • Il vino rosso, il componente principale di una bevanda forte, contiene oligoelementi utili per il corpo umano.

Proprietà utili di vin brulè

Come cucinare il vin brulè

La chiave per una produzione di successo della bevanda è la selezione di componenti di qualità, in particolare il vino. È meglio usare non fatto in casa, ma il vino in bottiglie di produzione artigianale – è adatto anche un vino semplice ed economico. Gli esperti consigliano ogni volta di usare un vino diverso, oltre ad aggiungere una piccola quantità di cognac o altro alcol. La composizione della bevanda include anche acqua: deve essere di buona qualità e senza gas.

Sia il vino liquoroso che secco. Quando si usa vino secco, viene addolcito con miele o zucchero e il miele deve essere aggiunto negli ultimi minuti di cottura. Il segreto principale della cucina è la corretta selezione di spezie. Quando aggiungi i condimenti, devi ricordare che alcuni di loro hanno lo stesso gusto. Quindi, il cardamomo ricorda il gusto degli agrumi e il pepe allo zenzero. Quando aggiungi le spezie, ricorda: il loro gusto e il loro aroma non dovrebbero prevalere sul gusto del vino.
Di grande importanza durante la cottura è il rispetto del regime di temperatura. È importante non surriscaldare la bevanda – la sua temperatura massima non deve superare i 70 gradi.

Set di vin brulè

Molte persone usano kit pronti per fare una bevanda forte; in questo caso, il compito è notevolmente semplificato. Oltre al set stesso, avrai bisogno di una padella smaltata (non sono raccomandati contenitori in acciaio inossidabile), una spatola di legno e un mestolo. Non puoi fare a meno di piatti speciali, dai quali poi berranno il vin brulè. A tale scopo, sono adatti tazze e tazze trasparenti con una comoda maniglia, nonché occhiali speciali.

Come scegliere il vino per il vin brulè

Puoi preparare una bevanda deliziosa e aromatica con qualsiasi vino, ma gli esperti raccomandano di usare vino secco. Di solito scelgono varietà economiche: non ha senso usarne di costose, gli ingredienti da cocktail livellano tutte le sottili sfumature di gusto e aroma. Spesso una bevanda forte è prodotta dal vino rosso, sebbene sia consentito anche il vino bianco..
L’uso del vino secco è preferibile: è più facile scegliere la giusta quantità di zucchero. Il vin brulè ottenuto da vino semi-secco o semi-dolce è facile da zucchero. Una bevanda a base di vino liquoroso o da dessert verrà data in alcool. Gli intenditori consigliano di preparare un drink a Khvanchkara, Merlot, Saperavi e alcuni altri tipi di vino.
Come scegliere il vino per il vin brulè

Condimenti necessari

Gli ingredienti essenziali del vin brulè sono lo zucchero e il miele. Nel vino secco di solito viene aggiunto non più di 4 cucchiai. zucchero (per 1 litro). La cosa principale è non esagerare, dal momento che sarà impossibile bere un drink troppo dolce. Invece dello zucchero, viene utilizzato anche il miele, che viene aggiunto alla bevanda qualche minuto prima di essere pronto. Oltre allo zucchero e al miele, vengono utilizzati anche altri condimenti non macinati: le spezie macinate renderanno la bevanda opaca e torbida.

  • Cannella (bastoncini) e chiodi di garofano fanno parte di qualsiasi ricetta di vin brulè – questi sono gli ingredienti “classici”.
  • L’anice, l’anice stellato conferirà alla bevanda un aroma e un gusto delicati, nonché un colore peculiare.
  • Lo zenzero e il crespino aggiungono acidità.
  • Pungenza e aroma speziato appariranno nella bevanda con l’aggiunta di pimento e pepe nero. Queste spezie vengono aggiunte con cautela: facili da esagerare.
  • Lo zafferano renderà il gusto aspro e il colore pronunciato.
  • Il coriandolo darà nuove sfumature al vin brulé.
  • La noce moscata sottolinea il gusto del vino.
  • Melissa, menta e altre erbe rendono la bevanda simile al martini. Scopri cos’è il martini: cosa bere e che tipo di cocktail puoi preparare con esso.
  • Mandorle, nocciole e altre noci renderanno il vin brulè più delizioso.
  • Mirtilli, lamponi e frutta secca sono anche usati per preparare la bevanda..

Come bere il vin brulè

Il vin brulé viene bevuto da tazze e bicchieri con una maniglia; è consentita la decorazione della nave con spezie e frutta. Prima di versare un drink in cerchio, deve essere filtrato. Il vin brulé viene bevuto lentamente, ogni sorso viene assaporato. Prima di bere dalla tazza, si consiglia di godere l’aroma della bevanda. La bevanda viene solitamente servita come aperitivo per carne e frutta..
Come bere il vin brulè

Metodi di cottura (ricette)

Versione classica

Struttura:

  • Vino – 1 bottiglia;
  • Chiodi di garofano – 5-7 pezzi;
  • Zucchero – 50 grammi;
  • Acqua – 70 grammi;
  • Agrumi, Noce Moscata.

Metodo di cottura

  • Aggiungi le spezie al contenitore, versa acqua, fai bollire.
  • Dopo l’ebollizione, cuocere per un minuto, togliere dal fuoco, insistere per un quarto d’ora.
  • Aggiungere il vino, dare fuoco, riscaldare a 70 ° C.

Vin brulè con un’arancia

Struttura:

  • Vino rosso semi-dolce – 1 bottiglia;
  • Chiodi di garofano – 6 pezzi;
  • Pimento – 5 pezzi;
  • Cannella – 1 stick;
  • Noce moscata – 2 grammi;
  • Mezza arancia;
  • Acqua – mezzo bicchiere.

Metodo di cottura

  • Spezia in un contenitore d’acqua, fai bollire la miscela e fai bollire per altri 3 minuti. Togliere dalla stufa, insistere per un quarto d’ora.
  • Versare il vino in un contenitore, scaldare a fuoco basso.
  • Aggiungere una miscela di acqua e spezie, riscaldare a 70 ° C.
  • Spremi il succo di arancia, aggiungi al vino.

Vin brulè analcolico

Per la preparazione di questa bevanda viene utilizzato qualsiasi succo di frutta, ad esempio l’uva.

Struttura:

  • Succo d’uva – 1 litro;
  • Chiodi di garofano – 5 pezzi;
  • Cardamomo – 2 grammi;
  • Cannella – 5 grammi;
  • Noce moscata – una piccola quantità;
  • Limone – metà;
  • Zenzero – 10 grammi.

Metodo di cottura

  • Grattugiare lo zenzero.
  • Scarica ingredienti e succo di frutta.
  • Riscaldare a 70 ° C.
  • Guarnire con fettine di limone.

Vin brulè

Struttura:

  • Vino – 1 bottiglia;
  • Chiodi di garofano – 5 pezzi;
  • Limone, arancia – 1 ciascuno;
  • Bastoncino di cannella;
  • Acqua – mezzo bicchiere;
  • Miele – 50 grammi.

Metodo di cottura

  • Aggiungi gli agrumi, tagliati a fette, acqua e spezie, nel contenitore.
  • Metti la padella sul fuoco, fai bollire, lasciala bollire per diversi minuti.
  • Versare il vino, riscaldare ad una temperatura di 70 gradi.
  • Togliere dal fuoco, aggiungere miele, insistere per un quarto d’ora.

Vin brulè

Vin brulè bianco

Struttura:

  • Vino bianco secco – 1 litro;
  • Miele – 20 grammi;
  • Vaniglia: un quarto del bastone;
  • Cardamomo – 2 pezzi;
  • Chiodi di garofano – 5 pezzi;
  • Zenzero – Mezza radice.

Metodo di cottura

  • Nel contenitore, carica tutti gli ingredienti tranne l’arancia.
  • Metti a fuoco la miscela, porta a 70 ° C.
  • Tagliare gli agrumi in tazze, inviare al contenitore.
  • Insisti per un quarto d’ora.

Vin brulè con mele

Struttura:

  • Vino rosso (semi-dolce) – 750 grammi;
  • Succo di mela – 1 litro;
  • Zucchero – 2 cucchiai;
  • Limone – 1 pezzo;
  • Cannella – 0,5 cucchiaini;
  • Chiodi di garofano – 5 pezzi.

Metodo di cottura

  • Riscalda il vino e il succo in un contenitore.
  • Mescolare il limone, lo zucchero e gli anelli a fette con il liquido.
  • Portare a 70 ° C. Bevanda calda servita sul tavolo.

Ricetta con vin brulè alla cannella

Struttura:

  • succo d’arancia – 350 grammi;
  • vino rosso secco – 1 litro;
  • chiodi di garofano – 4 pezzi;
  • zucchero – 120 grammi;
  • cannella – 2 bastoncini;
  • arancione – 1 pezzo.

Metodo di cottura

  • Mescolare tutti i componenti in un contenitore smaltato, metterlo a fuoco, mescolare continuamente.
  • Porta la temperatura del liquido a 70 ° C, lascia fermentare per un quarto d’ora.

Vin brulè con miele

Struttura:

  • Vino rosso secco – 1 bottiglia;
  • Miele – 50 grammi;
  • Arancia – 2 pezzi;
  • Mela – 1 pezzo;
  • Cannella – 2 bastoncini;
  • Pimento – 5 piselli;
  • Chiodi di garofano – 3 pezzi.

Metodo di cottura

  • Tagliare i frutti, metterli in una ciotola con vino e spezie.
  • Riscaldare a 70 ° C.

Come cucinare il vin brulè per il raffreddore comune

Struttura:

  • Vino rosso secco – 1 litro;
  • Miele – 50 grammi;
  • Acqua – mezzo bicchiere;
  • Cannella – 1 stick;
  • Arancione – 1 pezzo;
  • Garofano – 5 fiori;
  • Zenzero – 1 radice;
  • Noce moscata – 2 grammi.

Metodo di cottura

  • Portare l’acqua a ebollizione, aggiungere l’arancia a fette, insistere per un quarto d’ora.
  • Aggiungi gli ingredienti rimanenti, portare a 70 ° C.

Come cucinare il vin brulé in una pentola a cottura lenta

Struttura:

  • Vino rosso secco – 1 litro;
  • Mela, arancia – 1 ciascuno;
  • Zucchero – 80 grammi;
  • Cannella, zenzero – 1 ciascuno;
  • Chiodi di garofano – 3 pezzi.

Metodo di cottura

  • Versare il vino in una ciotola capiente.
  • Affetta la frutta, carica tutti gli ingredienti nella ciotola.
  • Cuocere un quarto d’ora in modalità piroscafo – temperatura 70 ° C.

Ora conosci tutti i segreti della vinificazione. Provalo ora.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: