Che cos’è il chebupeli – ricette passo-passo per cucinare da pasta sfoglia o azzimo con ripieno

Il contenuto dell’articolo



Le donne d’affari che adorano ogni secondo spesso non hanno abbastanza tempo per cucinare. Pochi minuti durante il giorno, libero dal lavoro, voglio spendere in procedure di riposo o di cura, ma non in piedi davanti alla stufa. Ma devi nutrire la tua famiglia, è gustosa, soddisfacente e, dato il reddito delle moderne famiglie medie, è anche economica. In tali casi, i cibi pronti aiutano. Una varietà relativamente nuova, originariamente russa di tali prodotti è il succoso chebupeli croccante, che può essere facilmente preparato a casa.

Mini pasticcini

Questo piatto è un ibrido culinario di grande successo, ottenuto grazie alla combinazione delle tecnologie di cottura di altri due snack caldi russi preferiti: patè e ravioli, il che spiega un nome così originale del prodotto. I Chebupeli sono pasticci in miniatura di pasta senza lievito con ripieno di carne succosa, fritti in una grande quantità di olio vegetale. In realtà, questi sono gnocchi fritti di grandi dimensioni. Più spesso hanno la forma di gnocchi, ma puoi cucinare i chebupeli sotto forma di gnocchi familiari con bordi collegati.

Chebupeli – un prodotto, completamente pronto per l’uso, precedentemente congelato immediatamente dopo la frittura ai fini di una lunga conservazione. Le primissime mini-pasticcini già pronte e le più comuni al momento sono le “Piccole cose calde”, ma spesso nei negozi russi puoi trovare un prodotto del marchio “Preriscaldato e mangiato”. Entrambi i semilavorati richiedono un trattamento termico minimo: è sufficiente scaldarli bene nel microonde o in padella.

Come cucinare chebupeli

Inizialmente, chebupeli è apparso nelle vetrine refrigerate dei supermercati come un nuovo tipo di semilavorati. Nel tempo, questo piatto semplice e gustoso è diventato una vera scoperta per le casalinghe che non sono gravate dalle faccende culinarie quotidiane. La ricetta per questo antipasto è molto semplice: per cucinare i chebupeli, devi prima impastare la solita pasta di gnocchi con farina, acqua e uova, preparare carne o qualsiasi altra carne macinata, quindi formare e friggere i mini-pasticci su una deliziosa crosta brunastra. Per evitare che il primo chebupel diventi grumoso, ricorda alcuni suggerimenti importanti:

Bancarelle in un vassoio

  1. La farina per l’impasto deve essere presa solo di grano e di buona qualità, che contiene una grande quantità di glutine. Con tale farina, la base del chebupeli risulterà morbida e si stenderà facilmente.
  2. Devi impastare bene l’impasto, renderlo non troppo ripido, ma elastico ed elastico, in modo che alla fine puoi arrotolarlo sottilmente. Per fare questo, aggiungi un paio di cucchiai di olio vegetale durante la miscelazione.
  3. Per rendere succoso il ripieno di carne per mini-pasticcini, puoi aggiungere un po ‘di acqua minerale o un paio di cucchiai di latte al trito.
  4. Per impastare, non solo è adatta l’acqua, ma anche i latticini (kefir, latte, siero di latte), che renderanno ancora più gustosa la base per i chebupeli e può essere più bella se metti due tuorli invece di un uovo intero.
  5. L’olio di frittura deve essere riscaldato a una temperatura tale che i prodotti cuociono bene all’interno senza dover bruciare all’esterno, quindi è meglio non accendere immediatamente il fuoco sotto la padella, ma regolarlo durante il processo di frittura.

Ricette Chebupeli

Esistono diverse varianti di questo piatto semplice e gustoso. Puoi usare diversi ripieni non zuccherati per la sua preparazione: non solo carne, ma anche formaggi a pasta dura, ricotta con verdure, crauti, patate o altre verdure. Inoltre, la base non deve essere gnocchi e cucinata a mano: per ridurre i tempi di cottura, è possibile utilizzare pasta fresca o sfoglia senza lievito acquistata. Di seguito sono riportate alcune istruzioni dettagliate con una foto su come cucinare i chebupeli nutrienti e profumati.

Chebupeli con prosciutto e formaggio

  • Tempo: 55 minuti.
  • Dosi per confezione: 6 persone.
  • Contenuto calorico: 531,6 kcal per 100 grammi.
  • Scopo: per colazione, pranzo e cena.
  • Cucina: russa.
  • Difficoltà: facile.

I cheburek in miniatura croccanti risultano incredibilmente teneri e gustosi con un ripieno di prosciutto e formaggio. Il prodotto a base di carne renderà i chebupeli succosi e soddisfacenti e il formaggio a pasta dura fuso all’interno del guscio croccante aggiungerà tenerezza e ariosità al gusto dei prodotti finiti. Per dare al piatto una piacevole nota piccante, puoi aggiungere un po ‘di verdure fresche e un paio di spicchi d’aglio al ripieno. Prepara torte leggere e profumate, come nella foto, che piaceranno a te e ai tuoi parenti.

Ingredienti:

  • acqua fredda – 1 cucchiaio;
  • uovo di gallina – 1 pz .;
  • sale – 0,5 cucchiaini;
  • farina – 2? st;
  • olio vegetale – 1 cucchiaio;
  • prosciutto – 200 g;
  • formaggio a pasta dura – 160 g;
  • verdure tritate – 2 cucchiai;
  • aglio – 2 chiodi di garofano.

Metodo di cottura:

  1. Da acqua, uova, sale, olio vegetale e farina, impastare un impasto morbido ed elastico. Raccoglilo in un grumo, avvolgilo con pellicola trasparente, tienilo al freddo per 15-20 minuti.
  2. Tagliare il prosciutto a strisce sottili, grattugiare il formaggio su una grattugia grossa. Per connettere. Aggiungere l’aglio tritato e le erbe tritate, impastare.
  3. Stendi il resto della base di prova in uno strato di 1-2 mm di spessore, ritaglia i cerchi con un bicchiere.
  4. Metti un cucchiaio di ripieno su ogni cerchio, pizzica delicatamente i bordi.
  5. Friggere i chebupeli in una grande quantità di olio vegetale fino a dorarli su entrambi i lati.

Ripieno di prosciutto e formaggio

Carne macinata

  • Tempo: 46 minuti.
  • Dosi per confezione: 6 persone.
  • Contenuto calorico: 453,2 kcal per 100 grammi.
  • Scopo: per colazione, pranzo e cena.
  • Cucina: russa.
  • Difficoltà: facile.

I prodotti a base di carne macinata rimangono sempre popolari e richiesti perché sono gustosi, nutrienti, succosi. I primi chebupeli sono stati realizzati anche con ripieno di carne, quindi hanno attirato rapidamente l’attenzione dei potenziali consumatori. Puoi cucinarli da soli, l’importante è prendere buona carne (mescolare idealmente il maiale con il manzo, come nella ricetta originale del produttore) e aggiungere un po ‘di cipolla e aglio per sapore.

Ingredienti:

  • acqua bollente – 220 ml.;
  • sale (nell’impasto) -? cucchiaino;
  • soda: un pizzico;
  • uovo di gallina – 1 pz .;
  • farina – 370 g;
  • maiale – 260 g;
  • manzo – 240 g;
  • cipolle – 2 pezzi .;
  • aglio – 1-2 chiodi di garofano;
  • sale, pepe (sormontato) – a piacere.

Metodo di cottura:

  1. Versare sale, soda, versare acqua bollente nel contenitore per impastare, mescolare.
  2. Raffreddare a una temperatura di 60-65 gradi (in modo che l’albume non si pieghi), sbattere l’uovo, mescolare.
  3. Aggiungendo gradualmente la farina, impastare la pasta cruda. Coprilo con un asciugamano pulito, lascialo riposare per almeno 10 minuti.
  4. Passare la carne con cipolle sbucciate e aglio attraverso un tritacarne, sale e pepe a piacere.
  5. Impastare il panino di prova, arrotolarlo in una grande torta sottile, ritagliarne delle tazze.
  6. Metti la carne macinata su ogni cerchio in modo da poter pizzicare liberamente i bordi. Forma uno stufato.
  7. Friggere in olio vegetale fino a doratura.

Con carne macinata

Di pasta sfoglia

  • Tempo: 27 minuti.
  • Dosi per confezione: 4 persone.
  • Contenuto calorico: 471,7 kcal per 100 grammi.
  • Scopo: per colazione, pranzo e cena.
  • Cucina: russa.
  • Difficoltà: facile.

Per rendere i chebupeli incredibilmente ariosi, puoi cucinarli da quelli acquistati o mescolati con la tua pasta sfoglia. In un guscio di prova a più strati, qualsiasi riempimento brillerà con nuovi colori vivaci di gusto, con esso un piatto così semplice diventerà degno anche di un tavolo festivo o a buffet. Come cucinare mini pasticci di pasta sfoglia, come nella foto, la seguente ricetta lo dirà.

Ingredienti:

  • pasta sfoglia pronta – 1 confezione;
  • carne macinata – 350 g;
  • cipolle – 1 pz .;
  • verdure – un mazzo;
  • sale, spezie qb.

Metodo di cottura:

  1. Sbucciate la cipolla, sbriciolate in un cubetto. Tritare le verdure con un coltello.
  2. Aggiungi la cipolla tritata finemente, le erbe alla carne macinata, condisci con sale e spezie a piacere.
  3. Scongelare l’impasto finito, dividerlo con un coltello affilato in quadrati con un lato di 10-12 cm.
  4. Su ogni quadrato, stendi un cucchiaio del ripieno senza scivolo, piegalo in un triangolo. Fissare i bordi con una forchetta.
  5. Friggere i preparati in quantità sufficiente di olio vegetale fino a formare una bella crosta dorata su entrambi i lati.

Di pasta sfoglia

Da pasta azzimo

  • Tempo: 43 minuti.
  • Dosi per confezione: 4 persone.
  • Contenuto calorico: 395,4 kcal per 100 grammi.
  • Scopo: per colazione, pranzo e cena.
  • Cucina: russa.
  • Difficoltà: facile.

Se ancora non sai cos’è il chebupeli, è tempo di scoprire questo piatto semplice, ma allo stesso tempo originale e gustoso. Non è necessario preparare mini pasticci di carne o formaggio. Questo antipasto è perfetto per un tavolo magro, se lo cucini da un impasto azzimo senza aggiungere uova e con un leggero ripieno di verdure. L’opzione migliore sarebbe purè di patate o crauti, che dovrebbe essere leggermente fritto.

Ingredienti:

  • acqua – 160 ml;
  • sale -? cucchiaino;
  • olio vegetale – 30 ml;
  • farina – 240 g;
  • crauti – 400 g.

Metodo di cottura:

  1. Impastare la pasta di plastica elastica con acqua, sale, olio vegetale e farina. Metti in un sacchetto di plastica, invia al frigorifero per un quarto d’ora.
  2. Friggere i crauti a fuoco moderato fino a metà cottura.
  3. Stendere un impasto leggermente freddo in uno strato sottile, ritagliarlo da piccole torte.
  4. Su ogni torta piatta metti un cucchiaio incompleto di cavolo, forma uno stufato.
  5. Friggere in olio bollente fino a doratura..

Da pasta azzimo

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy