Le città più sicure del mondo – Top 25

Se non vuoi incontrare spesso una fermata di emergenza e controllare costantemente il tuo portafoglio sul posto, quindi per un viaggio o un trasferimento devi scegliere una città in cui le autorità controllano l’ordine.

Per scoprire dove sono le città più sicure del mondo, abbiamo compilato questo rating e lo abbiamo preso come base informazioni dal sito analitico di Numbeo e portale Nomadlist – Comunità imprenditoriale online.

E hanno anche chiesto alla gente del posto di alcune città com’è vivere e non pensare a borseggiatori e criminali.

25. Helsinki (Finlandia)

quale città è la più sicura

  • Indice di sicurezza della città: 77.42
  • Indice di sicurezza nazionale: 77,43 (13 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita (1 persona / famiglia): $ 2,412 / $ 5,344

Molti vogliono vivere e lavorare in Finlandia, ma non tutti possono. Nord Europa – una delle regioni più costose del mondo.

La capitale del paese, Helsinki, è una città con un’infrastruttura sviluppata: gli autobus passano nei tempi previsti, ci sono pannelli informativi e ascensori nella metropolitana sulle piattaforme e luoghi separati per le donne con sedie a rotelle.
Helsinki è al sicuro, ma molti divieti. Qui non puoi evitare la multa per nutrire gli uccelli, gettare la spazzatura nel posto sbagliato o camminare lungo la pista ciclabile.

24. Vienna (Austria)

Vena

  • Indice di sicurezza della città: 77.45
  • Indice di sicurezza nazionale: 78,63 (8 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 1,7795 / $ 3,874

L’Austria è un paese rispettoso della legge e calmo. Ma l’ospite deve stare attento a non diventare lui stesso un criminale per caso. Come a Helsinki, scrivono multe per molte cose: dal lancio di un involucro di caramelle oltre un’urna o una faccia chiusa al comportamento antisociale da ubriaco o al sermone pubblico. Rigorosamente, ma forse perché sicuro.

23. Yerevan (Armenia)

Yerevan

  • Indice di sicurezza della città: 77.63
  • Indice di sicurezza nazionale: 78 (11 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Costo della vita: $808 / $ 1.460

Yerevan è economico e le persone sono ospitali e si rispettano a vicenda. È vero, l’ospite deve essere attento: gli armeni sono sensibili ai problemi della tradizione e della religione.

Alexander Ayvazyan, uno sviluppatore IT di Yerevan, afferma: “A Yerevan, ad eccezione dei luoghi più malvagi, una ragazza può facilmente camminare di notte. Sentiamo parlare di rapine una volta all’anno – questo è raro. L’auto non verrà rubata, il paese è piccolo, tutto è in vista. Ma la parte può essere rimossa dall’auto di notte, ma questa è anche una rarità.

Nessuno pensa agli attacchi, non succede, ovviamente, se non si tiene di proposito un account personale, allora si è offeso qualcuno.

Gli agenti di polizia affrontano il lavoro in gran parte a causa del fatto che la città e il paese sono piccoli. I dipendenti sono amichevoli e l’atteggiamento nei loro confronti è negativo – i russi hanno questo genere di cose ”.

22. Trondheim (Norvegia)

Trondheim

  • Indice di sicurezza della città: 77.65
  • Indice di sicurezza nazionale: 64,68 (37 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2.319 / $ 5.893

Trondheim è la terza città più grande della Norvegia. Un’economia forte e un basso livello di criminalità lo rendono un ottimo posto dove lavorare e vivere. Ma devi sopportare il clima freddo e i prezzi elevati.

L’unico pericolo qui sono i mendicanti che bevono alcolici e assumono droghe. Il motivo è il sistema di sicurezza sociale. In Norvegia, a tutti è garantito un posto dove vivere e un reddito minimo dalle autorità. In estate, i mendicanti ancora di più. Viaggiano a Trondheim appositamente per chiedere l’elemosina.

A proposito, la Norvegia è tra i primi 5 paesi con la migliore ecologia, secondo Numbeo, e tra i primi 3 nell’indice di sviluppo umano.

21. Singapore

Singapore

  • Indice di sicurezza della città: 78.53
  • Indice di sicurezza nazionale: 78,53 (9 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2,625 / $ 7,216

Singapore è una città-stato, uno dei centri economici e tecnologici del mondo. Gli specialisti vengono qui per le prospettive di carriera e gli investitori per le aliquote fiscali basse.

Singapore è chiamata la “città delle ammende” – qui è sicura a causa della severa legislazione. Qui verrai multato per aver mangiato in metropolitana e fumare nel posto sbagliato, e per i rifiuti abbandonati potrebbe essere richiesto di fare correzioni.

Per l’ingresso illegale punibile con un bastone e per possesso di droghe può essere condannato a morte. Non tentare nemmeno di corrompere un poliziotto: verrai immediatamente arrestato.

20. Aalborg (Danimarca)

valutazione delle città sicure nel mondo

  • Indice di sicurezza della città: 78.61
  • Indice di sicurezza nazionale: 75,75 (17 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2,029 / $ 4,276

Aalborg è una piccola città per gli standard russi (100 mila persone) nel nord della Danimarca. Un luogo ad alta tecnologia nel paese in cui i giovani amichevoli e progressisti, poche macchine e molte biciclette.

Nonostante le grandi piante, l’ecologia di Aalborg è in ordine: al mattino puoi incontrare una lepre nel parcheggio e grandi animali vicino alla città.

19. Canberra (Australia)

Canberra

  • Indice di sicurezza della città: 78.66
  • Indice di sicurezza nazionale: 57,24 (58 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2,187 / $ 5,743

Secondo Numbeo, Canberra è la città più rispettosa dell’ambiente al mondo. In termini di sicurezza, la capitale si distingue da tutto il paese, che ha il 58 ° posto nel mondo.

L’inglese è conosciuto qui, amichevole con gli stranieri e rispettoso delle leggi. La vita notturna di Canberra è scarsa, il che riduce anche le possibilità di entrare in una storia spiacevole..

18. Cluj-Napoca (Romania)

Cluj-Napoca

  • Indice di sicurezza della città: 78,84
  • Indice di sicurezza nazionale: 72,16 (20 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 1,044 / $ 1,716

Cluj-Napoca è la seconda città più grande della Romania dopo Bucarest con una popolazione di circa 300 mila. La vita notturna debole e le strade tranquille dove i turisti a volte si incontrano sono brevi caratteristiche di questa città..

17. Reykjavik (Islanda)

Reykjavik

  • Indice di sicurezza della città: 79.29
  • Indice di sicurezza nazionale: 76,72 (15 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2,775 / $ 5,615

Reykjavik è una città tranquilla e sicura. Ma allo stesso tempo è freddo, costoso e per alcuni è molto noioso. Dei 75 mila casi presentati dalla polizia islandese in un anno, 55 mila (73%) sono legati a violazioni del traffico e circa 400 prigionieri sono seduti in 6 carceri locali.

Andrey Kaymachnikov, fondatore del servizio di vendita di biglietti aerei online di Biletik Aero, afferma: “Circa 100 mila persone vivono in città e quasi tutti si conoscono. Forse questo è il motivo principale per cui Reykjavik è al sicuro e quasi senza crimine. È difficile rapinare qualcuno, se sono sicuri di vederlo, identificarlo e raccontare un crimine della polizia.

Le auto in città non si bloccano e il concetto di “dirottamento” è assente. Sì e perché? Tutti loro. Comunque, non c’è nessun posto dove andare dall’isola: i documenti saranno controllati a qualsiasi uscita o alle traversate dei traghetti.

Una volta sono riuscito a parlare con un rappresentante delle forze dell’ordine. Ha detto che gli omicidi sono rari e sembrano uno stupido incidente – questa non è una rapina, ma una “routine domestica”. Non ha mai visto serial killer o maniaci in tutta la sua carriera.

La gente del posto afferma che i prigionieri sono seduti per aver violato le regole di condotta o quelli catturati in “articoli economici” “.

16. Tallinn (Estonia)

Tallinn

  • Indice di sicurezza della città: 79.48
  • Indice di sicurezza nazionale: 79,20 (7 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 1.514 / $ 2.447

Tallinn è la più grande città dell’Estonia, il centro economico, culturale e scientifico del paese. Secondo le informazioni di Numbeo, l’Estonia è al 4 ° posto tra i paesi e Tallinn – il 23 ° tra le città del mondo in termini di ecologia. Secondo i sondaggi, il 60% dei residenti qui non ha paura di uscire di notte.

Ma dopo che questo paese è entrato a far parte dell’UE, molti migranti sono comparsi a Tallinn. Implorano o talvolta addirittura chiedono di dare loro denaro – reagiscono con calma a questo e non prestano attenzione.

15. Tbilisi (Georgia)

classifica delle città più sicure

  • Indice di sicurezza della città: 80.24
  • Indice di sicurezza nazionale: 80,14 (6 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 822 / $ 1,011

Tbilisi e Georgia sono un marchio di viaggio vibrante che attira ospiti da tutto il mondo. La situazione del crimine è migliorata dopo la riforma della polizia che seguì la rivoluzione delle rose. Ma la comunità Nomadlist valuta negativamente la pacificabilità, la tolleranza e la sicurezza stradale.

Anastasia Groo, la fondatrice del portale georgiano Dodago.ge, che vive a Tbilisi, ha dichiarato: “Non sono assolutamente preoccupato che qualcosa possa accadermi quando cammino di notte. Non c’è timore che vengano derubati, ma per abitudine (vengo da San Pietroburgo), chiudo la borsa e la porto con me. L’atteggiamento nei confronti dei poliziotti qui è come la gente comune, e da parte loro non c’è arroganza ”.

14. Hong Kong (Cina)

Hong Kong

  • Indice di sicurezza della città: 80.68
  • Indice di sicurezza nazionale: 80,68 (5 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 2,581 / $ 7,571

Non ci sono aree nuvolose a Hong Kong, ma non dovresti essere a tarda notte nelle stazioni Jordan e Ya Ma Tei. Sono considerati “disfunzionali”.

Se viaggi a Hong Kong, ricorda che da maggio a novembre i tifoni passano vicino alla città. Le autorità li segnalano in anticipo. In caso di pericolo, gli indicatori da T1 a T10 si accendono su molti edifici. Maggiore è il numero, più pericoloso è il tifone.

Gli squali si trovano nel Mar Cinese Meridionale vicino a Hong Kong, quindi è meglio non nuotare su spiagge selvagge. Nei parchi cittadini ci sono serpenti velenosi. Dove c’è il rischio di vederli, i segnali di avvertimento pendono.

13. Zurigo (Svizzera)

Zurich

  • Indice di sicurezza della città: 81.73
  • Indice di sicurezza nazionale: 78.50 (10 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Costo della vita: $ 3.324 / $ 7.753

Zurigo è al sicuro sia di giorno che di notte. È qui che gli utenti di Nomadlist e la ricerca di Numbeo concordano. Ha aria pulita, traffico calmo e medicine eccellenti..

Nel 2018, il tasso di criminalità nel paese è diminuito al minimo in 10 anni, il numero di rapine e furti di auto è diminuito.

12. Rijeka (Croazia)

Rijeka

  • Indice di sicurezza della città: 81,96
  • Indice di sicurezza nazionale: 75,31 (18 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 867 / $ 1,335

La Croazia ha un basso livello di criminalità violenta e nelle piccole città le persone raramente installano recinzioni o chiudono case. Una di queste è la città portuale di Fiume. Qui puoi camminare tranquillamente di notte, ma non dovresti dimenticare le solite regole di sicurezza. Ad esempio, devi tenere traccia delle tue cose in luoghi turistici..

Secondo la comunità Nomadlist, la città ha spazio per crescere in materia di sicurezza e tolleranza dei trasporti.

11. Eskisehir (Turchia)

Eskisehir

  • Indice di sicurezza della città: 82.63
  • Indice di sicurezza nazionale: 59,62 (49 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Il costo della vita: –

Eskisehir è una delle principali città della Turchia, uno dei centri storici e culturali che sono riusciti a visitare la capitale dell’Impero ottomano.

La responsabilità del governo e il conservatorismo dei residenti hanno reso Eskisehir una piacevole città di provincia, dove non fa paura camminare a tarda sera, esplorando i luoghi d’interesse.

10. Basilea (Svizzera)

migliori città sicure

  • Indice di sicurezza della città: 82,87
  • Indice di sicurezza nazionale: 78.50 (10 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Costo della vita: $ 2,721 / $ 6,003

Basilea mostra che la capitale europea e il centro finanziario del mondo non dovrebbero essere polverosi e angusti. Gli stessi svizzeri rispettano la legge, perché quasi la metà dei crimini commessi nel paese è commessa da stranieri.

I mendicanti si trovano principalmente nelle stazioni ferroviarie. I truffatori e i borseggiatori sono rari. Non hanno bisogno di rubare, la città ha alti sussidi di disoccupazione.

Tuttavia, gli ospiti non devono entrare nelle aree industriali di Basilea. Lì vivono i poveri, i migranti e i rifugiati, che organizzano una resa dei conti tra loro.

9. Irvine (Stati Uniti)

Irvine

  • Indice di sicurezza della città: 82.92
  • Indice di sicurezza nazionale: 52,87 (74 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Il costo della vita: –

Irvine è la città più sicura degli Stati Uniti, nonostante il paese stesso si trovi nel bel mezzo della classifica. Si trova in California ed è noto negli Stati Uniti per il suo elevato standard di vita e istruzione. Nel 2010, l’FBI ha notato che a Irvine, il crimine minimo tra le città in cui vivono oltre 100 mila.

8. Dubai (EAU)

Dubai

  • Indice di sicurezza della città: 82.96
  • Indice di sicurezza nazionale: 83,68 (3 ° posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 3.081 / $ 8.314

Dubai è la più grande città commerciale e turistica, motivo per cui le autorità locali prestano molta attenzione alla sicurezza. Non può fare a meno del piccolo crimine, ma qui non troverai violenza aperta. La corruzione non si sviluppa a causa del buon salario della polizia.

È sicuro la sera se non entri nelle aree di lavoro. Le ragazze devono stare più attente di notte: visitare gli arabi può inseguire le bellezze.

7. Monaco di Baviera (Germania)

Monaco

  • Indice di sicurezza della città: 83.02
  • Indice di sicurezza nazionale: 65,49 (35 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 2.985 / $ 4.739

Vivere a Monaco, come in qualsiasi metropoli tedesca, è sicuro se è troppo tardi per non passeggiare nelle zone notte. Ha aria pulita e residenti amichevoli e il traffico è ben regolato.

A Monaco, ha sviluppato la cultura della birra. Durante i fine settimana, molte persone ubriache sono spesso incontrate. Ma è improbabile che interferiscano se tu stesso non li infastidisci.

6. Tokyo (Giappone)

Tokyo

  • Indice di sicurezza della città: 83.49
  • Indice di sicurezza nazionale: 86,27 (secondo posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 2.748 / $ 5.817

Secondo The Economist, Tokyo è una delle migliori città per infrastrutture, sicurezza digitale e personale..

Andrei Kaymachnikov era a Tokyo e racconta di questa città in questo modo: “I giapponesi hanno sempre fretta da qualche parte e non prestano attenzione ai turisti.

I viaggiatori vengono di solito ingannati da tassisti illegali, proprietari e operatori di cambio. È sicuro camminare se non guardi nella zona di Roppongi, dove sono concentrati tutti i luoghi malvagi.

Le donne devono stare attente. I giovani locali non sono indifferenti agli stranieri e possono infastidire. Molto spesso questo accade sugli autobus o sulla metropolitana. Forse è per questo che hanno macchine per donne.

Un livello ancora più elevato di sicurezza si basa sulla mentalità locale. I giapponesi hanno paura della condanna pubblica. Se una persona viene sorpresa a rubare o uccidere, la strada per una vita normale sarà chiusa per lui e la sua famiglia. “.

5. Taipei (Taiwan)

città sicure del mondo

  • Indice di sicurezza della città: 84.14
  • Indice di sicurezza nazionale: 82,52 (4 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 1.406 / $ 3.263

Gli utenti di Nomadlist considerano Taipei come un ottimo posto per lavorare, vivere e viaggiare. È una città con aria pulita, dove è sicura per le strade sia nel pomeriggio che in tarda serata. Il piccolo crimine è nelle aree industriali, ma è naturale per tutte le grandi città.

Fai attenzione a essere ragazze bionde quando cammini la sera. I taiwanesi guarderanno e cercheranno di conoscersi. Per loro, un tale aspetto è esotico.

4. Osaka (Giappone)

Osaka

  • Indice di sicurezza della città: 84.93
  • Indice di sicurezza nazionale: 86,27 (secondo posto)
  • Tolleranza razziale: bassa
  • Costo della vita: $ 1.791 / $ 3.497

Con due città nella top ten in classifica, il Giappone ha giustamente il titolo di uno dei paesi più sicuri al mondo. Osaka, valutato Numbeo, è più sicuro di Tokyo. Ci sono meno persone qui che nella capitale, e per la vita sono necessari meno soldi..

3. Quebec (Canada)

Québec

  • Indice di sicurezza della città: 82.28
  • Indice di sicurezza nazionale: 69,49 (45 ° posto)
  • Tolleranza razziale: alta
  • Costo della vita: $ 1.237 / $ 2.217

Secondo Nomadlist, in Quebec, va tutto bene tranne la noiosa vita notturna..

I residenti non si riferiscono al resto del Canada. La lingua ufficiale qui è il francese e le autorità locali hanno il diritto di emanare le loro leggi in molte aree della provincia.

Il Quebec organizza periodicamente dibattiti sulla secessione dal Canada. Pertanto, non dovresti parlare con la locale della sovranità. Tali argomenti di solito finiscono col risentimento.

Il francese dalla Francia non è un modello di lingua, ma un dialetto. Non dare una valutazione della competenza in questa lingua. Qualsiasi discorso sul fatto che il Quebec francese “non sia abbastanza francese” offenderà un residente.

2. Doha (Qatar)

doha

  • Indice di sicurezza della città: 87,83
  • Indice di sicurezza nazionale: 86,74 (1 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Costo della vita: $ 2.475 / $ 6.640

La capitale del Qatar è stata tra le dieci città più sicure del mondo per diversi anni. Il governo presta attenzione all’ordine e all’immagine positiva del paese agli occhi degli stranieri. Ci sono così tanti soldi che alcune pattuglie della polizia guidano una Porsche Panamera.

È vero, gli utenti di Nomadlist affermano che la città non è sempre calma sulle strade, l’aria è inquinata e le persone sono conservatrici e lontane dalla tolleranza..

1. Abu Dhabi (EAU)

la città più sicura

  • Indice di sicurezza della città: 89.03
  • Indice di sicurezza nazionale: 83,68 (3 ° posto)
  • Tolleranza razziale: soddisfacente
  • Costo della vita: $ 2.631 / $ 6.733

Gli Emirati Arabi Uniti sono un paese che può discutere con il Qatar su questioni di bilancio per le attività di polizia. Qui la polizia guida un’intera collezione di auto di lusso.

La sicurezza è limitata e rispettosa della legge da parte dei residenti. Persino i migranti non rovinano le statistiche a causa di leggi severe: per aver derubato un locale – espelleranno e proibiranno l’ingresso a tutta la famiglia e per aver insultato una persona – saranno condannati a 2 mesi.

Le ragazze devono essere più attente alle tradizioni. Ad Abu Dhabi, non puoi indossare abiti rivelatori, spalle nude o gambe.

Articoli simili
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: