Pagamenti CTP nel 2018: regole per il rimborso dell’importo dell’assicurazione

Il contenuto dell’articolo



Negli ultimi anni, il sistema di assicurazione auto ha subito cambiamenti significativi ed è logico che questo argomento sia rilevante per molti automobilisti che sono preoccupati da quale importo dei contributi obbligatori sarà e su quali pagamenti delle compagnie assicurative nell’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile automobilistica nel 2018 dovranno fare affidamento. Sfortunatamente, chiunque può avere un incidente e devi sapere cosa bisogna fare in tali circostanze, che tipo di risarcimento è richiesto, come ottenerlo,

Cambiamenti nelle regole OSAGO nel 2018

Importanti innovazioni OSAGO sono valide dalla data del 25 settembre 2017. Si riferiscono al risarcimento per perdite, riparazioni, procedura per l’emissione di moduli assicurativi, i termini di ispezione dell’auto danneggiata e il lato finanziario per i pagamenti di risarcimento per OSAGO e il costo della polizza stessa. Una nuova opzione di indennizzo in natura – riparazioni – è già richiesta per l’assicurazione dopo il 28 aprile 2018. Indipendentemente dalla durata del contratto, le nuove regole prevedono il risarcimento dei danni in caso di collisione di più (due o più) veicoli (TS).

Nel 2018, i moduli OSAGO saranno dotati di un codice QR di protezione, che apre i dati sull’assicurato nell’accesso online: è possibile verificare l’autenticità dell’assicurazione da qualsiasi luogo su Internet. Secondo la nuova legislazione, i proprietari di automobili dovrebbero non solo aumentare le tariffe per i servizi assicurativi, ma anche un aumento multiplo della copertura totale. Le modifiche suggeriscono una possibile modifica della categoria di prezzo dell’utente del veicolo e il calcolo del coefficiente determinato dal numero di incidenti per i precedenti periodi di guida, la loro gravità, che alla fine porta ad un aumento delle tariffe.

L’introduzione delle modifiche influisce sulla categoria di prezzo della politica MTPL e sul calcolo del coefficiente bonus-malus (MSC), che determina la formazione dei costi. Un guidatore che non è stato coinvolto in un incidente per un anno riceve uno sconto o altrimenti, si prevede che vedrà un aumento del suo contributo per il prossimo anno. Il nuovo calcolo OSAGO dipende dal numero e dalla gravità degli incidenti per il precedente periodo di guida ed è formato da:

  • regione di registrazione del trasporto;
  • l’età e la durata del servizio dell’assicurato;
  • potenza della macchina;
  • il numero di persone con responsabilità assicurata ai sensi dell’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile automobilistica;
  • periodo di validità dell’assicurazione;
  • stato del proprietario (persona fisica o giuridica).

Regolamentazione legale

Il principale documento normativo in questo settore è l’ultima versione della legge del 04.25.2002 n. 40-FZ “Sull’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile verso terzi dei proprietari di veicoli”. Le innovazioni introdotte dalla legge del 28 marzo 2017 n. 49-ФЗ, hanno iniziato a funzionare il 25 settembre 2017 e hanno toccato gli aspetti essenziali del processo di “auto-cittadini”:

  • i termini per l’ispezione da parte degli assicuratori dell’auto danneggiata sono stati modificati: la perdita dovrebbe essere stimata 5 giorni dopo la domanda di incidente;
  • vietato esame indipendente;
  • il periodo per i reclami dei proprietari di veicoli alle compagnie assicurative è di 10 giorni;
  • da settembre 2017 la polizza deve avere almeno 1 anno di età;
  • dopo il 28/04/17, la compensazione monetaria per le perdite OSAGO è stata sostituita da in natura – i pagamenti diretti sono ricevuti dalle officine;
  • il limite dei pagamenti è stato aumentato a 400 mila rubli per proprietà, fino a 500 mila rubli per gli individui.

Il costo sarà influenzato dalle tariffe adottate da ciascuna regione e il tasso medio inizierà a essere utilizzato per le flotte e le persone giuridiche, il che aumenterà anche il costo del pagamento: il numero di auto nell’impresa implica un aumento del numero di violazioni delle auto. Per gli autori, saranno stabilite quote più elevate in caso di violazioni:

Numero di violazioni

Aumenta il fattore

5-9

1.86

10-14

2.06

15-19

2.26

20-24

2.45

25-29

2.65

30-34

2.85

> 35

3

Regolamentazione legale

Che cos’è il CTP?

La legislazione obbliga tutti i proprietari del veicolo ad avere una polizza assicurativa che assicuri i rischi di tutte le vittime: per le persone – il rischio di danni alla vita / alla salute; per i veicoli a motore – il rischio di danni materiali. Per acquistare una polizza assicurativa, è necessario presentare:

  • passaporto del proprietario dell’auto e dell’assicurato;
  • scheda di ispezione diagnostica (se l’auto ha più di 3 anni);
  • patente di guida per tutti i potenziali conducenti;
  • Titolo
  • certificato di immatricolazione del veicolo.

Dopo la registrazione, l’assicuratore rilascia all’assicurato l’assicurazione (polizza) originale, le norme assicurative, una nota in caso di incidente, un documento che conferma il deposito di fondi. La polizza deve essere sempre portata con te in macchina. Un documento redatto dall’assicurato in modo indipendente mediante mezzi elettronici attraverso il sito web dell’organizzazione assicurativa deve essere stampato.

La compagnia assicurativa responsabile dell’incidente compensa le perdite subite da coloro che hanno sofferto, in contanti o in riparazione. I pagamenti vengono effettuati nei limiti previsti dalla legge. Quindi, per legge, la protezione è garantita a tutti i partecipanti a un incidente: la vittima riceve un risarcimento assicurativo, il colpevole non ha l’obbligo di pagare per la riparazione completa dell’auto di qualcun altro. L’assicurato deve comprendere chiaramente:

  • non ha il diritto e l’opportunità di chiedere un risarcimento se è il colpevole dell’incidente;
  • il danno è risarcito solo alla parte lesa, riconosciuta dalla polizia stradale.

Se il colpevole ha una polizza CASCO, a differenza dell’assicurazione obbligatoria, avrà diritto a pagamenti per questo tipo di servizi assicurativi sia per se stesso che per la propria auto, a seconda del contratto. Inoltre, in CASCO, l’importo massimo, nonché il minimo, è possibile e non è limitato al limite ufficiale di CTP in caso di incidente stradale.

La pratica di applicare gli atti normativi dimostra che ci sono situazioni complesse che non possono essere risolte dalla legge in modo rapido e semplice. In alcuni casi, un cittadino può essere contemporaneamente riconosciuto come vittima e colpevole, quindi ha già il diritto ai pagamenti come vittima di un incidente. Disaccordi insorti durante l’identificazione degli autori, l’ammontare del risarcimento è deciso dal tribunale usando lo statuto delle limitazioni, comune nelle cause civili – 2 o 3 anni.

Situazioni difficili

Oggetto e soggetti dell’assicurazione

L’atto normativo principale distingue 2 tipi di vittime: persone e veicoli. Il tipo di gruppo dell’oggetto determina la forma di compensazione per l’entità che ha subito un danno. Molte persone possono soffrire in incidenti stradali e la legislazione descrive in modo specifico quelli che hanno diritto ai pagamenti assicurativi. Questi possono essere individui – le vittime dell’incidente stesse o, se muoiono, i loro eredi diretti e le persone testamentarie:

  • autista non colpevole dell’incidente;
  • viaggiatori
  • pedoni
  • ciclisti.

La compagnia di assicurazione paga le spese quando si verifica la responsabilità del proprietario dell’assicurazione OSAGO in un incidente che coinvolge la sua auto e si verificano danni alla proprietà di questo tipo: danni alle auto di altre persone, semafori, edifici, strutture, strutture, ovvero l’oggetto dell’assicurazione auto obbligatoria è l’interesse di proprietà delle vittime delle azioni del contraente.

Oggetto e soggetti dell'assicurazione

Risarcimento per danni alla parte lesa

I pagamenti CTP nel 2018 vengono effettuati tenendo conto di quanto segue: se il costo della riparazione è superiore al costo dell’auto prima dell’incidente, viene trasferito l’importo massimo possibile; il risarcimento per il restauro tiene conto dei costi di trasporto di un carro attrezzi e dell’ammortamento dei veicoli. Se il limite stabilito dalla Legge è sufficiente per la riparazione, l’autore dell’incidente non dovrà pagare un extra.

Se i costi vengono superati, la vittima ha il diritto di chiedere supplementi al colpevole in tribunale, nonché il risarcimento per danni non patrimoniali richiesti dal colpevole solo in tribunale. Se il pagamento dell’assicurazione calcolato non è adatto alla persona che ha sofferto e ci sono intenzioni di ricevere i pagamenti massimi, sarà necessario presentare un reclamo scritto all’assicuratore. Se entro cinque giorni non viene ricevuto un pagamento aggiuntivo, dovrai presentare un reclamo. È importante notare che la compagnia di assicurazione può rifiutare di soddisfare la domanda per:

  • nell’auto c’erano sostanze pericolose per le persone intorno;
  • al cittadino mancava la patente di guida;
  • il colpevole dell’incidente non è indicato nella polizza.

Risarcimento per danni alla parte lesa

Pagamenti CTP massimi in incidenti nel 2018

Con le ultime innovazioni legislative, il limite per i pagamenti OSAGO è stato aumentato e nel 2018 è:

  • in caso di danni alla vita e alla salute della vittima – 500.000 rubli per ciascuno;
  • in caso di danni alla proprietà della vittima – 400.000 rubli ciascuno.

Se il colpevole dell’emergenza ha concluso un contratto assicurativo prima di ottobre 2018, le perdite sono calcolate in base alle tariffe per il momento in cui la polizza è stata emessa. I numeri indicati sopra sono al massimo e non è possibile ottenere un importo sull’assicurazione obbligatoria. Gli assicuratori prendono in considerazione importi specifici, tenendo conto dell’ammortamento del veicolo, della gravità delle lesioni, dei costi di ripristino e di molti altri fattori: gli specialisti studiano attentamente il danno in modo da non pagare in eccesso l’eccesso8

Pagamenti assicurativi massimi CTP in incidenti nel 2019

Limite danni auto

Il risarcimento massimo è determinato dall’articolo 7 “Somma assicurata” della legge n. 40-FZ e per proprietà ammonta a 400 mila rubli. per ogni persona che ha subito un incidente, ovvero questo valore non è suddiviso in tutti i partecipanti, il diritto di chiedere la piena indennità è dato a tutti. Le spese devono essere rimborsate dall’assicuratore a proprie spese effettuando lavori di riparazione e restauro. Se entrambi i conducenti sono colpevoli, possono contare sulla metà del danno..

Limite danni auto

Nel caso del protocollo Euro

La legge prevede la documentazione degli incidenti senza la partecipazione della polizia stradale e del beneficiario di inviare autonomamente un avviso alla compagnia di assicurazione. La copia viene compilata dalla parte colpevole insieme alla vittima sul luogo dell’incidente e viene inviata alla compagnia di assicurazione entro 5 giorni lavorativi. È necessario fotografare il luogo dell’incidente, il danno, stimare le perdite approssimative e mantenere l’auto in una forma danneggiata prima di essere esaminata da un rappresentante della compagnia assicurativa.

Il massimo per il risarcimento assicurativo in questo caso è di 50.000 rubli. Condizioni per il risarcimento delle perdite attraverso il cosiddetto Europrotocol: solo due veicoli partecipano alla collisione; Non ci sono feriti (morti), nessun danno ad altre proprietà; disaccordo sui dettagli dell’incidente, nessun danno tra i partecipanti. Europrotocol è emesso secondo le regole:

  • viene utilizzata la penna a sfera;
  • ogni partecipante compila la parte corrispondente del protocollo sulle sue informazioni;
  • le firme di entrambe le parti sono apposte sul lato anteriore;
  • Inoltre, le correzioni sono firmate dalla persona che non ha obiezioni nei loro confronti.

Pagamento dell'indennità assicurativa in virtù dell'assicurazione obbligatoria di responsabilità civile automobilistica in caso di preparazione del protocollo Euro

Per danni alla salute

L’assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile verso terzi è pagata ai cittadini che sono stati feriti in un incidente – questi sono il conducente (non colpevole dell’incidente), i passeggeri, i pedoni, i ciclisti e altre persone colpite dall’incidente e, in caso di morte, i loro eredi (classificati come familiari e cittadini in base al testamento) . È stata stabilita una vasta gamma di spese per le persone ferite, che la compagnia di assicurazione deve prendere in considerazione nei pagamenti, ma se gli infortuni possono essere curati nell’ambito del sistema di assicurazione sanitaria obbligatoria, le possibilità di ricevere denaro aggiuntivo sono ridotte.

I pagamenti vengono effettuati in proporzione al danno ricevuto. Le spese rimborsabili sono le seguenti:

  • primo soccorso;
  • studio diagnostico;
  • trattamento e permanenza in una struttura medica, compresi cibo, medicine, medicine e materiali speciali;
  • protesi;
  • perdita di guadagno in caso di invalidità.

Assicurazione obbligatoria di responsabilità civile verso terzi per il 2019

Quando si stabilisce la disabilità della vittima

Dopo aver ricevuto un danno alla vita e alla salute dall’incidente, la vittima viene esaminata a fondo. L’importo dell’assicurazione CTP è determinato dal danno causato sulla base di un referto medico:

Gruppo di disabilità

Pagamenti in% del limite

L’importo dei pagamenti per l’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile automobilistica nel 2018, rubli.

3 °

cinquanta

250.000

2 °

70

350.000

1 °

100

500.000

Figlio disabile

100

500.000

L'importo dei pagamenti assicurativi nel determinare la disabilità della vittima

In caso di morte della vittima

In caso di decesso di un partecipante all’incidente, il risarcimento è corrisposto alle persone dotate di diritto civile con il diritto al risarcimento alla morte del capofamiglia (se assenti, sono il coniuge, i genitori, i figli e le persone che hanno sostenuto il defunto). La famiglia riceve fondi per la sepoltura di non più di 25.000 rubli e anche un risarcimento per danni di 475.000 rubli.

Risarcimento ai sensi dell'assicurazione obbligatoria di responsabilità civile verso terzi in caso di decesso della vittima

Come viene calcolata la copertura assicurativa

Il risultato finale del calcolo della copertura è influenzato da molti fattori. Per la determinazione, si tiene conto di quanto segue:

  • deprezzamento del veicolo, tenendo conto del tempo di funzionamento, del chilometraggio (per la compensazione monetaria) e delle parti da sostituire;
  • potenza di trasporto;
  • caratteristiche di danno;
  • luogo e circostanze dell’incidente;
  • esperienza di guida;
  • periodo di validità della polizza;
  • regione di registrazione della polizza;
  • condizione, tipo, costo del veicolo prima dell’incidente.

Come viene calcolata la copertura assicurativa

Risarcimento in natura per danni causati nel 2018

In conformità con le ultime modifiche legislative OSAGO sulle polizze assicurative emesse dopo il 28 aprile 2017, le perdite in un evento assicurato sono compensate da riparazioni a spese dell’assicuratore. La necessità di tale innovazione è stata approvata dalla Duma di Stato al fine di bloccare il percorso delle frodi nell’ottenere fondi da parte di vittime immaginarie: ad esempio, secondo l’Agenzia per la ricerca finanziaria nel 2016, la percentuale di pagamenti per autoveicoli a persone che non hanno realmente subito incidenti stradali ha raggiunto la metà di tutti gli importi pagati.

Allo stesso tempo, oggi con la forma di compensazione in natura ci sono molti problemi, vulnerabilità che causano insoddisfazione dei conducenti con questo nuovo sistema:

  • l’uso di pezzi di ricambio non originali, parti;
  • insufficienza delle ore di lavoro assegnate;
  • pratica di riparare le parti invece di sostituirle con altre nuove;
  • riparazione incompleta del danno;
  • qualità generale insoddisfacente dei servizi di riparazione e restauro.

Di conseguenza, se la vittima dubita del costo correttamente determinato dei pezzi di ricambio o non è soddisfatta della qualità dell’esecuzione della riparazione OSAGO, può richiedere un esame indipendente e presentare un reclamo agli assicuratori, e se quest’ultimo rifiuta, può rivolgersi al tribunale per risolvere il problema. Per la parte lesa, tali difficoltà complicano l’intero processo, che è già problematico e spiacevole.

Risarcimento in natura per danni causati nel 2019

Requisiti per il comitato di vigilanza per l’organizzazione di riparazioni di qualità

Secondo la legge, la compagnia assicurativa deve stipulare accordi con le stazioni di servizio e attuare condizioni specifiche per l’organizzazione di servizi di riparazione di qualità:

  • le stazioni di servizio (STO) fornite alla vittima devono trovarsi a meno di 50 km dall’incidente o dal luogo di residenza del proprietario del veicolo;
  • le riparazioni di tali officine non possono durare più di 30 giorni;
  • se la scelta proposta di una stazione di servizio del conducente non è soddisfacente, può concordare con la società la scelta di un’altra stazione di servizio.

Requisiti per il comitato di vigilanza per l'organizzazione di riparazioni di qualità

Esecuzione di riparazioni a spese della compagnia assicurativa

La procedura di riparazione inizia con l’organizzazione assicurativa che calcola il costo delle riparazioni per ripristinare il veicolo:

  1. L’assicuratore valuta il lavoro, calcola il costo del restauro secondo la metodologia unificata del regolatore del mercato assicurativo (Regolamento della Banca Centrale del 19 settembre 2014 N 432-P), dove l’importo è determinato senza tener conto dell’ammortamento del veicolo, come nel caso dei pagamenti in contanti.
  2. Il proprietario di un veicolo danneggiato è invitato a scegliere una stazione di servizio dall’elenco proposto. Per le auto in garanzia, il lavoro viene svolto dai concessionari mantenendo la garanzia.
  3. I seminari dovrebbero essere completati entro un mese.

Esecuzione di riparazioni a spese della compagnia assicurativa

Quando è possibile un risarcimento in contanti?

È possibile ricevere un risarcimento in contanti per OSAGO in cambio della riparazione di un veicolo danneggiato quando:

  • l’auto è completamente distrutta;
  • il costo delle riparazioni supera il limite di 400 mila rubli e il proprietario non intende pagare un extra per la stazione di servizio;
  • la compagnia assicurativa nel tempo assegnato non è in grado di organizzare riparazioni di alta qualità;
  • il proprietario ha condizioni materiali difficili e la commissione dell’Unione Russa degli Assicuratori Auto ha approvato la sua richiesta;
  • esiste un accordo scritto tra l’assicuratore e il destinatario per l’importo determinato dall’organizzazione assicurativa (di solito inferiore).

Quando è possibile un risarcimento in contanti?

La procedura per la registrazione dei pagamenti assicurativi nell’ambito dell’OSAGO nel 2018

Ottenere un’assicurazione CTP a prima vista non sembra difficile, ma è importante seguire chiaramente i seguenti passaggi:

  • se ci sono vittime, chiama l’ambulanza;
  • chiamare il rappresentante della polizia stradale;
  • informare la compagnia assicurativa dell’evento assicurativo;
  • raccogliere i documenti necessari;
  • redigere una domanda scritta e inviarla alla compagnia di assicurazione nella sua sede o al suo rappresentante;
  • oltre alla scrittura, i documenti possono essere inviati elettronicamente.

La procedura per la registrazione dei pagamenti assicurativi nell'ambito dell'OSAGO nel 2019

Quali documenti sono necessari

Al cittadino richiedente per l’assicurazione contro gli infortuni nell’ambito di OSAGO è richiesto di presentare un pacchetto di documentazione:

  • passaporto (fotocopia) del colpevole;
  • documenti sul veicolo (copie);
  • certificato della polizia stradale;
  • avviso di incidente stradale;
  • protocollo (copia) di un reato amministrativo / decisione di rifiuto di istituire una violazione amministrativa;
  • dettagli per il trasferimento.

Quali documenti sono necessari

Date di pagamento nel 2018

Per risolvere il problema dei pagamenti alla vittima e alle compagnie assicurative viene concesso un tempo limitato. Entro 5 giorni di calendario, la domanda per un evento assicurato deve essere inviata alla compagnia assicurativa, a cui sono stati concessi 20 giorni lavorativi per trasferire fondi per la riparazione di restauro o per presentare un giustificato rifiuto di risarcimento. Se il periodo di venti giorni non viene rispettato, la compagnia subisce multe per il ritardo – dovrà pagare alla vittima una penalità al tasso dell’1% dell’assicurazione per ogni giorno di ritardo, ma all’interno dell’intero premio assicurativo previsto dal contratto.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Pagamenti CTP nel 2018: regole per il rimborso dell’importo dell’assicurazione
Regole per il bagaglio sull’aereo