Le dimensioni dell’utero per settimane di gravidanza – indicatori della norma nella tabella e cause delle deviazioni

Il contenuto dell’articolo



Dal momento del concepimento fino alla nascita, la dimensione del feto aumenta gradualmente. La crescita osservata dell’utero da settimane di gravidanza è un normale processo fisiologico. Secondo le dinamiche di questo indicatore, un ginecologo esperto monitora le caratteristiche dei cambiamenti nello stato della madre e lo sviluppo dell’embrione, può notare le complicazioni o le patologie nel tempo e adottare misure per eliminarle. Le misurazioni vengono eseguite e registrate da un medico in regolari esami programmati, dal secondo trimestre una donna può eseguirle da sola, a casa.

Qual è la dimensione dell’utero per settimana di gravidanza

La dimensione dell’utero nelle donne nullipare è in media da 4,5 a 7 cm di lunghezza e da 4,5 a 6,5 ​​cm di larghezza, spessore – 3,5-4 cm I parametri individuali possono deviare dalla norma fisiologica di 2-3 dopo la gravidanza e l’impianto dell’embrione inizia un aumento del corpo (sotto l’influenza della crescita fetale), che dura fino alle ultime settimane prenatali. Alla nascita, la dimensione dell’utero raggiunge i 33-40 cm.

Modificando la posizione dell’utero e i suoi parametri di crescita, uno specialista esperto può determinare l’età gestazionale, le sfumature del suo corso e le caratteristiche dello sviluppo del feto. Per tenere traccia delle dinamiche dell’ingrandimento degli organi, ad ogni esame programmato, il ginecologo misura il volume dell’addome, la larghezza del bacino. Con l’inizio del secondo trimestre, viene introdotto un indicatore dell’altezza del fondo uterino (VVD o VDM).

L’altezza del fondo uterino in base alle settimane di gravidanza è la distanza tra la sinfisi pubica e il punto più alto dell’organo, misurata con un nastro standard di centimetro. In media, questo indicatore corrisponde al periodo – da 8-9 cm all’ottava fino alla nona settimana, fino a 35-40 cm – al quarantesimo. Le deviazioni possono indicare una gravidanza multipla (con valori aumentati) o patologie (posizione errata del feto, rallentamento dello sviluppo, oligoidramnios). Il metodo di tale diagnostica è indicativo solo in dinamica, le singole misurazioni non sono informative..

Caratteristiche dei cambiamenti uterini durante la gravidanza

Il processo di allargamento degli organi è graduale, misurato, quindi normalmente non dà a una donna sensazioni spiacevoli. Dolori di disegno, altri sintomi spiacevoli si verificano sullo sfondo di distorsioni o aderenze durante polidramnios, gravidanze multiple o a causa di cicatrici dopo un precedente intervento chirurgico. La dimensione dell’utero dipende dal trimestre e varia come segue:

  1. Primo trimestre. L’utero si trova dietro l’osso pelvico, la sua forma ricorda una pera. Alla sesta settimana, la dimensione dell’organo raggiunge il volume di un uovo di gallina, all’ottava – un’oca. Entro la fine del trimestre, l’utero acquisisce una forma rotonda, aumenta tre volte rispetto al valore iniziale.
  2. Secondo trimestre. L’organo è centrato nella regione pelvica, acquisisce simmetria, inizia a farsi sentire attraverso la parete addominale, mentre lascia l’osso pubico.
  3. Terzo trimestre. L’organo assume nuovamente la forma di un uovo, che si estende verso il basso. La cavità uterina rispetto all’inizio della gravidanza aumenta di 500 volte, il peso dell’organo in media varia da 50 ga un chilogrammo (le fibre muscolari vengono allungate, ispessite, la rete vascolare si sviluppa).

Ragazza incinta

L’altezza della posizione del fondo dell’utero aumenta settimanalmente in ogni trimestre in parallelo con lo sviluppo del feto. Passa attraverso le seguenti fasi principali:

  • Periodo ostetrico di 8-9 settimane: il volume medio dell’organo corrisponde a un uovo d’oca, non viene percepito attraverso la parete addominale.
  • 10-13 – l’organo sale sopra l’osso pubico; l’attività delle funzioni del sistema placentare aumenta, il corpo luteo scompare gradualmente. Il sistema vascolare si sviluppa nel feto, inizia a fare i primi movimenti. VDM – circa 11 cm.
  • 14-16 – completamento della formazione degli organi interni dell’embrione. L’utero raggiunge una dimensione di 14-15 cm. Alla settimana 16, la posizione dell’altezza del fondo raggiunge il centro tra l’ombelico e la parte superiore dell’osso pubico.
  • 17-19 – il feto forma un sistema immunitario, arti, cervelletto. L’organo aumenta di dimensioni a 19-20 cm.
  • 20 settimane e oltre – lo spazio tra la parte inferiore dell’utero e il pube raggiunge i 21 cm, quindi questa cifra aumenta in media di 1 cm alla settimana. VDM è circa due dita sotto l’ombelico.
  • 23-24 – il peso del feto raggiunge 0,6 kg o più, sviluppa muscoli e ossa, si forma il sistema respiratorio. VDM – 24 cm.
  • 28 – VDM di circa 28 cm, situato 2-3 cm sopra l’ombelico.
  • 29-30 – la dimensione dell’organo raggiunge 31-32 cm.
  • 32 – l’utero si trova al centro tra l’ombelico e il processo xifoideo dello sterno, VDM – circa 34 cm.
  • 38 – inizia un abbassamento graduale dell’organo, accompagnato da una forte pressione sul diaframma e sullo stomaco.
  • 40 – la dimensione dell’utero va da 32-34 a 40 cm, a seconda delle caratteristiche fisiologiche del corpo della madre, delle dimensioni del feto e di una serie di altri fattori.

Crescita uterina durante la gravidanza

Tabella delle dimensioni dell’utero per settimana

Gli indicatori dell’altezza della posizione eretta del fondo e delle dimensioni dell’utero sono fisiologici, pertanto nella maggior parte dei casi sorgono deviazioni dalle norme fisse entro 2-3 cm a causa delle caratteristiche del corpo materno e delle sfumature individuali del corso della gravidanza. Le dinamiche dei cambiamenti nelle dimensioni e nella posizione del corpo in base ai diversi periodi sono presentate nella tabella:

Settimane di gravidanza

VDM, cm

8-9

8-9

10-11

10

12-13

10-11

14-15

12-13

16-17

14-19

18-19

16-20

20-21

18-24

22-23

20-25

24-25

22-27

26-27

25-29

28-29

26-31

30-31

29-32

32-33

30-33

34-35

30-33

36-37

32-37

38-39

35-38

40-41

32-37

Fino a circa 16 settimane, è difficile determinare la posizione del fondo uterino perché l’organo è coperto dall’osso pubico. Dalla settimana 20, il fondo è ben sentito attraverso la parete addominale in presenza di un piccolo strato di grasso. Da 24 settimane, l’altezza del fondo è nell’ombelico, quindi, fino alle settimane prenatali, compresi loro, la profondità del fondo dell’utero e l’organo stesso si sentono perfettamente attraverso la parete addominale. Parallelamente all’aumento delle dimensioni dell’organo stesso, una leggera diminuzione della lunghezza del collo.

Deviazioni dalla norma

La posizione dell’utero per settimane di gravidanza e le sue dimensioni con crescita e sviluppo normali del feto cambiano all’incirca allo stesso ritmo in tutte le donne. Se il medico fissa la dinamica delle deviazioni dai valori normali medi (tenendo conto delle caratteristiche fisiologiche individuali della madre) su o giù, nomina un numero di esami aggiuntivi al fine di prevenire tempestivamente lo sviluppo di complicazioni pericolose.

Gli indicatori sono meno del normale

Quando i cambiamenti nelle dimensioni dell’utero nelle settimane di gravidanza si discostano dalla norma a un lato più piccolo, i medici, a seconda della tempistica, prescrivono una serie di esami diagnostici aggiuntivi (ad esempio l’ecografia). Tali indicatori possono indicare una determinazione imprecisa del termine, fisico magro della madre. L’ecografia aiuta anche a identificare possibili patologie che minacciano malformazioni intrauterine e anomalie del feto:

  • Fino a 13-14 settimane, dimensioni ridotte di organi possono essere la prova di una gravidanza extrauterina.
  • Nel secondo trimestre, bassi tassi di ingrossamento degli organi possono indicare ritardo della crescita fetale (ipotrofia), oligoidramnios, insufficienza placentare (dovuta a malattie infettive della madre), gestosi.
  • Nelle fasi successive, un VDM ridotto è associato alla presentazione trasversale del feto, a volte questo viene osservato con un’ampia pelvi della madre.

L'ecografia degli organi pelvici viene eseguita su una ragazza

Sopra la norma

A volte le dimensioni dell’utero per settimane di gravidanza cambiano più velocemente delle norme fisse. Indicatori aumentati possono indicare i seguenti fenomeni e patologie:

  • gravidanza multipla;
  • corionepithelioma (un tumore del tessuto placentare che minaccia la vita del feto e la salute della madre);
  • polidramnios sullo sfondo del conflitto Rh degli organismi della madre e del feto, diabete mellito, infezioni acute o croniche;
  • grande dimensione fetale.

Come determinare indipendentemente VDM

Una donna può misurare indipendentemente la VDM durante la gravidanza, a partire dal secondo trimestre, quando l’organo sale sopra l’osso pubico e il suo fondo può essere sentito attraverso la cavità addominale. La procedura di misurazione è la seguente:

  1. Svuota la vescica prima di eseguire una misurazione..
  2. Misurare in posizione supina con le gambe estese.
  3. Prima di iniziare la misurazione, trova il punto finale dell’organo (la posizione del suo fondo). Per fare questo, con le dita di entrambe le mani, guida lungo la linea mediana dell’addome, spostandoti verso l’alto dall’osso pubico. In un luogo in cui la densità diventa più morbida e la parte inferiore dell’organo sarà.
  4. La distanza tra questo punto e il punto iniziale della misurazione (la parte superiore dell’osso pubico) è un indicatore di VDM. Riparalo con un nastro di centimetro.
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Le dimensioni dell’utero per settimane di gravidanza – indicatori della norma nella tabella e cause delle deviazioni
Infuso di erbe per l’alimentazione delle piante: come produrre fertilizzanti