Cosa fare se il marito critica costantemente e trova colpa

Il contenuto dell’articolo



Una donna incontra quotidianamente opinioni valutative, a cui si sviluppa gradualmente l’immunità. È molto più difficile leggere le notazioni o condannare l’inizio di una persona cara. Comprendi i motivi: un uomo vuole davvero aiutarti o semplicemente offenderti.

Tipi di critica

Scandalo domestico

Le ragioni della loro insoddisfazione possono essere spiegate in modo costruttivo e distruttivo. Nel primo caso, una persona indica errori, ma suggerisce anche soluzioni, esprime i suoi desideri. Quindi i problemi vengono risolti congiuntamente e non ci sono equivoci tra i coniugi.

Con critiche distruttive, una donna sente solo condanne a lui rivolte, inizia a sentirsi in colpa. Scoprire cosa vuole un uomo è problematico.

Cosa fare se il marito è costantemente insoddisfatto e critica

Prima di iniziare a scandalizzare con la seconda metà, valuta obiettivamente te stesso. È possibile che ci siano problemi reali che il partner non è in grado di comunicare correttamente. Anche se il marito critica costantemente e trova difetti, cerca di scoprire i motivi del malcontento con calma, in tono amichevole..

Scopri perché è così sintonizzato

Una delle cause più comuni della critica maschile è l’inoltro dell’aggressività in arrivo. La moglie vuole una scarica emotiva, per eliminare il negativo, e crede che sua moglie perdonerà tutto. Se le critiche non sono giustificate, chiedi attentamente come sta tuo marito, se ha problemi sul lavoro.

Non dimenticare di parlare dei tuoi sentimenti. Si scioglierà il cuore di un uomo, causerà una rivelazione.

Imposta i tuoi confini

Dialogo

In un’atmosfera accogliente, spiega con calma a tuo marito che insultare non è il modo migliore per esprimere insoddisfazione e devi essere rispettato. Se le parole non aiutano a risolvere il problema, imposta i limiti della personalità per salvarti da inutili frustrazioni..

Strategie di costruzione della comunicazione:

  • Non entrare in conflitto con un uomo quando è arrabbiato. Dì che devi fare una pausa e parlerai solo in un’atmosfera rilassata senza negatività. Se necessario, concediti qualche ora per dare al tuo partner il tempo di calmarsi..
  • Usa sempre un tono morbido e amichevole.. Non lasciare urla o bizze – forse il coniuge sta solo aspettando che queste emozioni inizino uno scandalo.
  • Non forzare eventi. I confini personali si allineano a lungo. All’inizio, un simile comportamento può causare l’incomprensione, la rabbia di un partner. Sii amichevole ma fermo nelle tue convinzioni.

Valuta la situazione da remoto

Non importa quanto sia offensivo, guarda cosa è successo di lato: immagina al posto di un’altra persona, valuta le sue azioni. Forse tuo marito ti rimprovera per il lavoro tutto il tempo, ma non può esprimere delicatamente i suoi pensieri. In questo caso, ascolta le affermazioni del coniuge, prova a correggere le tue azioni.

Non vendicarti

Incolpare, criticare in cambio non è il modo migliore per uscire dalla situazione. Le cause artificiali portano inevitabilmente a scandali. Questo comportamento convince il partner che ha ragione e tu stai semplicemente cercando di rinnegare i tuoi difetti. Fai un respiro profondo e scopri le ragioni del malcontento.

Indica problemi reali a tuo marito con calma, in modo costruttivo.

Rispondi alle critiche in modo neutrale (metodo Pareve)

Non è così con me

Le reazioni più comuni alle accuse sono le critiche in risposta o le scaramucce verbali. Questo comportamento porta inevitabilmente a una disputa. È meglio ammettere le critiche rimanendo neutrali. Ad esempio, rispondi in modo astratto a un’osservazione su un disordine di casa: “Forse hai ragione.” Rispettando l’opinione del coniuge, rimani calmo, puoi guardare la situazione in modo obiettivo.

Chiedi aiuto a uno specialista

Se non riesci a far fronte agli attacchi del coniuge da solo, iscriviti per una consultazione con uno psicologo. Lavorare su te stesso cambierà il tuo atteggiamento. È utile andare da uno specialista insieme: in una conversazione sincera, può rivelarsi che provoca malcontento del coniuge.

Durante le sedute di psicoterapia, il medico suggerirà vie d’uscita dalla situazione..

Come trasformare le critiche in “feedback”

Conversazione tra coniugi

  • Le “buone” critiche implicano la discussione non dell’uomo, ma delle sue azioni. Se iniziano insulti e tentativi di trovare un difetto con le sciocchezze, puoi ignorare: una simile recensione ha il diritto di esistere, ma non dovresti prenderla a cuore.
  • La critica delle azioni, sebbene in una forma scortese, è giustificata. Scarta lo sfondo emotivo per estrarre il razionale. Molti mariti criticano e trovano costantemente la colpa, credendo sinceramente che lo fanno per buone intenzioni..
  • Spesso le persone prendono le critiche con ostilità, considerando la loro opinione l’unica vera. Cerca di abbandonare l’orgoglio, valutare obiettivamente il tuo comportamento.

Quali rimproveri e osservazioni sono inaccettabili

  • Critiche aggressive da parte di suo marito come modo di ricattare.
  • Insulti coniugali che impongono senso di colpa.
  • Il marito provoca scandalo senza una ragione apparente.
  • Cavillare un uomo per niente.
  • Il marito critica il tuo aspetto o la tua esperienza sessuale.
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy