Cosa fare se hai graffiato l’auto nel cortile

Il contenuto dell’articolo



Avendo saputo del danno alla macchina, l’automobilista vuole ricevere un risarcimento. Cosa fare in questo caso dipende dalla causa del danno. Il modo più comune se un’auto viene graffiata nel cortile è di rimborsare la parte colpevole o ferita attraverso l’assicuratore.

Procedura generale

Azioni in caso di rifiuto del pagamento dell'assicurazione

  1. Scatta una foto di danno. Trova testimoni, registrazioni dell’incidente (ad esempio, da telecamere di sorveglianza, registrar di auto vicine), specialmente se gli autori hanno graffiato l’auto e sono scomparsi.
  2. Contatta la polizia stradale, per redigere un protocollo. Se i difetti non vengono rilevati dall’auto, ma, ad esempio, dai bambini, chiamare l’ispettore locale. Per ricevere i pagamenti, è importante che i proprietari dei veicoli dispongano di politiche.
  3. Visita gli assicuratori, al fine di risarcire i danni sulla base dei documenti redatti. Se hai un’auto graffiata nel cortile e rifiuti di compensare le perdite, risolvi questo problema in tribunale.

Quando i difetti sono insignificanti, non è necessario chiamare i rappresentanti della polizia stradale; è possibile elaborare personalmente Europrotocol. Esiste la possibilità di un accordo personale sul posto, l’autore paga l’importo concordato al proprietario dell’auto interessata. Allo stesso tempo, il cittadino che riceve i soldi si assume i rischi associati al fatto che l’incidente non è stato formattato di conseguenza.

Sono possibili le seguenti opzioni:

  • Successivamente, si scopre che l’auto ha subito molti più danni di quanto sembrasse all’inizio.
  • Il proprietario dell’auto danneggiata in fretta o intenzionalmente è stato consegnato un importo inferiore.
  • Il conducente colpevole ha promesso di pagare il danno il giorno successivo, ma non lo ha fatto, inoltre, non risponde al telefono.

Indennizzo

Come emettere Europrotocol

Il risarcimento viene ricevuto in diversi modi:

  • Utilizzando una polizza assicurativa automobilistica (CTP) con il metodo tradizionale – chiamando i rappresentanti della polizia stradale o un ispettore locale.
  • Allo stesso modo per l’assicurazione auto CASCO.
  • Secondo Europrotocol. Questa è una forma semplificata di registrazione di un incidente quando entrambe le parti hanno un’assicurazione, non c’è disaccordo sulla valutazione del danno o sulle circostanze del danno. L’incidente si svolge senza il coinvolgimento di agenti di polizia.
  • Dai fondi del colpevole. Questa opzione viene utilizzata quando l’incidente viene riconosciuto come evento non assicurato o il conducente che ha danneggiato un’altra vettura non ha una polizza.

Dal CTP

Caratteristiche dell’assicurazione obbligatoria:

  • Con esso, puoi riparare i danni solo ai veicoli di terze parti. Compensi il danno che è stato causato a un’altra auto, ma se hai graffiato la tua auto nel cortile, non puoi ricevere pagamenti OSAGO. Quando non esiste un’assicurazione CASCO, il colpevole è sconosciuto, il proprietario dovrà riparare l’auto da solo.
  • Secondo la legge, i conducenti sono tenuti ad avere una polizza assicurativa, ma non tutti soddisfano questo requisito. Se il colpevole dell’incidente non ha un documento, il risarcimento a spese dei fondi assicurativi non può essere pagato, dovrà pagare da solo. Allo stesso tempo, un tale conducente dovrà ancora affrontare una multa di 500 rubli.
  • Quando si effettua un risarcimento utilizzando la polizza OSAGO, la presenza di dipendenti della compagnia assicurativa sul posto è facoltativa. È necessario chiamare la polizia stradale.

Di CASCO

Da cosa dipende il prezzo CASCO?

In base a tale politica, non è la responsabilità del conducente ad essere assicurata, ma l’auto stessa, non è necessario registrarla. Caratteristiche di CASCO:

  • Non c’è bisogno di assicuratori. Allo stesso tempo, la valutazione del danno deve essere effettuata utilizzando le fotografie presentate..
  • Include i casi assicurativi a scelta del proprietario (il prezzo dipende dalla loro quantità).
  • Se i difetti nell’auto non vengono rilevati immediatamente, a volte i rimborsi non vengono pagati.

Cosa fare se hai graffiato l’auto di qualcun altro

  1. Attendere il conducente di un veicolo danneggiato.
  2. Scatta foto di graffi, stima possibili danni.
  3. Se le perdite sono superiori a 50 mila rubli, è necessario chiamare la polizia stradale, con un importo inferiore, Europrotocol sarà un’opzione conveniente. A volte i proprietari di auto possono risolvere autonomamente il problema della compensazione in loco.
  4. Contatta i dipendenti della compagnia assicurativa entro e non oltre cinque giorni dopo l’incidente, altrimenti il ​​diritto al risarcimento andrà perso.
  5. Entro trenta giorni, gli assicuratori trasferiranno l’importo dovuto alle vittime.

Hanno colpito la macchina e sono scomparsi, ma ti hanno trovato

Se un cittadino ha lasciato il luogo di un incidente – una violazione delle Regole della strada, il che implica responsabilità. Il colpevole può essere privato dei propri diritti per un periodo massimo di un anno e mezzo o arrestato per 15 giorni. La sua identità viene stabilita usando la testimonianza di testimoni, registrazioni da videocamere.

Quando l’autore è stato scoperto e sono state applicate misure disciplinari, deve coprire il danno causato. Può essere:

  • Accordo con l’autista, da cui ha toccato l’auto nel cortile, dai suoi fondi. Compensazione tramite polizza assicurativa.

Ho colpito la portiera della macchina di qualcun altro

Spesso, tali incidenti non si verificano durante la circolazione delle auto; a norma di legge, gli incidenti non sono considerati. Ciò rende difficile ottenere una copertura assicurativa..

La procedura ottimale:

  1. Determinare il costo del danno con il proprietario della macchina danneggiata.
  2. Chiamare l’ispettore locale e redigere un protocollo, fotografare i graffi.
  3. Contattare gli assicuratori per sapere se in questo caso è richiesto un risarcimento. Se la risposta è sì, la società si occuperà dei pagamenti. Se negativo, compensare personalmente il danno al proprietario del trasporto danneggiato.

Cosa fare se hai graffiato la tua auto

La situazione può svilupparsi in diversi scenari. Indipendentemente dalla causa del danno, è richiesto:

  1. Scatta foto di graffi.
  2. Determinare la causa del danno se questo fatto non è chiaramente stabilito. Ad esempio, per intervistare le persone del cortile, per scoprire che il veicolo è stato graffiato dallo scooter di un bambino.
  3. Scopri la possibilità di un risarcimento assicurativo. I pagamenti possono essere effettuati a spese del colpevole o sulla polizza CASCO..
  4. Chiama la polizia stradale o l’agente di polizia locale.
  5. Redigere un protocollo, inviare i documenti richiesti per i pagamenti.

Il colpevole è rimasto sul luogo dell’incidente

Quando l’autista che ha graffiato l’auto non ha lasciato il cortile, è necessario:

  1. Determinare l’entità del danno, il metodo di risarcimento (politica OSAGO del colpevole o i suoi mezzi).
  2. Scatta foto di difetti, scena.
  3. Chiama la polizia stradale per organizzare un incidente o redigere Europrotocol.
  4. Scambia con il colpevole dei telefoni incidente, indirizzi. Dopo la formalizzazione, sarà interessato al trasferimento tempestivo di documenti e al pagamento del danno.
  5. Attendere il rimborso da parte degli assicuratori.

Il colpevole si nascose

Se la persona che ha graffiato il veicolo è scomparsa dalla scena, è necessario:

  1. Trova testimoni dell’incidente, telecamere di videosorveglianza.
  2. Chiama il distretto. Se viene stabilita l’identità del colpevole, il numero dell’auto, la polizia stradale gli imporrà sanzioni disciplinari per aver lasciato la scena di un incidente.
  3. Valutare la possibilità di ricevere pagamenti. Quando non si sa nulla del colpevole (ad esempio, i teppisti hanno graffiato un’auto nel cortile di notte), non si dispone di una politica CASCO, non sarà possibile ricevere pagamenti. Se il veicolo è assicurato, è richiesto un certificato che verrà rilasciato dall’ispettore.
  4. Entro cinque giorni, contattare gli assicuratori, inviare loro tutti i documenti richiesti. Tempo di compensazione – 30 giorni.

Gli animali nel cortile hanno graffiato la macchina

In questa situazione, la responsabilità spetta al proprietario del cane o del gatto che ha danneggiato l’auto. Il proprietario dell’auto deve fotografare i graffi sul corpo, chiamare l’ufficiale di polizia distrettuale e spiegargli tutte le circostanze. Se il proprietario dell’animale rifiuta di rimborsare il danno, i pagamenti possono essere ricevuti attraverso il tribunale.

Danni ai pedoni

Cosa fare all’autista quando l’auto viene graffiata in una collisione con una persona:

  1. Determina la natura delle lesioni inflitte al pedone. Se necessario, chiama un’ambulanza.
  2. Segnala un incidente stradale alla polizia stradale. La polizia stradale determinerà il grado di colpa di ciascun partecipante. È possibile ottenere un risarcimento assicurativo per i danni all’auto solo se l’incidente è avvenuto senza colpa del conducente.
  3. Prendi i certificati necessari dalla polizia stradale, presentali agli assicuratori, insieme al diagramma dell’incidente e alle foto del danno. Il termine per la presentazione dei documenti è di 5 giorni, 30 sono previsti per i pagamenti.

Danneggiamento di un’auto da un albero caduto

Cosa fare se un albero cade su un'auto

Innanzitutto, dovresti correggere i graffi sulla foto, chiamare il distretto. Esistono due opzioni:

  • Esiste una politica CASCO, che prevede pagamenti in caso di caduta di alberi. In questo caso, il protocollo redatto viene trasferito all’assicuratore e provvede al risarcimento.
  • La tua auto non è assicurata ai sensi della CASCO o il contratto non contiene una clausola sui danni causati da alberi caduti. In questa situazione, puoi provare a ottenere un rimborso dalla società di gestione, che dovrebbe nobilitare il cantiere. Ciò richiederà ricorso in tribunale..

Cosa fare se un bambino graffia un’auto nel cortile

I genitori sono responsabili delle azioni dei bambini minori. Se si identifica il colpevole che ha colpito un chiodo sul paraurti o danneggiato in altro modo la carrozzeria, sono possibili le seguenti opzioni:

  • Comunicare con i genitori, concordare un risarcimento senza coinvolgere la polizia.
  • Insieme all’ufficiale distrettuale elabora un protocollo. Oltre a pagare i danni, i genitori possono essere ritenuti responsabili per l’educazione inappropriata, specialmente se le azioni del bambino erano intenzionali (teppismo, atti vandalici) e non accidentali.
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy