Cosa sono i bagni di perle e come sono utili?

Il contenuto dell’articolo



I trattamenti dell’acqua hanno sempre avuto un buon effetto sulla pelle e sul sistema nervoso. I medici hanno usato questa proprietà dell’acqua nelle tecniche di idroterapia e hanno creato bagni di bolle. In realtà, questo è lo stesso idromassaggio. È particolarmente indicato per le donne, adatto a bambini di qualsiasi età, sicuro, ma ha una serie di controindicazioni.

Perché i bagni di perle sono così chiamati?

Ragazza in un bagno di bolle

Con questo metodo di idroterapia, il corpo viene massaggiato con bolle d’aria strette. Per dimensioni e forma, assomigliano a perle preziose, quindi il bagno si chiama perla. La procedura rilassa il corpo, migliora le condizioni della pelle e migliora il corpo nel suo insieme. Viene eseguito da istituti medici o saloni di bellezza.

Come si formano le perle in acqua

Disegno schematico di un reticolo per la preparazione di un bagno di perle

Per la procedura, usano una vasca idromassaggio speciale con una griglia, sotto la quale ci sono piccoli fori. L’aria scorre attraverso di loro ad alta pressione dal compressore. Viene a contatto con acqua dolce e forma bolle rotonde elastiche. Introdurre aria con intervalli chiaramente definiti: 30 secondi di attività, la stessa quantità di silenzio.

Dieci minuti di un bagnoschiuma sono simili a un’ora di massaggio classico per l’effetto prodotto..

Punti importanti:

  • La bolla può avere dimensioni diverse. – sono regolati cambiando la pressione.
  • La temperatura dell’acqua dovrebbe essere di 36 ° C e la temperatura dell’aria dovrebbe essere di 20 ° C. Solo allora l’effetto sulla pelle sarà corretto per aumentarne il tono.

Tipi di bagni di perle

Nelle istituzioni mediche offrono bagni di perle minerali, che rendono la pelle bella e sana, curano piccole ferite e bagni di perle di conifere combattono le infezioni, i funghi e aumentano l’immunità. Ci sono più opzioni a casa, perché eventuali estratti di erbe, oli essenziali e di base, alghe, camomilla, eucalipto, sale marino possono essere aggiunti all’acqua.

Perla di conifere

Con estratto di aghi

Fisioterapia utile per pazienti con processi infiammatori cronici nelle articolazioni, dolore muscolare, problemi al sistema immunitario o respiratorio. L’estratto di aghi viene aggiunto al bagno. Ha una forte proprietà antibatterica, grazie all’etere con le più piccole particelle di catrame e olio, cura il raffreddore nella fase iniziale, allevia l’infiammazione, migliora lo scarico dell’espettorato.

Elimina aghi e ulcere, bronchiti, gastriti, dermatiti.

Per eseguire la procedura a casa, oltre all’estratto, è possibile utilizzare balsamo, compresse o bricchette di materie prime compresse. Dopo l’idromassaggio, è meglio non fare la doccia in modo che le sostanze benefiche vengano assorbite nella pelle. Un bagno di perle conifere non viene eseguito se una persona ha distonia vegetativa-vascolare, un’allergia agli olii essenziali degli aghi, sanguinamento frequente.

Pearl Mineral

Tale procedura non ha un forte effetto terapeutico, rispetto ai bagni in cui vengono aggiunti estratti di erbe. Unico effetto cosmetico: l’acqua minerale o termale idrata la pelle, migliora il tono, leviga, nutre con elementi utili e migliora i processi metabolici.

Indicazioni per

Quando viene mostrata la procedura

  • Insonnia cronica, stress frequente, superlavoro, nevrosi, depressione.
  • Ipertensione in una fase precoce (fino a 2 gradi inclusi) o rari aumenti di pressione.
  • Dolore articolare e muscolare. Se c’è un’infiammazione, quindi il bagno solo durante il periodo di remissione.
  • Malattia metabolica, obesità.
  • Trauma, osteocondrosi.
  • Paralisi cerebrale nei bambini.
  • Immunità debole, raffreddori frequenti.
  • Pelle allentata, cellulite.

Fasi dell’idroterapia delle perle

Nel centro benessere

Le cliniche sono raramente dotate di attrezzature speciali per l’idromassaggio. Di norma, è offerto da sanatori o centri benessere. Fai un bagno per 10-20 minuti, è meglio iniziare con poco tempo e solo sotto la supervisione di un medico.

Per sentire tutti i vantaggi della procedura, è necessario un corso completo.

È progettato per 10-16 sessioni, tra loro un intervallo di 1-3 giorni. Per un risultato sostenibile, il corso viene ripetuto ogni sei mesi. Secondo le indicazioni – in 2-3 mesi.

Il processo di conduzione:

  1. Il paziente fa una doccia, lava.
  2. Riempiono il bagno con un volume di 200-250 litri. Se necessario, aggiungere acqua minerale o estratti di erbe. Temperatura del liquido – 36 ° C.
  3. Dopo che la persona si tuffa al centro del torace. Lo specialista accende il compressore, imposta la modalità di erogazione delle bolle.
  4. Dopo 10-20 minuti, una persona lascia il bagno, si strofina con un asciugamano. Può applicare crema o lozione sulla pelle.
  5. Dopo la procedura, il paziente è avvolto, deve sdraiarsi per un’ora. Durante il giorno, è meglio non sforzarsi fisicamente.

Bagnoschiuma domestico

Attrezzatura domestica

La procedura può essere eseguita in modo indipendente se acquisti:

  • Tappetino portatile. Con un tubo lungo, è collegato al compressore e ha un pannello di controllo per regolare le dimensioni e la frequenza delle bolle.
  • Vasca idromassaggio fissa (Jacuzzi). Ha molte modalità, incluso il vortice, ma non è un analogo completo del massaggio con acqua perlata. Ci sono meno aperture per le bolle, sebbene la loro testa possa essere regolata. L’effetto terapeutico è più debole rispetto a un tappetino speciale, ma una vasca idromassaggio è anche un buon massaggio rilassante o tonificante. Importante: questo bagno non deve essere assunto con malattie cardiache, ipertensione, infezioni, oncologia.

Se decidi di eseguire la procedura a casa, ricorda le regole di base:

  • Consultare un medico Aiuterà a costruire un programma di sessioni, la loro durata, dirà se ci sono controindicazioni.
  • Se avverti mancanza di respiro, vertigini o dolore al petto nel bagno, interrompi il massaggio..
  • Monitora la temperatura dell’acqua con un termometro. All’inizio della procedura, non dovrebbe essere più caldo di 37 ° C. Raffredderà ulteriormente – non aggiungere caldo.
  • Il bagno di perle a casa non dovrebbe durare più di 20 minuti e per la prima volta – 10.
  • Dopo la procedura, mantieni la calma per 30–90 minuti, ma non andare a letto. Bere tisana (menta, camomilla – relax), assumere una posizione orizzontale.
  • Ripetere un ciclo di tre settimane di idromassaggio dopo 3-5 mesi, più spesso non è necessario.

Vantaggi dei bagni di perle

Tappetino idromassaggio

  • Migliora le condizioni del sistema nervoso: stabilizzare l’eccitabilità dei suoi legami, calmare, alleviare la tensione. Il corso delle procedure normalizza il sonno, combatte la depressione, l’affaticamento cronico, migliora l’umore.
  • Inizia il processo di rigenerazione. Guarisci piccole ferite sulla pelle (in particolare i bagni di perle di conifere), microcracks, candeggina. Aumenta l’elasticità e il tono, riduce la gravità della cellulite, leviga le rughe.
  • Stimolare il flusso sanguigno, migliorare le condizioni vascolari. L’idromassaggio normalizza la pressione sanguigna, provoca l’espansione dei piccoli capillari, quindi i crampi e il mal di testa scompaiono.
  • Migliora le condizioni del sistema muscolo-scheletrico – alleviare il dolore alle articolazioni e ai muscoli, aumentare l’ampiezza del movimento.
  • Aumenta il livello di emoglobina, coagulazione del sangue.
  • Migliora il flusso linfatico, migliorare i processi metabolici.
  • Stimolare la produzione di ormoni ipofisi e ovaio.
  • Aumenta l’immunità, resistenza del corpo alle infezioni.

Chi è vietato dai bagni di perle

Controindicazioni alla procedura:

  • Tumori, tubercolosi, diabete, epilessia.
  • Glaucoma, patologia tiroidea, cirrosi.
  • Infezioni della pelle, funghi, dermatiti piangenti.
  • Malattie cardiache e vascolari nella fase acuta, ischemia, ipertensione grave (grado 3).
  • Trombosi (blocco) delle vene, tromboflebite.
  • SARS, febbre.
  • Le mestruazioni sono migliori 2-3 giorni dopo il suo completamento.

È indesiderabile fare bagni di perle durante la gravidanza, in particolare dalle 28 alle 40 settimane, in modo da non provocare un aborto spontaneo.

Se in precedenza è stata eseguita un’operazione, attendere 2-3 mesi in modo che le cuciture non si infiammino con acqua calda e olii essenziali. Dopo aver mangiato e l’attività fisica prima del bagno dovrebbero impiegare 2 ore. Se una persona ha rispettato tutte le raccomandazioni, ma si è sentita male durante la procedura, la rifiuta.

Effetti collaterali rari:

  • vertigini;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • aumento di pressione;
  • dispnea.
Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy