9 cose che non dovresti mai fare con la tua pelle

Il contenuto dell’articolo



Per preservare la bellezza, il trucco e le procedure cosmetiche non sono sufficienti. L’alcol, il fumo, l’eccessiva radiazione ultravioletta, il sonno scarso sono fattori che influenzano negativamente la pelle. Per renderlo bello e ben curato, rinuncia alle abitudini che distruggono le cellule, contribuiscono alla comparsa di rughe, avvizzimento.

Bagni caldi lunghi

Bagno caldo

La procedura calma il sistema nervoso, rilassa, dà piacere, ma danneggia la pelle. L’acqua calda scarica il sebo e le proteine, causando secchezza, in alcuni casi irritazione, prurito.

Per non danneggiare la pelle, segui queste regole:

  • ridurre la temperatura dell’acqua o ridurre i tempi di procedura;
  • dopo il bagno non è necessario strofinare il corpo, tamponarlo delicatamente con un asciugamano;
  • applicare crema idratante o olio per prevenire la secchezza.

Lavare i cosmetici con acqua

Struccante

Molte donne rimuovono il trucco con una spugna bagnata, mentre si strofinano e si puliscono il viso a lungo. Non farlo. Tali azioni irritano e danneggiano la pelle, causano un’eruzione cutanea. L’acqua lava via il sebo, il corpo aumenta la sua produzione, a causa della quale il viso inizia a brillare.

Per avere una pelle sana, non usare acqua per rimuovere il trucco, ma un struccante:

  • applicare latte detergente sul viso con leggeri movimenti massaggianti;
  • lasciare assorbire per alcuni secondi;
  • rimuovere con un batuffolo di cotone senza sfregare;
  • lavati il ​​viso per lavare via i resti del trucco;
  • applicare crema idratante.

Esfoliazione eccessiva

Peeling

Rimuovere le cellule morte mediante peeling è un buon metodo per sbarazzarsi di protuberanze e ringiovanire il viso. Questo deve essere fatto saggiamente. Se ricorri troppo spesso alla procedura, puoi ottenere l’effetto opposto. Trascinato eccessivamente dalle bucce acide, la pelle arrossata e irritata.

Ignorando la protezione solare

Protezione solare

Scegli una crema idratante con SPF 30, usala ogni giorno, anche con tempo nuvoloso. I raggi UVB che causano ustioni sono particolarmente attivi in ​​estate. Anche le radiazioni UVA sono dannose in inverno. I raggi passano attraverso le nuvole, il vetro, penetrano in profondità nella pelle, raggiungono il derma. La loro azione non provoca dolore e ustioni, ma attiva la sintesi dei radicali liberi, contribuendo alla comparsa di rughe, pigmentazione, melanoma.

Passione per l’abbronzatura

Pelle bruciata sul viso

Sotto l’influenza dei raggi ultravioletti nel corpo, viene sintetizzata la vitamina D3. Stimola la produzione di ormoni che eliminano la depressione (dopamina), rendono una persona più attiva (adrenalina, noradrenalina). Ma tutto va bene con moderazione: l’esposizione prolungata al sole provoca ustioni, invecchiamento precoce. Il pericolo aumenta se si visita spesso il solarium. I raggi artificiali sono 12 volte più intensi del sole. Il rischio di melanoma è aumentato del 20%.

Mancanza di sonno

Mancanza di sonno

Se vuoi una pelle bella, dormi di notte per almeno 7 ore. Durante il riposo, il corpo viene ripristinato. Nell’epidermide, i processi metabolici sono accelerati, il che contribuisce alla guarigione delle cellule danneggiate, alla comparsa di nuove cellule. Di notte, le creme che applichi sul tuo viso penetrano più a fondo, funzionano meglio.

Assunzione di acqua insufficiente

Fabbisogno idrico

La pelle radiosa ha bisogno di idratazione. Abituati a bere molto e regolarmente, ma non forzarti a farlo. L’acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente, minerale purificato o non gassato. Si consiglia di ridurre l’uso di caffè e tè. Il risultato sarà migliore rispetto a cosmetici e procedure costosi.

Abuso di alcool

Abuso di alcool

Non starai mai bene se sei dipendente dall’alcol. L’etanolo influisce negativamente sulle condizioni della pelle: si asciuga, rallenta il rinnovamento cellulare. La mancanza di umidità stimola la formazione di rughe. Prima, la bella pelle diventa giallastra, con pori espansi, lucentezza oleosa, appaiono aree cheratinizzate.

Sotto l’influenza dell’etanolo, la permeabilità dei capillari diminuisce. Il fluido del sangue entra nello spazio intercellulare, causando gonfiore nei tessuti ricchi di tessuto adiposo: guance, palpebre e archi superciliari. In caso di gravi violazioni, il viso acquisisce una tinta rosso-blu.

fumo

fumo

Per una pelle bella, scartare le sigarette. Sotto l’influenza del tabacco, perde la sua luminosità, luminosità, diventa grigiastra e opaca. Il motivo sono le tossine che colpiscono il corpo sia esternamente che internamente. Il fumo avvolge la pelle, causando secchezza e irritazione con sostanze nocive..

Il tabacco innesca l’azione di un enzima che rompe il collagene, che è responsabile dell’elasticità e della forza dell’epidermide. La nicotina riduce la quantità di vitamine E e C nel corpo. Ciò contribuisce alla perdita di elasticità, avvizzimento della pelle, rendendola cascante, rugosa. A causa del fumo, il livello di ossigeno nel sangue diminuisce, quindi il viso perde il suo aspetto fresco, la rigenerazione cellulare peggiora.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy