Film caldo pavimento sotto linoleum

Sezioni dell’articolo



È consentito l’uso di sistemi di riscaldamento a pavimento se il linoleum è scelto come rivestimento? Oggi daremo una risposta a questa domanda e ti diremo come installare correttamente un riscaldamento a pavimento con pellicola sotto una copertura leggera, per garantirne la sicurezza e il comfort durante l’uso..

Film caldo pavimento sotto linoleum

Cosa devi sapere sui tipi di basi

Qualsiasi sistema di riscaldamento a pavimento è progettato per riscaldare il rivestimento del pavimento con il successivo trasferimento di calore a una persona e agli oggetti circostanti mediante convezione e radiazione diretta. Tuttavia, al fine di ottenere un trasferimento di energia a senso unico, la conduttività termica sui lati opposti degli elementi riscaldanti deve differire in modo significativo..

Distribuzione del calore per riscaldamento a infrarossi

I riscaldatori di pellicola sono preferibili a causa del loro rapido rilascio nella modalità; non richiedono uno strato di accumulo in quanto tale. Tuttavia, la capacità termica del rivestimento deve essere garantita superiore a quella del sottofondo, altrimenti la perdita di calore sarà estremamente elevata. Ciò suggerisce un dispositivo a scudo termico, tuttavia, come molti sanno, un substrato morbido e comprimibile non viene posizionato sotto il linoleum. Un’alternativa potrebbe essere la schiuma EPS o PU, ma come, in questo caso, il rivestimento affronterà carichi puntuali, ad esempio dalle gambe dei mobili?

Indipendentemente dal fatto che il sottofondo sia costruito con un massetto di cemento o che una passerella funga da base, l’installazione di uno scudo termico è obbligatoria. L’unica eccezione è il massetto isolato, ad esempio, in cemento espanso o con l’inclusione di un substrato incomprimibile con elevata resistenza alla compressione e bassa conducibilità termica. In tutti gli altri casi, un taglio termico viene prima posato sul pavimento ruvido, viene posto un film riscaldante su di esso e solo dopo che la superficie viene preparata per il pavimento della finitura.

Torta riscaldante a pavimento per linoleum Torta riscaldante a pavimento per linoleum: 1 – base del pavimento; 2 – substrato termoriflettente; 3 – riscaldamento del film a infrarossi; 4 – film di polietilene; 5 – compensato o LSU; 6 – colla per linoleum; 7 – linoleum

Installazione della rete di alimentazione

Il primo passo è il dispositivo della rete di fornitura. La maggior parte dei riscaldatori a foglio sono classificati per 220 volt. Uno degli svantaggi dei nastri AC economici è il fastidioso ronzio, che è particolarmente scomodo di notte. Questo effetto negativo viene eliminato dall’inclusione di diodi raddrizzatori ad alta corrente nel circuito di potenza secondo lo schema a ponte completo e un condensatore non polare di livellamento, la cui capacità è determinata dalla corrente di carico attiva.

L’installazione di un filtro di lisciatura per l’intero sistema di riscaldamento non funzionerà se include diversi circuiti, ovvero la corrente (e quindi il tempo di carica del condensatore) cambia periodicamente. In questo caso, per ciascun termostato, è installato il proprio filtro di rete con un raddrizzatore..

Cablaggio del riscaldamento a pavimento

Tutti i cablaggi necessari per il collegamento di lamine di riscaldamento devono essere murati sul pavimento. Qui sarà più conveniente pensare in anticipo al layout dei film in modo che l’inizio del contorno sia il più vicino possibile alla parete su cui è installato il regolatore. Come puoi vedere in futuro, l’installazione di un riscaldamento a pavimento in film sotto linoleum richiede una localizzazione di alta qualità del cablaggio di alimentazione, che è possibile solo quando il cavo è avvolto in un tubo di metallo o murato.

Quale scudo termico usare

Non è consentito l’uso di materiali termoisolanti contenenti uno strato conduttivo di foglio di alluminio per il film di riscaldamento a pavimento. Questo non è solo un requisito per la sicurezza elettrica e antincendio: posizionando due conduttori in parallelo, l’intero pavimento viene trasformato in un enorme condensatore ad alta capacità. Anche se lo strato di alluminio è collegato a terra, molto probabilmente il consumo di energia per il riscaldamento sarà significativamente superiore ai valori del passaporto..

Oltre agli isolanti in schiuma di polietilene comuni ed economici, esiste una vasta gamma di materiali roll-to-roll appositamente progettati per l’uso con pellicole a infrarossi. Innanzitutto, si tratta di isolanti in polipropilene con rivestimento metallizzato in lavsan. Anche famosi per questo scopo sono il supporto in sughero e materiali di cartone come schiuma di poliuretano ed EPS..

Sottofondo in sughero per linoleum

Lo spessore dello scudo termico non può essere inferiore allo spessore dei morsetti perforanti con cui la lamina riscaldante è collegata al cavo elettrico. Lo spessore massimo dell’isolante termico è praticamente illimitato, ma per motivi razionali raramente supera i 10-15 mm.

Caratteristiche del montaggio di una pellicola riscaldante

Quindi, prima di posare la pellicola riscaldante, i cavi di alimentazione e di collegamento devono essere posati nel sottofondo, le piastre o i fogli dello schermo termico devono essere posati e incollati insieme con nastro adesivo. Il prossimo passo è l’installazione del film e la sua connessione.

Gli elementi riscaldanti devono essere posati in modo tale che i loro inserti metallizzati o in carbonio non si sovrappongano. Alcuni produttori stabiliscono anche la distanza minima tra di loro. In ogni caso, c’è una marcatura corrispondente sulla parte trasparente dei film.

Schema di collegamento del riscaldamento a pavimento a infrarossi Schema di collegamento del riscaldamento a pavimento a infrarossi: 1 – isolamento bituminoso; 2 – clip di contatto; 3 – termostato; 4 – sensore di temperatura

Di norma, il film non è posizionato vicino a pareti e sotto oggetti fissi: mobili, elettrodomestici, set da cucina. Dopo che tutti gli elementi riscaldanti sono stati posizionati sul pavimento e registrati sui giunti, viene eseguito il loro collegamento elettrico. Lungo i lati lungo l’intero rotolo di pellicola, ci sono due sbarre principali collegate da ponticelli che riscaldano direttamente. È importante che poli diversi della tensione di alimentazione siano collegati a ciascun film da lati diversi. Va tenuto presente che la conducibilità dei pneumatici è limitata, vale a dire che alcune sezioni del film dovranno essere alimentate da un cavo separato posato dal termostato o dalla scatola di giunzione.

Collegamento di un pavimento caldo film

Collegamento di un pavimento caldo film

Al completamento dell’installazione, il pavimento riscaldato viene collegato alla rete tramite un dispositivo automatico differenziale o un interruttore differenziale con una corrente di interruzione non superiore a 20 mA. Se il termostato funziona correttamente e tutte le aree sono riscaldate, l’installazione dell’impianto di riscaldamento può essere considerata completata con successo. Viene nuovamente disconnessa dalla rete e coperta da un involucro di plastica..

Termostato per riscaldamento a pavimento a infrarossi

Posa di linoleum

Per eliminare la probabilità che il linoleum venga pressato attraverso (insieme al riscaldatore e allo scudo termico), sulla parte superiore del film riscaldante viene montato un pavimento rigido in materiali in fogli. Ci sono due opzioni qui:

  1. Compensato con uno spessore di 6 mm, il cui grado è approvato per uso interno (FBA e FC).
  2. Lastre di vetro-magnesio da 4 mm di spessore.

Il vantaggio di LSU è una conduttività termica leggermente superiore e resistenza alle variazioni di temperatura. In generale, per compensare la deflessione del giunto è necessario un decking a due strati. Se gli strati sono realizzati con materiali diversi, il compensato viene posizionato sopra come materiale più duro con elevata adesione. Gli strati sono incollati insieme con una piccola quantità di colla bustilata.

Compensato per linoleum

La necessità di un pavimento in lamiera solida è anche dovuta al requisito obbligatorio di fissare il linoleum alla base per evitare che si gonfi e si deformi a causa di variazioni di umidità e temperatura, nonché lo spostamento da stress meccanico, ad esempio quando si spostano i mobili. Dopo aver installato un substrato solido, il linoleum viene posato secondo la tecnologia standard:

  1. Primer di base con colla vinilica diluita.
  2. Incollaggio di linoleum.
  3. Rotolamento di rulli pesanti.
  4. Rifilatura di abutment su pareti, porte e altri rivestimenti.

Posa di linoleum su un pavimento caldo

Temperatura di esercizio

La temperatura di riscaldamento del film non è superiore a 40 ° C, che è inclusa nella modalità operativa di tutti i materiali utilizzati nella torta di un pavimento così caldo. Tuttavia, un controllo accurato della temperatura è ancora importante, principalmente per garantire il comfort dei residenti..

Spesso si può pensare che un pavimento caldo a membrana riscaldi gli oggetti nella stanza con alta qualità, ma allo stesso tempo riscalda l’aria non abbastanza. Per escludere un tale effetto, è necessario controllare la temperatura non solo del film stesso, ma anche dell’atmosfera della stanza. I regolatori di potenza di riscaldamento che mantengono la temperatura del film nell’intervallo 32–34? С con un taglio quando la temperatura dell’aria confortevole raggiunge circa 21–23? С sono raccomandati nel modo migliore..

Termostato per riscaldamento a pavimento elettrico

In questa modalità, il funzionamento del pavimento caldo sarà il più efficiente ed economico possibile. In questo caso, l’isteresi di accensione non viene regolata dal calo della temperatura ambiente, ma dal raffreddamento del film. Lo strato duro sulla parte superiore del film aiuta ad aumentare l’inerzia del sistema e ad attenuare le radiazioni di calore.

In diversi periodi dell’anno, anche la stessa intensità di riscaldamento potrebbe non essere molto conveniente. Per aumentare il comfort, si consiglia di installare due circuiti di riscaldamento:

  1. Il cosiddetto riscaldamento comfort occupa circa il 60% dell’area utilizzabile di ogni singola stanza. Fondamentalmente, si trova nel passaggio e nelle zone più abitabili, questa parte del pavimento funziona sia durante la stagione di riscaldamento che in bassa stagione.
  2. Sull’area rimanente è presente un riscaldamento aggiuntivo, che viene messo in funzione solo nella stagione fredda.

Posizionare un pavimento caldo nella stanza Un esempio della posizione del film di riscaldamento a pavimento nella stanza

Grazie a questa distribuzione di energia, il sistema di riscaldamento diventa ancora più comodo e conveniente durante il funzionamento e la regolazione..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy