Come scegliere le lampade a LED per la casa: panoramica, caratteristiche, prezzi

Sezioni dell’articolo



Le lampadine a LED offrono vantaggi rispetto alle tradizionali lampadine a incandescenza in molti casi. Discuteremo come fare la scelta giusta in base alle caratteristiche e al tipo di base, prendere in considerazione i principali produttori e confrontare i prezzi delle lampade sul mercato.

Come scegliere le lampade a LED per la casa: panoramica, caratteristiche, prezzi

Le lampadine a LED per l’illuminazione domestica si sono diffuse solo alla fine del 20 ° secolo, quando sono comparsi i primi LED blu economici. Da allora, l’interesse per tali lampade è cresciuto costantemente, il che è associato all’eccesso dei loro vantaggi rispetto agli svantaggi e ad una vasta gamma di applicazioni. Quindi, a cosa servono e come scegliere i modelli giusti per la tua casa?

Vantaggi e svantaggi delle lampade a LED

È consuetudine confrontare i dispositivi a LED con le tradizionali lampade a incandescenza, sebbene anche se confrontati con quelli a risparmio energetico, più moderni e tecnologici, presentano vantaggi in diversi modi.

Tra i vantaggi delle lampade a LED ci sono:

  • efficienza energetica;
  • bassa generazione di calore;
  • durata estremamente lunga;
  • la scelta della luce – calda, fredda, di giorno;
  • rispetto dell’ambiente (nei prodotti di produttori responsabili);
  • forza;
  • installazione facile;
  • possibilità di smaltimento.

A causa della bassa temperatura sulla base, tali apparecchi possono essere installati in luoghi in cui una lampada a incandescenza potrebbe provocare un incendio. Se necessario, le lampade a LED possono avere dimensioni di lampadina ridotte e possono essere integrate in mobili, pannelli decorativi, fungendo da faretti.

Va tenuto presente che le lampade a LED emettono ancora molto calore, tuttavia, a differenza dei loro predecessori, il calore non viene emesso insieme alla luce, ma viene diretto nella direzione opposta, attraverso il substrato LED alla piastra di montaggio. Affinché il dispositivo funzioni a lungo e non riduca le sue caratteristiche, è importante prevedere un dissipatore di calore. Le lampade di alta qualità utilizzano un radiatore alettato in alluminio situato tra la lampadina e la base.

Struttura della lampada a LED 1. Base. 2. Driver LED. 3. Corpo del pallone. 4. Radiatore. 5. Blocco LED

Ci sono alcuni svantaggi delle lampade a LED e il principale è il costo, che supera il prezzo delle lampade a incandescenza, ma è già paragonabile a quelle a risparmio energetico. Tuttavia, dato che una lampada a LED può durare 50 volte di più, questo costo non sembra più esorbitante..

Altri svantaggi non sono così evidenti:

  • fornitura di luce in una direzione (non sempre uno svantaggio);
  • diminuzione della luminosità a causa dell’esaurimento del LED nel tempo;
  • nelle lampade di bassa qualità, potrebbe esserci uno “sfarfallio” che non è visibile all’occhio, ma dannoso per la vista;
  • esiste un prodotto sul mercato fabbricato con tecnologie obsolete, con uno spettro dannoso per la retina.

A questo proposito, non è necessario acquistare prodotti con marcature indistinte, senza specificare le caratteristiche tecniche, da produttori sconosciuti..

Lampadine a LED di qualità

Criteri di selezione per lampade a LED

Quando si scelgono le lampade a LED per l’illuminazione di una casa, vengono prese in considerazione diverse caratteristiche principali, dalle quali dipende non solo il valore della bolletta elettrica, ma anche la compatibilità degli elementi della rete elettrica, le possibilità di progettazione, anche l’umore delle persone.

A quali caratteristiche prestare particolare attenzione al momento dell’acquisto? Elenchiamo il principale.

Potenza e ammortamento

Una persona abituata a concentrarsi sui Watt indicati sul vetro di una lampada tradizionale deve cercare informazioni sulla confezione su cui la lampada a incandescenza viene sostituita dal LED. A volte questo valore è indicato direttamente – in watt, a volte in percentuale. In tali dispositivi, la potenza della luce può superare quella consumata di 3,5-12 volte, ma più spesso il coefficiente è 5-5,5.

Potenza lampada a LED

È possibile ottenere risparmi sostanziali sostituendo tutte le lampade di un appartamento. Per chiarezza di tali risparmi, abbiamo fatto un calcolo per un esempio condizionale e confrontato il consumo di energia per un appartamento di lampade a incandescenza e LED. Supponiamo che ogni lampada sia accesa per 5 ore al giorno, ad es. 150 h al mese, il fattore di conversione della potenza di luminosità media è 5. Il risultato del calcolo è riassunto nella Tabella 1.

Tabella 1. Confronto del consumo di energia quando si utilizzano lampade a LED e tradizionali lampade a incandescenza.

Quantità, pezziPotenza, W.Elettricità, kWh
Lampade ad incandescenza
40 watt416024
60 watt636054
100 watt1cento15
Totale:93
Lampada a LED
8 watt4324.8
12 watt67210.8
20 watt1203.0
Totale:18,6
Salvataggio74.4

Con il costo medio dell’elettricità in Russia 4,12 rubli / kW * h, il risparmio sarà di circa 3700 rubli all’anno. Se aggiungiamo all’efficienza energetica la lunga durata delle lampade a LED, che non richiedono frequenti sostituzioni, a differenza di quelle tradizionali, i risparmi nel tempo supereranno ancora di più il costo inizialmente elevato e l’acquisto si giustificherà pienamente.

Flusso luminoso come metodo per determinare l’affidabilità del produttore

Il flusso luminoso è la quantità di radiazione percepita dall’occhio umano. Per la gradazione, il flusso è misurato da fotometri, l’unità di misura è Lumen. Quando si sostituiscono le lampade tradizionali con i LED, cercare informazioni sul flusso luminoso, sul consumo luminoso e di potenza e verificare l’accuratezza dei dati secondo la Tabella 2.

Tabella 2. Rapporto tra flusso luminoso e potenza luminosa.

Potenza leggera, W.Flusso luminoso, lm
25250
40415
50560
60710
75940
cento1340

Se il pacchetto afferma che una lampada da 7,5 W corrisponde a una potenza luminosa di 60 W e il suo flusso è di 400 lm, questo è un motivo per pensare al grado di affidabilità del produttore. Quando acquisti una lampada, immagini quanto dovrebbe essere leggera quando è accesa una lampadina a incandescenza da 60 watt. Se il flusso è specificato come 400 lm, otterrai la luminosità di una lampada a incandescenza da 40 watt. Non lasciarti ingannare.

Temperatura di colore chiaro

Le lampadine a LED possono emettere luce a una temperatura specifica, misurata in Kelvin (K). Sono convenzionalmente suddivisi in:

  • caldo – 2700 K.
  • neutro – 4000 K;
  • freddo – 6500 K.

Oltre alle tonalità di base della luce, a seconda della temperatura del colore, si distinguono i mezzitoni, le tonalità del giallo e la luce del giorno. Inoltre, le raccomandazioni di medici e designer sono molto simili: è necessario selezionare la temperatura di colore della luce in base allo scopo. Quindi, per l’ufficio, è adatta la mobilizzazione della luce fredda, nella camera da letto è calda, nelle lampade dei bambini non dovrebbero essere nettamente bianche, le tonalità morbide giallastre sono più adatte. L’atrio, i locali sanitari beneficiano di un’illuminazione neutra e la luce in cucina viene selezionata individualmente, a seconda che si tratti di un luogo esclusivamente per cucinare, o che una compagnia di amici sieda costantemente lì o qualcuno legga la sera, lo fa.

Temperatura di incandescenza della lampada a LED

Tipo di base

Il tipo di base è importante se si sostituisce solo una lampada e non un lampadario, un applique o una lampada da terra. In questo caso, la base della nuova lampada deve corrispondere al portalampada esistente. Inoltre, la forma dipende dallo scopo dell’apparecchio di illuminazione e dalla sua posizione. Esistono molti tipi di zoccoli, ma, di norma, solo alcuni sono usati per le lampade domestiche:

  • E27 – filettato, familiare, come la maggior parte delle lampade a incandescenza;
  • E14 – magro o minion, popolarmente indicato come una piccola base, filettato;
  • T8 – base per un pallone a forma di tubo, installata al posto delle lampade fluorescenti nelle lampade da tavolo e soffitto;
  • GU10, GU5.3, G9 – zoccoli per faretti in soffitti tesi e controsoffitti, si differenziano per il modo di installazione (con rotazione, senza rotazione) e la forma dei contatti.

Base della lampada a LED Tipi popolari di basi per lampade a LED

caratteristiche aggiuntive

Dal punto di vista dell’estetica della stanza e del design, la forma della lampadina e l’angolo di diffusione della luce sono importanti, il che è quasi sempre fissato per le lampade a LED. Le forme più comuni sono:

  • pera (tradizionale);
  • palla;
  • candela;
  • “Candela nel vento”;
  • un tubo;
  • “Mais” (più LED sulle superfici laterali del bulbo allungato).

L’angolo di dispersione di una lampadina come il mais è paragonabile a quello delle lampade tradizionali: la luce è diretta in tutte le direzioni. La maggior parte delle altre basi / zoccoli può illuminare lo spazio in un cono con un angolo di apice fino a 120 °. Alcune lampade a LED altamente direzionali coprono 90 °, 60 ° e persino 30 °, il che è particolarmente interessante per le apparecchiature di illuminazione stradale. L’area illuminata, oltre all’angolo di dispersione, dipende anche dall’altezza di installazione dell’apparecchio.

Lampada a LED

Se vuoi essere in grado di cambiare uniformemente l’illuminazione in una stanza usando un regolatore di potenza – un dimmer, hai bisogno di lampade dimmerabili. Visivamente, non differiscono in alcun modo, quindi al momento dell’acquisto, cerca il segno o l’iscrizione appropriati.

Quando si acquistano lampade e un dimmer, assicurarsi che il regolatore corrisponda alla potenza totale di tutte le lampade incluse nella lampada. Questo è particolarmente importante da ricordare se il tuo lampadario è a più bracci..

Un fattore importante nella scelta è la risorsa, ma questo parametro è indicato in diversi modi. I produttori cinesi, di norma, indicano l’intera risorsa teorica – fino a quando la lampada non si spegne completamente, quelli eminenti dichiarano una risorsa efficace – la durata della lampada senza perdere la luminosità. Inoltre, le aziende serie offrono una garanzia di 3-5 anni per le lampade a LED, che conferma indirettamente la risorsa effettiva dichiarata. Se la garanzia manca o non è abbastanza lunga (1 anno), c’è motivo di dubitare della qualità della lampada a LED.

Come scegliere una lampadina a LEDMigliore è il dissipatore di calore nella lampada, più lunga è la risorsa dei semiconduttori.

Le lampade con un dissipatore di calore e una “tazza” in alluminio a coste che rimuovono il calore dai LED durano più a lungo. Quando acquisti lampade con vetro trasparente, puoi assicurarti che il dissipatore di calore prenda calore dai LED. Se il diffusore è di plastica, opaco, resta da prendere la parola del venditore.

Prolunga anche la durata dell’installazione di più LED meno potenti in una lampada anziché in una più potente.

Lampada a LED

Produttori e prezzi

I produttori che non indicano il loro nome sulla confezione, molto probabilmente, non si preoccupano della conformità dei parametri dichiarati e della sicurezza dell’uso del loro prodotto. I prodotti certificati di noti produttori sono sicuramente più costosi, ma in questo caso si paga per la compatibilità ambientale della casa, per una lunga risorsa, per una luce sicura per gli occhi.

Tra i produttori europei, i leader sono:

  • Philips, Paesi Bassi, è una società internazionale che produce lampade a LED dal 2008. Gli stabilimenti si trovano in molti paesi, tra cui Cina e Malesia. Programmi sanitari. Il costo delle lampade – 500-2000 rubli.
  • Osram, Germania – fino al 2013 una filiale di Siemens, più di 100 anni di storia. Prezzi: 400-1600 rubli.
  • Foton Lighting, Regno Unito – Prodotti certificati russi al prezzo di 700-1700 rubli.

Il tempo per i produttori cinesi senza nome che distribuiscono prodotti di dubbia qualità attraverso piccoli negozi online è quasi finito. Zavodskoy China è rappresentata sul mercato delle lampade a LED in Russia da aziende:

  • Camelion – le caratteristiche dichiarate corrispondono a quelle reali, ci sono certificati di conformità, la garanzia è di 3 g Il prezzo delle lampade: 100-450 rubli.
  • Selecta – vasto assortimento, qualità accettabile. Il costo delle plafoniere (completo) 1200-1300 rubli.
  • Estares – ТМ MaySun. Una nota azienda che vende lampade per 200-500 rubli.

Produttori russi di lampade a LED:

  • Gauss: rigoroso controllo di qualità e implementazione non solo nella Federazione Russa, ma anche per l’esportazione. Prezzo: 400-2000 rubli.
  • Optogan – ciclo di produzione completo, ricerca propria. Prezzo: 500-700 rubli.
  • JSC “Svetlana-Optoelectronica” – fornisce principalmente illuminazione industriale e stradale. Per uso domestico, vengono prodotti solo pochi modelli, tra cui SvetaLED® 11 W (lampadina – “pera”), prezzo – 700 rubli e lampade a LED con controllo autonomo, prezzo 2000 – 2100 rubli.
Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: