Come installare un RCD da soli

Sezioni dell’articolo



Ad esempio, hai deciso di effettuare un rinnovamento senza riqualificare un appartamento. Ecco il momento giusto per proteggere te e i tuoi cari dalle scosse elettriche. Ciò può essere ottenuto al meglio estendendo un filo aggiuntivo nell’appartamento per la messa a terra di apparecchi elettrici e l’installazione di un interruttore differenziale.

Come installare un RCD da soli

Durante la riparazione, diventa possibile aprire i punti nelle pareti in cui sono collegati i fili. È possibile controllare i canali per il cablaggio di fili aggiuntivi, se necessario, pulirli, sgorbiare questi canali. Seleziona un pannello dell’appartamento per installare un RCD, il suo luogo di installazione. Allo stesso tempo, viene considerato in quanti gruppi è meglio interrompere la rete elettrica dell’appartamento, quanti e quali RCD installare.

L’articolo discute questi problemi e caratteristiche del lavoro sull’installazione di un RCD. Viene fornito un esempio di rielaborazione dell’alimentazione di un appartamento trilocale del vecchio layout di una casa a pannelli.

Solo gli elettricisti devono eseguire lavori elettrici..

La necessità di installare un dispositivo a corrente residua (RCD) di solito sorge tra i residenti di appartamenti di un vecchio edificio. Non c’è conduttore di messa a terra nei bagni, nelle camere. E in cucina, la messa a terra della stufa elettrica non fornisce un’interruzione di tensione in caso di danni all’isolamento del conduttore neutro.

Prima le domande

Se viene presa la decisione di fornire protezione e installare un RCD, è necessario rispondere a due importanti domande:

  1. È necessario fornire protezione in tutto l’appartamento o solo in bagno e in cucina?
  2. È possibile posare un filo di terra aggiuntivo ai punti di collegamento degli apparecchi elettrici?

Un RCD per l’intero appartamento o un RCD separato per ogni stanza pericolosa?

Nel caso di installazione di un interruttore differenziale per l’intero appartamento, si verificherà inevitabilmente una situazione in cui, dopo il danneggiamento dell’isolamento del filo in una delle stanze (ad esempio, nel bagno), l’intero appartamento rimarrà senza tensione. Fino a quando il malfunzionamento viene eliminato, l’intero appartamento rimarrà senza elettricità. Rilevare danni da isolamento richiede tempo e abilità.

Per comodità di funzionamento della rete elettrica, è meglio installare un RCD separatamente per ogni locale pericoloso.

Se, tuttavia, si decide di installare un interruttore differenziale per l’intero appartamento, è necessario installare prese per il collegamento di ciascun apparecchio elettrico nella toilette e nel bagno, in altri luoghi in cui è più probabile che vi siano perdite. Cosa fare in caso di intervento di protezione? Scollegare tutti gli apparecchi elettrici dalle prese elettriche. Quindi accendere l’RCD, collegare a turno lo scaldabagno, la lavatrice e altri dispositivi. L’accensione del dispositivo con isolamento danneggiato attiverà la protezione. È necessario effettuare un audit su questa apparecchiatura.

Spesso il problema dell’isolamento si presenta nello scaldabagno. L’RCD inizia a spegnersi raramente all’inizio, quindi sempre più spesso. I punti deboli qui sono la copertura protettiva del termostato e il guscio dell’elemento riscaldante. Se il coperchio del termostato inizia a perdere, nell’unità di controllo della temperatura appare acqua.

Non è sempre possibile rilevare visivamente i danni. È meglio controllare la resistenza di isolamento delle parti in tensione con un megometro. È anche possibile spegnere l’RCD se l’acqua perde su parti in tensione a causa della scarsa tenuta alla giunzione dell’elemento riscaldante con il serbatoio dello scaldacqua. In questo caso, sarà sufficiente pulire e asciugare le parti in tensione del riscaldatore, ripristinare la guarnizione.

È possibile posare un filo aggiuntivo?

Qui è sufficiente rispondere alle domande su dove sono posizionati i fili nell’appartamento, dove sono i luoghi della loro connessione, qual è lo stato dei canali via cavo nelle pareti e nei pavimenti.

Tutto il lavoro viene eseguito solo dopo aver scollegato la tensione nella rete elettrica dell’appartamento.

Nelle lastre del pavimento, nelle pareti, se si tratta di una casa a pannelli, i fili vengono posati nei canali. Questi canali sono già realizzati durante la produzione di prodotti in cemento armato. Se i canali sono danneggiati o completamente distrutti durante il trasporto e l’installazione dei prodotti, i fili possono essere semplicemente murati in una piastra o pannello. In tali luoghi, la posizione dei fili può essere determinata toccando la luce. Il suono quando si tocca la superficie indisturbata e la malta cementizia è diverso.

Come installare un RCD da soli

I fili dalla presa alla presa e agli interruttori sono posati all’incrocio delle pareti con le lastre del pavimento. Molto spesso, questi canali sono murati con una malta complessa o cementizia. La direzione di posa dei fili nelle lastre del pavimento è determinata nei punti di connessione delle plafoniere.

Nelle case di mattoni, il cablaggio è solitamente posato in scanalature e murato. Di norma, è stata utilizzata una malta complessa per sigillare i condotti dei cavi. In questo caso non è molto difficile pulire le scanalature..

I punti di connessione dei fili sono facili da determinare. Esegui una linea verticale dalle prese installate e passa al soffitto. Nel punto di incontro della verticale con la soletta del pavimento, ci sarà un punto di connessione per i fili, anche se non sempre. Per tali sondaggi, è meglio usare un filo a piombo..

Per determinare la passabilità del canale del cavo, provare a tirare attraverso di esso un filo elastico con un diametro di 1–1,5 mm. Le estremità del filo devono essere piegate e avvolte con nastro isolante in modo da non danneggiare l’isolamento dei fili già posati, in modo che non vi siano ostacoli durante l’estrazione. Se è impossibile trascinare il filo attraverso, il canale è intasato da fanghi di cemento, malta, detriti o distrutti. Per passare il filo, il canale deve essere perforato.

Tirare il filo nei canali viene anche effettuato usando un filo. Pertanto, prima di iniziare il lavoro, è necessario fare scorta di filo. Una sezione di circa 20 m è sufficiente per eseguire tutto il lavoro.

Alla fine del sondaggio, è possibile calcolare approssimativamente il numero di interruttori automatici, interruttori differenziali e fili necessari per l’installazione in un appartamento.

Scegliere un posto dove installare una scheda appartamento

Il punto di ingresso per il cablaggio dal centralino sulla scala si trova sulla stessa parete in cui si trova la porta d’ingresso. Di solito, il punto da cui i fili iniziano a divergere attraverso le stanze si trova vicino al punto in cui è inserito il cablaggio, sotto il soffitto. Vicino a questo punto sarà razionale installare una scheda appartamento.

Come installare un RCD da soli

Quando si sceglie un luogo in cui installare il centralino, tenere conto delle condizioni per un funzionamento sicuro delle apparecchiature elettriche e una facile manutenzione. Le preferenze estetiche dei residenti svolgono un ruolo importante nella scelta di un luogo..

Ecco alcuni requisiti di base per il sito di installazione della scheda appartamento. La scheda dell’appartamento non deve interferire con il movimento delle persone. Non è possibile installare lo scudo in un luogo in cui può essere disseminato di cose. L’approccio allo scudo dovrebbe essere libero e comodo. La possibilità che i bambini entrino nello scudo deve essere esclusa.

Negli appartamenti trilocali con una vecchia disposizione in case a pannelli, un ripostiglio può essere un buon posto per installare uno scudo. Qui c’è abbastanza spazio e la dispensa è separata dal corridoio da un muro..

Quale scudo scegliere

La scelta del centralino dipende principalmente da quali prodotti elettrici verranno installati al suo interno, da quanti di questi dispositivi si trovano, in quale stanza verrà installato.

I contatori di elettricità sono generalmente installati su schede sulla scala, quindi non ha senso acquistare una scheda con un posto di montaggio per tale dispositivo. Tale schermo ha grandi dimensioni, richiederà più spazio per l’installazione.

Come installare un RCD da soli

Gli interruttori automatici e gli interruttori differenziali sono montati su una guida DIN. Pertanto, deve essere presente un binario nello scudo, che consente di posizionare il numero richiesto di prodotti su di esso. Si noti che l’RCD ha due poli, ovvero occupa tanto spazio quanto due interruttori unipolari. Al momento dell’acquisto, chiedere quanti interruttori unipolari possono essere installati in un quadro. Inoltre, in futuro, potrebbe essere necessario selezionare un gruppo aggiuntivo dalla rete di illuminazione. Pertanto, è meglio avere un posto di riserva nel quadro per l’installazione di due o tre interruttori..

Oltre alla guida DIN, la scheda dell’appartamento deve essere dotata di due bus. Un bus (PE) viene utilizzato per collegare i fili di terra. Un altro bus (N) viene utilizzato per collegare il filo neutro proveniente dall’RCD. Per garantire la possibilità di collegare fili di alluminio e rame, le sbarre sono realizzate in acciaio. Il bus zero è installato su una base o guarnizione isolante.

Nel nostro caso, non ha senso installare uno schermo integrato. Per installarlo, dovrai scavare una nicchia nel muro. Pertanto, è meglio scegliere uno scudo sospeso.

Il grado di protezione da polvere e umidità per un pannello di un appartamento non è particolarmente importante. Sarà sufficiente il grado di protezione IP 31. È obbligatorio avere un pannello falso e una porta con una serratura nella protezione.

La scelta del materiale con cui è realizzato lo scudo, il design, dipende completamente dalle preferenze dei residenti. Eppure bisogna tenere presente che uno scudo installato in un ripostiglio (ad esempio in una dispensa) può toccarsi quando trasporta attrezzature e cose domestiche. Il corpo in acciaio è ancora molto più resistente del polimero.

Successivamente, è necessario determinare come verranno inseriti i fili nella schermatura. Per il centralino dell’appartamento, non è molto importante disporre di guarnizioni per passacavo per l’ingresso del cavo, anche nel caso di ingresso del cavo in una canalina. Se lo scudo ha una schiena aperta, sarà sufficiente scavare una piccola rientranza nel muro. I fili andranno allo schermo nel canale del cavo, quindi entreranno nello schermo attraverso un incavo nel muro.

Come una delle opzioni di scelta, il centralino SHRN3 1-9-UHL4 prodotto da TM “Uzola”.

In quanti gruppi suddividere la rete?

Tre interruttori sono stati installati nelle schede sul pianerottolo di vecchie case a pannelli per ogni appartamento. Di conseguenza, l’intera rete elettrica dell’appartamento è stata divisa in tre gruppi.

È possibile allocare immediatamente un RCD nella scheda dell’appartamento in due gruppi. Ma con la linea verso l’uscita per la stufa, la situazione è leggermente diversa. I fili per questa presa non vanno nel corridoio. Sono tenuti nel muro dal lato del pianerottolo..

L’uscita può essere trovata come segue. Scollegare i fili che vanno alla presa della cucina nel centralino sul pianerottolo. Quindi rimuovere questi fili dal vassoio sul sito prima di entrare nell’appartamento, tirarli attraverso l’ingresso nell’appartamento fino alla giunzione. Posare un nuovo filo o cavo a 3 conduttori dal pannello generale all’appartamento al pannello. In questo caso, puoi già avvicinarti alla risoluzione del problema con la presenza di un filo di terra nell’appartamento. Successivamente, è necessario allungare il filo di terra dalla scheda dell’appartamento ai punti di connessione dei dispositivi.

Sarà necessario condurre un filo di rame a tre conduttori nel bagno per collegare le prese per lo scaldabagno, la lavatrice e le lampade. Su questa linea è installata una macchina separata.

Ora puoi prendere la decisione finale su quanti gruppi sarà suddivisa la rete dell’appartamento, quanti interruttori e interruttori differenziali saranno necessari, quale schermatura scegliere, dove installarla. L’ambito di lavoro può anche essere calcolato.

Quale RCD scegliere

Le caratteristiche principali dell’RCD, che dovrebbero essere prese in considerazione nella scelta, sono le seguenti: numero di poli, impostazione della corrente di dispersione, corrente nominale.

Per l’uso in un appartamento, è necessario selezionare un RCD a 2 poli. L’impostazione della corrente di dispersione è consentita non più di 30 mA. La scelta in base alla corrente nominale dipende da quanti dispositivi di protezione sono installati nell’appartamento. Qui puoi scegliere tra 6-63 A.

Scegliere un RCD elettromeccanico di tipo A per l’installazione che fornirà protezione non solo dalla corrente alternata sinusoidale, ma anche dalla corrente continua pulsante..

Come installare un RCD da soli

Al momento dell’acquisto, consultare i certificati di conformità e la sicurezza antincendio dei prodotti. Ci sono molti falsi in vendita che non offrono protezione.

Come è possibile installare uno scudo per un interruttore differenziale in un appartamento trilocale di una vecchia casa di pannelli

Come installare un RCD da soli

Il vassoio 1–2–3–4 faceva passare un filo a 3 conduttori a una presa della cucina. I fili sono scollegati nella scala. Nel vassoio 1–2, il filo è stato rimosso dal muro e portato nell’appartamento al punto 2. Il resto dei fili che sono stati portati nell’appartamento durante la costruzione sono stati rimossi e rimossi dalla scheda comune al punto di collegamento 7 nell’appartamento. Dopo aver completato questi lavori, non c’è un singolo filo dal pannello generale al pannello dell’appartamento.

Come installare un RCD da soli

Il punto 7 è dove sono collegati i fili. Da qui arriva il cablaggio in tutto l’appartamento. Al punto 6, è stato praticato un buco nel muro tra il corridoio e il ripostiglio. Un cavo a 4 conduttori (un nucleo di scorta) è stato portato dalla scala attraverso il canale 1–2–5–6–8–9 attraverso il foro nel punto 6 fino al pannello dell’appartamento nel ripostiglio. Il vassoio 7-6-5-2-3-4 ora fa passare un filo a una presa della cucina. Nella sezione 6-7, i fili vengono posati dalla scheda dell’appartamento al punto comune del divisore.

Come installare un RCD da soli

Un condotto per cavi è installato tra i punti 8 e 9. Nel canale via cavo nella sezione 8-9, è stato posato un cavo dalla scheda generale, i fili dalla scheda appartamento in direzione 9–8–6–7 al punto di collegamento comune per l’intero appartamento. I fili della canalina vengono condotti nella schermatura dalla parte posteriore attraverso un incavo nel muro. Lo scudo ha un pannello falso e una porta sicura. Scudo d’acciaio.

Dopo aver discusso di tutte le funzionalità dell’installazione RCD, è possibile trarre la seguente conclusione. Tutto questo evento deve essere considerato come un insieme di opere. Prima di iniziare l’installazione, dovrai fare un esame nell’appartamento, fare lavori preparatori. È meglio affidare a un elettricista qualificato la scelta di interruttori differenziali e interruttori automatici, cavi. Se hai preparato e installato apparecchiature elettriche professionalmente, a te e ai tuoi cari viene garantita una protezione affidabile contro le scosse elettriche nella vostra vecchia ma amata casa.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: