Automazione per caldaie a gas: eliminazione dei problemi di accensione dell’accenditore

Da questo articolo scoprirai quali problemi possono sorgere nell’automazione delle caldaie a gas, perché non è possibile accendere l’accenditore, a causa della quale la caldaia può spegnersi senza motivo e, soprattutto, scopriremo quali azioni devono essere intraprese per diagnosticare ed eliminare questo malfunzionamento.

I proprietari di caldaie a gas non volatili hanno probabilmente familiarità con la situazione quando, per qualche ragione, non possono accendere la caldaia o dedicare molto tempo all’accensione. In questo caso, il problema risiede nell’automazione della caldaia..

Automazione per caldaie a gas eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Oggi, nelle apparecchiature a gas per uso domestico e importato, viene utilizzata più spesso la valvola per gas EUROSIT 630. È questa valvola che svolge le funzioni di mantenimento della temperatura impostata del refrigerante e, in caso di emergenza, interrompe completamente l’alimentazione del gas ai bruciatori. L’ulteriore avvio di caldaie con tale automazione è possibile solo manualmente. Tuttavia, un vero incidente non è sempre la ragione dell’arresto di emergenza della caldaia..

Proviamo a capirlo usando l’esempio della caldaia Zhitomir-3. Dall’automazione, fornisce protezione contro la perdita di fiamma sull’accenditore e la violazione della spinta.

Automazione per caldaie a gas eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Nota: Tutti i lavori pericolosi a gas devono essere eseguiti esclusivamente da rappresentanti di organizzazioni specializzate con autorizzazioni adeguate. Pertanto, questo articolo viene fornito solo a scopo informativo. Inoltre, questo articolo aiuterà a controllare il lavoro della procedura guidata e, possibilmente, a salvarti dalla necessità di acquistare parti di ricambio non necessarie..

Definiamo ciò che chiameremo accensione dell’accensione. La manopola di comando della valvola EUROSIT 630 consente di commutare la caldaia in tre modalità principali:

  • Disabilitato;
  • accensione;
  • controllo della temperatura (1-7).

Per accendere il bruciatore pilota (accenditore), spostare la manopola di controllo in posizione “accensione” (scintilla), premerlo e utilizzare il pulsante di accensione piezoelettrica per accendere il bruciatore pilota. Quindi la maniglia viene mantenuta per diversi secondi (non più di 30) e rilasciata. L’accenditore dovrebbe continuare a bruciare. Questo è ciò che chiameremo accensione dell’accensione. Se l’accenditore si spegne, è necessario ripetere la procedura più volte. Se questo non aiuta, è necessario cercare il malfunzionamento.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Al momento dell’accensione dell’accenditore, la fiamma riscalda la termocoppia, che a sua volta genera un EMF (circa 25 mV per termocoppie SIT riparabili), che scorre attraverso il circuito dei sensori dell’automazione fino all’elettrovalvola.

Premendo la maniglia della valvola del gas, apriamo manualmente l’elettrovalvola, fornendo gas all’accenditore, che, nel caso di un corretto funzionamento dell’apparecchiatura, viene trattenuto dall’EMF generato dalla termocoppia e rimane in posizione aperta dopo il rilascio della maniglia. La stessa termocoppia svolge la funzione di protezione contro la perdita di fiamma all’accenditore. I sensori nel circuito sono normalmente chiusi e, quando attivati, aprono i loro contatti, assicurando il completo spegnimento della caldaia.

Preparazione al lavoro

Per eseguire lavori per identificare ed eliminare i problemi con l’accensione dell’accenditore, abbiamo bisogno del seguente strumento:

  • chiavi a forchetta n. 9, 10, 12;
  • pinze;
  • multimetro;
  • cacciavite a testa piatta;
  • alcool.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Iniziare

Per determinare la causa del malfunzionamento, controllare il circuito della termocoppia – l’elettrovalvola. Innanzitutto, controlliamo il sensore di spinta. In questa caldaia, si trova sulla canna fumaria. Per fare ciò, rimuovere due terminali dal sensore.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Chiudiamo i due terminali insieme, devono collegarsi saldamente (per questo puoi schiacciarli un po ‘con una pinza).

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Cercando di accendere l’accenditore. Se è stato possibile farlo, la causa del malfunzionamento è nel sensore di trazione. Tuttavia, non abbiate fretta di cambiarlo. Per prima cosa, controlliamo.

Nota:in questo lavoro, smantelliamo il sensore per mostrare le caratteristiche della sua installazione sulla caldaia e la marcatura. Non è necessario farlo per la verifica..

Svitare le due viti che fissano il sensore di tiraggio alla canna fumaria della caldaia.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Si noti che il sensore non è attaccato vicino all’alloggiamento della canna fumaria, ma è montato su guarnizioni di paronite. Ciò è necessario al fine di ridurre il riscaldamento del sensore attraverso il suo contatto con il corpo, nonché di fornire uno spazio tra il foro nel condotto del gas e il piano del sensore.

Esaminiamo il sensore. I suoi contatti devono attenersi saldamente al caso. Dovrebbero essere privi di ossidazione. Valutazione del sensore (temperatura alla quale si apre il contatto del sensore) in questo caso 75 ° C (designazione sulla custodia L75C).

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Controlliamo il sensore di spinta con un tester, misurandone la resistenza. Dovrebbe essere minimo (uguale alla resistenza delle sonde) – 1–2 Ohm. Se il sensore non squilla, è assolutamente necessario sostituirlo con uno simile (con una temperatura di risposta adeguata).

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Se il sensore può squillare, pulire i contatti del sensore e i terminali del circuito con alcool, strizzarli con una pinza e asciugarli. Montiamo il sensore in posizione e lo colleghiamo. Sto cercando di accendere.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Se l’accensione ha avuto esito positivo, la causa del malfunzionamento è stata trovata ed eliminata.

È indispensabile controllare il tiraggio dopo aver acceso il bruciatore principale. Per fare ciò, è possibile portare la mano nel punto in cui è installato il sensore di sformo. Non dovrebbe uscire calore da questo buco. In questo caso, la causa della mancanza di trazione deve essere eliminata. Il sensore quindi risponde correttamente..

Attenzione! È severamente vietato far funzionare una caldaia con un camino difettoso.!

Se l’accensione fallisce, andiamo oltre lungo la catena. I contatti del sensore di tiraggio vanno all’interruttore di trazione (interruttore di termocoppia).

Rimuoviamo i terminali dai contatti dell’interruttore di trazione e misuriamo la resistenza del circuito. Non dovrebbe essere più di 3 ohm.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Se questa condizione è soddisfatta, eseguiamo le seguenti azioni. Usando la chiave n. 9, svitare il dado di fissaggio della termocoppia sul chopper di trazione. Usando la chiave numero 12, svitare l’interruttore di trazione di mezzo giro, che consiste di due parti: una bussola di ottone e un inserto di plastica.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Togliamo l’inserto in plastica con i contatti e svitiamo completamente la parte.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Verifica della termocoppia. Lo colleghiamo direttamente all’elettrovalvola (il punto in cui è stato installato il chopper di trazione). Lo ripariamo con la chiave numero 9.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Facciamo l’accensione. Se non è riuscito a produrre, la causa del malfunzionamento è molto probabilmente nella termocoppia. L’elettrovalvola raramente si guasta..

Esaminiamo la termocoppia. In alcuni casi, la termocoppia può essere riparata. Succede che il contatto della termocoppia scompaia. Questo non è un motivo per la sostituzione, è sufficiente per saldarlo.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

È importante che la guarnizione dielettrica sia intatta.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Assicurarsi che la termocoppia sia correttamente inserita nella fiamma pilota. La punta della termocoppia deve essere immersa nella fiamma.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Per regolare la posizione della termocoppia rispetto alla fiamma pilota, allentare il dado che fissa la termocoppia al bruciatore pilota con una chiave # 10. Spostando la termocoppia, è necessario impostarla nella posizione corretta e fissarla con la chiave n. 10.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Per esprimere il verdetto finale sulla sostituzione, è possibile misurare l’EMF generato dalla termocoppia. Per fare ciò, è necessario accendere l’accenditore e, tenendo premuta la maniglia della valvola, misurare l’EMF tra il contatto della termocoppia e il suo corpo. Il valore ottimale dovrebbe essere di almeno 18 mV. Se la termocoppia funziona correttamente, pulire le parti dell’interruttore di trazione con alcool e pulire anche il contatto della termocoppia. Soprattutto se hai dovuto saldarlo.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Montiamo l’interruttore di trazione in ordine inverso, colleghiamo una termocoppia ad esso. Non piegare troppo le parti. Lo sforzo deve essere sufficiente per garantire un contatto affidabile. Aggraffiamo i terminali con una pinza e, asciugandoli con alcool, proviamo ad accendere.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

L’esecuzione di tutte le operazioni di cui sopra ti aiuterà sicuramente a risolvere i problemi della tua caldaia..

Un altro motivo per problemi di accensione potrebbe essere l’insufficiente pressione del gas sull’accenditore. Ciò è dovuto a un ugello ostruito. Per pulirlo, allentare il dado del tubo di rame dell’accensione con una chiave n. 10 e rimuovere il getto.

Consigli: puoi toccare leggermente l’accenditore per facilitare la rimozione del getto.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Puliamo il foro dell’ugello del filo del nucleo. La violazione della dimensione del foro non è consentita!

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Nei momenti di consumo di gas più intenso, la pressione nel tubo principale centrale potrebbe diminuire. Di conseguenza, anche la pressione del gas sul pilota può diminuire. Ciò potrebbe richiedere la regolazione della pressione del gas al pilota. Svitare la vite che fissa il rivestimento decorativo e rimuoverlo.

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

La regolazione viene effettuata ruotando la vite sulla valvola. Ruotandolo in senso antiorario aumenta la pressione del gas al pilota..

Attrezzature automatiche per caldaie a gas. Eliminazione di problemi con l'accensione dell'accenditore

Questi suggerimenti ti aiuteranno a risolvere i problemi di accensione della caldaia. In pratica, i problemi più comuni sono i contatti, non i sensori. Pertanto, se ogni volta che si accende l’accenditore, si deve tenere la maniglia della valvola sempre più a lungo, si consiglia di pulire semplicemente i contatti e serrare i terminali automatici. Al fine di evitare problemi reali con il funzionamento automatico, si consiglia di pulire la caldaia in tempo.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy