Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Sezioni dell’articolo



L’articolo fornisce una descrizione dettagliata del processo di installazione di una tavola di parquet su un massetto. Imparerai a conoscere le differenze nel substrato, le proprietà del parquet e le caratteristiche di installazione. L’articolo contiene foto dettagliate del processo con commenti dettagliati sulla costruzione di una tavola da pavimento in parquet.

I pavimenti in legno sono una soluzione vantaggiosa per interni accoglienti. Oggi, la varietà di materiali e imitazioni naturali è enorme: da decine di tipi di esclusivi parquet naturali di piccole dimensioni a pannelli di fibra con un motivo simile al legno, chiamato “laminato”. La media d’oro di queste opzioni è una tavola di parquet su una base di compensato. Unisce l’eccezionale resistenza strutturale e la durabilità del compensato (base del pannello), un rivestimento resistente all’abrasione (1-3 mm) e un aspetto eccellente, visivamente indistinguibile dal legno naturale.

Requisiti del massetto

Il pannello di parquet è posato su una base precedentemente preparata. Questa formazione ha due scopi:

  1. Rafforzare il vecchio o creare una nuova base. Un vecchio pavimento in legno può essere abbastanza affidabile se è ulteriormente rinforzato con viti autofilettanti..
  2. Allineamento di base. OSB o pannelli di compensato sono posati su una copertura di legno, un massetto è disposto su uno di cemento. Una combinazione è abbastanza accettabile – quando una base in compensato è fissata a una lastra di cemento.

Nella stragrande maggioranza dei casi, il pannello di parquet viene posato su un massetto di cemento e sabbia attraverso un substrato. Questa è l’opzione di rivestimento per pavimenti più economica e veloce. Requisiti del massetto:

  1. Differenza di livello – non più di 1 mm per metro. Ciò è dovuto allo speciale fissaggio tra loro delle singole schede: “blocco”. Non tollera (non nasconde) le distorsioni: diventano immediatamente visibili. Sulla superficie del parquet possono apparire degli spazi vuoti che consentono all’umidità di penetrare nel corpo della tavola.
  2. Impermeabilizzazione. La superficie non deve assorbire e rilasciare umidità – questo può portare alla formazione di zone ad alta umidità.
  3. Superficie assolutamente piatta, senza dossi e pietre vaganti.

Lo strato di finitura del massetto per parquet è una miscela livellante che crea un piano ideale all’orizzonte.

Informazioni sul supporto di sughero

Due tipi di posa fondamentalmente diversi: “a secco” e colla. Durante l’incollaggio, il substrato non viene utilizzato, ma viene utilizzata l’impermeabilizzazione rinforzata. Prenderemo in considerazione l’opzione di installazione “a secco” su una base di cemento e sabbia.

Esistono solo due opzioni per il substrato: naturale e artificiale. Naturale è realizzato in sughero, artificiale – in polietilene. Non vi è alcuna differenza decisiva tra loro, tranne che la comprensione stessa del fatto che il rivestimento in legno è posato su un substrato naturale con proprietà simili. Un altro fatto: quando brucia, il foglio di sughero non emette sostanze nocive, a differenza del polietilene.

Installazione di substrato e scheda

Quindi, se la base è preparata in conformità con i requisiti, puoi iniziare a posare la tavola di parquet. Per lavoro avrai bisogno di:

  1. Strumenti di misurazione e marcatura: metro a nastro, quadrato, matita.
  2. Attrezzo elettrico per carpentiere – puzzle, aspirapolvere.

Domanda:Cosa fare in caso di crepe sul massetto?

Risposta:Tali difetti di base sono la norma per la “costruzione ad alta velocità”. Se la fessura non è più larga di 2 mm, si è formata durante un’essiccazione intensiva del massetto a causa di una rapida e irregolare evaporazione dell’umidità. Una tale crepa non è pericolosa.

Posa del substrato

Prima di iniziare i lavori, il massetto deve essere detratto.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Aspirare tutti gli angoli e le fessure.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Dopo la pulizia, è necessario posare un supporto. La distanza dal muro è di 5-10 mm. È meglio fissare i fogli insieme al nastro in modo che non vengano confusi.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Il sottofondo può essere posato gradualmente – sotto ogni poche righe. La larghezza del rotolo è 1–1,2 m, il che significa che un foglio avrà 5–6 file di schede.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

La sfumatura di questo metodo è che prima di posare ogni foglio, è necessario dedicare la superficie. Il massetto si consumerà dalle scarpe del maestro.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Montaggio su scheda

Il corretto posizionamento della prima fila è cruciale. Tuttavia, se la fila inizia da una parete piatta, è più facile farlo: installiamo le schede attraverso il rivestimento per mantenere la distanza dalla parete.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Il modo di installare la scheda è intuitivo: il design della serratura non consente di farlo in modo errato. Per evitare di danneggiare il bordo durante il martellamento, utilizzare un distanziatore.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Quando si misura la tavola per il taglio laterale, non dimenticare la distanza tecnologica dalla parete di 5-10 mm.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Una delle tecniche più efficaci della procedura guidata è la marcatura inversa o la marcatura dal lato posteriore. I denti sul file del puzzle vanno dal basso verso l’alto. Per non danneggiare il bordo decorativo del taglio, è meglio tagliare la tavola lungo l’interno. Inoltre, in questo modo si evitano possibili striature e graffi dalla corsa del puzzle..

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Le ultime assi della stanza sono infatti contrassegnate e tagliate a misura. Se è previsto un giunto lungo la barra di aggancio, osservare una distanza minima di 5 mm.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Posa ad angolo

Una tecnica popolare è quella di “espandere” visivamente corridoi stretti ponendoli ad angolo rispetto al muro. La complessità dell’installazione della prima fila (“faro”) in questo caso è superiore a quella delle file “dal muro”. Soprattutto se ci sono nicchie, angoli, pendenze, ecc..

Consideriamo il processo usando un esempio complesso: accoppiare due pareti con tele incassate.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Per installare il “faro”, è necessario costruire una linea retta (è possibile utilizzare un laser, un filo, un righello) con un angolo di 45 ° rispetto alla barra del moncone. Quindi impostare questa linea retta alla distanza del gap tecnologico dal bordo dell’angolo. Il bordo del tabellone della prima fila passerà esattamente lungo questa linea. L’angolazione può essere regolata se necessario.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Questo metodo “espande” davvero lo spazio, ma devi pagarlo con costi aggiuntivi per il materiale da tagliare.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Finale finale:

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Se hai intenzione di continuare il lavoro, assicurati di posare uno strato protettivo – polietilene, ma il cartone o il cartone sono i migliori.

Posa di assi di parquet su supporto di sughero

Il parquet non è un materiale economico e la sua durata è di almeno 30 anni. Pertanto, richiede molta attenzione e abilità. Se si trascura il livellamento o il underlayment, verrà visualizzato un risultato negativo entro un anno dall’installazione. Pertanto, seguire le regole dalle istruzioni e dai nostri articoli.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy