Ponteggi – descrizione di tipi e strutture

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: come realizzare ponteggi in legno tipi e caratteristiche dei ponteggi metallici; requisiti per la costruzione di ponteggi (GOST); procedura di assemblaggio ponteggi; come assemblare un tour della torre; prezzi per tour di ponteggi e ponteggi; come scegliere il ponteggio.

Impalcatura

Mille o due anni fa, quando si presentò la necessità di costruire edifici con un’altezza di più di due piani, ci vollero un’apparecchiatura di costruzione a tutti gli effetti per elevare i costruttori a questa altezza in modo che potessero lavorare relativamente liberamente su di esso. Era troppo dispendioso in termini di tempo e fastidioso accatastare un terrapieno attorno alla struttura in costruzione, come i costruttori dell’antico Egitto – era necessaria una soluzione diversa. È così che è apparso il primo ponteggio, per il suo nome all’albero da cui è stato originariamente creato..

Come una ragnatela, le impalcature avvolgono un nuovo edificio o un edificio che necessita di restauro e gli operai possono lavorarci con un rischio minimo per la loro vita. Mezzo secolo fa, non fu fatta una sola grande costruzione senza vittime umane, i lavoratori avevano paura di scalare le foreste traballanti, rifiutando categoricamente di lavorare in alta quota. Oggi, lavorare sulle impalcature è diventato molto più sicuro, in gran parte grazie a regole appositamente sviluppate per lavorarci. Vale la pena comprendere attentamente tutti i dettagli relativi alle impalcature, quindi facciamolo!

Ponteggi in legno

Il legno è il materiale da costruzione più antico ed è abbastanza possibile costruirlo da esso, adatto per lavori di finitura a bassa altezza su scala di una casa privata.

Ponteggi in legno

Per l’impalcatura sono necessari: bordi da mezzo metro di una tavola di 150×50 mm (cinquanta), pezzi di una tavola più sottile (ad esempio, 25×100 mm), una tavola della lunghezza richiesta per formare una pavimentazione orizzontale. Per i supporti (sag), sono necessarie due schede abbastanza lunghe, ad esempio la stessa “cinquanta”.

Dagli scarti della sovrapposizione di “cinquanta” abbattiamo i triangoli dei supporti per l’impalcatura, quindi li avvolgiamo con una tavola di una sezione più piccola. Quali considerazioni dovrebbero essere prese quando si sceglie la dimensione dei supporti triangolari: spazio sufficiente per la persona in piedi su di essi e la completa esclusione della possibilità di separazione dal muro / supporto sotto il proprio peso e il peso del costruttore. Per questi motivi, la lunghezza dell’impalcatura deve essere compresa tra 400 e 500 mm – i piedi della persona che si trova su di essi non devono in alcun caso incurvarsi dietro l’impalcatura!

Una linea di oggetti di scena: saranno attaccati ai poli ad angolo acuto, quindi fai attenzione con la loro lunghezza. L’estremità superiore dei pilastri è tagliata ad angolo per inserirli all’interno dei supporti triangolari, la parte inferiore è affilata per un solido ancoraggio nel terreno.

Dopo aver portato i ponteggi nella posizione richiesta, il lato verticale dei supporti triangolari deve essere inchiodato al muro, senza guidare i chiodi fino alla testa stessa – al termine del lavoro, dovranno essere rimossi. Attacciamo una scala, uno per uno solleviamo, installiamo e inchiodiamo ai supporti fissi della tavola del pavimento – qui ogni chiodo dovrebbe essere guidato fino in fondo.

Prima di iniziare i lavori di costruzione e finitura, assicurarsi della stabilità del ponteggio. Le impalcature non devono essere rimosse dal legno ad un’altezza superiore a sette metri!

Va notato che oltre al legno, è possibile costruire impalcature di erba – bambù. Nei paesi asiatici, dove questa pianta cresce in abbondanza, tutto è costruito da essa. Tuttavia, non dovresti confrontare la forza del bambù con la forza del legno – le sue caratteristiche di resistenza sono un ordine di grandezza superiore.

Ponteggi metallici

I ponteggi da tubi di acciaio o alluminio sono prodotti industrialmente in due versioni base: telaio e modulare. Le impalcature del telaio comprendono bandiera, impalcature a perno e impalcature, modulari – cunei, giogo, sospesi (fissaggi alle strutture portanti degli edifici) e modulari (sistema). La progettazione dei ponteggi, indipendentemente dal tipo, deve essere conforme a GOST 27321-87, GOST 24258-88 e conservata secondo GOST 15150-69.

Importante:prima di procedere a una descrizione dettagliata delle impalcature metalliche, è necessario prenderne nota immediatamente: tutte richiedono l’ancoraggio al muro dell’edificio, lungo o intorno al quale sono esposti! L’altezza massima alla quale è possibile portare impalcature senza attaccamento alla parete dell’edificio non deve superare i 4 me solo a condizione che il sito su cui è costruita l’impalcatura sia idealmente orizzontale e speronato, deve essere organizzato il drenaggio dell’acqua piovana. Il mancato rispetto di questa regola comporterà il rovesciamento o il collasso dell’intera struttura del ponteggio..

Ponteggio a telaio o bandiera (carico standard – 200 kg / m2)

Il loro kit include:telai laterali (con e senza scala), supporti per il fissaggio diagonale e orizzontale dei telai laterali, scarpe per il supporto a terra: tutti questi elementi sono realizzati in acciaio. Le dimensioni dei telai, la distanza di installazione tra loro sono leggermente diverse per ciascun produttore, lo schema di costruzione è lo stesso.

Ponteggi a telaio o bandiera

Questo tipo di impalcatura è popolare per due motivi: sono economici e facili da montare. I dispositivi di fissaggio dei ponteggi del telaio vengono inseriti nei fori previsti e fissati ruotando la “bandiera”. In verticale, gli elementi del ponteggio sono collegati inserendo il telaio superiore nel nido situato sotto, senza fissazione aggiuntiva.

Le impalcature del telaio sono destinate a lavori di muratura e finitura su facciate diritte di edifici, la loro altezza di montaggio non deve superare i 50 m (per murature – 20-25 m, per finiture – 40 m).

Prima di procedere con l’installazione di ponteggi a telaio, dovresti considerare lo schema della loro costruzione e la posizione dei livelli con le scale (è meglio disegnare), scoprire i tipi e il numero di elementi necessari della struttura del ponteggio.

Le impalcature del telaio sono assemblate nel seguente ordine:

  1. Sul sito finito, vengono misurati i segmenti tra i telai (di norma, il passo è di 3 m) e le schede di supporto sono disposte, su scarpe in acciaio. Le cornici vengono inserite al loro interno, formando il primo livello di ponteggi. Sono esposti rigorosamente in verticale – lungo un filo a piombo, collegati con parentesi graffe e legami;
  2. Secondo livello: collega i telai verticali con il livello inferiore, fissandoli con legami diagonali / orizzontali (vengono utilizzati il ​​livello e il filo a piombo). Per la futura posa del piano di calpestio, vengono esposte le nervature orizzontali delle travi. Dal primo al livello finale (più alto), i legami diagonali devono essere installati a scacchiera, ad es. la loro posizione non dovrebbe essere la stessa delle sezioni di livello verticalmente adiacenti;
  3. Installazione di strutture a scala posizionate ad angolo (i lavoratori possono anche salire scale verticali integrate nei telai, ma ciò non è conveniente e complica il corso del lavoro). Le scale inclinate sono esposte quando le scale si alzano;
  4. Fissaggio obbligatorio della struttura del ponteggio eretto all’edificio mediante ganci con boccole, tasselli, che collegano in modo affidabile i telai del ponteggio al muro (controllare!). Fissare i ponteggi con il muro a scacchiera, passo – 4 m;
  5. Rimozione dei livelli dei ponteggi all’altezza richiesta, ripetendo le operazioni sopra descritte (a partire dal 2 ° livello);
  6. Alle estremità dei ponteggi assemblati, i tiranti sono fissati, lungo l’intera lunghezza delle file, in quelle sezioni in cui non ci sono legami diagonali – per stabilire legami longitudinali (orizzontali), che fungono da recinto.

Lo smantellamento delle impalcature viene eseguito in ordine inverso, dall’alto verso il basso..

I ponteggi a telaio ampiamente presentati sul mercato delle costruzioni sono offerti ad un prezzo medio di 170 rubli. per m2, il loro affitto mensile avrà un costo di 60 rubli. per m2.

Ponteggio a perno (carico standard – 200 kg / m2)

In termini di design e tecnica di assemblaggio, questi ponteggi sono semplici come quelli a telaio: i loro elementi orizzontali sono fissati inserendo dei perni in tubi ad occhio cavo saldati ai montanti verticali. I supporti inferiori dei montanti del telaio sono inseriti nelle scarpe, ogni nuovo livello è assemblato in più fasi, le bretelle installate in diagonale danno maggiore rigidità all’impalcatura.

Ponteggio a perno

I ponteggi a perno sono costruiti fino a 40 metri di altezza, sono utilizzati principalmente in muratura e raramente nei lavori di finitura. Con tutta la sua semplicità e affidabilità, questo tipo di ponteggio può essere combinato con il ponteggio a forcella, il che consente di costruire schemi di telai complessi.

Il valore medio di mercato delle foreste di questo tipo è di 550 rubli. per m2, affitto – 100 rubli. per m2 al mese. La ragione del costo più elevato rispetto al ponteggio a telaio (bandiera) è la capacità di trasportare carichi pesanti, da allora nel loro design, vengono utilizzati tubi in acciaio con uno spessore significativo della parete (ad esempio, LSh 100 – il diametro del tubo in acciaio è 57 mm, la parete è 3,5 mm).

Ponteggi Vishnev (carico standard – 200-250 kg / m2)

I telai di questi ponteggi non sono installati in verticale, ma in orizzontale durante il montaggio. Collegano i pali verticali appena sopra le scarpe di base e in ogni nuovo livello fungono da supporto per il mazzo. Il rafforzamento della struttura del ponteggio di Vishnev non richiede legami diagonali, questo è l’unico tipo di ponteggio che non ne ha bisogno.

Ponteggi di Vishnev

Le scale per ponteggi Vishnev non sono integrate nel telaio, sono un elemento indipendente installato ad angolo all’interno della struttura del ponteggio. Le scale e i telai delle ringhiere sono dotati di perni, che sono inseriti nelle alette dei montanti (simile alle fascette di fissaggio sull’impalcatura dei perni).

Le foreste di Vishnev sono destinate a lavori di restauro e finitura fino a 40 m di altezza, sia all’interno che all’esterno degli edifici. A partire dal secondo livello, i rack di questi ponteggi devono essere fissati al muro, orizzontalmente con incrementi di 6 m, in verticale – su ogni livello (usando ancore, stampelle e filo d’acciaio, tiranti e staffe).

Il loro costo medio è di 300 rubli. per m2, prezzo mensile dell’affitto – 80 rubli. per m2.

Tower tower (carico standard – 200 kg / m2)

Questo design è una sorta di compromesso sulla combinazione di “prezzo” e “necessità”. Ogni edificio richiede periodicamente riparazioni di vari livelli di complessità, sia con rifiniture complete che con “cosmetici” frammentari. E se fino a una certa altezza, diciamo, fino a 5-8 metri, è in qualche modo possibile fare con le scale, allora sarà necessaria una piattaforma di lavoro più stabile e spaziosa ad un’altezza più elevata. L’impalcatura attorno al perimetro di un edificio è costosa. E raccogliere / smantellare le foreste ancora e ancora, trasferirsi in un nuovo posto ogni volta non è facile e richiede tempo. La soluzione ottimale qui è una torre turistica.

Tour della torre

Il design di tutti i tour delle torri è lo stesso: è assemblato da telai già pronti, dotati di una scala. Le ruote sono fissate alla base, possono essere sollevate dal suolo di alcuni millimetri se i supporti a vite fissati sul telaio inferiore sono estesi al massimo, che agiscono secondo il principio di un martinetto. Quando i livelli vengono portati ad un’altezza superiore a 4 m, ulteriori distanziali (standard) vengono fissati ai telai del primo livello. A seconda del modello della torre, quando si sollevano i livelli a 2/3 dell’altezza massima, è necessario fissarlo alla parete dell’edificio con ancore o staffe. La torre è dotata di due o tre piattaforme orizzontali, quella superiore è dotata di un portello incernierato per il sollevamento / abbassamento.

Le torri possono avere un’altezza da 4 a 21 metri, a seconda del numero di file, ognuna delle quali è alta 2 m (i telai più lunghi sarebbero difficili da sollevare). Il suo funzionamento richiederà una piattaforma solida e piana che non abbia pendenze..

L’ordine di assemblaggio dei tour delle torri:

  1. Un telaio con ruote è posizionato sulla piattaforma, i supporti a vite sono estesi, i supporti in legno sono posizionati preliminarmente sotto di essi;
  2. Collegare i telai laterali al telaio di base, fissarli a controventi orizzontali e tirarli con rinforzi diagonali, posare e fissare il pavimento, collegare i supporti laterali;
  3. Inserire i telai del livello successivo nei perni dei telai laterali, collegarli con fascette orizzontali e verticali: ogni nuovo livello viene assemblato secondo questo schema. Mentre sali in altezza, installa i montanti laterali, metti un supporto di legno sotto ciascuno di essi;
  4. Nella parte superiore, installa e fissa il pavimento, una recinzione di sicurezza, legami verticali e diagonali: la recinzione deve essere portata ad un’altezza di almeno un metro dal pavimento.

Lo smantellamento del giro della torre viene eseguito dal livello superiore nell’ordine inverso all’assemblaggio.

Il prezzo di una torre turistica dipende dal suo modello, dal materiale di esecuzione (tubo d’acciaio o di alluminio), dal numero di livelli. Le torri d’acciaio costano in media 12.000 rubli. (altezza 4,2 m), alluminio – 44.000 rubli. (altezza 4,9 m). Vale la pena notare che non sarà possibile acquistare elementi aggiuntivi di nuovi livelli per una torre tour già acquistata – il suo design è progettato per una certa altezza di sollevamento, l’aggiunta di sezioni aumenterà il carico sul telaio di base e ne ridurrà la resistenza.

Ponteggi a cuneo (carico standard – 200-300 kg / m2)

Questi ponteggi sono più complessi di quelli sopra descritti: i loro elementi costitutivi sono fissati con cunei di acciaio azionati / fatti fuori con un martello. Questo tipo di fissaggio aumenta notevolmente l’affidabilità dei ponteggi, sono in grado di sopportare un carico maggiore rispetto al ponteggio a telaio o perno.

Ponteggi a cuneo

La forma del cuneo, che collega i pali e le travi dei ponteggi a cuneo, non consente il cuneo spontaneo, e i blocchi della flangia sui pali sono dotati di otto fori – per costruire impalcature della forma spaziale richiesta. Quando si smonta il ponteggio, i cunei rimossi dai giunti vengono inseriti negli appositi fori di cui sono dotati i rack.

L’altezza massima alla quale possono essere sollevati i ponteggi a cuneo è di 40 m. Vengono utilizzati sia in lavori di costruzione e finitura, compresi quelli di molti piani, sia per strutture temporanee per uso pubblico – stand visivi e scene di concerti, scale. Questo tipo di ponteggio è popolare tra i produttori di navi / aeromobili.

Prezzo al m2 ponteggio a cuneo in media 200 rubli, affitto di m2 costerà 80 rubli. al mese.

Ponteggio a morsetto (carico standard – 200-250 kg / m2)

Uno dei primi tipi di ponteggi. Tutti gli elementi prefabbricati di questi ponteggi sono collegati da morsetti: rotanti (ripetuti) e ciechi. Sono difficili da assemblare, ma l’altezza alla quale vengono portati è due volte superiore rispetto alle capacità di altri tipi di ponteggi: 80 m. Cremagliere e traverse vengono inserite in morsetti, che vengono poi serrati con bulloni filettati.

Ponteggio a morsetto

Questo tipo di ponteggio dà accesso a qualsiasi struttura spaziale, che si tratti di cupole o sporgenze architettoniche complesse, che creano “punti ciechi” attorno al perimetro per ponteggi a telaio, perno o cuneo. La possibilità di costruire file di qualsiasi altezza, in combinazione con qualsiasi tipo di ponteggio metallico – tutto ciò giustifica il loro prezzo piuttosto elevato e l’assemblaggio complesso.

Va notato che le impalcature serrate sono prodotte in due versioni, con diametro del profilo diverso: “professionale”: viene utilizzato un tubo di acciaio con una sezione trasversale di 57 mm; “Leggero” – diametro del tubo 48 mm. Di norma, durante l’assemblaggio di ponteggi a morsetto, vengono utilizzate entrambe le dimensioni standard di rack – 2 me 4 m, che si alternano durante l’installazione. Anche i legami longitudinali sono di due dimensioni (3,6 e 5 m) e si alternano.

L’impalcatura di Yoke costa circa 450 rubli. per m2, prezzo del noleggio – 75 rubli / m2/mese.

Ponteggi sospesi (carico standard – 200 kg / m2)

L’edificio stesso (i suoi piani) funge da supporto per i ponteggi di questa struttura, ad es. il livello inferiore non tocca il suolo. Nei casi in cui la mancanza parziale o totale di spazio vicino all’edificio non consente l’installazione di qualsiasi altra versione di ponteggi, è indispensabile un ponteggio sospeso. Interferenze sotto forma di estensioni, un’altezza significativa dell’oggetto, elementi architettonici di debole forza, necessità di essere circondati da foreste di tutto il perimetro dell’edificio, comunicazione simultanea e opere paesaggistiche (scadenze ravvicinate) – tutti questi sono compiti per ponteggi sospesi. Sono utilizzati per lavori di finitura e restauro..

Ponteggi sospesi

Gli elementi sporgenti verso l’esterno del ponteggio sospeso trattengono in modo affidabile le console (materiale – canale n. 10), fissate nel distanziatore tra i soffitti, sono collegate da traverse e vincoli su morsetti. In altre parole, ad eccezione delle staffe di supporto, il ponteggio sospeso è altrimenti una variante del ponteggio bloccato (traverse e controventi da 1,5 “, montanti da 2”, parete di tubi in acciaio da 2,5 mm).

Ogni nuovo livello è collegato alle console sul pavimento dell’edificio che coincide con esso e al livello inferiore, i montanti verticali devono essere ancorati alle pareti (passaggio 4 m).

Solo una parte dei ponteggi sospesi può essere acquistata già pronta, quella che forma i livelli esterni, ad es. elementi di ponteggi a morsa. Le staffe distanziali sono calcolate e fabbricate per un oggetto specifico e non possono essere unificate a causa delle differenze strutturali tra i diversi edifici – devono essere ordinate in aggiunta. Il prezzo dei ponteggi sospesi è negoziabile.

Ponteggi modulari (sistema) (carico standard – 200 kg / m2)

Consentono di formare una struttura di quasi qualsiasi forma in grado di aggirare eventuali sporgenze, ripetere i contorni arrotondati o angolari dell’oggetto, la cui riparazione della facciata è necessaria. I loro elementi possono essere collegati tramite cuneo-disco (disco) o cup-lock (cup-lock).

Ponteggi modulari

Nel primo caso, le traverse e le fascette del ponteggio, dotate di un blocco a forma di forcella, vengono inserite nel blocco del disco del supporto verticale e bloccate al suo interno con un cuneo (l’elemento di bloccaggio di alcuni legami è mobile, ovvero può essere fissato all’angolo richiesto).

Le traverse dei ponteggi con attacco cup-lock sono fissate come segue: i loro montanti sono dotati di coppe in acciaio saldate a una certa altezza, le serrature a forma di T delle traverse sono posizionate al loro interno e la serratura è fissata sopra da un dado a cuneo.

Gli elementi del ponteggio modulare (sistema) sono realizzati con tubi di acciaio (d – 48 mm, spessore della parete – 3,5 mm) e rivestiti con uno strato di zinco (zincato a caldo). I supporti per loro sono di tre opzioni: ordinaria (base quadrata e una sezione del tubo di collegamento al centro), vite (secondo il principio del martinetto) e ruote. L’altezza massima di sollevamento dei livelli è di 60 m, a partire dal 3 ° livello è necessario fissarli al muro con ancore.

Le impalcature modulari (di sistema) vengono utilizzate nei lavori di grattacielo su oggetti di geometria complessa, nelle casseforme, nella creazione di strutture spaziali temporanee, come i siti di concerti e dimostrazioni.

Questo tipo di foresta è piuttosto costoso: i suoi elementi sono prodotti al di fuori della Russia, principalmente nei paesi dell’UE. Il costo medio delle impalcature modulari è di 3.000 rubli. per m2 (a seconda del produttore e dell’esecuzione), i problemi di locazione devono essere negoziati personalmente con i proprietari di questo tipo di foresta.

Che tipo di ponteggi scegliere

La soluzione a questo problema è ai fini della loro applicazione. È necessario analizzare la portata del lavoro imminente, la loro urgenza, la presenza / assenza di siti per il posizionamento delle foreste. Le impalcature incorniciate, ad esempio, sono ideali per lavori di muratura e finitura a basse quote, sono economiche e senza pretese. Per le murature a un’altezza più elevata, saranno necessari ponteggi a giogo o perno: hanno una capacità di carico maggiore. A proposito, la capacità di carico normativa sopra indicata per ciascun tipo di ponteggio è il minimo, ovvero a seconda del modello specifico di ponteggio, la loro capacità di carico può essere superiore – questo indicatore, tra l’altro, dipende dallo spessore e dal diametro degli elementi in acciaio, dallo schema dei ponteggi.

I ponteggi a morsetto sono indispensabili per lavori ad alta quota e per oggetti di geometria complessa, tuttavia, questo tipo di ponteggio presenta un grave difetto: nel tempo i bulloni di serraggio sui morsetti si arrugginiscono, perdendo resistenza e capacità di fissaggio. Pertanto, devi solo scegliere i morsetti con uno strato galvanizzato: dureranno più a lungo e senza interferire con il lavoro. Nel noleggiare i ponteggi dei morsetti, in particolare, prestare attenzione all’usura dei dispositivi di fissaggio dei morsetti, al grado di deformazione dei montanti nei punti di connessione (sono deformati dai morsetti).

Avendo optato per i ponteggi a cuneo, si ricorda che non possono essere acquistati per quadratura: in primo luogo, preparare una bozza del progetto di ponteggi necessario, coordinarlo con le agenzie governative di supervisione. E solo dopo l’acquisto gli elementi necessari dei ponteggi a forma di cuneo secondo l’elenco preparato.

Un calcolo di alta qualità delle loro esigenze aiuterà a risparmiare in modo significativo sui ponteggi, inoltre, è possibile combinare diversi tipi di ponteggi, con conseguente accesso alle superfici di lavoro (ad esempio, ponteggi combinati da telaio e morsetto).

La cosa principale nella scelta dei ponteggi, oltre a costi e versatilità, sarà la loro sicurezza per i lavoratori: punti di attacco affidabili, scale comode, presenza obbligatoria di lati di sicurezza. Per ogni assemblaggio, è necessario testare la resistenza del ponteggio, senza fare affidamento sul caso.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy