Master class: riscaldamento e finitura del pavimento sulla loggia

Come prevenire le correnti d’aria sul pavimento dal balcone? Qual è il modo migliore per rendere il pavimento sulla loggia? Come installare la tua pavimentazione in modo rapido ed economico? Quanto costa 1 sq. m di pavimento in legno di un balcone o loggia? Puoi trovare le risposte a queste domande nel nostro articolo..

Se accade così che il balcone o la loggia al piano inferiore non sono vetrati o sei il “felice” proprietario del balcone inferiore estremo, l’isolamento del pavimento è inevitabile e dovrai agire qui secondo la tecnologia di isolamento termico. Insieme all’isolamento, anche il rivestimento del pavimento verrà sostituito. Piuttosto, si concentrerà sulla creazione di uno nuovo. In questa master class, decideremo sulla tecnologia, selezioneremo un materiale economico e creeremo un nuovo pavimento sul balcone.

Come è stato detto nella master class sulla costruzione del soffitto, le strutture delle superfici orizzontali (pavimento e soffitto) devono essere indipendenti, cioè non essere attaccate alle pareti. Questo viene fatto per evitare danni ai nuovi rivestimenti durante il possibile movimento di elementi strutturali..

A volte la lastra del balcone sembra triste. Come nella foto:

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

Se la riparazione del balcone coincide con la riparazione dell’intero appartamento, è meglio realizzare un massetto a tutti gli effetti. Idealmente isolato (come il massetto TEPLOVER): inserire linoleum e dimenticare per sempre i problemi con le correnti d’aria. Ma nel caso in cui una stanza con balcone rimanga residenziale, è scomodo e disordinato eseguire tale lavoro.

Anche la scelta dell’isolamento è associata a questo: la lana minerale può rimanere a lungo nei mobili e nei tappeti se colpita accidentalmente. Qui saremo aiutati da un moderno isolamento: polistirene espanso (PPR). Non lascia segni spiacevoli e invisibili.

Scelta del pavimento. Poiché abbiamo abbandonato il massetto, ci resta solo la struttura del telaio – sui tronchi trasversali. Puoi coprirli in diversi modi:

  1. Pannelli truciolari o OSB. Top con linoleum, moquette o laminato.
  2. Pavimento della plancia.
  3. Compensato. Parquet superiore.

L’opzione migliore è una tavola per un semplice motivo: serve sia da materiale costruttivo che da finitura allo stesso tempo. Allo stesso tempo, le proprietà di isolamento termico del legno non trattato sono di un ordine di grandezza superiore ai pannelli a base di legno. Per fare questo, abbiamo bisogno non solo della scheda stessa (grado A), ma anche dei tronchi, per i quali utilizziamo un legname 50×50.

Ordine di lavoro

1. Chiudiamo crepe, giunti, crepe, seni nasali con malta cementizia. Livellare la superficie, se possibile.

2. Appoggiamo l’impermeabilizzazione del rotolo sul pavimento.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

3. Taglia una trave nella larghezza del balcone meno 30 mm e trattala con un antisettico insieme all’intera tavola.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

4. Disegniamo i tronchi con un passo di 600 mm. Questo passaggio viene scelto in base alle dimensioni della piastra PPR.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

5. Tagliare il PPR su misura e disporlo tra il ritardo.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

6. Tagliare la scheda per una riga e montare la prima riga.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

Attenzione! Ci dovrebbe essere uno spazio di 15 mm tra l’albero e il muro su tutti i lati.

Quando si guida la tavola, fare attenzione: utilizzare un supporto in legno per non rovinare il sistema di scanalatura del bordo della scheda.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

7. È nascosto un modo efficace di fissaggio. Darà ulteriore resistenza strutturale.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

8. Strappiamo il giunto delle assi con una barra.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

9. Il battiscopa dovrebbe essere in legno e trattato anche con un antisettico. È fissato al pavimento, non al muro.

Master class: revisione di una loggia non ventilata. Parte 3. Genere

La stima per l’installazione del pavimento del balcone o della loggia è di 6 mq. m:

Materiale Unità rev. Quantità Prezzo unitario, rub. Costo, sfregamento.
Materiale di copertura “TECHNONICOL” rotolo 1 350 350
Polistirene espanso “PENOPLEX” 600х1200х50 mm PCS. 8 150 1200
Barra 50×50 correre. m dieci trenta 300
Listello per pavimento classe A, 28 mm mq. m 6 400 2400
Antisettico decorativo PROPITEX Lasur vaso 1 l 1 150 200
Vernice “KBS Universal” vaso 1 l 1 350 350
Altri (viti, spazzole, lame) 200
Materiale totale 5000
Lavoro 2000
Materiale e lavoro totali 7000

Per una protezione aggiuntiva, lo spazio tra la tavola e il muro può essere riempito con schiuma poliuretanica. Un pavimento in legno mantiene sempre caldo e soddisfa l’occhio con una trama naturale. Il rivestimento può essere molto diverso: da una modesta vernice per pavimenti a una vernice per yacht d’élite. In qualsiasi versione, la pedana si adatta perfettamente a qualsiasi interno.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Master class: riscaldamento e finitura del pavimento sulla loggia
Stufa per sauna Skoropark: caratteristiche di lavoro, pro e contro