Errori all’inizio della riparazione

Sezioni dell’articolo



La lunga esperienza nel settore delle costruzioni mi ha convinto di una semplice regola: molti errori di riparazione che richiedono alterazioni e, di conseguenza, portano alla perdita di denaro e tempo, sono associati alle fasi iniziali della riparazione, alla sua fase di progettazione.

Immagine

Una persona che sta pianificando un rinnovamento, fin dall’inizio, deve rappresentare non solo il suo concetto generale, ma anche i dettagli – per questo è necessario elaborare un progetto. Le azioni basate sul principio “cominciamo rapidamente – e vedremo” si trasformano in infinite modifiche.

Quindi, iniziare le riparazioni senza un progetto è il primo grande errore..

Naturalmente, si deve tenere presente che, idealmente, dovrebbero esserci tre di questi progetti: un progetto di riqualificazione, se si decide di rompere i muri e erigere le partizioni, il progetto di progettazione associato e un progetto elettrico.

Per elaborare questi progetti, puoi rivolgerti ai professionisti, ma i loro servizi sono costosi: un progetto di design – in media $ 30 al metro quadrato e un progetto elettrico – da $ 800 a 1500. Ma se sorgono problemi, i costruttori stessi devono correggere e correggere gli errori sotto l’autore la supervisione di un architetto. Questo deve essere specificato nel contratto..

Dirò subito: sono sicuro che se non c’è opportunità e desiderio di contattare i professionisti, tali progetti possono essere facilmente elaborati da soli. Devi solo studiare attentamente i codici e i regolamenti edilizi (SNiP) e prendere in considerazione alcuni errori tipici, principalmente legati alle comunicazioni e all’elettricità.

Errori con impianti idraulici e fognari

Quindi, il primo gruppo di errori si è riferito alla compilazione del progetto. Quando si elabora un progetto, è necessario ricordare che le modifiche relative alle comunicazioni generali sono le più delicate. Se decidi di spostare il lavandino in cucina in un altro posto, rimuovendolo dal tubo di scarico, dovresti tenere conto nel progetto che per il normale drenaggio dell’acqua, la differenza di altezza deve essere osservata – circa il 3-5% rispetto alla lunghezza. Cioè, per ogni metro quadrato, si ottengono circa 3 cm di differenza..

Quindi, se sposti il ​​lavandino a 6 metri di distanza dal montante, dovrebbe essere sollevato di 18 cm.

Ma il lavandino non è ancora nulla, poiché il suo sifone si trova in alto. Ma nel bagno e nella toilette, lo scarico si trova nella parte inferiore e se li metti lontano dal tubo di fogna, non puoi evitare blocchi: lo scarico funzionerà inevitabilmente male. Se senti ancora l’impulso di allontanare l’impianto idraulico dallo scarico, allora devi sollevare il bagno – ad esempio, fai un passo nel progetto. Lo stesso vale per un portasciugamani riscaldato: se lo sposti lontano dal montante, nel progetto è necessario tenere conto del fatto che i tubi devono raggiungerlo con pendenze lisce, senza curve strette, altrimenti c’è il pericolo di congestione dell’aria e di conseguenza il tuo portasciugamani riscaldato sarà spesso freddo. Pertanto, se non è possibile portare correttamente i tubi, è meglio acquistare un elettrico.

Approssimativamente gli stessi problemi possono sorgere con il trasferimento di radiatori di riscaldamento: è necessario posare nella corretta posa di tubi nel progetto e, molto probabilmente, sarà necessario realizzare scanalature.

Ma è ancora meglio non trasportare i radiatori da sotto la finestra: dopotutto, funzionano in modo convettivo e tagliano l’aria fredda proveniente dalla finestra.

Quando si progettano le riparazioni, si deve cercare di non dimenticare nemmeno le sciocchezze come, ad esempio, l’installazione di filtri grossolani nelle vecchie case (sono già in quelli nuovi), altrimenti dopo il successivo arresto dell’acqua calda, i miscelatori potrebbero non funzionare.

Bene, e, ovviamente, devi ricordare cosa non puoi aggiungere al tuo progetto..

È impossibile distruggere e murare il condotto dell’aria comune, anche se si desidera davvero acquisire contatori extra in questo modo. Non puoi intonacare saldamente il tubo del gas: ovviamente, questi tubi rovinano la vista, ma avrai a che fare con altri mezzi – ad esempio, crea una scatola decorativa che può essere facilmente rimossa. Lo stesso vale per i tubi di riscaldamento comuni. Dio proibisca cosa succede e devi chiamare la banda di emergenza – non esitare, faranno a pezzi le tue mura.

Per esperienza, so che molto spesso devi correggere quegli errori associati alle comunicazioni.

Errori con pavimento, pareti, soffitto

Devi pensare in anticipo a cose apparentemente semplici come il carico ammissibile sulle tue partizioni (muri). Ad esempio, metti una partizione di cartongesso in una stanza e poi decidi che dovrebbero esserci degli scaffali. Naturalmente, una tale partizione deve prima essere rafforzata “compensando” il compensato lì. Altrimenti, dovrai abbandonare un tale disegno o rifare il lavoro. Lo stesso vale per l’installazione di caldaie in bagno: un tipico errore: hanno messo una partizione di cartongesso, l’hanno cucita, piastrellata e poi si sono ricordati della caldaia. Ancora una volta, la scelta è piccola: tollerare interruzioni di acqua calda o ripetere il lavoro. Nella mia memoria, ci sono casi tragicomici con l’installazione di “barre a muro” per illuminare le partizioni.

Gli errori tipici nella revisione dei pavimenti sono principalmente associati a una progettazione imprecisa dei massetti..

Molto spesso devi affrontare il seguente problema: una persona voleva appassionatamente livellare tutti i piani di un appartamento e livellarlo (facendo un massetto comune). E solo allora ha deciso dove sarebbe stato il parquet, dove le piastrelle e dove il linoleum. Di conseguenza, è stato necessario armeggiare con alterazioni, poiché per le piastrelle è necessario aumentare i massetti e per il parquet – più in basso. Pertanto, decidere in anticipo sui materiali per i pavimenti e includerlo nel progetto per calcolare l’altezza dei massetti..

A proposito, quando si elabora il progetto, non dimenticare che il livello del pavimento nei bagni dovrebbe essere da 2 a 5 cm sotto il livello del pavimento nel corridoio.
E non dimenticare di impermeabilizzare nel progetto. Tutto ciò proteggerà i soffitti e le pareti dei pavimenti e dei vicini.

Siamo arrivati ​​al soffitto. Gli errori tipici nella stesura di un progetto qui sono associati ai controsoffitti. Ad esempio, hai realizzato un controsoffitto e poi hai deciso di appendere un vecchio lampadario sotto i 30 chilogrammi in questa stanza. Niente funzionerà! La presenza di un gancio per un simile lampadario doveva essere curata in fase di progettazione e doveva essere installata nel soffitto di cemento prima di installare il controsoffitto. O un altro esempio. Se stai realizzando un controsoffitto in una futura stanza dei bambini, assicurati di considerare se installerai un complesso sportivo. Se lo ricordi dopo la riparazione, non sarai in grado di installare un tale complesso senza tagliare i fori nel controsoffitto e installare speciali blocchi di legno sul soffitto di cemento.

E l’ultima cosa. Se prevedi di utilizzare materiali di finitura e impianti idraulici esclusivi, installa mobili da cucina rari, devi prenderti cura di questo in anticipo, perché a volte devi aspettare mesi per materiali ordinati rari e i lavori di riparazione saranno rallentati. Già nella fase del progetto e della pianificazione, dovresti essere consapevole di questo: se vuoi l’esclusiva, pianifica gli acquisti in anticipo.

Errori nella scelta dei materiali

Il terzo gruppo di errori con conseguenze di vasta portata è associato alla scelta errata dei materiali per la riparazione. Darò alcuni esempi tipici..

I tubi dell’alzata con acqua calda e fredda, che verranno estesi ai rubinetti, devono resistere alla pressione esercitata in casa (negli edifici a più piani e nei cottage è diverso). Consulta un idraulico che serve la tua casa che è meglio scegliere: acciaio, polipropilene o metallo-plastica. Lo stesso vale per i materiali per i radiatori: ricorda che i radiatori in alluminio sono buoni solo nei cottage e non sono adatti per edifici a più piani..

Scegli saggiamente il pavimento del tuo corridoio. Se hai scelto il parquet, allora hai dimenticato le nostre condizioni climatiche specifiche con inverni lunghi e granite.

Il parquet non durerà più di due anni nel corridoio. Certo, puoi posare un tappeto, ma allora perché un parquet costoso dovrebbe essere nascosto sotto di esso? Tuttavia, è meglio usare piastrelle o linoleum nel corridoio..

Prestare attenzione quando si utilizzano materiali di finitura in plastica (pannelli, controsoffitti) – ciò è principalmente dovuto alla sicurezza antincendio.

I prodotti della combustione di alcune materie plastiche sono altamente tossici. Ricorda che ora tutti i materiali sul mercato delle costruzioni sono certificati, quindi prima di acquistare materiali plastici, studia attentamente il certificato – sono adatti per locali residenziali.
Scegli il materiale giusto per pareti divisorie: cemento, mattoni, calcestruzzo cellulare, cartongesso, argilla espansa, cartongesso scanalato, ecc. Dopotutto, tutti questi materiali possono sopportare carichi diversi..

Assicurati di leggere le certificazioni e consultare i venditori prima di acquistare questi materiali..

Errori nella sequenza di lavoro

E, infine, il quarto gruppo di errori nella riparazione è associato a una sequenza errata di lavoro..

Qui la regola è questa: in primo luogo, tutti i lavori di comunicazione devono essere effettuati: approvvigionamento idrico, fognario, elettricità, ventilazione.
È vero, se i muri vengono distrutti, allora tutto il lavoro necessario non può essere fatto immediatamente. Dopo che le pareti sono state costruite, le prese e gli interruttori sono stati completati e nei bagni – portasciugamani riscaldati e rubinetti. Per non tagliare nuovamente le pareti, alcuni dei cavi elettrici (prima di tutto alle prese) devono essere posati prima del massetto sul pavimento.

Quindi, comunicazioni – pareti – pavimento. Solo dopo che sono stati realizzati i soffitti e la riparazione termina con i lavori di finitura.

La violazione di questo ordine di lavoro può comportare alterazioni, perdita di denaro e tempo.

Non dimenticare un’altra cosa. Se decidi di installare ulteriori antenne televisive, stabilire Internet e installare condizionatori d’aria, chiamare i dipendenti di queste aziende prima di terminare il lavoro, se non si desidera che numerosi fili passino attraverso il tuo bellissimo appartamento.
Anche prima di terminare il lavoro, è necessario eseguire tutti i componenti elettrici, inclusa una singola schermatura in cui sono collegati tutti i cavi dell’antenna.

Quindi, cerca di evitare errori comuni per ridurre al minimo tutte le rilavorazioni. Ecco fatto, ora puoi sederti per compilare il tuo progetto, che terrà conto della riqualificazione, del design e dell’elettricità.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: