Come realizzare un massetto con le tue mani

Sezioni dell’articolo



Il pavimento in cemento e cemento serve da decenni, non scricchiola e, in generale, non causa problemi ai residenti. Certo, se tutto il lavoro è tecnicamente corretto. Pertanto, ti offriamo istruzioni complete per il versamento di un massetto con miscele di cemento sabbia per diversi tipi di rivestimenti con le tue mani..

Come realizzare un massetto con le tue mani

L’essenza di livellare il pavimento con un massetto

Vi sono tre circostanze tipiche in cui il massetto diventa quasi l’unico modo per disporre una base uniforme e affidabile per la successiva posa del pavimento finito..

La prima opzione sono i pavimenti e i soffitti in cemento con irregolarità e difetti significativi. Prima di tutto, questo è tipico per gli appartamenti in case a pannelli, dove gli spazi tra i “vuoti” e i difetti di fusione non consentono di utilizzare la superficie come sottofondo. I soffitti colati possono essere seriamente sopraffatti nell’aereo generale, specialmente nei nuovi edifici. In tali casi, il massetto viene eseguito con il metodo standard..

Come realizzare un massetto con le tue mani

È un’altra questione se il livello del pavimento deve essere alzato di 15-20 cm, quando il versamento del calcestruzzo è estremamente redditizio dal punto di vista finanziario. Un esempio classico è il pavimento al primo piano. In questo caso, il massetto viene versato su un letto di pietrisco o argilla espansa. Questo è chiamato massetto su uno strato di riempimento, la tecnologia del lavoro presenta differenze significative.

Come realizzare un massetto con le tue mani

La terza opzione è la più esotica. Se le caratteristiche meccaniche del sottofondo non consentono la posa del tipo di rivestimento desiderato, viene versato un cosiddetto massetto preparatorio. L’esempio più comune sono i pavimenti del bagno nelle case di legno..

Ricorda: il massetto ha gli obiettivi sia di correggere il piano generale del pavimento, sia di livellare le irregolarità locali quando si copre l’intero pavimento con uno strato comune di piccolo spessore. Sul lato pratico, il massetto in cemento sabbia è il modo più accettabile e conveniente per preparare quasi tutti i pavimenti per i più diffusi tipi di rivestimenti: linoleum, laminato, tipo vinilico o pavimento autolivellante.

Quali formulazioni da usare

Tradizionalmente, il calcestruzzo di sabbia viene utilizzato per il massetto in ambienti residenziali in un rapporto di 3,5 parti di sabbia rispetto a una parte di cemento di grado 300. Nelle aree tecniche, il legante deve essere sostituito con cemento di grado 400 di Portland. Con uno strato massetto fino a 50 mm, questa composizione è ottimale..

Gli strati più spessi possono richiedere un riempitivo più grande. È consentito utilizzare schermature e schegge di granito, argilla espansa e pietrisco fine. Non è consigliabile utilizzare un riempitivo di dimensioni superiori a 15 mm.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Per migliorare alcune caratteristiche, è possibile aggiungere alla miscela additivi resistenti al gelo, plastificanti e modificatori. Per aumentare la fluidità della miscela e facilitare il livellamento, è possibile aggiungere circa un cucchiaio di detersivo per piatti per 20-25 litri di acqua.

Convenzionalmente, può essere chiamato un massetto e un pavimento autolivellante che non richiede l’allineamento con i fari. Con uno strato minimo di 10 mm, un massetto del genere può costare un bel centesimo, soprattutto se la differenza tra il punto più basso e quello più alto supera i 35-50 mm. Sarà più semplice se si livella il sottofondo con un normale calcestruzzo di sabbia per eliminare la caduta generale e dopo 2-3 giorni riempire il pavimento autolivellante con il minimo strato possibile.

Hai bisogno di rinforzo e isolamento

Le condizioni operative del pavimento possono essere completamente diverse. Se lo spessore dello strato supera i 40-50 mm, il rivestimento potrebbe non resistere all’espansione termica e alle fluttuazioni stagionali nell’edificio. Le crepe sono quasi garantite con massetto da 70 a 80 mm. Se questo è abbastanza tollerabile per i rivestimenti in linoleum e per la fissazione del tipo, le formulazioni sfuse rifletteranno tutti i difetti del massetto su se stessi.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Per rinforzare il massetto, utilizzare una rete di nylon o acciaio da 30–60 mm con intersezioni rinforzate (saldate). La rete sintetica è tesa su viti autofilettanti avvitate nel pavimento di preparazione o su aghi sottili per filo per maglieria fissati nella lettiera. È anche possibile posare la rete in una miscela appena versata. Reti di rinforzo in acciaio grazie alla loro elevata rigidità possono essere posizionate su “sedie” remote.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Anche l’isolamento del pavimento in cemento è ampiamente praticato. Prima di tutto, quando il massetto viene utilizzato come strato di accumulo per un pavimento caldo. L’isolamento termico è realizzato con materiali resistenti alla compressione uniforme: pannelli in polistirene espanso e poliuretano. In questo caso, lo spessore del massetto deve essere di almeno 30 mm con rinforzo sintetico obbligatorio. Quando si posa l’isolamento sul riempimento, è necessario un livellamento preliminare con sabbia lavata ad uno strato di 50-70 mm.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Ordine di lavoro

Il primo passo prima di versare è eliminare assolutamente tutti gli spazi vuoti e le fessure attraverso le quali l’acqua può filtrare. Le lastre a pavimento vuoto promettono un altro pericolo: l’acqua può fluire in esse e non fuoriuscire dal basso. Un soffitto umido e un pavimento gonfio sono garantiti nei prossimi sei mesi, è possibile danneggiare la rete elettrica posta all’interno dei vuoti.

Come realizzare un massetto con le tue mani

L’impermeabilizzazione deve essere eseguita anche da uno sviluppatore privato: il rapido deflusso di acqua dalla massa impedisce il completamento dell’idratazione del cemento nella miscela, motivo per cui il pavimento non otterrà la resistenza richiesta. La controversa questione del massetto sullo strato di riempimento: come, quindi, prevenire le infiltrazioni? Qui è necessario riempire due strati con un intervallo di tempo di almeno un giorno. Il primo strato viene versato direttamente sul riempimento, anche se sempre più spesso viene prima coperto con geotessili in modo che l’acqua non trasporta il cemento con esso. Lo strato superiore avrà quindi il tempo di formarsi normalmente e il flusso residuo di laitance del cemento rafforzerà le masse sottostanti. La seconda versione è adatta anche per un pavimento in legno: la cavità da versare è coperta da un involucro di plastica, saldamente unito alle cuciture.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Dopo che il pavimento è stato sigillato e impermeabilizzato, disponiamo la rete di rinforzo sui puntelli del distanziatore. Successivamente, assegniamo un segno zero alle pareti e installiamo i fari. Non dovresti usare l’alabastro puro qui, si ridurrà. L’installazione dei fari può essere effettuata prontamente mescolando l’intonaco di Parigi nella soluzione del lotto appena preparato. Dopo aver applicato piccoli dossi sul pavimento, posiamo la prima striscia del faro a 10-15 cm dal muro e ci allineiamo con l’allacciatura. La seconda e le successive strisce sono installate a livello di rack o laser, dopo aver posato ogni terzo faro, il piano generale viene controllato dalla regola.

Come realizzare un massetto con le tue mani

In genere, il versamento viene eseguito da due lavoratori: uno prepara il lotto e l’altro imposta i successivi 2-3 fari sui resti della massa precedentemente miscelata.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Post-elaborazione del sottofondo

Quando parliamo dello spessore del massetto, intendiamo sempre il valore finale dopo il trattamento superficiale. A seconda del rivestimento del pavimento, il pavimento può essere lavorato in diversi modi, mentre lo spessore può diminuire o aumentare entro 0,5 mm.

I due metodi di lavorazione più noti sono la macinazione e la stiratura. Il primo è quello di sbarazzarsi dello strato superiore formato da sabbia fine e latte raro, che pulirà in modo non uniforme, scricchiolii e polvere. La carteggiatura viene eseguita dopo che il massetto si è asciugato per due settimane. La stiratura, al contrario, viene eseguita immediatamente dopo l’impostazione del cemento sabbia e il suo scopo è esattamente l’opposto: rafforzare lo strato superiore.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Se la superficie del massetto non verrà sfruttata, è consentito non eseguire tale elaborazione. Per laminati, parquet e altri rivestimenti per la presa del tipo, è meglio saturare il massetto con un primer e quindi lavare a fondo. La differenza qui è il linoleum – sotto di esso il massetto è impregnato di colla polivinilica diluita 1: 1.

Come realizzare un massetto con le tue mani

Al fine di posare le piastrelle in modo efficiente e uniforme, la stuccatura con una composizione adesiva viene eseguita sul massetto innescato, che verrà utilizzato per la piastrellatura. Ciò consente di appianare le irregolarità rimanenti, ridurre lo strato di massetto sopra l’isolamento a 20 mm utilizzando la rete di facciata in fibra di vetro e migliorare l’adesione. Dopo l’asciugatura, la superficie viene trattata con una mola per rimuovere lo “smalto”, che impedisce l’assorbimento profondo dell’adesivo per piastrelle.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy