Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Sezioni dell’articolo



I proprietari di appartamenti sognano di creare interni accoglienti e memorabili. Questo può essere fatto con un elemento come un pavimento 3D. Un design insolito di qualsiasi stanza con un’immagine luminosa sul pavimento può essere fatto a mano. L’articolo contiene i passaggi principali per la creazione di un pavimento 3D.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Materiali e strumenti richiesti

Prima di iniziare il percorso per creare una pavimentazione efficace, è necessario determinare l’elenco dei materiali e degli strumenti necessari per il lavoro:

  1. Smerigliatrice per preparare il piano di base.
  2. Aspirapolvere per rimuovere polvere e sporco.
  3. Contenitori per preparazione di composizioni.
  4. Spatole con bordi dentellati e uniformi.
  5. Miscelatore per miscelare la miscela o il normale trapano potente.
  6. Rullo con superficie morbida e aghettata.
  7. Scarpe speciali (scarpe bagnate) con suola ad ago.
  8. Respiratore e tuta (non trascurare queste cose, perché le resine epossidiche hanno un odore sgradevole e persistente dannoso per la salute).
  9. Primer epossidico per differenze di livellamento.
  10. Stucco epossidico per la rimozione dei difetti del massetto.
  11. Miscela autolivellante per massetto e pavimento autolivellante.
  12. Compound autolivellante in poliuretano bicomponente.
  13. Vernice protettiva per top coat.
  14. Articoli di design decorativo, vinile stampato 3D.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Sopra c’è un elenco di materiali e strumenti di base per aiutarti a creare un’opera d’arte sul pavimento da solo. Se hai abilità artistiche, puoi decorare tu stesso il pavimento e creare un’atmosfera unica nella casa. Dopo aver acquistato tutte le cose necessarie, puoi procedere alla preparazione del pavimento principale per l’applicazione di uno strato di polimero.

Preparazione del pavimento

La preparazione inizia con lo smantellamento del vecchio pavimento e la rimozione dello sporco. Dopo lo smantellamento, tutti i battiscopa e le porte devono essere rimossi. Quindi il rivestimento viene esaminato attentamente per individuare crepe e gocce e la superficie del calcestruzzo viene levigata. Se c’è un’umidità elevata nella stanza, quindi prima di sigillare le crepe, vale la pena stendere l’impermeabilizzazione e attaccare un nastro smorzatore sui giunti del pavimento e delle pareti attorno al perimetro. Le crepe vengono trattate con un riempitivo a base epossidica. Quando la miscela è asciutta, è necessario passare accuratamente attraverso l’aspirapolvere per rimuovere la polvere e sgrassare il pavimento di cemento..

Consigli! Affinché il pavimento autolivellante funzioni a lungo, è necessario adescare i giunti in calcestruzzo con primer epossidico in diversi strati con una spatola o una spazzola.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Una volta completata l’applicazione di tutti gli strati preparatori, è necessario lasciare asciugare il primer per 24 ore, quindi saturare la base con un composto poliuretanico. Si consiglia di lavorare nei giorni in cui l’umidità dell’aria è minima. L’umidità elevata influirà negativamente sulla qualità del rivestimento futuro.

Applicazione di uno strato polimerico

L’applicazione di questo livello dovrebbe essere affrontata in modo molto responsabile. La temperatura ambiente deve essere superiore a 10 gradi, altrimenti potrebbero esserci problemi con la viscosità della composizione polimerica. L’aumentata viscosità del composto autolivellante influirà negativamente sulla qualità di adesione e sulla resistenza del pavimento. Lo strato della composizione polimerica dovrebbe avere un’altezza minima di mezzo centimetro. Se è necessario riempire un livello con un’altezza più elevata, è necessario utilizzare il livello.

Consigli! È necessario mescolare la composizione polimerica rigorosamente secondo le istruzioni. Si consiglia di pesare i componenti prima di preparare la miscela..

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

L’impasto manuale non è adatto per queste miscele. Per ottenere la consistenza e l’omogeneizzazione ideali della miscela, è necessario utilizzare un miscelatore da costruzione o un trapano con un ugello per composizioni viscose. Il pavimento autolivellante deve essere preparato immediatamente prima dell’applicazione sulla base in cemento. Versare il composto in piccole porzioni a breve distanza in modo che la composizione possa diffondersi e mescolare. Per livellare la soluzione polimerica è una spatola larga con un bordo uniforme. Per questo lavoro avrai bisogno di scarpe con punte (scarpe bagnate) o di un pad speciale. Al termine del riempimento della stanza, è necessario camminare sulla superficie con un rullo dell’ago per rimuovere tutte le bolle d’aria. La base si asciuga in circa una settimana. Solo dopo una completa asciugatura puoi iniziare a decorare il pavimento futuro..

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Incollare un modello tridimensionale

Il disegno è il componente principale del pavimento 3D. Grazie alla colorazione e all’enorme numero di colori, un pavimento con qualsiasi motivo interessante attirerà l’attenzione degli ospiti. Puoi decorare un rivestimento per pavimenti basato su una composizione polimerica in diversi modi..

Dipingere con vernice acrilica. Poche persone riescono a creare un design unico usando i propri sforzi. Se hai talento artistico, sentiti libero di fare scorta di colori acrilici e pennelli di diverse dimensioni. Crea il tuo capolavoro! Ricorda che dopo aver applicato il livello di finitura, nulla può essere risolto, quindi sii responsabile del processo creativo.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

L’applicazione di un’immagine prestampata richiede meno sforzi ma è più costosa. Il primo passo è trovare una bella immagine ad alta risoluzione. Quando vieni in tipografia, informa che devi stampare su vinile o raso opaco. La risoluzione deve essere di almeno 1440 dpi. La stampa su vinile appiccicoso semplifica notevolmente il compito di creare un pavimento 3D. È necessario incollare bene il film, evitando l’ingresso di aria. È possibile incollare l’immagine stampata su raso se si applica uno strato di polimero di finitura sulla base.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Decorare con varie piccole cose: monete, conchiglie – qualunque cosa tu voglia. L’unico, ma molto importante punto è la necessità di riempire di intonaco tutti i vuoti di questi oggetti.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

La scelta di uno strato decorativo dipende molto spesso dalle capacità finanziarie e dalle preferenze artistiche. Quando lo strato con l’immagine è pronto, è necessario ripararlo e applicare uno strato di finitura trasparente di polimero e vernice protettiva.

Finitura e applicazione di vernice protettiva

Lo strato di finitura deve avere uno spessore di almeno 3 millimetri. Il consumo medio di polimero per metro quadrato sarà di 4 chilogrammi della miscela. La preparazione della composizione è la stessa di quella base. È importante che la miscela sia omogenea. Applicare uno strato simile allo strato di base del pavimento autolivellante. Utilizzare un rullo dell’ago per lavorare il pavimento fino a quando la miscela non si addensa. Successivamente, è necessario coprire la superficie con un involucro di plastica. Quando il rivestimento di finitura è asciutto, puoi coprirlo con una vernice protettiva..

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Calcolo del costo dei materiali

Il prezzo di un metro quadrato include il prezzo di tutti i componenti per la creazione del pavimento. Uno degli oggetti costosi per il calcolo del prezzo di una copertina è l’immagine decorativa. Un pavimento rivestito in 3D costa da 5.000 a 6.500 rubli, a seconda dei materiali scelti. Un pavimento con un modello regolare costerà meno – da 4000 a 4500 rubli.

Come realizzare piani 3D autolivellanti con le tue mani

Quando si crea un tale pavimento da soli, non è necessario spendere soldi per i lavoratori, quindi il costo di un metro quadrato è ridotto a 2500-3000 rubli. I risparmi sono significativi.

Certo, il pavimento 3D è piuttosto costoso, ma è ottimo per un bagno o una toilette, una cucina. Il pavimento autolivellante resiste perfettamente all’umidità ed è facile da pulire con detergenti.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy