Quale dovrebbe essere il pavimento in cucina?

Sezioni dell’articolo



Come sapete, la cucina è una delle stanze più “abitate” di una casa o di un appartamento. Pertanto, è molto importante quale pavimentazione sarà più adatta qui, e inoltre, sarà bella e non troppo costosa..

Pavimenti da cucina

La specificità di una stanza come una cucina presuppone un ambiente piuttosto aggressivo – vapori costanti, umidità, cadute di temperatura, spruzzi di grasso e acqua calda – tutto ciò riduce la vita del rivestimento del pavimento.

Inoltre, i pavimenti della cucina vengono puliti più frequentemente rispetto ad altre aree. Sulla base di questo, per l’installazione del pavimento in cucina, è necessario selezionare un rivestimento per pavimenti che sarà il più resistente a questo tipo di impatto e allo stesso tempo sembrerà abbastanza esteticamente piacevole.

Piastrelle di ceramica

Il materiale più adatto per questi parametri sono le piastrelle di ceramica. Le piastrelle di ceramica sono abbastanza forti e resistenti, non soggette a deformazioni, resistenti al fuoco e non emettono sostanze tossiche. Il pavimento coperto di piastrelle di ceramica non si sbiadisce sotto l’influenza della luce solare, non si deteriora se esposto a sostanze chimiche e non conduce elettricità. I microbi patogeni su un tale pavimento muoiono rapidamente, inoltre, le piastrelle di ceramica sono molto facili da pulire.

Un design della cucina di un pavimento in piastrelle di ceramica può essere reso molto accattivante combinando le piastrelle con ornamenti murali e il colore dei piani di lavoro. Oggi, sul mercato vengono presentate varie collezioni di questo materiale, tra cui pannelli a mosaico, imitazioni di marmo e parquet in diversi formati, ecc..

Tuttavia, anche le piastrelle di ceramica presentano degli svantaggi, a causa delle quali alcune persone rifiutano di utilizzare questo materiale. Se lasci cadere qualcosa su un pavimento di piastrelle di ceramica, è probabile che venga schiacciato in pezzi (vetro e porcellana) o deformato (metallo e utensili da cucina). Le piastrelle di ceramica sono un materiale freddo, quindi i proprietari potrebbero sentirsi a disagio in cucina, inoltre le piastrelle sono generalmente scivolose e questo può minacciare lesioni. Tuttavia, oggi le piastrelle di ceramica rimangono un pavimento molto popolare..

Rivestimenti in legno

Le persone a cui piace la sensazione di calore e comfort preferiscono il legno come pavimento per la cucina. Ci sono molte opzioni qui: parquet, tavola di parquet, tavola solida, ecc..

Parquet

La nostra tradizionale copertura in legno è parquet in blocchi, di solito in legno duro, il che rende questo materiale piuttosto costoso. Il parquet in blocchi è strutturato con “spina di pesce”, “vimini”, ecc.; in termini di resistenza, questo materiale non è inferiore nemmeno alle piastrelle di ceramica.

Parquet artistico richiede una tecnologia di produzione più sofisticata ed è persino più costoso di un pezzo, ma questo pavimento sembra molto impressionante e originale. Alcune persone sono disposte a sostenere costi aggiuntivi per creare un’atmosfera accogliente e bella in cucina..

Tavola solida

Uno dei migliori rivestimenti per pavimenti è costituito da assi di legno massiccio massiccio. Il pavimento in legno massello è caldo, naturale ed ecologico.

Tavola da parquet

Il prossimo pavimento in legno è il parquet. Il pannello di parquet è realizzato con tre strati di legno, coperto con una vernice speciale e venduto pronto per l’installazione. Questo pavimento è resistente all’umidità e alle temperature estreme, cosa che non si può dire di una tavola di legno massiccio.

Gli svantaggi dei pavimenti in legno includono la loro suscettibilità a sostanze chimiche, grasso e difficoltà nella pulizia del pavimento. Se sul pavimento in legno cadono accidentalmente gocce di grasso o sostanze coloranti, molto probabilmente lasceranno delle macchie permanenti. Naturalmente, un pavimento in legno può essere protetto con vernice o olio essiccante, ma oggetti caldi e affilati lasciano sempre il segno su di esso..

Linoleum

Pertanto, molto spesso materiale familiare e comprovato come il linoleum viene utilizzato come pavimento per la cucina. È molto più economico di altri pavimenti e può apparire come parquet, legno o pietra. Attualmente, il linoleum è prodotto in una gamma abbastanza ampia di colori, anche sotto forma di imitazione di questi materiali..

C’è linoleum naturale e in PVC. Con naturale, tutto è semplice: è ecologico, non consente ai batteri patogeni di moltiplicarsi, è resistente al fuoco e ai prodotti chimici domestici e non attira la polvere. Il linoleum naturale è abbastanza resistente, non si deforma da stress meccanici e cadute di temperatura.

Il linoleum in PVC è più economico e, se decidi di sceglierlo, è meglio con un supporto naturale. La fodera in tessuto naturale spesso aiuta a ridurre l’affaticamento e l’elettricità statica.

Layout e design

Oggi, nelle soluzioni di design moderno per appartamenti a pianta aperta, la cucina è divisa in zone non solo da pareti o da un bancone da bar, ma anche con l’aiuto di pavimenti combinati. Quando lo spazio combinato dei locali “scorre” l’uno dall’altro, è possibile evidenziare chiaramente una determinata zona o, al contrario, renderla come una continuazione della precedente. Ad esempio, nel caso di una combinazione di parquet e piastrelle, la zona cucina si distinguerà dall’interno generale dell’appartamento..

Qualunque superficie scegliate, la cucina dovrebbe essere in armonia con l’interno del resto dell’appartamento, e qui molto dipende dalla forma e dalle dimensioni della cucina, nonché dai mobili utilizzati..

Tuttavia, la cosa più importante in ogni cucina è la sicurezza e le condizioni di lavoro più confortevoli. Nessuna bellezza può essere giustificata se, durante la cottura o altri lavori in cucina, i proprietari affrontano costantemente il pericolo di lesioni..

Ora è diventato di moda organizzare una cucina sul podio, anche quando è tecnologicamente irragionevole. Allo stesso tempo, i proprietari spesso non pensano a come si sposteranno dalla cucina alla sala da pranzo e viceversa, trasferendo piatti e vassoi con i piatti. La fase formata durante la costruzione del podio può causare disagio permanente e lesioni gravi, quindi dovresti sempre ricordare lo scopo principale della cucina e pianificarlo con la massima sicurezza..

In generale, il materiale per il rivestimento del pavimento della cucina non dovrebbe essere solo durevole, bello e resistente all’umidità, ma anche sicuro, permettendoti di sentirti libero e a tuo agio in cucina..

Per tenere conto di tutti questi fattori, nonché della conformità della tua cucina allo stile di base di un appartamento o di una casa, è meglio utilizzare i servizi di designer professionisti..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy