Possibilità di design di finestre in plastica: forma, colore, decoro

Sezioni dell’articolo



C’è un’opinione secondo cui le finestre in PVC sono rettangoli bianchi, completamente privi di espressività decorativa e stilistica, e se vuoi qualcosa di originale e veramente bello, devi passare ad altri materiali. Non è così, e oggi ti diremo quali possibilità hanno le finestre di plastica in termini di creatività e design..

Possibilità di design di finestre in plastica: forma, colore, decoro

I primi profili per finestre in plastica furono creati in Germania nel 1954. In breve tempo, in pochi anni, sono riusciti a prendere il primo posto tra i materiali utilizzati per la produzione di finestre, porte ed elementi di facciata. Quasi i due terzi di tutte le nuove finestre prodotte oggi nel mondo sono realizzate in PVC. Le ragioni di tali preferenze da parte del settore edile e del consumatore finale sono comprensibili: la plastica è un materiale ecologico, le finestre fatte non hanno paura di cambiare i cicli umidi e asciutti, non soffrono degli effetti delle radiazioni solari e dei reagenti aggressivi dell’ambiente urbano, hanno una lunga durata e alta sicurezza. È vero, in Russia esiste un pregiudizio diffuso riguardo a questo prodotto: per qualche ragione, le sue capacità di progettazione sono considerate limitate, inferiori alle soluzioni di altri materiali.

Con l’aiuto di finestre di plastica, anche la facciata o l’interno più ordinari di un appartamento possono essere trasformati in una vera opera d’arte. A proposito, è stato il design a diventare uno dei motivi per la trasformazione della soluzione tecnologica tedesca in un prodotto globale – ad esempio, i prodotti VEKA sono ora utilizzati dalle migliori aziende di finestre in oltre cento paesi del mondo. Quindi, cosa può essere fatto di plastica apparentemente ordinaria?

Il modulo

Il rettangolo è la soluzione geometrica più comune, ma tutt’altro che l’unica possibile per una finestra. La plastica è facile da lavorare, i profili in PVC possono essere collegati tra loro con diverse angolazioni e piegare. Di conseguenza, puoi creare una finestra di quasi qualsiasi forma: un poligono irregolare, un trapezio, un triangolo o persino un cerchio. Molto spesso ci sono finestre ad arco con una parte superiore arrotondata. Sembrano particolarmente belli nelle case private, il cui stile tende a motivi retrò. Gli archi laterali sono meno spesso realizzati, ma oggi vedi strutture triangolari e trapezoidali negli edifici suburbani sempre più spesso, ti permettono di enfatizzare il gusto architettonico originale del proprietario anche su una facciata standard.

Finestra ad arco VEKA

La tecnologia moderna può fornire anche una finestra rettangolare con la capacità di apparire insolita. Pertanto, il sistema VEKA Artline ti consente di realizzare strutture in cui il telaio è completamente nascosto dietro l’anta e, se visto dalla strada, il bordo in plastica della finestra non è affatto visibile, l’ottica dei vetri senza cornice è completamente imitata. La cosa principale quando si sceglie una forma di finestra (anche rettangolare, anche se non standard) è osservare le proporzioni corrette e le dimensioni massime consentite della struttura, altrimenti la finestra funzionerà instabile.

Profilo VEKA ArtlineProfilo VEKA Artline

Colore

Fino alla metà degli anni ’80, le finestre di plastica erano esclusivamente bianche. Ma è apparsa la tecnologia di laminazione – l’applicazione di un film speciale sulla superficie del profilo, che può avere un colore e una trama diversi – e l’idea di una finestra di plastica come finestra bianca è sicuramente un ricordo del passato. Ad esempio, l’assortimento di VEKA comprende oggi oltre 70 varianti di vari film di colorazione, alcuni dei quali sono unici e realizzati appositamente per i partner dell’azienda. Con l’aiuto della laminazione, puoi ottenere una finestra (struttura) di quasi tutti i colori (combinazione di colori, tonalità) – dai legni preziosi ai metallici. Il film può essere applicato sia su entrambi i lati della finestra, sia su uno. Cosa c’è di più: lati diversi possono avere colori diversi. Ad esempio, dal lato della facciata, la finestra può essere marrone (questo è particolarmente importante quando si sostituiscono le finestre negli edifici il cui aspetto è protetto, il colore delle facciate di tali edifici non può essere arbitrariamente modificato) e dal lato della stanza – bianco o altro.

Finestra rotonda in PVC colorato

La laminazione non è l’unico modo possibile per rendere colorate le finestre; alcune aziende dipingono i profili in PVC in camere speciali o utilizzano rivestimenti in alluminio, che non solo conferiscono alla finestra un colore originale, ma lo proteggono anche da influenze esterne. La tecnologia VEKA Spectral merita una menzione a parte. Questa è una speciale composizione polimerica ricoperta da una vernice trasparente resistente sulla parte superiore. Le finestre, la cui superficie è realizzata secondo la tecnologia VEKA Spectral, nonostante la loro tonalità metallica scura, non si riscaldano sotto i raggi del sole, non vi sono impronte digitali (effetto anti-graffiti), sono praticamente insensibili a tutti i tipi di influenze esterne. La superficie spettrale differisce dalle solite soluzioni non solo visivamente, ma anche tatticamente (non solo dall’occhio, ma anche dal tatto) – ha una consistenza setosa specifica che non può essere confusa con nulla.

Parlando di colore, dovresti anche sapere che non solo la superficie del profilo, ma anche il profilo stesso nella massa può essere dipinto in alcuni colori – marrone scuro, caramello e VEKA Spectral – in grigio. Questo viene fatto in modo che la finestra abbia un’immagine armoniosa del colore non solo quando è chiusa, ma anche quando è aperta, quando sono visibili parti della finestra, su cui non viene applicato il film di laminazione. Oltre al profilo, le guarnizioni per finestre possono anche avere colori diversi: nella gamma VEKA possono essere nere, grigie o realizzate nel colore “caramello”. Il colore dei sigilli non influisce in alcun modo sulla loro qualità ed è esclusivamente correlato all’estetica della finestra e ai desideri del cliente.

arredamento

Il profilo stesso ha anche una sua estetica che influenza l’aspetto della finestra. Sistemi diversi possono avere diversi angoli di inclinazione, rotondità, sporgenze. A volte è sufficiente modificare un dettaglio affinché la finestra sia percepita in modo diverso – ad esempio, nel programma di prodotti VEKA ci sono perline arrotondate e ricci che conferiscono alla finestra un fascino speciale. Oltre al colore e alla forma, puoi aggiungere espressività stilistica al prodotto usando vari strumenti di decorazione. Ad esempio, sovrapposizioni decorative e capitelli, che consentono di creare finestre “antiche”, nello stile del classicismo greco o romano. La facciata è notevolmente animata dall’uso di falsi attacchi o spro, familiari agli amanti dell’architettura medievale europea. Gli Shpros possono essere incollati su un’unità di vetro o dividerli in parti, possono avere colori e forme diverse.

Il punto culminante della finestra può essere accessori di design: finestre e porte e maniglie di un’ampia varietà di forme e colori. L’unità di vetro stessa, il riempimento traslucido della finestra, è spesso immeritatamente dimenticata. Invece del solito vetro, puoi usare spettacolari vetrate, usare vetri di varie tonalità e gradi di trasparenza, sperimentare un layout di metallo all’interno della confezione. Tutto ciò ti consente di ottenere il risultato desiderato e ottenere una bella finestra, il cui gusto e unicità enfatizzeranno il gusto e l’unicità del suo proprietario.

Cose da ricordare:

  1. Non tentare di risparmiare denaro e creare una “finestra normale”, perché “sono comunque tutti uguali”. La gioia di salvare passerà rapidamente e il fastidio che hai ricevuto non proprio quello che volevi ti ricorderà per molto tempo.
  2. Ricorda che il costo dell’errore nella progettazione e installazione di Windows è molto elevato. Puoi cambiare lo sfondo o le tessere, ma non sarai in grado di cambiare le finestre da ordinarie a arcuate. Perciò:
  3. Progettare le finestre, la loro funzionalità e il design in anticipo, nella fase di discussione del progetto di un appartamento o una casa. Non lasciare queste domande “per dopo, quando c’è tempo”. Molto probabilmente non lo sarà.
  4. Trova una compagnia affidabile e tratta i loro consigli con attenzione e rispetto, anche se limita la tua immaginazione. Tutte le restrizioni sono nate dalla pratica, da quegli errori che qualcuno ha già commesso. Non ripeterli.
  5. Lascia che la tua finestra sia solo tua, l’unica e sola. La vita è breve da sprecare seguendo i gusti di qualcuno. Segui la tua – e lascia che anche la tua nuova casa, in ogni dettaglio, lo testimonia.

Pubblicità

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy