Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Ci sono molte opzioni per la posa di piastrelle sul pavimento: tradizionale, offset (come la muratura), offset, moduli, a spina di pesce e in diagonale. Sull’ultima opzione per la posa di piastrelle sul pavimento, il nostro sito di suggerimenti ha deciso di smettere di raccontarti le sue caratteristiche e fornire esempi.

Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Perché vale la pena usare le piastrelle in diagonale, perché complicare il processo di riparazione, perché è più difficile, ci sono molti più scarti e il costo del materiale che costa denaro? Perché la piastrellatura diagonale ha innegabili vantaggi:

  • Un tale pavimento sembra molto originale, bello, impressionante, attira immediatamente l’attenzione;
  • Espande visivamente la stanza, “spinge” le pareti “;
  • Nasconde perfettamente tutto il nervosismo del pavimento e delle pareti opposte, che sarà sicuramente visibile nel caso dello stile classico.

Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Per prima cosa devi preparare la base per le piastrelle: livellare il pavimento, magari usando una miscela autolivellante, quindi, quando si indurisce, adescarlo. Scegli una piastrella di alta qualità, perché il pavimento sarà sottoposto a forti sollecitazioni. Scegliamo la composizione adesiva in base al tipo di piastrella. Oggi vengono spesso utilizzati composti epossidici e poliuretanici, elastici e facili da usare..

Importante! Non dimenticare che la posa diagonale è esattamente il caso in cui le piastrelle devono essere prese con un margine! Avrai un sacco di talee, quindi aggiungi almeno il 10% all’importo richiesto..

Degli strumenti di cui avrai bisogno: spatole dentellate per l’adesivo, una piccola normale per stuccare (ne avrai bisogno in seguito), un contenitore se devi impastare la colla (spesso viene venduta pronta per l’uso), un tagliapiastrelle, un martello, un livello, una corda, un pennarello e un righello , distanziali e croci che si incastrano tra le piastrelle.

Importante! Molto spesso, le piastrelle quadrate vengono posate in diagonale. Sono più facili da tagliare secondo necessità rispetto a quelli rettangolari..

Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Prima di iniziare l’installazione, è necessario eseguire il markup. Tradizionalmente, tutte le file di piastrelle sono posizionate con un angolo di 45 gradi rispetto a una delle pareti. Esistono due opzioni per iniziare il layout:

  1. Dall’angolo Traccia una linea diagonale da un angolo all’altro della stanza usando il gesso o un pennarello, così come una corda o una livella laser. E iniziamo a posare con la prima piastrella angolare tagliata in diagonale. Questo è il punto più importante, quindi l’installazione procede da questa prima piastrella, che dovrebbe idealmente trovarsi in relazione alle pareti. Scegli l’angolo più visibile dal lato della porta;
  2. Dal centro della stanza. È determinato disegnando due linee dagli angoli, l’intersezione è indicata con il gesso o un pennarello. Questa parte della stanza può essere la più evidente se non è ingombra di mobili, quindi iniziamo a posare da qui, usando intere piastrelle ruotate ad angolo retto. Si scopre che la tua tessera divergerà in diverse direzioni e la necessità di tagliare apparirà solo quando raggiungi le pareti.

Importante! L’installazione diagonale può essere eseguita in qualsiasi stanza. Ma molto spesso questo metodo viene utilizzato in piccole stanze – su logge e balconi, in bagni e servizi igienici, nonché in corridoi e corridoi. Come abbiamo scritto sopra, lo stile diagonale espanderà visivamente questi spazi angusti..

Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Il portale offre layout diagonali per pavimenti in laminato. Se hai tessere rettangolari, puoi usarle bene. Se la piastrella è quadrata, quando si taglia si ottengono triangoli che dovrebbero essere posati con l’ipotenusa verso il basso.

In generale, il processo di installazione stesso non differisce dal solito: l’adesivo viene applicato con una spatola dentata, la piastrella viene posizionata e premuta con leggeri colpi da un martello. Non dimenticare di controllare l’uniformità del rivestimento con una livella e inserire le croci tra le piastrelle..

Posa di piastrelle in diagonale: caratteristiche ed esempi

Dopo la fine del lavoro, dovrai stuccare i giunti delle piastrelle e pulire. Ma con questo farai sicuramente fronteggiare senza problemi!

Video su come posare le piastrelle in diagonale:

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy