Pietra retroilluminata all’interno

La pietra naturale e artificiale è già bella. E se lo evidenzi in modo vantaggioso, i tuoi interni riceveranno un dettaglio molto luminoso, evidente e originale. Il nostro sito di consulenza ha selezionato per te esempi dell’uso di prodotti in pietra illuminata all’interno, in modo che tu possa vedere di persona..

Pietra retroilluminata all'interno

Oggi i produttori offrono di evidenziare una varietà di tipi di pietra: quarzo fumé e rosa, ametista, agata, marmo, onice, agglomerato di quarzo … Ci sono molte opzioni, il più delle volte viene utilizzata l’illuminazione RGB.

Importante! L’abbreviazione RGB è formata dalle prime lettere dei nomi inglesi per i colori primari: rosso, verde e blu, cioè rosso, verde e blu. Mescolando questi colori, puoi ottenere una varietà di sfumature. Ma il bianco puro non può essere raggiunto, sarà comunque leggermente colorato.

Pietra retroilluminata all'interno

In realtà, le vecchie e familiari strisce LED vengono utilizzate per l’illuminazione di prodotti in pietra. Il portale ha scritto in dettaglio sul loro uso nell’illuminazione della fila superiore di mobili da cucina. Ma nel caso di una pietra, l’effetto è molto più luminoso della semplice illuminazione dell’area di lavoro della cucina..

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

È possibile evidenziare una varietà di prodotti in pietra. Molto spesso si tratta di banconi da bar, ripiani da cucina in lastre o pietra artificiale, lavandini in bagno e in cucina, gradini per scale, piatti doccia, rivestimento del camino, pannelli decorativi sul muro, colonne. Questo non è solo un effetto decorativo che enfatizza la profondità e la bellezza della pietra, ma anche una sorta di illuminazione locale in un’area specifica..

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

Pietra retroilluminata all'interno

La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che l’onice sembra il più vantaggioso con la retroilluminazione. Tuttavia, ciò non impedisce l’uso di una tale mossa di design con altri tipi di pietra che abbiamo elencato. In ogni caso, sarà molto insolito, bello, esclusivo e, da nascondere, costoso.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy