Pavimenti in granito fai-da-te. Parte 1

Sezioni dell’articolo



Vuoi imparare a lavorare con il granito, ma hai poca pratica o conoscenza? In questo articolo considereremo le proprietà del granito che devono essere prese in considerazione quando si sceglie un materiale e come installarlo. Studieremo le fasi della realizzazione di un pavimento in granito, rivelando tutti i segreti e le sottigliezze del lavoro.

Pavimento in granito fai-da-te

Qual è la differenza tra granito e piastrelle di ceramica

Molte stanze di una casa, di un appartamento o di un uso industriale richiedono un’attenzione particolare nella scelta del rivestimento del pavimento. Dal momento che non solo la bellezza degli interni gioca un ruolo importante nella scelta del materiale, ma anche resistenza all’usura, durata e facilità di manutenzione. Questi materiali includono la pietra naturale, mentre la piastrella perde sotto molti aspetti.

Perché in molti casi la piastrella lascia il posto al granito

Vale la pena elencare le proprietà del granito, come l’elevata resistenza della pietra, la resistenza all’abrasione, il granito non perde il suo aspetto sotto l’influenza di tempo, acqua, sole, tollera le fluttuazioni di temperatura ed è facile da pulire. E le piastrelle di ceramica hanno una durata più breve, poiché sono più soggette a graffi e persino a crepe. Inoltre, la forza dell’adesivo su cui è stato incollato al pavimento è spesso compromessa. Pertanto, se ti impegni a trovare il materiale migliore per il pavimento, il granito è ciò che viene prima..

Pavimento in granito fai-da-te

In quale stanza è possibile posare il granito sul pavimento

L’area di applicazione del granito è ampia. Può essere un pavimento in una cucina, un bagno o un soggiorno, un pavimento in una veranda o una veranda, un pavimento in un garage, una piscina o un gazebo in giardino. Spesso puoi trovare granito nei costosi centri commerciali e nella metropolitana.

Pavimento in granito fai-da-te

Oltre alla resistenza e alla durata, ci sono altre differenze tra piastrelle di ceramica e granito. E a volte è l’ignoranza di queste differenze che porta a errori nel lavorare con la pietra. Quando si realizza un pavimento in granito, è necessario tenere conto di alcune delle differenze fondamentali tra la pietra naturale e le piastrelle di ceramica:

GranitoPiastrelle di ceramica
PrezzoDa 35 a 200 $ per 1 m2
nota: i materiali di consumo e gli strumenti in muratura sono più costosi delle piastrelle di ceramica
Da 8 a 60 $ per 1 m2
PesoLe piastrelle spesse 20 mm pesano circa 53 kg 1 m2, a 30 mm – 83 kg 1 m2
nota: le piastrelle da 10 mm non sono adatte per pavimenti
Le piastrelle di ceramica pesano circa 15 kg 1 m2
ProduzioneUna pietra naturale Colore, motivo e venature possono variare
nota: anche se tutte le piastrelle sono realizzate con la stessa lastra di granito, è possibile che alcuni elementi siano abbastanza diversi da altri. In piccole quantità vale la pena ordinare molte più piastrelle. E quando si ordinano grandi volumi, il materiale viene tagliato da lastre diverse. Anche se il deposito e il nome del granito sono gli stessi, il colore delle piastrelle può essere molto diverso
Materiale di rivestimento artificiale realizzato con metodi diversi: fusione, taglio, estrusione o pressatura. Spesso contiene componenti naturali, ma ancora inferiore nella naturalezza al granito
La dimensioneLe piastrelle di granito possono avere lunghezze, larghezze e spessori diversi. Il primo taglio può essere 3 mm più spesso del taglio successivo. Questo deve essere preso in considerazione durante l’installazione.Le piastrelle in ceramica di alta qualità sono perfettamente dimensionate. Non esiste praticamente un matrimonio di dimensioni. Grazie a ciò, si adatta senza difficoltà.
ColorePiccola selezione di colori e sfumature naturaliUna vasta selezione di colori, sfumature e motivi è un argomento forte per le piastrelle di ceramica. Puoi scegliere per tutti i gusti, tenendo conto delle esigenze degli interni
Tutta la vitaDurata quasi illimitata. La possibilità di ripetute posa e restauro consentirà alle piastrelle di granito di resistere per diversi secoli, circa 500 anniCirca 60 anni
AbrasioneL’abrasione delle piastrelle di granito è trascurabile, circa 0,10 mm all’anno, a condizione che 1 milione di persone camminino sul pavimento all’annoAbrasione delle piastrelle di ceramica da 0,15 a 0,40 mm all’anno, a condizione che 1 milione di persone camminino sul pavimento all’anno
Forza e capacità di carico552,7-604,6 kg / cm2280-435 kg / cm2

Come scegliere il granito per il tuo pavimento

Molto spesso, la differenza tra pietra naturale e piastrelle di ceramica complica il lavoro. Poiché la naturalezza del materiale comporta errori nelle piastrelle stesse, che devono essere prese in considerazione durante la posa.

Il granito è una roccia che viene estratta per diversi chilometri sotto terra, il più delle volte con esplosivi, sebbene esistano metodi di estrazione più moderni. La pietra estratta sembra enormi frammenti. Enormi blocchi rettangolari vengono tagliati da questi frammenti, che vengono poi tagliati in lastre di granito. Hanno una dimensione: lunghezza circa 1,5 m, larghezza da 0,35 a 1,25 m, spessore 20-40 mm. Sono queste lastre di granito che troverai nelle mostre nei negozi dove puoi scegliere il granito.

Pavimento in granito fai-da-te

Pietre naturali come labradorite e gabbro sono spesso erroneamente chiamate granito. Sono molto simili per proprietà e aspetto. Labradorite ha una struttura a grana grossa e un bellissimo gioco di colori. Ma a causa del fatto che alcuni minerali sono presenti nella pietra, non tollera bene l’ambiente. Pertanto, labradorite non viene utilizzato per lavori all’aperto. Il gabbro differisce dalla labradorite e dal granito per colore. Ha un colore nero intenso e una superficie lucida, motivo per cui viene spesso utilizzato negli interni. Inoltre, gabbro viene utilizzato per la fabbricazione di monumenti.

Quando acquisti il ​​granito, assicurati di prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Il colore dipende dal deposito di pietra: in ogni cava, il granito ha il suo colore naturale.
  2. Le piastrelle di granito vengono tagliate su ordinazione nell’officina del granito. Le dimensioni più popolari sono 300×600 mm o 600×600 mm, con uno spessore di 20-30 mm. È necessario capire che maggiore è la dimensione delle piastrelle, più bello sarà il pavimento. Ma sarà molto difficile posare piastrelle di grandi dimensioni. In primo luogo, è pesante, può rompersi a metà sotto il suo stesso peso. In secondo luogo, è più difficile mantenere il livello. Lo spessore delle piastrelle di granito dipende dalla stanza e dai carichi del pavimento. È impossibile tagliare le lastre in piastrelle da soli; questo richiede macchine professionali molto grandi e costose. Un’eccezione può essere rappresentata dai casi in cui sono necessarie intere lastre per il pavimento, ad esempio per il pavimento in una cantina.
  3. Tipo di lavorazione della pietra. Le piastrelle per pavimento possono essere:
    • lucidato – le lastre hanno una superficie specchiata su cui è visibile l’intero motivo della pietra Questa specie è la più bella, ma anche la più scivolosa. Eppure, sebbene il granito sia una pietra solida, può ancora essere graffiato. I graffi sono più visibili su piastrelle lucidate.
    • trattato termicamente: la piastrella viene trattata con un getto di gas ad alta temperatura, dopo di che diventa ruvida e non brilla, più adatta a gradini e pavimenti su una veranda o veranda, in quanto non scivolerà in inverno.
    • lucidato – le lastre, proprio come quelle levigate, hanno una superficie su cui è visibile il modello naturale di granito, ma non brillano assolutamente.

Pavimento in granito fai-da-te

Ci sono anche piastrelle di granito segate e bocciardate, ma non sono adatte per pavimenti..

Ciò che influenza il prezzo delle piastrelle di granito

Tutti i parametri sopra indicati influenzano la formazione del valore. Quando si sceglie un certo tipo di pietra, chiedere la sua disponibilità nel magazzino nella quantità richiesta e il suo deposito, più raro è il materiale e più lontano è il suo luogo di estrazione (tenendo conto del trasporto), più costoso sarà. La dimensione della piastrella stessa (la sua larghezza e lunghezza) non influisce davvero sul prezzo, poiché si paga per l’area delle lastre di granito stesse e non per il numero di prodotti. Prezzo per 1 m2 la lastra dipende dalla sua area e soprattutto dallo spessore. Più spessa sarà la tessera futura, più costosa sarà.

Pavimento in granito fai-da-te

Il prezzo varia da 35 a 200 $ per 1 m2. Naturalmente, puoi trovare prezzi di $ 400 e $ 500. Allo stesso tempo, i venditori possono ingannare che si tratta di un granito italiano molto costoso, di un raro colore esclusivo. E tu, come principiante, non noterai nemmeno che si tratta di granito russo o ucraino. Fai attenzione a non pagare due prezzi. Per quanto riguarda il tipo di lavorazione, le piastrelle lucidate sono spesso più costose di quelle trattate termicamente..

Pertanto, si può concludere che le piastrelle di granito sono più adatte ai pavimenti rispetto alle piastrelle di ceramica. Grazie alle sue proprietà, durerà a lungo e resisterà a carichi abbastanza forti. Le difficoltà esistenti nella lavorazione del granito dovute a colore, dimensioni e peso devono essere prese in considerazione durante l’installazione, quindi lo sforzo e i costi del materiale porteranno un risultato positivo. La cosa principale è capire le caratteristiche delle piastrelle di granito e lavorare con esse.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy