Installazione di un davanzale in plastica su finestre in PVC

Sezioni dell’articolo



Oggi descriveremo tutti gli aspetti tecnologici del fissaggio e della sigillatura dei davanzali in plastica per varie opzioni di installazione. Quando si completa il processo di installazione di finestre in PVC, è necessaria la stessa attenzione che si ha quando si fissa il telaio e quando si formano cuciture in schiuma.

Installazione di un davanzale di plastica

Requisiti per la preparazione dell’apertura

Sebbene l’installazione del davanzale venga eseguita nella fase finale, la possibilità di una corretta installazione dipende da una preparazione tempestiva. Non esiste una ricetta universale, perché il materiale e la struttura delle pareti possono essere completamente diversi, inoltre il davanzale stesso può avere scopi diversi. Tuttavia, ci sono una serie di sfumature che dovrebbero essere considerate in anticipo..

Il requisito più importante è la qualità della preparazione del bordo inferiore dell’apertura. Idealmente, viene eseguito un intonaco preparatorio, grazie al quale viene formato un piano orizzontale piano sotto il telaio, che funge da base per il successivo allineamento della finestra e un supporto per il davanzale della finestra. È importante ricordare che il davanzale non poggia mai direttamente sul piano preparato. La presenza di una cucitura calda aiuta ad evitare il congelamento e la formazione di condensa causata da esso nella giunzione inferiore.

Installazione di un davanzale di plastica

Dovremo lavorare sodo sui bordi laterali dell’apertura. Il metodo di installazione classico prevede il taglio delle estremità del davanzale in pendenza, ma la profondità di questo taglio non è praticamente regolata da nulla. La pratica di costruzione mostra che la profondità ottimale di sovrapposizione di un davanzale con una pendenza è di 30-50 mm. Tuttavia, se la pendenza è realizzata con pannelli di plastica, il davanzale della finestra dovrebbe sporgere di 15-20 mm oltre il profilo decorativo dell’inquadratura. Pertanto, sulle facce laterali, è necessario tagliare due nicchie a livello del bordo superiore della scanalatura di montaggio.

Installazione di un davanzale di plastica

La corretta installazione del davanzale della finestra è impossibile senza seguire la corretta sequenza di installazione. Si noti che prima il telaio viene fissato e l’impermeabilizzazione esterna viene incollata, quindi l’unità di vetro viene installata in posizione e si formano cuciture in schiuma. In questa fase, il piano inferiore dell’apertura deve essere livellato, i sottosquadri sono realizzati negli angoli, tutte le superfici sono prive di polvere e innescate, un nastro sigillante interno è incollato. Solo dopo aver soddisfatto questi requisiti è possibile installare un davanzale. La finitura del pendio viene eseguita nella fase finale.

Posizione del davanzale della finestra e opzioni di funzione

L’installazione del davanzale della finestra viene eseguita con alcune differenze specifiche a seconda dello scopo di questo elemento strutturale. Esistono tre opzioni più comuni:

  1. Il davanzale costituisce semplicemente la giunzione inferiore.
  2. Il davanzale verrà utilizzato per installare vasi di fiori e altri oggetti.
  3. Il davanzale è progettato per un carico operativo di oltre 30 kg / corsa. m.

Installazione di un davanzale di plastica

In quasi tutti i casi descritti, il davanzale si sovrappone anche al dispositivo di riscaldamento situato sotto la finestra. Se non ce n’è nessuno, il davanzale della finestra ha una sporgenza quasi zero, cioè sporge sopra il piano della parete esclusivamente dallo spessore della visiera. In caso contrario, il davanzale della finestra dovrebbe coprire completamente il dispositivo di riscaldamento con una sovrapposizione di circa 10-15 mm.

Installazione di un davanzale di plastica

Se il davanzale della finestra sporge sopra il piano della parete di oltre 2/3 della sua stessa larghezza, la sua installazione viene eseguita allo stesso modo di un aumento dei carichi operativi. Questo metodo consiste nel posizionare almeno 2 staffe di supporto sotto la piastra del davanzale della finestra. su rm. Per il fissaggio di queste staffe sul lato posteriore del davanzale, sono previste scanalature longitudinali a coda di rondine. Il retro delle staffe è fissato alla parete con tasselli di plastica, mentre sono nascosti in sottosquadri profondi 20-30 mm, che vengono successivamente murati. Il fissaggio delle staffe del davanzale alla parete viene effettuato nella fase finale dell’installazione dopo l’atterraggio sulla schiuma di montaggio. Negli edifici a telaio, a scopo di rafforzamento, il bordo inferiore dell’apertura può essere formato da una tavola più ampia, che è supportata dal basso da pendenze, ma lo spessore della tavola non deve superare la sporgenza della visiera sopra il piano posteriore del davanzale della finestra.

Inoltre, un davanzale può avere una o entrambe le estremità aperte, ad esempio, quando si decorano parapetti di finestre panoramiche o blocchi di balconi. In questo caso, è altamente desiderabile che l’angolo aperto sia trattenuto da almeno una staffa, che impedirà al davanzale della finestra di saltare verso l’alto. Per mascherare il bordo tagliato, avrai bisogno di un cappuccio per l’intera profondità del davanzale della finestra.

Marcatura e ritaglio

Prima di procedere con il fissaggio del davanzale della finestra, deve essere “adattato alle dimensioni” in base alle dimensioni dell’apertura e del telaio, nonché tenendo conto delle dimensioni di proiezione desiderate. Il davanzale della finestra è rifinito su tre lati: due laterali e uno posteriore rivolti verso l’interno della scanalatura dell’installazione. Il taglio è più conveniente con un seghetto elettrico e, in sua assenza, con un seghetto a mano con un dente sottile.

Installazione di un davanzale di plastica

Per prima cosa devi tagliare la schiena. Se la finestra è impostata correttamente e la larghezza delle pendenze nella parte inferiore su entrambi i lati è la stessa, è possibile saltare questo passaggio. Altrimenti, la rifinitura longitudinale aiuta a livellare i difetti di installazione e ad assicurare che su entrambi i lati il ​​davanzale sporge sopra il piano della parete di una quantità uguale. Si noti che il davanzale in plastica ha una struttura cellulare, che può complicare il taglio se un architrave verticale cade nella linea di taglio. In tali casi, si consiglia di aumentare leggermente la sporgenza del davanzale della finestra..

Installazione di un davanzale di plastica

Le estremità sono tagliate in modo tale che la lunghezza totale del davanzale sia uguale alla somma della lunghezza della parte visibile del telaio, albe e sporgenze laterali. Per facilitare l’installazione, gli angoli posteriori possono essere tagliati obliquamente in modo che ai bordi del davanzale della finestra vada nel corpo della pendenza almeno 20 mm e circa 30-50 mm nei punti delle sporgenze laterali. Una volta completato il taglio, i tappi decorativi devono essere incollati alle estremità del davanzale, accorciandoli se necessario. Prima di installare sul bordo posteriore del davanzale della finestra, è necessario fare due segni, la distanza tra cui è uguale alla larghezza della parte visibile del telaio, mentre i lati devono rimanere uguali rientri simmetrici. Grazie a tali segni, è possibile allineare facilmente il davanzale della finestra in orizzontale..

Installazione di un davanzale

Prima di fissare il davanzale della finestra, è necessario selezionare i cuscinetti di supporto, che di solito vengono utilizzati come set di cunei di montaggio incollati insieme per evitare spostamenti. Le fodere sono posizionate sul piano inferiore dell’apertura con una rientranza di 25-30 mm dal bordo anteriore. Lo spessore del rivestimento è selezionato in modo tale che il davanzale della finestra abbia una leggera pendenza verso la stanza dell’ordine di 1-1,5 °. La distanza di installazione dei rivestimenti non deve essere inferiore a 60 cm per i davanzali con funzione puramente decorativa e non inferiore a 40 cm con maggiori carichi operativi.

Installazione di un davanzale di plastica

Quando tutto è pronto, il davanzale della finestra è installato sul rivestimento e viene spinto con il bordo posteriore fino a quando non si arresta nella scanalatura di installazione. È possibile allargare leggermente lo spazio in questo gruppo e riempirlo con sigillante di plastica, rimuovendo l’eccesso dopo che il davanzale è schiacciato nella scanalatura. Successivamente, è necessario raccogliere una tavola larga e posizionarla sulla parte superiore del davanzale della finestra in modo che l’asse longitudinale si trovi rigorosamente lungo la linea di installazione del rivestimento. Successivamente, sulla scheda viene installata un’oppressione di circa 15-20 kg per metro lineare. In questo caso, il carico deve essere posizionato con un leggero spostamento verso di sé, assicurandosi che la parte posteriore del davanzale della finestra sia ben premuta contro il bordo della scanalatura di montaggio senza spazi vuoti.

Installazione di un davanzale di plastica

Al termine del posizionamento, la schiuma viene iniettata nello spazio tra il davanzale della finestra e l’apertura. In precedenza, non sarebbe superfluo irrigare la cavità con acqua da un flacone spray, il che contribuirà a una polimerizzazione più attiva. Innanzitutto, la parte più profonda dello spazio è espansa, che viene riempita al 100%, in modo che quando si espande, la schiuma preme il pannello saldamente contro il telaio. Successivamente, è necessario attendere fino a quando il riempitivo si è completamente espanso e parzialmente polimerizzato, quindi verificare la corretta installazione e l’assenza di turni. Se tutto è in ordine, la schiuma riempirà l’intero spazio rimanente di circa il 50-70% del volume, tenendo conto di un’ulteriore espansione attiva. È necessario riempire lo spazio in modo tale che, dopo essere aumentato di volume, la schiuma riempia lo spazio tra i rivestimenti, ma non sporga al di fuori di essi, quindi si forma una scanalatura con una profondità di circa 30 mm per un’ulteriore inclusione.

Lacune di tenuta

Per preservare l’aspetto integrale della finitura, gli spazi vuoti sotto il davanzale della finestra, le tacche nelle pendenze e i punti di attacco per le staffe devono essere riparati portando le sezioni adiacenti del muro su un piano comune. La schiuma di poliuretano è scarsamente adatta a questo, negli edifici monolitici è meglio usare la normale malta cementizia, negli edifici a telaio – per riempire i vuoti con frammenti di polistirene espanso o lana minerale, e quindi “bypassare” il davanzale con materiale di finitura.

Installazione di un davanzale di plastica

È meglio riempire gli spazi vuoti in una fase in cui i preparativi per la decorazione d’interni non sono ancora stati eseguiti. In questo modo, si ottiene la sovrapposizione del riempimento con uno strato preparatorio e decorativo comune, che ridurrà la probabilità di crepe e irregolarità. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata allo spazio sotto il davanzale della finestra. Sebbene non sia quasi mai visto, c’è quasi sempre un sottile spazio tra la plastica e il corpo del muro. A questo punto, si consiglia di selezionare una scanalatura poco profonda di circa 5 mm con un raschietto sottile, quindi riempirlo con una sottile striscia di sigillante di plastica.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy