Finestre in plastica con sistema di climatizzazione. Eccesso o necessità

È ovvio che l’aria pesante, che è riempita di una stanza non ventilata, influisce negativamente sul benessere e l’umore delle persone in esso, peggiora le loro prestazioni. L’accumulo di umidità sul vetro delle strutture delle finestre può portare a condensa, muffe, depositi di funghi su soffitti e pareti. Per evitare che ciò accada, è necessario ventilare la stanza molto spesso. Tuttavia, molti proprietari di appartamenti con finestre di plastica hanno familiarità con il seguente problema: quando la finestra è chiusa – la stanza è soffocante, se la si apre diventa troppo rumorosa e la polvere proveniente dalla strada provoca persino reazioni allergiche.

Finestre in plastica con sistema di climatizzazione. Eccesso o necessità

Ma a malapena puoi fare a meno della fornitura d’aria, cioè senza arieggiare le stanze, quindi le finestre devono ancora essere aperte. E come, ad esempio, essere in inverno, quando il freddo penetra attraverso una finestra aperta e non solo aria pulita arricchita con ossigeno? Come affrontare questa situazione?

L’installazione di finestre di plastica con un sistema di climatizzazione aiuterà a risolvere il problema. Anche in estate, le finestre di plastica standard non risolvono il problema di correnti d’aria, polvere, insetti e rumore della strada. Ma se le finestre sono dotate di un sistema di climatizzazione, la ventilazione non è più un problema. Il suo utilizzo consentirà all’aria fresca, priva di polvere e altre particelle nocive, di entrare nello spazio abitativo anche a finestre chiuse. Le strutture delle finestre in plastica “traspiranti” regolano automaticamente la presa d’aria, mantengono la circolazione a un livello ottimale e forniscono umidità sufficiente.

Finestre in plastica con sistema di climatizzazione. Eccesso o necessità

Come sono organizzate le strutture delle finestre dotate di climatizzazione

Nella parte superiore del telaio è disposta una valvola di ventilazione, grazie alla quale viene mantenuta la funzione di climatizzazione. Tali valvole sono installate su finestre di plastica durante il processo di produzione, sono dotate di strutture già pronte o addirittura installate in aperture di finestre. Per fare ciò, un foro rettangolare della dimensione richiesta viene accuratamente tagliato nella parte superiore del telaio con uno strumento speciale, dove la valvola viene successivamente inserita.

Quest’ultimo è dotato di un’apertura attraverso la quale l’aria entra nella stanza, adattandosi alla sua temperatura. La valvola ha anche una serranda che si apre e si chiude automaticamente, consentendo la regolazione della ventilazione. In questo modo, i prodotti per finestre con sistema di climatizzazione assicurano uno scambio d’aria ottimale senza disturbare il regime di temperatura e senza correnti d’aria. Per impedire l’ingresso di aria fredda in inverno, la pala della serranda può essere completamente chiusa.

Finestre in plastica con sistema di climatizzazione. Eccesso o necessità

Con l’aiuto di un tale sistema di controllo del clima, è possibile rinnovare completamente l’aria in una stanza di 25 metri quadrati in otto ore. metri. Ciò consente ai proprietari di case, uffici, appartamenti di dimenticare correnti d’aria, condensa, polvere e altri allergeni. Inoltre, una valvola correttamente selezionata non rovinerà in alcun modo l’aspetto del prodotto in plastica. Va notato che l’installazione di finestre di plastica con un sistema di climatizzazione non darà un effetto pratico in ambienti con ventilazione difettosa..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy