Finestre di legno

Sezioni dell’articolo



Finestre di legno – questo è ciò a cui siamo abituati. Sono affidabili e caldi, completano perfettamente gli interni moderni e si inseriscono armoniosamente in interni “antichi”.

Immagine

I principali vantaggi delle finestre in legno:

  • Alta resistenza con bassa densità apparente
  • Eccellente protezione termica
  • Buon isolamento acustico
  • Alta resistenza al gelo
  • Aspetto estetico
  • Cosa cercare quando si scelgono finestre in legno?

  • il nucleo dell’albero non deve essere utilizzato nella trave della finestra. Naturalmente, non vedrai una finestra finita per l’ispezione. Ma in un’azienda rispettabile, il legno dovrebbe essere presentato in diverse forme: dal legno puro al prodotto finale. Dai un’occhiata da vicino al cosiddetto angolo: un profilo di legno tagliato. Anelli concentrici annuali sono chiaramente visibili sul nucleo dell’albero;
  • la presenza di un nodo e tasche in resina non è consentita nella trave della finestra;
  • la superficie del telaio deve essere liscia come la seta, senza macchie di vernice;
  • in un prodotto di alta qualità, le perle di vetro non possono essere fissate all’anta con chiodi; sono inaccettabili accessori di origine sconosciuta senza marchio;
  • una finestra in legno di qualità non può essere dipinta con coloranti economici.
  • Le finestre in legno di qualità non possono essere economiche. Ciò è dovuto alle specifiche della preparazione del materiale di partenza e all’uso di attrezzature costose complesse..

    Tipi di finestre in legno

    Con tutta la diversità del mondo delle finestre, le caratteristiche del design consentono di dividere tutte le finestre in due gruppi principali:

    1) separato, in cui gli occhiali sono in telai separati,
    2) con attacchi gemelli in cui due telai sono imbullonati insieme.

    Immagine

    Il primo tipo include finestre russe, il secondo – finestre Euro (tecnologia tedesca), finestre finlandesi e norvegesi. Consideriamoli in modo più dettagliato.

    Finestre russe

    Siamo tutti abituati a separare le rilegature sin dai tempi sovietici – tali finestre sono state installate in tipiche “stalinkas”, “Krusciov”, edifici a pannelli di nove piani, ecc. Questo tipo di finestra viene di solito chiamato – FINESTRE RUSSE, che vengono spesso definite falegnameria. Legno massiccio e lastre di vetro vengono utilizzate per la loro produzione. Occasionalmente, al posto del vetro singolo, vengono inserite finestre con doppi vetri, preordinate separatamente. Non è necessario parlare della completa tenuta delle finestre russe, gli spazi vuoti vengono eliminati con l’aiuto di ulteriori profili di tenuta in gomma speciale, gomma-plastica, ecc. Una finestra in legno massello può condurre. Per evitare che ciò accada, il legno deve essere asciugato e preparato secondo tutte le regole. Altrimenti, i compratori di carpenteria corrono il rischio di sprecare denaro..

    Euro windows (tecnologia tedesca)

    La differenza principale tra EUROOKON, fabbricato secondo la tecnologia tedesca, è l’uso di un’unità di vetro e l’assenza di prese d’aria. Tuttavia, è possibile realizzare prese d’aria in tali modelli. È solo che il problema della ventilazione leggera della stanza è risolto da solo grazie alla possibilità di aprire il telaio della finestra su un piano verticale e fissarlo in questa modalità.

    Il legno lamellare incollato viene utilizzato come materiale per le finestre in euro, dove tre strati di legno sono posizionati con diverse direzioni delle fibre. L’uso della tecnologia del legname impiallacciato laminato consente di creare telai resistenti che resistono alla deformazione e quindi serviranno i loro proprietari per molti anni. La colla idrorepellente utilizzata per l’incollaggio funge da protezione aggiuntiva contro le influenze ambientali negative.

    Le finestre a doppi vetri in euro-finestre sono a due o tre camere. Per l’isolamento termico e acustico dei telai, viene utilizzato un contorno di tenuta doppio e talvolta triplo. A questo proposito, le euro finestre non richiedono incollaggio per l’inverno: l’anta confina con il telaio della finestra abbastanza strettamente.

    Finestre finlandesi

    FINESTRE FINESTRE hanno due serie di ante, che sono fissate con accessori speciali. In una delle porte è installato un normale vetro, nell’altra – una finestra con doppi vetri. Con un tale design, è molto difficile realizzare l’apertura di finestre su due piani, anche se a volte vengono prodotte finestre finlandesi che si aprono in modalità verticale. Piccoli traversi e prese d’aria sono previsti per la ventilazione. A volte, nei casi in cui l’uso di tende è indesiderabile, le tende vengono installate all’interno delle finestre finlandesi, consentendo di regolare il flusso luminoso nei locali..

    Il materiale per la produzione di finestre finlandesi è molto spesso il legno naturale, meno spesso vengono utilizzate travi a doppia colla. I contorni di tenuta vengono utilizzati per un’adesione del lembo più efficace.

    Finestre norvegesi

    Nelle finestre norvegesi, le caratteristiche delle finestre russe e delle finestre europee sono combinate. Sono simili alla carpenteria a causa del legno massiccio, la cui qualità del materiale è monitorata in modo estremamente rigoroso: deve essere pino o larice settentrionale di alta qualità. La somiglianza con le euro-finestre sta nell’uso delle finestre a doppi vetri, ma ci sono serie differenze tecnologiche. Secondo la tecnologia norvegese, al posto del sigillante viene utilizzata una guarnizione in gomma. La finestra a doppi vetri è fissata con perline per vetri e viti autofilettanti, in modo che la sostituzione dell’unità di vetro danneggiata sia molto semplice.

    Un’altra caratteristica delle finestre norvegesi è l’installazione di un setaccio molecolare, che assorbe l’umidità in eccesso durante i cambiamenti di temperatura, prevenendo l’appannamento del vetro. Inoltre, le finestre norvegesi sono impercettibilmente impregnate della composizione contro il decadimento, quindi sono ben protette dalla distruzione in presenza di umidità elevata. Sulla parte superiore dell’impregnazione viene applicata la vernice o il rivestimento colorato. Le finestre sono aperte su due piani.

    Installazione e funzionamento di finestre in legno

    L’installazione di finestre in legno secondo le norme e le regole di installazione viene eseguita da ditte di costruzione specializzate secondo gli schemi dei tipici assemblaggi di giunzione e in conformità con la sequenza delle operazioni tecnologiche per l’installazione di blocchi di finestre, l’installazione di sistemi di drenaggio, pendenze, davanzali;

    Lo smontaggio dei prodotti e l’eliminazione dei guasti viene effettuato solo da specialisti;

    Il legno è un materiale che assorbe l’umidità, pertanto le finestre in legno devono essere conservate e utilizzate in una stanza con umidità normale (50-70%), una temperatura di circa + 18 ° C e con una buona ventilazione, se non esiste tale ventilazione, dovrebbe essere fornita una ventilazione artificiale.

    Durante la ristrutturazione dei locali, non imballare le finestre con polietilene o altri materiali ermetici. Nel caso in cui i lavori di riparazione siano associati ad un aumento dell’umidità nella stanza (con una superficie di oltre 0,7 mq), le porte e le ante del balcone devono essere tenute chiuse, ad eccezione di una, che deve essere aperta per la ventilazione.

    La piena stabilizzazione della vernice e del rivestimento di vernice si verifica da due a tre settimane dopo l’applicazione, quindi, durante questo periodo, sotto l’esposizione diretta all’umidità, sulla superficie della finestra possono apparire macchie bianche, l’aspetto della struttura del legno. Con la diminuzione dell’umidità, le macchie scompaiono.
    Le parti mobili dei raccordi devono essere lubrificate con vaselina tecnica non assorbente almeno una volta all’anno. Questa operazione viene eseguita in modo indipendente, durante il periodo di garanzia, da un rappresentante dell’azienda;

    Per aumentare gli intervalli per la manutenzione della superficie, è necessario utilizzare uno smalto per la superficie laccata del blocco finestra. L’uso di altri agenti danneggerà la vernice. Prima dell’uso, lo smalto deve essere agitato bene e quindi applicato con un panno morbido o una spugna su una superficie asciutta. L’uso dello smalto due volte all’anno prolungherà a lungo la vita degli elementi in legno del prodotto;

    Nella maggior parte dei casi, i lavori di manutenzione non richiedono molto tempo, ma consentono di evitare riparazioni e sostituzioni di telai in legno successivamente costose.

    Valuta l'articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Condividi con gli amici
    Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
    Aggiungi un commento

    Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy