Espagnolette: tipi, caratteristiche di selezione e installazione

Espagnolette è un dispositivo abbastanza semplice e semplice. Tuttavia, la scelta di tali valvole oggi è ottima, quindi è necessario comprendere le varietà, capire come differiscono, come possono essere installate. Parliamo di bulloni, che sono spesso semplicemente impossibili da trovare per un sostituto..

Bullone della porta forgiato

Espagnolette è un tipo di hardware utilizzato per fissare una finestra o un’anta in posizione aperta o chiusa. Il campo di applicazione di tali bulloni è molto ampio: porte per armadi, armadi, finestre, porte, cancelli, portali … I requisiti per i chiavistelli sono regolati da GOST 5090–86 “Bloccaggio hardware per porte e finestre in legno”. Chiariamo subito che oggi i bulloni vengono utilizzati non solo su finestre e porte in legno, ma anche su metallo, plastica.

Chiusure della finestra

Non esistono norme rigide per le dimensioni dei fermi. È chiaro che dovrebbe essere scelto un bullone più piccolo per la porta dell’armadio e il più grande per il cancello d’ingresso. Ma le dimensioni specifiche dipendono dal produttore. È importante sapere che vengono misurati i fermi: lunghezza del corpo (i modelli più comuni vanno da 40 a 400 millimetri), altezza della base, spessore della base, lunghezza del percussore, diametro del foro di montaggio, diametro del bullone.

Espagnolette sul cancello

Secondo il materiale di fabbricazione, i fermi sono divisi in plastica e metallo. È chiaro che il metallo è molto più affidabile e quindi molto più popolare. Sono realizzati in metalli e leghe come alluminio, acciaio inossidabile, acciaio zincato, ottone e rame.

Scrocco in ottone

Il bullone funziona come segue: il bullone, il perno di bloccaggio, si estende dal corpo, entra nel foro del percussore, bloccando l’anta della porta, dell’armadio o della finestra. Per sbloccare l’anta, è necessario riportare il catenaccio nella posizione opposta. Se la leva viene lasciata sporgere, impedirà alla porta o alla finestra di chiudersi ermeticamente..

Secondo il principio di funzionamento, i fermi possono essere:

  1. Meccanico. Il bullone sporge manualmente, c’è una maniglia girevole che aiuta ad aprire o chiudere il bullone, oltre a fissarlo in questa posizione.
  2. Automatico. Solitamente caricato a molla, con un pulsante di blocco. Quando l’anta della porta o della finestra viene sbattuta, il catenaccio si estende automaticamente e si apre solo quando si preme il pulsante. Sono spesso chiamati mobili.

Espagnolette automatica con un pulsante

Oggi ci sono anche valvole elettromeccaniche, in particolare radiocomandate. Tali dispositivi vengono chiusi e aperti con una chiave speciale che sembra un portachiavi con un pulsante. Affinché il dispositivo funzioni anche in caso di mancanza di corrente, all’interno è incorporata una piccola batteria. Se il portachiavi viene perso, dovrai eliminare i vecchi codici dal sistema.

Scrocco radiocontrollato automatico

Inoltre, le valvole a saracinesca possono essere aperte e chiuse. Con quelli aperti, puoi facilmente vedere tutti i dettagli della struttura, inclusa la barra stessa, che blocca l’asta. In quelli chiusi, solo una parte è visibile, tutto il resto è nascosto sotto il corpo.

Anche il design delle valvole a saracinesca può essere molto diverso. Ci sono modelli molto originali in rame e bronzo in stile retrò che costano molto. Ce ne sono abbastanza semplici, costano meno di 50 rubli. Ci sono differenze solo nel colore da scegliere per l’ombra della tela. Ci sono placcati in oro e argento.

Fattura Espagnolette

Espagnolette con manico a ferro di cavallo

Per tipo di installazione, i dispositivi di chiusura sono suddivisi in:

  1. Overhead. L’opzione più semplice, l’installazione può essere eseguita da qualsiasi proprietario della casa, soprattutto perché sono inclusi elementi di fissaggio o viti autofilettanti. Sì, i fermi sopraelevati colpiscono immediatamente, non possono essere nascosti, quindi è importante scegliere un bullone che corrisponda al colore e al design della tela, così come il resto dei raccordi.
  2. Incorporato. È necessario preparare una scanalatura della dimensione appropriata nell’apertura – in alto o in basso. Tali chiusure sono quasi invisibili, ma la loro installazione è molto più complicata..
  3. Mortasare. Sono abbastanza popolari, poiché sono integrati nel corpo della porta durante l’installazione. Non rovinano l’aspetto dell’intera struttura, sono spesso usati quando la porta ha due ante.

Bullone terminale per porta

Importante! Chiusure a mortasa: sono chiusure terminali, sono integrate come un dispositivo di bloccaggio, richiedono la capacità di lavorare con uno strumento di carpenteria.

Quando acquisti un fermo, provalo subito: assicurati che si apra e si chiuda facilmente. Il modo più semplice, ovviamente, è installare il bullone da solo – dovresti segnare i punti per attaccare la parte principale e l’attaccante – esattamente l’opposto. Quindi avvitare le viti e le viti autofilettanti nei fori sulla base e controllare il funzionamento della valvola. È più conveniente usare un cacciavite o un trapano per avvitare le viti, il processo sarà molto più veloce.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy