Eco-materiali nella decorazione domestica

Sezioni dell’articolo



La creazione di interni in stile eco è una tendenza popolare nella disposizione degli spazi abitativi. In questo articolo puoi trovare alcune idee per la decorazione domestica ecologica con carta da parati in carta e bambù, sisal, iuta, papiro, tessuti e altri materiali naturali..

L’uso di sistemi di risparmio energetico e materiali riciclati, il consumo di prodotti biologici e acqua purificata, la creazione di un habitat il più vicino possibile al naturale: questi sono alcuni dei principi di base per vivere in uno stile ecologico. Questa peculiare filosofia ha influenzato direttamente i canoni di base dell’organizzazione dello spazio interno delle case e si è espressa nel rifiuto dei materiali di finitura sintetici, nonché nelle combinazioni di colori che non sono tipiche dell’ambiente naturale. Spaziosi interni pieni di aria e luce grazie alle grandi masse di vetri delle finestre, che creano l’effetto di un’armoniosa unità con la natura – le case in stile eco stanno gradualmente guadagnando il loro pubblico e ammiratori.

Eco-materiali nella decorazione domestica L’eco-stile laconico e funzionale negli interni combina la purezza delle superfici bianche e il calore dei materiali naturali

Eco-materiali nella decorazione domestica Combinazioni di colori di base per eco-interni sono una combinazione di bianco con toni di grigio, verde, marrone, blu

Volumi laconici, linee semplici e pulite, leggerezza e naturalezza in tutti i dettagli: questi sono i segni dell’eco-stile. Le caratteristiche di questa tendenza nel design degli interni includono:

  1. Spazio vitale funzionale e di facile comprensione, non ingombra di decorazioni.
  2. Un’area significativa di aperture per finestre, drappeggiata con tessuti naturali con una trama liscia – cotone, lino, seta, lana.
  3. Materiali ecocompatibili per la finitura superficiale delle pareti: vernici all’acqua con pigmenti organici, intonaci silicati o gesso, carte da parati naturali e pannelli di materiali naturali, tra cui legno, pietra, ceramica, pelle, vetro.
  4. Pavimenti naturali: parquet, sughero, pietra, tappeti in fibra vegetale, lana, tappeti di seta.
  5. Mobili realizzati in legno massello, radici e rami, che ricordano forme naturali o lineari e geometrici nei contorni.
  6. Tavolozza di colori monocromatica e neutra, senza contrasti pronunciati: una combinazione di bianco con toni erbacei, marroni, grigi, ocra e beige.
  7. L’uso di motivi di flora e fauna nella decorazione, mobili, accessori.
  8. Inclusione di composizioni da piante viventi nell’interior design.

Il momento più difficile nella creazione di un eco-interno è la ricerca di una soluzione decorativa per decorare le pareti grazie alla loro ampia area rispetto ad altri piani che formano lo spazio interno di una casa. Tra le molte opzioni, è importante scegliere un tale materiale per pareti che trasporterà l’idea di design in stile eco, abbia le proprietà operative necessarie e diventi anche uno sfondo vantaggioso per tutti gli elementi interni, con una trama espressiva, un motivo, un colore.

Eco-materiali nella decorazione domestica La ricchezza di sfumature del bambù aggiungerà calore, comfort, espressività al design degli interni

Eco-materiali nella decorazione domestica La tecnologia di creazione di tele di bambù consente di utilizzarle per decorare il raggio e le partizioni ondulate

Decorazione murale preferita per locali ecologici:

  • pitture e vernici all’acqua;
  • intonaco decorativo naturale che imita le superfici naturali;
  • carta da parati e tele di fibre vegetali e rispettose dell’ambiente;
  • pannelli modulari a parete con base rigida e strato di finitura di origine naturale;
  • materiali a base di argilla, sabbia, minerali.

I pannelli a parete che non richiedono una faticosa preparazione del piano a parete e hanno uno schema di installazione semplificato hanno acquisito particolare popolarità di recente. Tradizionalmente, la carta da parati naturale fatta di bambù e corteccia di quercia da sughero schiacciata rimane richiesta per la sua resistenza all’umidità, versatilità e basso prezzo. Molti, alla vecchia maniera, preferiscono la carta da parati di carta di breve durata, ma rispettosa dell’ambiente, come la copertura più economica e di bilancio, che tuttavia richiede frequenti sostituzioni, che in realtà è ciò che piace a molti..

Eco-materiali nella decorazione domestica Il tono di accento più tradizionale per lo stile ecologico è il verde, assunto in qualsiasi tonalità: caldo o freddo, ricco o tenue

Eco-materiali nella decorazione domestica Gli eco-interni possono essere realizzati in colori grigio-blu, che portano una ventata di brezza marina e calde dune di sabbia all’immagine della casa

Eco-materiali nella decorazione domestica La combinazione di fibre vegetali di carta da parati naturale con polvere di quarzo e mica frantumata crea una lucentezza dorata o argentata che enfatizza la tavolozza marrone scuro dell’eco-interno

Carta da parati naturale all’interno

Nonostante il fatto che nella produzione di carta da parati a partire da materie prime naturali vengano utilizzati solo coloranti organici con una gamma di colori limitata, la varietà di trame e sfumature delle fibre vegetali consente di creare rivestimenti spettacolari anche senza colorazione aggiuntiva. Le tonalità naturali delle piante fibrose – il beige chiaro e la sabbia ocra, il grigio verdastro e l’oliva, il marrone chiaro e la tavolozza dei colori in terracotta riempiono l’interno in stile eco con il respiro di terra, erbe e fiori, creando l’effetto di essere nella natura in casa.

Eco-materiali nella decorazione domestica La gamma di colori caldi del bambù – sabbia dorata e marrone chiaro, si adatta bene a qualsiasi combinazione di colori degli interni

Eco-materiali nella decorazione domestica Il rivestimento in bambù è l’opzione migliore per terrazze, logge, terrazze e verande, poiché è durevole, resistente all’umidità, estetico e vantaggiosamente combinato con vegetale, ma funge da sfondo neutro per motivi etnici luminosi

Per la produzione di carta da parati ecologica, le seguenti materie prime vegetali sono diventate diffuse:

  • sisal ottenuto dalla lavorazione delle foglie di agave tropicale – un cactus coltivato in America Latina, Asia, Africa;
  • iuta, che viene prodotta da una pianta annuale del genere tiglio, che cresce in Egitto e India;
  • bambù, caratterizzato da forza e resistenza all’umidità, cresciuto negli umidi climi subtropicali e tropicali dei paesi asiatici, che durante la produzione si trasforma in un tessuto di bambù su base di tessuto;
  • il papiro – una pianta perenne della famiglia dei carici, comune in Africa, Asia, alcune regioni del Mediterraneo e del Madagascar, è usato come sostituto della carta;
  • alghe, che ha sufficiente elasticità osservando una specifica tecnologia di essiccazione e permettendo di creare una trama forte;
  • erbe raccolte in aree ecologicamente pulite degli altopiani utilizzate per la produzione di stoffe di tipo opacizzante;
  • canapa – fibre di gambi di canapa, che da tempo immemorabile in Russia sono state utilizzate per tessere corde e corde;
  • fibre di cellulosa pressate nella carta – la forma tradizionale più economica di decorazione murale;
  • fili naturali di lino, lana, seta, cotone, che vengono incollati alla base di carta durante la produzione di rivestimenti interni.

Eco-materiali nella decorazione domestica Le tele di bambù sono un’ottima alternativa alle piastrelle di ceramica per la finitura del bagno – con proprietà di prestazione universali, il bambù è armoniosamente combinato con altri materiali naturali: legno, pietra, ciottoli di mare

Grandi motivi floreali, fogliame verde e rami di alberi sono l’ultima tendenza nei moderni design di carta da parati in carta che combinano decorazioni ispirate alla natura con stampe romantiche o esotiche. La flessibilità della carta da parati in bambù, realizzata incollando steli solidi, tagliati, stampati o anime riciclate al tessuto, consente a questo rivestimento di essere utilizzato non solo per la decorazione murale, ma anche per decorare pareti divisorie radiali, facciate di mobili, schermi mobili e schermi scorrevoli. Le fibre di sisal e iuta, formate in una tela incollata su una base di carta e simile a una tela, sembrano piuttosto colorate e nobili, comparando favorevolmente in termini di costi con lino, seta e altri tipi di carta da parati tessile.

Idee per la progettazione e la decorazione di interni di abitazioni in stile eco

Camera da letto

Eco-materiali nella decorazione domestica Enormi fili d’erba, stampati in 3D sulla superficie della carta da parati in carta, creano l’impressione di essere protetti, vicino alla natura quando si alloggia in casa

Eco-materiali nella decorazione domestica L’imitazione della pelle di animali esotici può essere un’opzione interessante per decorare le pareti della camera da letto con carta da parati naturale

Eco-materiali nella decorazione domestica La carta da parati in bambù grigio-marrone funge da sfondo armonioso per eco-interni con accenti esotici

Eco-materiali nella decorazione domestica Le tele di bambù in una tonalità beige sabbia sono organicamente combinate con un colore verde erboso nel modello tessile

Eco-materiali nella decorazione domestica L’interno della camera da letto in stile eco può essere creato in uno schema di colori abbastanza scuro, mentre gli sfondi naturali sono selezionati tra bambù colorato, sisal, juta

Eco-materiali nella decorazione domestica La carta da parati in carta con una stampa a forma di grandi fiori beige e pesca crea un’atmosfera leggera e romantica nella camera da letto

Eco-materiali nella decorazione domestica La carta da parati naturale con imitazione di assi di legno conferisce all’interno della camera da letto un entourage rustico, leggermente rustico

Soggiorno

Eco-materiali nella decorazione domestica Il disegno 3D dimensionale di foglie traslucide riempie la parete vuota e introduce un motivo vegetale stilizzato preso dall’ambiente naturale all’interno

Eco-materiali nella decorazione domestica L’imitazione dei tagli del tronco d’albero con la carta da parati sembra abbastanza insolita, ma abbastanza ecologica ed efficace.

Eco-materiali nella decorazione domestica Sottile intreccio di venature di foglia verde: quale potrebbe essere la migliore decorazione murale in eco-interni?

Eco-materiali nella decorazione domestica La carta da parati naturale, realizzata tessendo fibre vegetali ocra, ravviva l’interno monocromatico e porta corde calde nell’atmosfera della stanza

Eco-materiali nella decorazione domestica Le tele di bambù, oltre a sisal, juta, canne, incollate su una base di tessuto, possono servire come materiale ottimale per la creazione di schermi per finestre e pareti mobili in stile eco

Eco-materiali nella decorazione domestica La carta da parati in bambù incollata al compensato sarà una soluzione economica per decorare la parte anteriore di un armadio, un’anta o una parete scorrevole

Cucina

Eco-materiali nella decorazione domestica Immagini di frutta e verdura, che appaiono sotto forma di decorazioni insieme a disegni di piante – un’ottima idea per decorare un grembiule in cucina in un eco-interno

Eco-materiali nella decorazione domestica I pannelli di bambù sono ampiamente utilizzati per la produzione di facciate da cucina, con forza, resistenza all’usura, resistenza all’umidità e un piacevole aspetto estetico.

Eco-materiali nella decorazione domestica La resistenza all’umidità, la forza e la gradevole colorazione del bambù consentono di parlare di questo materiale come finitura di maggior successo all’interno di una eco-cucina

Bagno

Eco-materiali nella decorazione domestica Insetti stilizzati, alberi, foglie, fiori: questi sono gli elementi decorativi che possono essere presenti nella decorazione degli eco-interni.

Eco-materiali nella decorazione domestica L’interno di questo bagno è un tipico esempio di design spaziale in stile ecologico, che unisce accenti a pavimenti in legno, carta da parati e persiane in bambù, tronchi in pietra e legno tropicale.

Gruppo d’ingresso, corridoio, sala

Eco-materiali nella decorazione domestica L’elevata resistenza all’usura della carta da parati in bambù consente di utilizzare con successo questo materiale per la finitura delle zone di ingresso e di transito.

Balcone, terrazza, patio

Eco-materiali nella decorazione domestica Grazie alla sua resistenza all’umidità e alla degradazione, la carta da parati in bambù può essere utilizzata per rifinire balconi, logge, terrazze, terrazze, gazebo

Avendo affrontato con la dovuta accuratezza la scelta dei materiali per la decorazione murale in un interno ecologico, dovrai scegliere mobili realizzati in legno massello, rattan o bambù, e non dimenticare di mettere gli accenti con accessori e tessuti espressivi.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy