A cosa servono gli occhiali a risparmio energetico?

Le case senza finestre non sono costruite. E la principale perdita di calore nelle case si è sempre verificata attraverso le finestre. Pertanto, abbiamo cercato di rendere le finestre più piccole possibili. Lo sviluppo della scienza e della tecnologia oggi ha reso possibile la creazione di vetri speciali, i cosiddetti vetri a risparmio energetico, e sulla loro base per realizzare finestre a doppi vetri a risparmio energetico.

A cosa servono gli occhiali a risparmio energetico?

Il calore lascia i locali attraverso le moderne finestre a doppi vetri in misura minore rispetto a qualsiasi altra parte della casa. Le finestre con doppi vetri soddisfano pienamente i moderni requisiti di risparmio energetico. Grazie alle finestre a doppi vetri ad alta efficienza energetica, le finestre negli edifici sono diventate un elemento importante del design esterno e interno dei locali, anche per il nostro clima rigido. Gli architetti non sono vincolati dall’obbligo di ridurre l’area vetrata per trattenere il calore e molti edifici moderni sono decorati con enormi aree di finestre e vetrate.

La prima unità di vetro fu inventata nel 1934 e nel 1970 iniziò la produzione industriale di unità di vetro in Occidente. Una finestra a doppi vetri può essere definita un prodotto tecnico complesso, poiché la sua produzione è composta da più parti, la cui connessione può essere eseguita solo in condizioni di produzione su linee completamente automatizzate..

A cosa servono gli occhiali a risparmio energetico?

Le tecnologie di produzione del vetro sono in costante sviluppo e miglioramento. Oggi, il vetro a basse emissioni o elettrocromico viene utilizzato in unità di vetro ad alta efficienza energetica. Tali vetri sono rivestiti con uno strato di metalli non ferrosi che riflette il calore. I vetri delle finestre con doppi vetri hanno una perfetta trasparenza, poiché per la produzione viene utilizzato solo vetro di alta qualità. L’uso di finestre a doppi vetri a risparmio energetico consente di ridurre le perdite di calore durante il riscaldamento di una casa del 50%. L’uso di tecnologie a risparmio energetico nella produzione di finestre dovrebbe, innanzitutto, prestare attenzione ai proprietari di case senza riscaldamento centralizzato. La perdita di calore ridotta si traduce in risparmi tangibili nel tempo.

Tipi di unità di vetro di risparmio

Per il numero di vetri utilizzati in una finestra a doppi vetri, si distinguono le finestre a doppi vetri a camera singola (da due vetri) e a due camere (da tre vetri). I vetri sono separati da spazi vuoti o, come vengono chiamati, camere e collocati in appositi telai metallici. I giunti sono a doppia chiusura con uno speciale sigillante – gel di silicone. Il gel di silicone ha proprietà di essiccazione. Riempire le camere con aria secca impedisce alle finestre di appannarsi. Per aumentare il risparmio energetico, un argon di gas inerte viene pompato nelle camere, la cui densità è superiore alla densità dell’aria.

A cosa servono gli occhiali a risparmio energetico?

Le finestre a vetrocamera a camera singola hanno uno spessore di 2,4 cm.Le finestre a vetrocamera a camera singola con vetro senza rivestimento a risparmio energetico (strato k o strato i) sono utilizzate principalmente per vetri non riscaldati: verande, terrazze, poiché a basse temperature esterne la condensa si deposita sul vetro.

Le più comode e pratiche sono le finestre con doppi vetri di 4 cm di spessore: un tale pacchetto senza condensa può resistere a temperature sotto lo zero fino a 30 gradi. Inoltre, ha eccellenti proprietà di insonorizzazione..

Aspetti teorici dello sviluppo del design

Gli occhiali utilizzati nelle unità di vetro a risparmio energetico sono divisi in due tipi:

  1. k-vetro. Hanno un rivestimento di ossido di stagno duro che viene applicato al vetro durante la sua produzione. Tale rivestimento è meno suscettibile alle influenze ambientali.
  2. i-vetro. Questo è un vetro con un cosiddetto rivestimento “morbido” in argento, applicato dopo la produzione industriale di vetro. Questo è un rivestimento più morbido, ma questo fattore non è molto importante se lo strato i viene applicato dal lato della stanza. i-glass ha caratteristiche di risparmio energetico superiori (1,5 volte più economiche) rispetto al k-glass, pertanto nelle unità di vetro isolante viene utilizzato un rivestimento prevalentemente morbido.

Il principio di funzionamento delle finestre a doppi vetri a risparmio energetico è che il calore non viene assorbito dal vetro, ma viene riflesso nella stanza da un rivestimento morbido o duro.

A cosa servono gli occhiali a risparmio energetico?

Se il vetro è ricoperto da uno strato a risparmio energetico, un’unità a doppio vetro a una camera è più efficiente del 30% nel risparmio di calore rispetto a un pacchetto a due camere con vetri ordinari..

Per verificare se il vetro è coperto da un rivestimento a risparmio energetico, è possibile portare un accendino al vetro. Diverse fiamme si riflettono nel bicchiere. Una delle canne non dovrebbe essere gialla, ma di colore bluastro o rossastro.

Per ridurre il peso delle unità di vetro a risparmio energetico, è stato sviluppato un altro tipo: uno “specchio termico”. Si tratta di un’unità a vetrocamera a camera singola con uno speciale film polimerico con un rivestimento a bassa emissione teso all’interno della camera. Come risultato del posizionamento del film all’interno della camera, si ottiene un’unità a doppio vetro a due camere di peso significativamente inferiore, ma con le stesse caratteristiche di risparmio energetico..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy