Tutto sui cardini della porta

Un ciclo continuo – un dispositivo con il quale l’anta della porta è fissata al telaio. Le cerniere sono avvitate e incernierate, rimovibili e monopezzo, sinistra e destra.

Anello staccabile – è possibile rimuovere la porta da essa senza svitare le cerniere.

Cerniera monopezzo (universale) – quello che dovrà essere svitato prima di rimuovere la porta.

Ali – piastrine con fori sui lati della cerniera, con le quali è fissata alla porta.

Anta – è così che i venditori chiamano la porta stessa.

Telaio della porta – telaio della porta.

EUROPIT – sporgenze alle estremità della porta.

Ricorda come Mitrofanushka dell’opera teatrale di Fonvizin “The Minor” ha risposto alla domanda dell’insegnante: “Una porta è un sostantivo o un aggettivo?” Questo discepolo negligente disse che, dicono, la porta, in piedi per la sesta settimana nell’armadio e non ancora appesa, è “un nome”. E una porta attaccata al suo posto è un aggettivo. Dal punto di vista della scienza, questa è, ovviamente, una totale assurdità. Ma in un certo senso, c’è un buon grano qui. Infatti, senza cerniere, la porta è davvero solo un prodotto semilavorato. È con l’aiuto delle cerniere che l’anta della porta è fissata al telaio e inizia a funzionare: aprire e chiudere.

La varietà di modelli e “stili” di loop esistenti oggi provoca un leggero shock: “Perché così tanto? Sembrerebbe che qualunque cosa tu scelga, qualcuno lo farà “. In effetti, prima di acquistare le cerniere, devi capire per quale porta ti servono. Altrimenti non puoi semplicemente appendere la porta.

Di cosa sono fatte le cerniere?

Innanzitutto, ci sono cerniere in ottone. Il metallo (solitamente varie leghe di zinco o acciaio) è ottonato nella parte superiore in modo che la cerniera non arrugginisca e le sue parti scivolino meglio. Spesso le cerniere sono ricoperte di smalto di diversi colori o altri composti che imitano bronzo, oro, cromo.

In secondo luogo, ci sono tutte le cerniere in ottone.. Sono molto più comuni: questo materiale è di plastica, facilmente lavorabile. Possono anche essere lucidati o cromati.

E il terzo, il più costoso e di alta qualità, è l’acciaio. Il fatto è che l’ottone è più morbido dell’acciaio e col tempo inizia a logorarsi leggermente e macinare leggermente. I loop in acciaio sono quasi eterni.

Secondo il metodo di fissaggio, le cerniere possono essere divise in due grandi gruppi: avvitabili e incernierati.

La cerniera a vite è fissata con perni filettati. Sembra due piccoli cilindri con viti sui lati. Innanzitutto, uno di questi cilindri viene avvitato nella porta, l’altro nel telaio della porta, quindi i cilindri vengono spinti uno sopra l’altro.

Questo design viene utilizzato principalmente per porte interne leggere (20-50 kg).


Cerniera universale

Le cerniere incernierate sono fissate utilizzando piccole piastre con fori sui lati – ali: un’ala è avvitata alla tela, l’altra alla scatola. Le cerniere a cerniera sono divise in universali e non universali e anche queste ultime sono a destra e a sinistra. Quale scegliere?

Lasciatemi spiegare: una cerniera universale si adatta a quasi tutte le porte, indipendentemente dal modo in cui si apre – verso l’esterno o verso l’interno. Ma queste cerniere non sono staccabili. Ad esempio, se hai bisogno di portare una cosa voluminosa nella stanza: un armadio o un divano, puoi rimuovere la porta solo svitando tutte le cerniere da essa.

Pertanto, per gli amanti dei riarrangiamenti dell’appartamento, consiglierei di optare per le cerniere a sinistra o a destra. A differenza di quelli universali, sono staccabili. Se necessario, la porta viene sollevata e rimossa dalle cerniere. In questo sono simili a quelli da avvitare. L’unico problema è che prima di acquistare dovresti decidere in quale direzione si aprirà la porta. Come farlo? Mettiti di fronte alla porta proposta in modo che si apra “per te”. Se vuoi che i loop si trovino sulla mano destra, hai bisogno dei loop a destra, se a sinistra – quelli a sinistra. Ecco un buon esempio: guarda il diagramma dell’azienda svedese ASSA. Tutto chiaro? Anche se … aspetto di trarre delle conclusioni.


Un diagramma per aiutarti a determinare quali cerniere sono necessarie – a sinistra oa destra.

Si scopre che una tale classificazione di anelli a sinistra e a destra è accettata solo in alcuni paesi, ad esempio in Russia e Svezia. E, ad esempio, in Spagna, Italia, Israele: tutto è esattamente il contrario. Dove abbiamo l’anello sinistro, hanno quello giusto. Pertanto, per non scervellarti, disegna una pianta dell’appartamento con porte aperte. Sulla base di questo diagramma, gli addetti alle vendite selezioneranno le cerniere giuste (o le porte con cerniere) tra quelle che hanno..


Schema ad anello non universale, che apre la porta solo in una certa direzione (sinistra o destra, verso l’interno o verso l’esterno)

E inoltre: la parte della cerniera, fissata sulla tela e con una spilla, è chiamata “ragazzo” (“papà”), e l’altra, che è avvitata alla porta e si siede sulla prima, è chiamata “ragazza” (“mamma”). Inoltre, nessuno si confonde in questa terminologia, tutti i paesi e produttori hanno adottato proprio tali definizioni.

Un altro dettaglio importante: per migliorare l’isolamento acustico e termico, è possibile acquistare porte con una feritoia in euro, o “quarto”. Cioè, la fine della porta non è piatta, ma con una sporgenza. Sul telaio della porta per questa sporgenza, a sua volta, viene praticata una rientranza. Pertanto, quando la porta è chiusa, non c’è spazio tra essa e la scatola, e quindi non ci sono correnti d’aria..

Ma, di regola, è impossibile mettere una normale cerniera su una tale porta: il portico interferirà. Per questo, vengono utilizzate cerniere avvitate o speciali per porte con un “quarto”, la cui ala è curva sotto queste sporgenze. Ci sono anche tali anelli, di regola, a sinistra ea destra..

Durante lo shopping, ho visto un insolito giro circolare. Come mi hanno spiegato gli esperti, si tratta di un’innovazione brevettata della società italiana “Barausse”. Il fatto è che in questo caso la cerniera non è fissata all’estremità laterale della porta, ma dall’alto. Tale cerniera può essere facilmente compensata e puoi facilmente cambiare il lato della porta, come un frigorifero. Vedete, questo è molto conveniente: è problematico riorganizzare una normale cerniera avvitata alla porta in un altro posto – rimarranno tracce di viti. Tuttavia, c’è un “ma” qui: tali cerniere non sono vendute separatamente, ma vengono fornite complete solo con le porte dello stabilimento Baraus.

Chi ha acquistato nuove porte almeno una volta lo sa per certo: molte porte sono ora vendute già complete di cerniere, serrature e maniglie. Da un lato, questo è buono. Non c’è bisogno di preoccuparsi che un aspirante artigiano avviti le cerniere nel modo sbagliato, nel posto sbagliato o graffi l’anta.

D’altra parte, ciò limita ancora la libertà di scelta e rende più seri i cicli di acquisto. Ma se hai già una porta e vuoi solo cambiare gli accessori, non c’è nessun posto dove andare: dovrai andare alla ricerca di negozi.

Certo, puoi mettere una nuova porta su vecchie cerniere, ma se hai abbastanza soldi per la porta, non essere avido, il prezzo della cerniera è incomparabilmente inferiore al prezzo della porta.

1. Una porta con serratura Euro (o “quarto”) è fissata con cerniere a vite. Come suggerisce il nome, queste cerniere sono avvitate nello stipite e nell’anta..
2. Cerniera curva speciale: un’altra opzione per le porte a quarto.
3. Cerniera dell’azienda italiana Barausse, con la quale è possibile cambiare il lato della porta.
4. Ecco come appare una cerniera Barausse sulla porta..

È estremamente difficile rovinare una cerniera a meno che non sia una cerniera di ferro fatta in casa a buon mercato. Tuttavia, se il bambino è felice di utilizzare la porta anziché l’altalena, il perno del cardine interno potrebbe piegarsi. E c’è ancora qualche pericolo nelle cerniere a vite: se avvitate su un’anta piuttosto sottile con una serratura Euro, possono dividerle.

Molti di noi sanno che alcune cerniere iniziano a scricchiolare disgustosamente nel tempo. Cosa fare? Se la cerniera cigola, può essere oliata. Tuttavia, questa procedura non risolverà il problema in modo permanente. Di solito il cigolio è causato dall’attrito delle parti della cerniera, il che significa che la cerniera collassa e prima o poi dovrà essere cambiata..

Avendo affrontato da vicino le cerniere, ho naturalmente iniziato a prestarle attenzione. Ovunque io sia stato, ovunque io sia venuto, comincio immediatamente a esaminare la porta. Quindi, una volta ho notato che le cerniere, sulla cui ala, ad esempio, hanno quattro fori, sono avvitate con solo due viti. “Come mai”, ho pensato, “in teoria, se il produttore ha fatto quattro fori, allora quattro viti devono inserirli. E in generale, importa quante viti devono essere avvitate le cerniere? ”

Ho fatto questa domanda apparentemente “minore” a molti installatori di porte. La loro risposta fu inequivocabile e unanime: in modo che la cerniera non si deformasse e la porta non si allentasse, il numero di viti deve corrispondere rigorosamente al numero di fori delle ali.

Produzione. Il funzionamento lungo e affidabile della cerniera dipende in gran parte da come è stato scelto e posizionato correttamente sulla porta. Questo può (e dovrebbe) essere aiutato da venditori qualificati. Pertanto, la cosa migliore è, prima di andare al negozio, disegnare una planimetria dell’appartamento con le porte aperte – e il venditore ti aiuterà a scegliere le cerniere che desideri (o le porte con cerniere).

Quali dovrebbero essere le cerniere per le porte d’ingresso?


In modo che la porta d’ingresso non possa essere rimossa, cerniere inventate con meccanismo anti-sollevamento

Le cerniere per le porte d’ingresso differiscono da quelle interne per le grandi dimensioni. Le porte d’ingresso sono generalmente più pesanti (80-150 kg) e più forti.

Inoltre, i produttori di accessori per porte d’ingresso hanno capito come proteggere un appartamento dagli ospiti indesiderati: in modo che la porta d’ingresso non possa essere rimossa dalle sue cerniere, le aziende producono cerniere con un meccanismo anti-rimozione. Una depressione è fatta su un’ala, una sporgenza sull’altra. Quando la porta è chiusa, le ali sono allineate, la sporgenza entra nella depressione e non consente il sollevamento della porta.

Come scegliere i giusti accessori?

Consigli di АSSА

Prima di tutto, devi conoscere il peso dell’anta. E quando acquisti anelli, assicurati di consultare quanti pezzi devi acquistare. Tutti i produttori hanno grafici della dipendenza della quantità, materiale e tipo di cerniera dal peso della porta.

Inoltre, decidi quali cerniere sono necessarie: destra, sinistra o universale..

Come determinare il prezzo? La fascia di prezzo per le cerniere è piuttosto ampia. Dipende dalle dimensioni del loop, dal materiale con cui è realizzato, dal luogo in cui si acquista e varia da $ 0,28 a $ 70.

A proposito, secondo molti esperti, è meglio acquistare una porta completamente attrezzata con accessori, in modo da non soffrire, determinando quale cerniera è necessaria, quanto pesa la porta, e anche quante cerniere e quali dimensioni sono necessarie.

Parere dell’esperto della società svedese ASSA

ASSA produce cerniere da oltre 100 anni. Durante questo periodo, è stata accumulata una grande esperienza nell’installazione di circuiti. In che modo differiscono da tutti gli altri? Innanzitutto, i cardini di questa azienda sono realizzati in acciaio. Consiglio dell’azienda: le cerniere in acciaio devono essere installate sulle porte degli uffici, poiché tali porte sono spesso aperte e chiuse, il che significa che le cerniere si consumano molto più velocemente.

Anche la posizione della cerniera è importante: più pesante è la porta, più accuratamente deve essere riparata. Pertanto, vengono offerti i seguenti tipi di impostazioni dei cardini.

1. Per una porta standard: tre anelli (due nella parte superiore, uno nella parte inferiore).
2. Per porte leggere: tre anelli equidistanti l’uno dall’altro.
3. Per porte pesanti: due anelli nella parte inferiore e nella parte superiore.
4. Per porte alte oltre 2100 mm: quattro anelli.
5. Disposizione dei cardini comunemente accettata. Il grafico mostra il peso e la larghezza delle porte che possono essere appese a due cerniere..

Olga Ovchinnikova

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy