Riparazione della porta

Accade così che sia necessario accorciare la porta. Ad esempio, dopo la ristrutturazione, durante la quale hai posato il parquet, le piastrelle o in qualche altro modo hai cambiato l’interno. E dopo ciò, è diventato necessario tagliare la porta. È anche possibile che il nuovo posto esterno non si adatti al tuo. Ma prima dovresti pensare attentamente. Modificando le dimensioni, puoi rovinare l’aspetto della porta e, possibilmente, dell’intero interno..

Riparazione della porta

L’anta è accorciata con un seghetto a denti di rame. Quando lo si utilizza, non si formano bave sul lato posteriore. È consentito l’uso di una sega elettrica circolare. Ma in questo caso, una tavola viene attaccata sotto la linea di taglio e solo dopo viene segata. Grazie a questo, il taglio risulterà liscio e senza patatine..

Di solito, quando si realizzano porte, prevedono la possibilità di accorciamento. La parte inferiore dell’anta è realizzata con imbottitura in legno massiccio o una barra piena. Ma se quest’area non è sufficiente durante l’accorciamento, una barra viene inserita nella cavità aperta e fissata con la colla.

Lo stesso viene fatto se la parte inferiore dell’anta è crollata. Il vecchio blocco viene rimosso con cura e al suo posto viene installato uno nuovo, anche sulla colla. La giunzione è fissata con perni.

Riparazione di porte fai-da-te

I telai delle porte esterne di una casa o di un appartamento devono essere rinforzati. Per prima cosa devi controllare la verticale e l’orizzontale. I cunei vengono utilizzati per eliminare le deviazioni. Con il loro aiuto, una parte o l’altra viene sollevata. Quindi, i fori con un diametro di 8-10 mm e una profondità di almeno 60 mm devono essere praticati attraverso ciascun quarto della scatola. Si consiglia di utilizzare una punta con una saldatura vittoriosa. Perni di metallo della stessa lunghezza vengono inseriti nei fori realizzati, inseriti e incassati nel legno di 3-4 mm.

Per rafforzare il telaio della porta e la porta dal lato della cerniera, è necessario praticare almeno 3 di questi fori. I perni sono inseriti nei fori in modo che sporgano dal piano della scatola di 10-15 mm. All’estremità della porta opposta ai perni, vengono praticati fori di tale diametro in modo che, una volta chiusi, entrino liberamente nei fori. Questo servirà come ulteriore protezione antieffrazione e darà più forza alla tua porta..

Installazione del telaio della porta

Supponiamo che, quando installi un nuovo telaio della porta, tu abbia uno spazio decente, cosa dovresti fare in questo caso? Per mantenere la casa calda, i fori devono essere accuratamente sigillati con schiuma poliuretanica. Inoltre, al posto della schiuma, è possibile utilizzare malta cementizia, gesso-cemento o gesso con additivi fibrosi.

La cucitura è un’impostazione ad anello. Si chiama così perché è necessario tagliare le scanalature sotto le cerniere per garantire una chiusura più stretta della porta. Se le cerniere sporgono o, al contrario, affondano nel legno della scatola o della porta, ciò può portare alla deformazione delle cerniere, la porta potrebbe non chiudersi ermeticamente o le viti potrebbero allentarsi. Tutto ciò porta alla necessità di sostituire cerniere, viti o tagliare nuove rientranze. Tutti questi problemi possono essere facilmente evitati inserendo correttamente l’asola. Se sporgono, puoi semplicemente tagliare un po ‘il buco. Ma sotto le cerniere profonde, devi mettere cartone o plastica sottile.

Molti proprietari di porte in legno affrontano questo problema. Il legno ha la capacità di assorbire molta umidità e allo stesso tempo si gonfia. Per questo motivo, con tempo umido, la porta è difficile da aprire. Ma asciutto: va tutto bene, come prima. Se tagli una porta umida, quindi con tempo caldo e asciutto non si adatta perfettamente e si chiude. In inverno, l’aria fredda inizierà a fluire nella casa.

Porta schifosa

In tali casi, i loop vengono controllati per primi. Forse erano sciolti. Se necessario, serrare le viti. Se non reggono, vengono cambiati per quelli più lunghi. Se possibile, selezionare viti dello stesso spessore e diametro della testa. Altrimenti, dovrai praticare dei fori nelle cerniere..

Se la scatola è sottile, quindi, se possibile, ha senso inserire una barra tra la parete e la scatola sul lato della cerniera. E successivamente, fissare i cardini con viti abbastanza lunghe..

Puoi anche guidare cunei di legno nei fori da sotto le viti allentate. Ma allo stesso tempo, le viti sono avvitate lungo le fibre, il che significa che non si terranno fermamente e non per molto. Ma c’è ancora una via d’uscita. Mescolare la segatura con resina epossidica (disponibile in qualsiasi negozio di ferramenta) e riempire il foro rimosso con questa miscela. Subito dopo, fissare le cerniere e fissarle con le viti. Dovremo lasciarli in questa posizione per un giorno in uno stato non sospeso.

Se la tua porta è crollata e colpisce il pavimento, non correre immediatamente dietro un aereo o un’ascia. Tutto è molto più semplice. Le cerniere possono essere dotate di rondelle coordinate. E il problema è risolto. Molte persone consigliano di utilizzare il filo, ma va notato che non è durevole e laborioso. A proposito, l’ascia può ancora tornare utile: può essere utilizzata per rimuovere facilmente la porta dai cardini facendola scivolare sotto l’imbracatura inferiore. E non dimenticare di ingrassare le cerniere prima di rimettere la porta. Quindi si chiuderà facilmente e silenziosamente.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Riparazione della porta
Gru di costruzione fai-da-te: come sollevare un carico sul tetto