La scelta di cerniere per porte interne

Se tutto all’interno si combina armoniosamente l’uno con l’altro, allora c’è una sensazione del suo equilibrio e completezza. Affinché il nostro ambiente sia più bello, comodo e pratico, è necessario imparare con competenza, selezionare tutti i componenti interni. Uno di questi elementi apparentemente insignificanti è la cerniera della porta.

Attualmente esiste una varietà abbastanza ampia di cerniere per porte per diversi tipi di porte. Tuttavia, vale la pena notare che quasi tutte le porte moderne che vengono vendute nei negozi, di norma, sono inizialmente dotate di cerniere, in tali situazioni, il problema di scegliere le cerniere giuste scompare da solo. In particolare, questo vale per le porte in acciaio, alluminio e plastica nel loro design prevede la presenza di tutti gli elementi necessari dell’hardware delle porte, comprese le cerniere. L’unico tipo di porte in cui è possibile completare da soli tutti i componenti, secondo i propri gusti e discrezione, sono le porte interne in legno o pseudo-legno, possono essere realizzate in modo indipendente o su ordinazione, è anche possibile acquistare l’anta desiderata senza accessori. La maggior parte delle cerniere vendute sono progettate appositamente per le porte interne, saranno discusse ulteriormente.

Molto spesso, le normali cerniere delle carte sono installate sulle porte interne. Sono due piastre: le carte, a volte sono chiamate ali, che sono collegate in modo mobile l’una all’altra da un’asta, ogni carta ha fori per viti autofilettanti. In Russia, la produzione di tali anelli è stata stabilita sin dall’era sovietica, si tratta principalmente di anelli ordinari e opachi, di varie dimensioni e senza alcun rivestimento decorativo. Tali cerniere non sono più utilizzate da nessuno per l’installazione su porte interne, sono più adatte per recinzioni stradali o alcuni locali non residenziali, o per istituzioni governative povere.

Le cerniere per card per porte interne sono disponibili in due dimensioni principali in altezza: cinque e quattro pollici, rispettivamente 12,5 e 10 cm, la larghezza di ogni scheda è di 3 cm, lo spessore è di circa 2,5-3 mm. Molto spesso, le persone sofisticate in queste materie chiamano i loop delle carte, a seconda delle loro dimensioni, cinque o quattro. È interessante notare che le cerniere da cinque pollici hanno cinque fori per vite su ogni scheda e le cerniere da quattro pollici ne hanno quattro. La scelta della dimensione della cerniera dipende dal peso della porta, per porte pesanti è meglio utilizzare cerniere più grandi, per quelle più leggere sono adatte cerniere più piccole. Tre cerniere possono essere installate su porte molto pesanti, tuttavia, per porte leggere, questa opzione è anche adatta, questo aumenterà le loro prestazioni.

La scelta di cerniere per porte interne

I materiali principali per la realizzazione di cardini sono in ottone, acciaio e acciaio inossidabile. L’ottone è considerato il materiale di altissima qualità, questo materiale è più resistente alle influenze negative e, di norma, ha un rivestimento decorativo stabile di altissima qualità, semplicemente non è economicamente fattibile applicare un rivestimento instabile su un materiale così costoso. Le cerniere in acciaio a volte differiscono leggermente esternamente dalle loro controparti in ottone, ma comunque inferiori in termini di resistenza all’usura e qualità del rivestimento. Le cerniere in acciaio inossidabile hanno la massima resistenza alle influenze negative come umidità e temperature estreme; sono adatte per l’uso anche in condizioni esterne. L’unico inconveniente delle cerniere in acciaio inossidabile è che sono disponibili in un solo colore: il colore naturale dell’acciaio inossidabile, anche se sono in corso esperimenti in questo settore, ma se sono apparse cerniere in acciaio inossidabile colorate, allora non si sono ancora diffuse.

La scelta di cerniere per porte interne

La gamma di colori degli anelli delle carte non è molto ampia e in esso sono imitate principalmente tonalità di vari metalli, i colori predominanti sono: oro, cromo, nichel, bronzo e rame, sono sia in versione lucida che opaca, e anche il bianco è piuttosto popolare. Ci sono anche colori più interessanti come il caffè, il caffè opaco o il nichel perlato, ma queste sono opzioni di colore più esotiche. Quando si sceglie un colore, è necessario tenere conto del fatto che le tonalità opache sono considerate più pratiche, sono meno evidenti di vari tipi di punti e difetti e i loop lucidi hanno una lucentezza più pronunciata, che a volte sembra molto impressionante.

Tra l’altro, le cerniere delle carte sono a destra, a sinistra e universali, nei primi due casi dovrai sapere esattamente come si aprirà la porta, nell’ultima versione non è importante. L’unico vantaggio delle cerniere non universali è che dopo la loro installazione, è più conveniente, se necessario, rimuovere l’anta della porta, ma in pratica è estremamente raro farlo e questo vantaggio è piuttosto arbitrario. Le cerniere universali, oltre ad essere adatte a qualsiasi porta, possono avere due o quattro cuscinetti, il che aumenta significativamente la durata della cerniera; le cerniere semplici non hanno più di un cuscinetto. A volte si possono osservare tappi ricci sul nucleo degli anelli delle carte, questa è una soluzione esclusivamente decorativa e progettata per decorare l’aspetto del ciclo, tuttavia, a volte, specialmente su cerniere economiche, non hanno una buona tendenza a cadere.

La scelta di cerniere per porte interne

Una soluzione interessante per coloro a cui non piacciono le inutili difficoltà associate all’inserimento di loop può essere una sorta di loop di carte – un loop senza un tie-in o un overhead loop, ha anche un terzo nome popolare per il loop – “farfalla”. Le sue carte hanno una forma complessa, una di esse sembra un’ala di farfalla, infatti entrambe le carte sembrano essere tagliate da una carta. La capacità di una tale cerniera di piegarsi allo spessore di una carta consente di non fare un campione sull’anta o sulla scatola.

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

Un altro curioso tipo di anelli per carte sono anelli a doppia faccia: differiscono da tutti gli altri tipi di anelli, la loro capacità di aprirsi in entrambe le direzioni, sia verso l’esterno che verso l’interno. Tale anello ha una struttura più complessa ed è composto da tre carte collegate da aste enormi. Ogni asta è intrecciata da una molla, che preme strettamente le carte l’una contro l’altra, la tensione della molla può essere regolata, questo design consente di mantenere la porta in una posizione permanentemente chiusa. Queste cerniere, di regola, sono installate in luoghi di passaggio, molto spesso su porte a doppia anta, in appartamenti ordinari sono raramente utilizzate..

La scelta di cerniere per porte interne

Tutte le opzioni di cerniera di cui sopra, purtroppo, non sono affatto adatte per porte con un quarto; su una tale porta, lungo la sua estremità, viene prelevato un campione, lungo tutto o parte del perimetro, di tre quarti dello spessore dell’anta. Il quarto rimanente, chiamato anche vestibolo, giace sull’anta della porta dall’alto, quindi non ci sono spazi tra il telaio e l’anta, il che aumenta significativamente il calore e l’isolamento acustico di tale porta. È a causa di questo trimestre che le cerniere con normali carte dritte non si adatteranno a tale porta, ma con le carte curve lo faranno. Queste cerniere sono state appositamente inventate per porte con un quarto, ciascuna delle loro carte è piegata con un angolo di 90 gradi, quindi possono essere tagliate in un quarto.

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

Un altro tipo di cerniera più comune per porte a battente sono le cerniere a vite. In tali cerniere, una scheda viene sostituita da due aste, due fori vengono praticati sull’anta della porta e sul telaio, un’asta ha una filettatura e può ruotare per penetrare nel foro, per questo viene utilizzata una chiave a tubo. L’altra asta ha una superficie liscia, forma un intero insieme con l’asta principale ed entra facilmente nel suo foro. Queste cerniere hanno due regolazioni: in altezza e in larghezza, a causa di ciò, se necessario, è possibile allineare l’anta in relazione al telaio. L’albero principale della cerniera a vite è chiuso da due cappucci decorativi che, di norma, possono essere acquistati separatamente, come le cerniere delle carte, hanno colori diversi. Esistono anche varietà di cerniere a vite con due o tre aste, ma sono di scarsa utilità per le porte interne.

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

La scelta di cerniere per porte interne

Gli intenditori di novità e soluzioni non convenzionali dovrebbero prestare attenzione alle cerniere nascoste, sono ampiamente utilizzate su porte in metallo, ma hanno iniziato a essere utilizzate per porte interne relativamente di recente. Hanno un design piuttosto complesso e richiedono l’installazione più accurata, la loro caratteristica distintiva è la segretezza, quando chiuse sulla porta diventano completamente invisibili, nascoste. Tali cerniere, come le card card, possono essere destre, sinistre e universali, come le cerniere a vite, possono avere regolazioni, ma non in tutti i modelli.

La scelta di cerniere per porte interne

Oltre alle cerniere nascoste, ci sono altri tipi di cerniere esotiche, ma non sono diffuse, l’immaginazione umana, come sai, è illimitata, e talvolta è in grado di realizzare i progetti di cerniere per porte più interessanti e talvolta molto inaspettati e non convenzionali.

Indipendentemente dal tipo di cerniere adatto alla tua porta, è meglio che provenga da un produttore affidabile e affidabile, paesi come la Spagna e l’Italia sono considerati leader mondiali in questo settore. I marchi spagnoli più comuni in Russia sono Archi e Amig, Armadillo, AGB e MORELLI, le loro cerniere ti serviranno fedelmente per molti anni. Altri marchi saranno quasi sicuramente inferiori nelle loro caratteristiche. Tuttavia, dovrai pagare più volte per i loop di alta qualità e non tutti accetteranno di pagare circa 300-500 rubli per un buon ciclo, invece di 50-100 rubli per un analogo più economico. Il dilemma tra valore e qualità non perde la sua rilevanza in questo caso. Tuttavia, personalmente, essendo un massimalista, consiglio di non salvare, ma di installare tre loop ciascuno, da società ben note.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy